Salta il contenuto

Quale differenza tra infatuazione e affetto?

Salve a tutt*
Qualche tempo fa avevo scritto in questo spazio per chiedere consigli in merito ad una relazione che ho con un ragazzo con problemi di autismo visto che io ho una diagnosi di disturbo boarderline di personalità.
I consigli che ho ricevuto sono stati preziosi perciò rieccomi qui a chiedere aiuto.
Io ho sempre creduto che lui avesse una cotta per me, ma eventi recenti mi hanno portata a rivalutare questa teoria, almeno in parte.
Adesso mi chiedo: il sentimento che provo per lui è affetto o c’è qualcosa di diverso?
Qualcosa che ho fatto tanto per tenere lontano visto le nostre condizioni.
Perciò la domanda: quale differenza tra infatuazione e affetto?
Grazie a tutt* per la vostra disponibilità

Commenti

  • L'infatuazione è qualcosa di superficiale ed è limitata all'idea che la persona infatuata si fa dell'ogetto della sua infatuazione.
    L'affetto va su più livelli, ed è incondizionato.

    Questo è quello che ho capito...versione abbreviata
    Domenico
  • L'infatuazione è contraddistinta dalla componente del desiderio travolgente che si autoalimenta,come una droga in un certo senso,dato che la spinta è data dal volerne sempre di più,ancora e ancora.
    L'affetto è un sentimento di vicinanza emotiva che ci spinge a desiderare e,nei limiti delle nostre possibilità e nel contesto della risultante delle forze interne ed esterne compresenti,ad agire nella direzione della felicità dell'altro.

    Nell'infatuazione vi è un desiderio egoistico che si basa su un'immagine idealizzata dell'altro,mentre l'affetto vede il desiderio altruistico che si realizzi,nonchè di agire per il bene dell'altra persona.
    DomenicoKrigerinne
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!