Salta il contenuto

Una domanda sull'ereditarietà dell'AS

Ho letto l'articolo che parla dell'ereditarietà della sindrome di Asperger (o AS) da parte di padre in figlio. Ora, mi domando, se le cose stanno così, come mai nel caso mio i (due) parenti "presunti aspie" (di cui uno defunto) stanno tutti dalla parte materna della mia famiglia?  E come si spiega che quando l'hanno diagnosticata a me (anni'90) a mia madre hanno detto che si eredita da madre in figlio?

Sono un po' confuso  :-O

Commenti

  • LCB81LCB81 Post: 81
    modificato agosto 2020
    Non ho capito quale sia l'articolo in questione ma in questo che fa riferimento a uno studio molto recente, da quel che posso capire perché molto specialistico, mi pare che la faccenda dell'ereditarietà dell'autismo sia piuttosto complessa, con vari fattori e variabili:



    ---

    non mi ha preso il link
    http://www.spazioasperger.it/index.php?q=valutazione-e-intervento&f=455-breaking-news-un-grande-studio-rivela-la-parte-ereditaria-dello-spettro-bentornata-sindrome-di-asperger
    Post edited by Sniper_Ops on
  • Alex1919Alex1919 Post: 318
    modificato agosto 2020
    In genere sembra che l'ereditarietà vada più dal padre, ma è un po' un affermazione controversa. Il numero di asp maschi sembra essere di quattro volte superiore alle femmine, ma questo sembra sia dovuto al fatto che le femmine siano più brave nel camaleontismo ed è più difficile accorgersene, almeno da adulte.

    E' più facile notare similitudini asp tra padre e figlio perché tendono a nasconderle di meno che tra madre e figlia.

    Avere un genitore asp non vuol dire avere un figlio asp, mio fratello per esempio non lo è, e nella mia famiglia sembra non ci siano casi, ma essendo passati decenni è difficile dirlo. Anche perché dalla parte della famiglia di mia madre c'era un altra malattia genetica che aveva dei tratti molto simili, ma non osservabili tranne che in età adulta.

    Molti asp nascono così, il DNA, causa evoluzione, si forma con piccole differenze e quelli più adattabili sopravvivono. Se per assurdo, si eliminassero tutti gli asp del mondo, ne nascerebbero altri.
  • Anche io ho letto un articolo sull'ereditarietà e prendevano ad esempio 2 coppie che hanno avuto rispettivamente 3 e 2 figli autistici di vario grado, credo che il fattore ereditario sia fondamentale ma ci sono anche altre cause, io conosco una ragazza che ha avuto 3 figli NT con un compagno, per poi lasciarsi e avere un bambino autistico grave.
  • Da premettere che io non avendo alcuna diagnosi ragiono per ipotesi. Io credo di avere la sindrome di Asperger, e facendo un confronto con anche quelli che sono i comportamenti dei miei genitori (non frequentano nessuno per esempio), credo che anche loro ce l'avrebbero e che dunque si siano trovati bene insieme per questo motivo. Similmente credo che asperger sarebbe anche un mio fratello. Da parte di madre non avrei idea da chi ci sarebbe stata ereditarietà (forse la nonna), da parte di padre invece anche altri suoi parenti sembrerebbero avere caratteristiche asperger.
    Riflettendo su di me e sul mi passato credo di essere Asperger ma al momento non ho ancora una diagnosi.
  • betbet Post: 390
    A me hanno detto che una fragilità nel sistema nervoso ( come nel mio caso depre ansiosa che poi esiste in varie forme in tutta la parentela da parte di mio padre) può predisporre maggiormente il bambino ad  una nd . In effetti poi in modo vario questa fragilità si è espressa in molti miei parenti da parte di padre.  Zia ossessivo compulsiva, zii alcolisti, cugina attacchi di panico e via dicendo...in compenso sono tutte persone che in qualche modo nella vita si sono realizzate ed hanno gestito la loro neurodiversita
    mammarosannaLinna
  • LinnaLinna Post: 322
    @bet.Anche a me hanno chiesto se in famiglia c'erano casi di depressione e c.t.Per quanto ne so io non sono stati.Pero, non ne detto che ,se non sono stati diagnosticati non soffrivano.
    Boh.
    betBlunotte
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    @Minollo si eredita sia dal padre che dalla madre.
    MinolloSniper_OpsStarMumRunning_Free
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • StarMumStarMum Post: 20
    Mia figlia è aspie, mio figlio no. Sia io che mio marito abbiamo dei tratti, peraltro complementari, ma secondo l'aspie quiz risultiamo NT. Riflettendo su come doveva essere il nostro apparire agli altri prima dell'età adulta, mi viene da pensare che mio marito sarebbe stato percepito più aspie di me, anche solo per scarsa conoscenza generale dell'aspie femminile. 
  • estremo_estremo_ Post: 70
    io non ritrovo aspetti dell’Asperger nei miei genitori, però mio padre era una persona molto disturbata a livello mentale, cosa che ha condizionato la sua vita intera. Invece mio fratello ha diversi tratti in comune con me, ma un po’ attenuati, tuttavia presenti e visibili
    bet
    Quello che non ti uccide ti fortifica 🪐
  • vera68vera68 Post: 3,077
    modificato 22 agosto
    Io sono una persona che ha subito un forte condizionamento mentale, non credo di essere aspierger ma di aver sviluppato un funzionamento simile e credo di aver avuto una forma di sviluppo disarmonico.
    Entrambi i miei avevano una forte disregolazione emotiva, entrambi molto sensibili ma egosintonici.
    Questa egosintonia credo non abbia permesso loro di percepire la solitudine nella quale mi lasciavano. Madre che ha subito un importante trauma infantile che ha rischiato di ripetersi quando io avevo la stessa età. 
    Credo che questo abbia complicato e amplificato una forma di simbiosi per cui i piani dell'io e del tu si sono pericolosamente confusi  (etimologicamente significativa la derivazione dal verbo fondere) in modo molto più profondo di quanto non fossero già prima di quell'evento. 
    Mio padre, cervellotico salvatore, non riusciva a moderare il suo impegno. Era totale. Era un paladino.
    Quando mia madre lo spronava, lui abbracciava cause che non condivideva, solo per quieto vivere, poi entrava nella veste di paladino e portava avanti una battaglia non sua. 
    Io porto in me parti di entrambi, al di là di ogni neurodiversita. 
    Di mia madre posso spiegarmi tante cose perché mi ha tormentato con le storie di famiglia, mentre da parte di mio padre ho dei veri e propri buchi di narrazione, che oramai sono andati persi perché i testoni non ci sono più. Credo che una buona analisi dei fatti spieghi molte singolarità dei loro comportamenti
    Poi c'è chi direbbe che siamo una famiglia neurodiversa
  • amnesiiaamnesiia Post: 218
    Si eredita sia dal padre che dalla madre, significa che entrambi sono portatori del gene ma non è detto che sia manifesto fenotipicamente.
    Quindi anche se i genitori portano il gene non è detto che siano asperger, questo significa che i tratti in comune con loro non debbano essere dovuti necessariamente all'asperger da parte loro.
    È più probabile inoltre che l'asperger sia dovuto ad una serie di fattori genetici che vengono trasmessi da genitore in figlio che ad un unico gene.
    Potrebbero essere predisposizione a determinate problematiche neurologiche e psichiatriche, a problematiche psicologiche ambientali e predisposizione alla plusdotazione o a dei fattori che determinano l'intelligenza sopra la norma.
    Inoltre l'intelligenza come sensibilità ai dettagli e all'analisi e la sensibilità percettiva potrebbero essere strettamente correlate inquanto in entrambi i casi è necessario avere una struttura neuronale predisposta all'elaborazione di molti stimoli.
    Sono solo dei ragionamenti basati sulla mia esperienza, non sono un'esperta.
  • Credo abbia già risposto sinteticamente Wolfgang.
    Si eredità potenzialmente da entrambi.
    Ed è multifattoriale.
    Si è non si ha.
    Evidenze in me dalla parte materna , ma non conosco bene la storia del ramo famigliare di mio padre.
    *In genere si da attenzione solo a ciò che sia palese: allora la madre.
    Seppure non escludibile il padre indirettamente ,magari saltando una generazione.
    Plusdotazione non credo: conosco Asperger con un QI normale ,da 100 a 150.
    IL mio non sociale è elevato rispetto alla media.
    Ma la media è molto bassa...significa averlo over 100...ed over media su una base cosi bassa è come dire che un Ferrari sia veloce o una Lamborghini lo sia, nel mentre passa un Caccia Cinese e questo rompe 5 volte la barriera del suono . contro i 350/400 km /hdi una Ferrari o Lamborghini.
    Sarà super veloce in funzione della sua classe di appartenenza.
    La velocità della luce ce lo fa intendere meglio ...
    Le problematiche neurologiche in una neurologia differente credo siano insite.
    Psichiatriche : in genere si hanno comorbilità con altri disturbi spesso d'ansia e non solo.
    Non dimentichiamoci che alcune esperienze traumatiche aumentano il volume del corpo amigloideo.Anche del 20% tra i 16 anni di età.


     “Io ho disteso i miei sogni sotto ai tuoi piedi; cammina delicatamente perché cammini sui miei sogni.”

    William Butler Yates
  • Minollo ha detto:
    Ho letto l'articolo che parla dell'ereditarietà della sindrome di Asperger (o AS) da parte di padre in figlio. Ora, mi domando, se le cose stanno così, come mai nel caso mio i (due) parenti "presunti aspie" (di cui uno defunto) stanno tutti dalla parte materna della mia famiglia?  E come si spiega che quando l'hanno diagnosticata a me (anni'90) a mia madre hanno detto che si eredita da madre in figlio?

    Sono un po' confuso  :-O
    Non si "eredita" l'autismo, semmai una predisposizione che si può esprimere o no nel singolo individuo, e di sicuro non in maniera mendeliana da mamma o da papà. I tuoi familiari sicuramente avranno una maggiore incidenza di disturbi psichiatrici (negli studi di solito trovano bipolare, adhd, schizofrenia e disturbi psicotici non affettivi, disturbi di personalità), così come rilevato dalla letteratura scientifica, ma non è detto che siano asperger nè che la probabilità che lo siano aumenti con la prossimità.
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!