Salta il contenuto

Abracadabra... l'Asperger sparirà?

Abracadabra... l'Asperger sparirà?

Non si può di punto in bianco prendere una bacchetta magica e far sparire gli Asperger


Autore: Christopher Gillberg

Traduttore: Margherita Gatto

Articolo Originale: Christopher Gillberg Gone Asperger Gone. post del 5 dicembre 2017

Nel DSM-5 la sindrome di Asperger non è più considerata come una categoria con codifica propria? Ma ciò significa forse che la sindrome di Asperger non esiste? Come può una diagnosi, “assegnata” a migliaia di persone provenienti da tanti paesi di tutto il mondo, fare capolino per un istante e poi sparire? 


image


Continua a leggere >>

Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
WBorgclaluiOrsoX2SoleSophiaRemiNoreSetacarla_75

Commenti

  • Una curiosità: qual’e’ per il nuovo icd l’etichetta diagnostica per coloro che non hanno disabilità intellettiva ma hanno un ritardo nel linguaggio funzionale?
    mammaconfusa80
  • E' interessante.

    L'etichetta AS può anche essere tolta (... come le etichette del vestiario a contatto diretto con la pelle), ma l'associazione tipica, nello stesso individuo, di determinati tratti, qualitativamente "normali" ma espressi con modalità particolari, da "coda della gaussiana", rimane.

    Che nei manuali "diagnostici" rimangano dell'AS soltanto gli aspetti legati ad un funzionamento insufficiente mi sembra una scelta tecnica razionale, di orientamento nosologico, e, nel complesso, anche una conquista morale della "comunità Aspie". 

    L'aspetto forse un po' negativo è che questa scelta potrebbe essere considerata dai "negazionisti" una loro vittoria. :)

    RemiNorekatriss
    ("Caducità delle umane cose!" - considerazione indifferentemente attribuibile a Umani e Non)
  • Il problema principale è nei bimbi; credo sia molto sbagliato aver tolto la diagnosi specifica di asperger soprattutto per i bimbi, perchè tale diagnosi - pur nella diversità esistente tra le persone - consentiva di "farsi" un'idea più rispondente al vero rispetto allo spettro autisitico che sostanzialmente non dice nulla del funzionamento e delle difficoltà di un bimbo.

    Ad es. io con mio figlio non ho ancora capito se il suo è semplicemente un modo di essere da accettare integralmente, pur sostenendolo in quello che gli riesce più difficile, come sarebbe per qualsiasi persona, o una disabilità. Ci sono dei giorni e delle situazioni in cui mi sembra assurdo pensarlo disabile, altre in cui invece mi pare di sì. Questa confusione mi destabilizza e alla fine ho il sospetto che devo aspettare come minimo che abbia 20 - 25 anni per capire come stanno le cose.
    SirAlphaexaDomitillacarla_75
  • RonnyRonny Post: 1,420
    modificato novembre 2018
    @clalui la diagnosi ufficiale ora è disturbo dello spettro autistico. 
    Post edited by Sophia on
    Sophia
  • @Ronny anche per l’icd?pensavo solo per il dsm
  • https://www.spazioasperger.it/forum/discussion/7252/nel-futuro-icd-11-la-sindrome-di-asperger-rimarra-ma-cambiera-nome

    Ok @Ronny ho trovato la discussione in cui @wolfgang già chiariva il mio dubbio. Grazie di avermi risposto
  • RonnyRonny Post: 1,420
    @clalui ora c'è l'ICD-11, che ha cambiato la diagnosi
    clalui
  • anxietyanxiety Post: 153
    modificato settembre 2018
    Dovrebbe essere questa : 6A02.0 Autism spectrum disorder without disorder of intellectual development and with mild or no impairment of functional language
  • anxietyanxiety Post: 153
    modificato settembre 2018
     6A02.0 Disturbo dello spettro autistico senza disturbo dello sviluppo intellettuale e con lieve o nessuna compromissione del linguaggio funzionale
    claluicarla_75woodstockOrsoX2katriss
  • Grazie @anxiety .
    Pensando a queste nuove diciture diagnostiche ho fatto alcune riflessioni. Togliere l’ asperger per sostituirlo con una definizione apparentemente più precisa non cambia il fatto che rimane una categoria a parte. Mi ha molto colpito che nelle nuove diciture il punto chiave per distinguere le categorie sia il linguaggio funzionale, cosa che mi sembra fosse stata superata dal criticato dsm quando ha introdotto il concetto di spettro diviso per livelli di “gravità”.
    In definitiva per un po’ si è sostenuto che non fosse il ritardo del linguaggio la discriminante per diagnosticare l’asperger piuttosto che l’autismo ad alto funzionamento ed invece adesso si ritorna proprio a questa contrapposizione.
    Come genitore sono più confusa di prima!
    anxiety
  • ConniConni Post: 92
    modificato settembre 2018
    Il disturbo dello spettro autistico trovo sia un termine molto più adatto a questa "sindrome". Infatti l'unica differenza che legava l'asperger al autismo era il QI d'intelligenza, e qualche sintomo cognitive e motorio nei casi severi. Autismo e asperger praticamente sono la stessa sindrome e tali vanno unificate....
    Post edited by riot on
Accedi oppure Registrati per commentare.