Salta il contenuto

Devo parlargli dell'Asperger?

buongiorno a tutti! credo di aver bisogno del vostro aiuto. prima di tutto mi fa piacere informarvi che sono molto vicina a fare i test (dopo anni...) evviva.
ora però vi spiego la mia situazione.
io ieri mi sono posta una domanda. io, non avendo ancora diagnosi ufficiale, giustamente non vado in giro a sbandierare di essere asperger. ultimamente mi sono trovata in una situazione in cui c'è una persona che è interessata a me e lo fa capire in modo chiaro. la cosa sta andando avanati da più di un anno. anche io sono interessata a questa persona ma non essendo una maestra di interazione mi ritrovo spesso a mandare segnali sbagliati e contrastanti tra di loro. ovviamente non c'è mai stato un primo passo da nessuna delle due parti. lui ha qualche anno più grande di me e sicuramente non rischia di essere umiliato da una ragazzina, e in ogni caso lo conosco abbastanza bene da sapere che non farà mai un primo passo fino a quando non è sicuro, e io sono poco rassicurante.
lui non sa dell'asperger, di questa possibilità. credo pensi che sono solo un po' infantile e incoerente in alcuni aspetti della vita. se lui "sapesse", sicuramente alcune cose cambierebbero, o almeno sarebbe più semplice fargli capire che il mio modo effettivo di comportarmi non è il modo in cui VORREI comportarmi nei suoi confronti. anche perché ci ho provato in molti modi e non riesco a essere diversa da come sono, normalmente nella vita mi va molto bene così ma in una relazione sentimentale con un nt non posso aspettarmelo. dovrei parlargli di questo sospetto e aspettare che tragga da solo le sue conclusioni? o dovrei anche essere chiara sui miei sentimenti? non riesco più a sopportare questa situazione ma non voglio fare ulteriori danni.
woodstock

Commenti

  • riotriot Post: 6,425
    Ciao e benvenuta!
    cosa intendi per vicina a fare i test, che stai facendo un percorso di diagnosi presso un centro specializzato?
    in questo caso saranno loro a spiegarti come farlo e con chi.

    ti anticipo però che dirlo non è sempre un vantaggio. per questo conviene farlo solo con persone v e r a m e n t e importanti. ad esempio col tuo compagno solo se la relazione è già stabile, perché in questo caso è giusto che non ci siano ambiguità sulla tua condizione. questo lo aiuterà anche a comprendere il perché di alcune tue particolarità.


    BlackCrowOrsoX2
  • OrsoX2OrsoX2 Post: 972
    Benvenuta tra noi! :)
    ("Caducità delle umane cose!" - considerazione indifferentemente attribuibile a Umani e Non)
  • Sono assolutamente d'accordo con @riot
    riot
  • AdalgisaAdalgisa Post: 1,793
    Benvenuta! A quanto ho capito non e' il tuo conmpagno e hai una relazione di amicizia vero? In questo caso non c'e' bisogno che gliene parli..credo che se lui e' interessato a te un invito a uscire te lo fa
    riot
    E' vero se è vero che è vero che.. che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • Marco75Marco75 Post: 2,109
    modificato ottobre 2017
    Io eviterei di andare a rivelare quelli che, allo stato attuale, sono solo sospetti. Magari cercherei invece di essere più chiaro su quelli che sono i tuoi sentimenti: cercando di fargli capire che, nonostante certi tuoi comportamenti possano far apparire il contrario, a lui ci tieni molto.
    Se devi dirgli ciò esplicitamente, fallo: a volte (specie per noi) è la strada migliore.
    Post edited by Marco75 on
    rondinella61
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • Prima fai una diagnosi poi se accertata ti consiglio per la mia piccola esperienza ma significativa di parlarne solo con chi pensi meriti il tuo rispetto e stimi. Quando avrai una relazione con lui oppure approfondirai il rapporto e sentirai di volere qualcosa di più allora sarà lui a parlare di cose più importanti e tu potrai fare lo stesso.
    Marco75riot
  • Non ha senso parlargliene in quanto per affermare di essere Asperger è necessaria una diagnosi

    Parlare di un sospetto?
    Sono cose delicate, meglio di no. Assolutamente.
  • The user and all related content has been deleted.
  • SophiaSophia Post: 5,904
    modificato novembre 2017
    Benvenuta!

    Concordo anche io con tuti gli altri. Meglio non dir niente fino a quando non avrai conferma e fino a quando non ti troverai davanti la persona giusta a cui dirlo.
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • Benvenuta! A me è capitato di dirlo a persone sbagliate e me ne sono amaramente pentita. Pensaci su molto bene.
    riot
    Oh, how I wish for soothing rain all I wish is to dream again
  • vi ringrazio tantissimo per i vostri consigli. avrei tanto voluto seguirli, ma non ne ho avuto la possibilità. a pochi giorni dalla pubblicazione di questa discussione, parlando con lui siamo entrati nell'argomento e ha saputo che devo fare i test. non l'ha presa troppo male; è rimasto a bocca semi-aperta e ho dovuto chiamarlo tre volte prima che riprendesse conoscenza. come se non bastasse, a distanza di poche settimane è diventato il mio caporeparto. quindi, se prima volevo parlargli dei miei sentimenti, ora non potrebbe ricambiarli in modo aperto neanche se volesse. bene :D
  • SophiaSophia Post: 5,904
    @dedics perchè affermi ciò?
    Dipende molto da quanto lui sia interessato a te.
    Andato_52rondinella61
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • AdalgisaAdalgisa Post: 1,793
    Ti do' un consiglio: non dargli troppa importanza perche' non vi frequenrate nemmeno ancora e non sai memmeno se lui prova interesse per te. Aspetta che sia lui a chieferti di uscire non centra che e' il tuo caporeparto, il mondo e' pieno di storie che nascono in questo modo mica si conoscono tutti in discoteca locali e chat .
    E' vero se è vero che è vero che.. che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!