Salta il contenuto

Il trasferimento dei dati nella nuova versione del forum, per motivi di sicurezza ha richiesto un reset delle password.

Per accedere al proprio account richiedere una nuova password a questo link e seguire le istruzioni inviate via e-mail


Potra' mio figlio prendere la patente di guida?

Con le sue piccole difficolta' di coordinazione e di orientamento spaziale, e con la sua diagnosi, gli si potra' insegnare a guidare a diciotto anni?
Per ora va in bici o a piedi, niente motorino, cioe' arriverebbe senza svere avuto esperienza di un mezzo a motore dove devi coordinare mani e piedi per volante frizione, freno, pedali cambio, e deve diventare tutto automatico, poi vista, udito, tatto attenzione concentrazione e riflessi.
e maggiore velocita'.
Secondo voi ce la potra' fare pur non facendo sport, oppure ci sono addirittura dei delle limitazioni per i diagnosticati con la 104?

Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso

Commenti

  • PavelyPavely Post: 3,350
    Se va in bicicletta, sicuramente.

    Io non ho la patente.

    Ma non ho mai appreso ad andare in bici.

    §

    (In realtà, non c'è alcuna legge che vieti alle persone con diagnosi di Asperger di prendere la patente).

    E, attualmente, chi ha ricevuto la diagnosi, ad esempio, non se l'è vista ritirare.

    In Italia, poi, la patente può essere data anche in presenza di una invalidità del 100% (quindi...).

    §

    Per ignoranza, possono sorgere dei problemi.

    Ma sono perfettamente superabili.
    ct87giovannawolfgang
  • ct87ct87 Post: 2,956
    modificato marzo 2015
    @giovanna ci sono patenti speciali per chi possiede la 104. La può prendere la patente. :)
    giovanna

    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza

  • vanessavanessa Post: 1,163
    Legalmente può essere che gli facciano la patente rinnovabile di anno in anno ma non è detto potrebbe avere anche la patente normale, fisicamente va esercitata la coordinazione mano occhio, la bicicletta è un ottimo mezzo può darsi anche che a diciotto anni non sia ancora pronto mente a venti sì, probabilmente ci vorranno più lezioni del solito.
    giovanna
  • KrigerinneKrigerinne Post: 3,163
    Basta tanta pratica! Io ci ho messo tanto impegno ma alla fine ce l'ho fatta. Attualmente guido una smart che non ha cambio né frizione. E' comunque complicato e se devo entrare in una rotonda ad esempio devo togliere la musica, ma ce l'ho fatta. Niente paura, si può superare anche questa.
    giovannamarmot
    Backend developer ~ Asperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea so I could walk right through it
  • marmotmarmot Post: 546
    modificato marzo 2015
    A livello di leggi/diagnosi ecc. non so dire nulla.
    Guidando da circa 15 anni, per l'aspetto pratico posso dire:
    ...che non c'è problema anche se non ha esperienza con mezzi a motore perchè quella si acquisisce con la pratica e la pazienza (il motorino non l'ho mai voluto, la mia fissa era la macchina),
    ...magari la parte teorica lo appassionerà e la assimilerà in fretta o senza problemi,
    ...se già va in bici credo si possa dire che ha un buon equilibrio (non vado in bici da circa 20 anni e ci andavo male),
    ...probabilmente non guiderà vetture potentissime, tanto mica bisogna andare in pista,
    ...magari avrà qualche piccola difficoltà nel guidare vetture a benzina aspirate spegnendole più facilmente alle partenze da fermo, trovandosi meglio in tal senso con vetture turbo sia benzina che diesel, valutando anche un cambio automatico (cioè senza frizione, anche se oggi li chiamano in modo diverso, seppur comunque costoso in caso di rottura) [comunque la Smart potrebbe essere un'idea, ma il cambio (che continua ad esserci) che fa tutto da solo era di serie su quasi tutte, ora è optional - Scusa @Krigerinne e Scusate tutti Senza Offesa Nè Polemica, ma è più forte di me a parlare di auto   :P      - ],
    Detto questo non vedo perchè non ce la debba fare (Smile a pollice sù)
    Post edited by marmot on
    Krigerinne
  • KaleenKaleen Post: 386
    Ma a lui interessa? Se gli interessa immagino ce la possa fare alla grande! :) confermo no limitazioni per 104 o invalidità.
    giovanna
  • marmotmarmot Post: 546
    modificato marzo 2015
    Scusate per completezza aggiungo:
    ...consiglio, in generale a tutti, auto con ABS (di serie dal 2004) ed ESP (oggi di serie, ma optional fino a qualche anno fa a seconda del modello), spiegandogli il funzionamento a grandi linee degli aiuti elettronici,
    ...(scusate non resisto ancora  :P ) i cambi sulle auto non esistono nelle elettriche pure, consigliate anche quelle.
    Ok credo di aver finito per davvero stavolta
    :D
    Post edited by marmot on
    giovanna
  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    Io ho imparato a guidare tranquillamente quando avevo una ventina d'anni e anche io non usavo il motorino, andavo in bici (poco) o a piedi o mi facevo portare in macchina da qualcuno.
    Sorprendentemente ho imparato a guidare bene, dopo un po' di pratica all'autoscuola. Ho imparato bene a parcheggiare e a girare in città. In autostrada ho sempre avuto difficoltà per via della velocità elevata, che mi mette apprensione e timore. Ho guidato anche in condizioni atmosferiche sfavorevoli, quindi con nebbia, neve, forte pioggia e ghiaccio, ma sono ancora tutta intera.
    Al momento non guido perché ho delle difficoltà fisiche: stare al volante mi provoca dolore alle vertebre cervicali, dove ho tre ernie discali. Ma non centra nulla con l'Asperger.
    Forse a tuo figlio servirà qualche lezione di guida in più per imparare a coordinarsi, ma penso che imparerà tranquillamente a guidare come tutti.
    giovannamandragola77
  • kripstykripsty Post: 201
    Io ho preso la patente, dopo insistenze e pressioni esterne.
    Guiderei anche bene ma non lo faccio quasi mai perché ho paura.
    giovanna

    Non sono le tragedie che mandano l’uomo al manicomio.
    Non la fine del suo amore,
    ma il laccio delle scarpe che gli si spezza proprio all’ultimo momento.
    (Charles Bukowski)

  • PATENTE B: I REQUISITI PER L’ESAME
    Chi vuole prendere la patente viene sottoposto all’accertamento dei seguenti requisiti:

    requisiti di età (18 anni)
    requisiti fisici e psichici (accertati attraverso una visita medica)
    requisiti morali (accertati dalla Prefettura prima dell’esame di guida)
    requisiti tecnici (valutati grazie agli esami per il conseguimento della patente B: i quiz e l’esame di guida)
    Per quanto riguarda i requisiti fisici e psichici, l’accertamento viene effettuato dall’ufficio della unità sanitaria locale (ASL) o da medici autorizzati. Non può ottenere la patente di guida o il foglio rosa chi è affetto da malattia fisica o psichica, che potrebbe impedire di condurre con sicurezza veicoli a motore.
    http://www.studentville.it/speciali/patente-b/
    Spero sia utile a tutti
    ale82carla_75
  • pag75pag75 Post: 242
    modificato aprile 2018
    io ho conseguito la patente solo a 30 anni ed oltretutto in California (esame facilissimo, problema coordinazione attenuato dal cambio automatico) ma salvo emergenze mai guidato dato che non riesco a non dover pensare continuamente al gioco dei pedali (non mi diventa istintivo) in più mi distrae troppo il paesaggio (se capto ad esempio a lato qualcosa in lontananza che mi incuriosisce perdo l'attenzione alla strada col rischio di andare a sbattere contro chi mi precede), di notte poi il contrasto buio-luci mi manda in tilt (come guidare ubriaco, riflessi completamente sballati), in sostanza in teoria posso in pratica mi risulta troppo stressante quindi nonostante sia qui da mesi non mi sono minimamente informato sulla possibilità di convertire la patente statunitense in italiana (immagino sia possibile).
    di norma mi muovo nel privato in bici, a piedi o coi mezzi pubblici mentre nel lavoro ho sempre incaricato la mia assistente di mettersi al volante.

    Capt. Kirk: Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock: Interesting.

  • MarkovMarkov Post: 10,795
    A me sembra più difficile la bicicletta dell'automobile. Sarà che ho la bici coi pedali ad incastro (dove bisogna essere veloci a togliere i piedi dai pedali e serve qualche giorno di allenamento prima di acquisire il meccanismo). L'automobile praticamente non richiede coordinazione dato che mica si rischia di cadere.
  • pag75pag75 Post: 242
    Marcof ha detto:

    A me sembra più difficile la bicicletta dell'automobile. Sarà che ho la bici coi pedali ad incastro (dove bisogna essere veloci a togliere i piedi dai pedali e serve qualche giorno di allenamento prima di acquisire il meccanismo). L'automobile praticamente non richiede coordinazione dato che mica si rischia di cadere.

    più che una questione di coordinazione mancante (> mai riuscito ad imparare a nuotare) dipenderà dall'ansia: devo continuare a dire di continuo ai miei piedi "frena, accellera, rifrena cretino impedito" e mi aggrappo al volante come se fosse l'unica cosa che mi sta impedendo di finire inghiottito da un buco nero, oltretutto andando sempre e solo a 30 all'ora o poco più (negli States mai stato da guidatore su una highway) con la mia ex moglie che m'ha sempre definito "pensionata coreana" per questo modo assurdo di rapportarmi ad un'automobile.
    magari con maggiore pratica potrei migliorare così come da bambino son riuscito a imparare alla fine ad andare in bici (giorni e giorni passati a cadere di continuo) ma onestamente non me ne frega molto e questo è il mio grande limite (se motivato riesco a imparare a far cose anche impegnative altrimenti no)

    Capt. Kirk: Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock: Interesting.

Accedi oppure Registrati per commentare.