Salta il contenuto
Spettacolo teatrale Temple Grandin 2023 - Colleferro

Che diagnosi prima dell'autismo?

Prima di avere la diagnosi di autismo vi era stato diagnosticato altro? Come distinguere un  disturbo della personalità e l'autismo?

Commenti

  • LixxyLixxy Post: 379
    modificato 19 novembre
    A me un eccesso di sanità mentale 😂😂, 
    No, serio, in un'epoca in cui della neurodivergenza si sapeva poco, la mia psicanalista mi disse che ero la persona più mentalmente sana che avesse mai conosciuto e per quello sembravo completamente fuori di testa ed incapace di districarmi nel mondo reale. 
  • Disturbo schizoide di personalità, disturbo evitante di personalità, anaffettività.
  • maddi70maddi70 Post: 303
    interessante domanda, ci ho pensato. Non ho mai ricevuto etichette diagnostiche, la cosa più vicino a una diagnosi è stato un discorso per il quale io non vedo gli altri. Cioè, se hanno bisogno di me, sì "devo" proprio aiutarli, ma sennò non considero gerarchie, opinioni, direttive, io faccio il mio, vado per la mia strada. Alla scuola di psicoterapia, era successo che dovevo fare una tesi e avevo una tutor. Ho fatto la tesi, che non era male, ma la tutor era paonazza di rabbia e non capivo. Non l'ho considerata a quanto pare, per me, la tesi era mia e la facevo io. Avrebbe dovuto stare ad ascoltarmi, dare direttive, rassicurarmi, fare schemi insieme. Non ne avevo bisogno, sapevo cosa scrivere. E' strano per me
  • LixxyLixxy Post: 379
    @maddi70
    È il problema di "noi" pragmatici. Mettiamo i numeri in colonna e tiriamo le somme, tutto il resto è incomprensibile. 
    Ricordo una lezione di analisi matematica in cui in una dimostrazione i numeri cominciavano a sparire. Quando chiesi che fine avessero fatto la spiegazione fu: sono decimali di secondo grado e quindi non ne teniamo conto. Ed io: - pensavo fosse matematica, se me lo dicevate prima che era filosofia l'esame lo avevo già fatto l'anno scorso senza tentare di capirlo. 😂😂😂
  • maddi70maddi70 Post: 303
    Lixxy ha detto:
    @maddi70
    È il problema di "noi" pragmatici. Mettiamo i numeri in colonna e tiriamo le somme, tutto il resto è incomprensibile. 
    Ricordo una lezione di analisi matematica in cui in una dimostrazione i numeri cominciavano a sparire. Quando chiesi che fine avessero fatto la spiegazione fu: sono decimali di secondo grado e quindi non ne teniamo conto. Ed io: - pensavo fosse matematica, se me lo dicevate prima che era filosofia l'esame lo avevo già fatto l'anno scorso senza tentare di capirlo. 😂😂😂
    ma guarda che aveva la bava alla bocca, neanche le avessi insultato la madre! 😂😂
  • FraxoFraxo Post: 454
    modificato 21 novembre
    Fortunatamente a me è capitato che alle superiori la professoressa di matematica, nell'ora di informatica metteva "letteralmente" me a fare lezione agli altri, una cosa assurda e anche lei prendeva appunti mentre spiegavo "senza libro" e mi faceva domande sul perché io programmavo in un modo mentre nel libro era spiegato di programmare in altro modo. Praticamente nel libro venivano messi passaggi inutili e quello che nello stesso libro veniva riportato come un programma di 140 righe, io lo sintetizzavo in 40 righe soltanto e con altre procedure più complesse che facevano risparmiare il tempo di programmazione; a fine lezione si compilava il file sorgente a .exe (eseguibile)e tutti avevano completato il loro programma calcolatore(diverso tipo di equazioni matematiche a mo' di calcolatrice), che poi spiegavo riga per riga. Quando c'erano i compiti in classe li correggevo insieme alla prof e io senza nemmeno farlo prendevo 10 per direttissima, anzi, è capitato una volta che mi chiese di idearne uno difficile di compito e mi ha messo 10+ per l'ideazione. Questa prof è stata l'unica fra tante, le altre non mi davano considerazione in nulla. Dopo tutto dove lo trovi un alunno che a 16(1996) anni già aveva studiato per conto suo 15.000 pagine di programmazione(manuali scaricati da internet con il modem 14.4k nel lontano 1993-4 quando ancora si stava in MS-Dos e fatto stampare e rilegare in cartoleria) anziché le scarse 200 pagine del libro che avevamo ?
    L'amore è un sogno e chi lo possiede non potrà mai riceverlo, perché è solamente suo, quindi lo potrà solamente donare, tutto il resto sono solamente chiacchiere. (B y mE!)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici