Salta il contenuto

Diagnosticati, secondo voi lo è o pensa di esserlo?

bender85bender85 Post: 140
modificato marzo 2015 in Diagnosi, criteri e strumenti
ho trovato alcuni video di un 29enne che dice di essere stato diagnosticato. Ve lo linko in fondo.
Ciò che dice dal minuto 15 in poi mi lascia perplesso...
L'impressione è che sia autodiagnosticato. Voi che ne pensate? O meglio, i diagnosticati si rivedono un po' in lui?
E' troppo "normale" per sembrare aspie. E' più normale di me che penso di non esserlo..
La mia è solo curiosità, non ho preso di mira la persona del video. Spero perciò di non averlo offeso con la mia domanda (dovesse far parte del gruppo), e spero di non infastidire nessuno. Non avevo mai visto in video un aspie, se non nei film e sappiamo che i film sono spesso un concentrato di stereotipi.

Post edited by yugen on

Commenti

  • ValeymkupValeymkup Post: 963
    Non capisco che intendi dal minuto 15  in poi. Il fatto che dice che anche i terapisti non conoscono ancora a fondo la sindrome?

  • Eric87Eric87 Post: 275
    In generale non ha senso definire un aspi troppo normale..

    Io stesso sono stato diagnosticato a 27 anni proprio perchè troppo normale..eppure ho totalizzato un bel 194 al test con Davide Moscone... 

    "Ogni aspi è un universo a se.." è una frase che mi sento di condividere.... in netta contrapposizione con "e troppo normale per essere aspi"
    ct87vanessaAmelieaspirina
  • ct87ct87 Post: 2,956
    Sono diagnosticata ma non saprei rispondere alla tua domanda. Prova a guardare su YouTube i video di @SimoMCK lui è Asperger diagnosticato così vedi un altro aspie in video e puoi farti un'ulteriore idea.
    SimoMCK
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • KrigerinneKrigerinne Post: 3,163
    Mmm... non vedo perché non credergli... anche io non so che ci sia di strano dopo i 15 minuti.

    Guarda anche questo




    ct87Andato34AmelieBatteoSimoMCK
    Backend developer ~ Asperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea so I could walk right through it
  • ciacia Post: 366

    Non conoscendo il ragazzo del video non posso farmi un'idea del suo modo di essere e di vivere; quello che io (NT) vedo di "strano" in lui è la ripetitività delle sue affermazioni, quello che lui ha detto in 16 minuti poteva probabilmente essere detto in maniera esauriente in 3/4 minuti, probabilmente quello di ripetere e ribadire i concetti è una sua esigenza.

    Da questo video però ho avuto l'occasione di vedere altri video di persone Asperger, e devo dire che mi sembrano abbastanza diversi da mio figlio, che mi sembra molto più "piccolo" di loro, non nell'aspetto fisico ma nei concetti espressi, non credo che Piero sarebbe capace di esprimere così bene ciò che sente e prova.

    Piero ha solo 16 anni, quindi non so immaginare come sarà la sua capacità di esprimersi a 20 anni, a 25..

    Voi vi riconoscete nel modo di comunicare di questi due ragazzi? E se si da adolescenti eravate molto diversi da loro? Lo chiedo perché pur considerando tutte le difficoltà della vita quotidiana, per me sarebbe un enorme sollievo immaginare mio figlio come un giovane adulto così capace di comunicare, seppur solo davanti ad una telecamera.

    bender85giovanna
  • bender85bender85 Post: 140
    Il mio voleva essere appunto uno spunto di riflessione per approfondire quelle che sono le aspettative di chi vive dall'esterno la sindrome.
    Non mi lascia perplesso per ciò che dice dal minuto 15, ma per come lo dice: sembra "esterno ai fatti", come se non si fosse mai trovato davanti ad uno specialista.
    Comunque ho usato di proposito il termine "normale". Siccome non ho visto mai un aspie dal vivo (almeno credo, ma inizio a dubitarne dopo questi video) e siccome non sono diagnosticato, ho approfittato di questi video per "conoscere" un aspie reale e non i soliti personaggi dei film o dei libri, e mi chiedevo se effettivamente si può apparire così neurotipici. In realtà ho visto anche il video di un ragazzo biondo, e lui sembra ancora più neurotipico di questo, per questo in generale sono rimasto perplesso.
  • riotriot Post: 6,392
    modificato marzo 2015
    @bender85 ricordati che si tratta sempre del cosidetto spettro, devi tenere conto delle (quasi) infinite sfumature soggettive, che e' proprio la cosa che Gabriele dice a partire dal 15mo minuto, e mi sembra molto corretto quando afferma che le sue sono opinioni che non hanno caratere di confronto diagnostico.

    Poi, il video è stato girato intenzionalmente dal ragazzo, manca, quindi il vederlo interagire con un'altra persona con cui potrebbe mostrare i tratti più classici (se ne ha), come interessi focalizzati, contatto visivo, difficoltà ad esprimere sentimenti e senzazioni profonde ecc. secondo me va preso così com'e'.

    a proposito di interazione, molto tempo fa girando su Youtube ho visto anche il video su di un bimbo di 8 anni girato da sua madre che parla dell'interesse del momento: i lupi.
    lei dice: "It amazes me the way he can spout off all of the information he's
    gathered and memorized so clearly, and yet, when asked a seemingly
    simple question like, "How was your day?" with a fleeting glance and a
    single word, "Good," he retreats back into his own world."

    per chi volesse vederlo: Asperger's at its best
    bender85aspirina
  • bender85bender85 Post: 140
    Capito, non avevo pensato alla mancata interazione e al fatto che essendo il video "preparato" il ragazzo si sente a suo agio e non mostra elementi caratteristici (se non per la prolissità del discorso e la ripetitività di alcuni concetti).

    Comunque ho appena scoperto che il ragazzo che ho identificato come "biondo", nel precedente messaggio, è proprio @SimoMCK
    Mi sento in imbarazzo per aver pensato, mentre ieri sera guardavo il tuo video, che fossi un neurotipico in cerca di attenzioni. Spero accetterai le mie scuse.
    SimoMCK
  • ct87ct87 Post: 2,956
    C'è un mio video su internet e sinceramente non sono affatto a mio agio in esso pur sapendo che sarei stata intervistata. Infatti molti pensano che sia drogata per come mi comporto di fronte alla telecamera.
    Probabilmente loro avendo fatto un video di propria spontaneità sono più sciolti, ma ciò non significa che non siano veri aspie
    bender85
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • cameliacamelia Post: 3,517
    Se vedessi me allora che diresti? In che senso troppo normale? Trovo personalmente strana la tua domanda
    Amelie
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    Premetto che io non ho una diagnosi, quindi potrei anche essere una neurotipica poco tipica o una neurotipica con tratti as, ma vorrei esprimere comunque il mio parere. Ho visto il video che hai postato tu, quello condiviso da @Krigerinne  e quello con @SimoMCK. E sì: li trovo "normali", ma così come trovo normali gli utenti di questo forum, leggendo le discussioni e dialogando con alcuni di loro. Non ho mai percepito un senso di "stranezza", che invece percepisco in alcune dinamiche sociali. Se scrivo una scemenza correggetemi, ma credo che le particolarità aspie emergano in campi diversi, con stimoli particolari o durante le relazioni. Il fatto di girare un video o registrarsi dipende molto dall'attitudine (io personalmente non ci riuscirei, così come non riesco a parlare di fronte a un pubblico), non da una neurotipicità o neurodiversità, e magari chi li ha girati ha fatto 10 tentativi...
    ct87bender85Krigerinneyugen
  • bender85bender85 Post: 140
    Davvero non voleva essere una domanda inopportuna :( scusate. Per "normale" intendevo dire che se non mi venisse detto "questa persona è aspie" io non lo noterei. Solo questo era. Non volevo essere offensivo, anche perchè potrei esserlo pure io, quindi non avrebbe avuto senso porre una domanda con l'intento di offendere qualcuno.
    Ditemi come eliminarla e la elimino così lasciamo stare questo discorso stupido.
    Mi scuso ancora con tutti. Cercherò di non fare più domande simili.
  • riotriot Post: 6,392
    bender85 ha detto:

    Ditemi come eliminarla e la elimino così lasciamo stare questo discorso stupido.
    Mi scuso ancora con tutti. Cercherò di non fare più domande simili.

    @bender85 mah... io non credo siano post inopportuni. servono anche al confronto. sicuramente hai acquisito nuove e importanti informazioni. e anche sui termini è chiaro che starai più attento.
    Ameliebender85
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    modificato marzo 2015
    @bender85, ma io penso che non si noti a prima vista se una persona è aspie (o no? Mi rivolgo agli utenti che sono diagnosticati, perché questa è solo una mia credenza magari infondata). Da parte mia, non ho trovato la tua domanda offensiva.
    Se vuoi ti posso dire che anche io, qualunque cosa "sia", a prima vista non appaio strana, anzi, sono piuttosto ordinaria. A me, personalmente, dicono che appaio strana quando si instaura un qualche tipo di rapporto e si accorgono che non capisco cosa pensa o sente l'interlocutore, non so come comportarmi in relazione alla situazione, ho problemi in gruppo, non so in che modalità gestire le emozioni e per la mia sensibilità agli odori e per il fatto che non mi piace che la gente mi tocchi. Poi mi dicono penso in modo inusuale e a volte infantile (queste sono le prime cose che mi vengono in mente). Ma non sono cose che si vedano a prima vista e neanche in un rapporto molto superficiale. 
    Post edited by Amelie on
    bender85riot
  • bender85bender85 Post: 140
    L'importante è che non si sia offeso davvero nessuno.
    A volte la curiosità mi spinge a dire o scrivere cazzate e poi è troppo tardi per rimediare...
    Però cercavo davvero un riscontro reale, qualcosa che materializzasse il concetto di aspie. Perchè leggendo qualche libro e guardando qualche film, ho davvero un'idea distorta della sindrome. Curiosando su youtube ho notato varie testimonianze, ed è scattata la domanda di getto...
    Siccome una persona a cui ho detto "potrei essere aspie" si è messa a ridere dicendomi che sono troppo normale per poter essere autistico, allora volevo approfondire ciò che apparentemente viene considerato "normale". Ho la mente un po' contorta e mi spiace coinvolgere le persone a causa delle mie curiosità, ma non lo faccio mai con cattiveria. Credetemi.
    Amelie
  • osurosur Post: 750
    Io dico la mia: la maggior parte delle persone nello spettro autistico appaiono e sono normali. Basta guardare le statistiche, 1 ogni 100, forse addirittura ogni 60.
  • giovannagiovanna Post: 3,905
    modificato marzo 2015
    cia ha detto:

    Non conoscendo il ragazzo del video non posso farmi un'idea del suo modo di essere e di vivere; quello che io (NT) vedo di "strano" in lui è la ripetitività delle sue affermazioni, quello che lui ha detto in 16 minuti poteva probabilmente essere detto in maniera esauriente in 3/4 minuti, probabilmente quello di ripetere e ribadire i concetti è una sua esigenza.

    Da questo video però ho avuto l'occasione di vedere altri video di persone Asperger, e devo dire che mi sembrano abbastanza diversi da mio figlio, che mi sembra molto più "piccolo" di loro, non nell'aspetto fisico ma nei concetti espressi, non credo che Piero sarebbe capace di esprimere così bene ciò che sente e prova.

    Piero ha solo 16 anni, quindi non so immaginare come sarà la sua capacità di esprimersi a 20 anni, a 25..

    Voi vi riconoscete nel modo di comunicare di questi due ragazzi? E se si da adolescenti eravate molto diversi da loro? Lo chiedo perché pur considerando tutte le difficoltà della vita quotidiana, per me sarebbe un enorme sollievo immaginare mio figlio come un giovane adulto così capace di comunicare, seppur solo davanti ad una telecamera.




    Anch' io ho pensato che fra mio figlio di quattordici e questo, c' e' un abisso nel modo di esprimersi, e nell' atteggiamento, il mio non parla cosi' calmo, e' tutto uno scatto e un movimento, come se quello che dice gli uscisse tutto assieme, all' improvviso, gli occhi sono mobili, strizzati o spalancati, gesticola e tante altre cose.
    Ad esempio dondola la testa, lo fa anche camminando.

    Quello che noto in quel primo video e' che tiene le braccia conserte, e' chiuso in se', questo potrebbe essere un segnale di non relax, non e' naturale, poi ha pure il berretto, e' tutto coperto.
    Post edited by giovanna on
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • KrigerinneKrigerinne Post: 3,163
    Bender non hai fatto nessun errore. La tua era una domanda e hai fatto bene a sentirti libero di porla. ;)
    Non penso sia paragonabile il modo di comunicare di una persona di 30 anni con quella di uno di 14 o 16. Soprattutto perché in questo caso, come è già stato detto ma è bene ripeterlo, le persone che fanno dei video per youtube non stanno interagendo con nessuno. Ci sono degli asperger che fanno gli attori 
    Valentabender85
    Backend developer ~ Asperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea so I could walk right through it
  • bender85bender85 Post: 140
    Grazie alle conferme ricevute nelle risposte, posso capire meglio le sfaccettature della sindrome.
    Non essendo io diagnosticato, nel dubbio so che la mia visione della "normalità" è diventata inutile ai fini della sindrome. E' un elemento comune a NT e ND, quindi non devo più prenderla in considerazione.

    Pur avendo capito di non aver offeso, continuo a pensare di aver offeso. Purtroppo mi capita spesso di vivere questi paradossi mentali.

  • KrigerinneKrigerinne Post: 3,163
    Il comportamento può essere falsificato. Si può recitare allo scopo di funzionare meglio. Io recentemente ho dovuto comunicare alla neurotipica per ricevere in cambio un supporto che mi era necessario, e l'ho fatto. Mi ripetevo "sorridi, guardala negli occhi, interessati a lei ma non far domande troppo personali, annuisci, incrina le sopracciglia, guardala negli occhi". Ero tesissima dentro e dopo qualche ora sono dovuta correre in un mcdonalds per prendermi un tè caldo perché avevo lo stomaco che mi faceva malissimo (dolore psicosomatico). Ma dopotutto sono stata capace di sembrare normale e ricevere le informazioni che mi interessavano. Quindi essere e apparire non coincidono.
    bender85Valeymkup
    Backend developer ~ Asperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea so I could walk right through it
  • bender85bender85 Post: 140
    Anch'io maschero tanti miei disagi, anche se a volte implodo per non esplodere e questo mi fa stare un po' male. Non a livello fisico, ma a livello mentale. Ma di base non sono diagnosticato, quindi potrei reputarlo un comportamento da NT o ND e non considerarlo necessariamente un elemento utile a soddisfare la mia curiosità su questa sindrome. Il presupposto della mia iscrizione a questo forum è la curiosità, non la voglia di autodiagnosticarmi. Anche se dall'esterno le due cose potrebbero confondersi, nella mia mente la differenza è netta.
    Se un giorno dovessi svegliarmi col pensiero di scoprire me stesso, allora opterei per una diagnosi specialistica.
    Se ancora non l'ho fatto è perchè penso che dando un nome, un'etichetta, a ciò che sono non mi sforzerei più di imparare alcune cose, sfidare i miei limiti, studiare i comportamenti umani, migliorare me stesso. E al momento è un rischio che preferisco evitare.
    Valeymkup
  • giorgiogiorgio Post: 33
    ci sono diverse strategie per renderci la vita un pochino più semplice... coping funzionale é una di queste, imparare ad adattarsi a diverse situazioni...con il passare degli anni si possono ottenere risultati incredibili, se poi nn ci sono segni evidenti dell' autismo, molto facilmente ti scambieranno per una persona "normale", se poi sei pure di bel aspetto diventi anche interessante...
    bender85
  • SimoMCKSimoMCK Post: 83
    Scusate il ritardo, soffro molto di ansia sociale e ho avuto paura a rientrare nel forum per i giudizi altrui! @bender85 io SONO stato diagnosticato! Anzi mi hanno diagnosticato! nel 2012 come c'è scritto sulle carte e come ho detto nel video. Non posso entrare troppo in merito alla questione per questioni di segreto professionale però ho le carte che lo dimostrano, i test che ho fatto ne sono la controprova e il video è solo un video! In quel video non si vedono i miei tratti aspie proprio perché so cosa dire e mi sento a mio agio, e avevo tanta voglia di fare coming-out per dire a tutti che sono Asperger perché ormai non ho paura del giudizio degli altri e sono sicuro che se qualcuno ha da obiettare sul fatto che io sia Asperger o meno non mi preoccuperei mai perché so di esserlo e mi ci ritrovo perfettamente in molti tratti che nel video non si vedono. Poi conta che i tratti negativi, magari la gente come me preferisce scriverli sul forum piuttosto che dirli a voce alla comunità di Youtube.
Accedi oppure Registrati per commentare.