Salta il contenuto

Mi evita

Ciao A tutti, sono sempre io, vi ho già scritto. Sto vivendo un periodo molto duro perchè il mio ragazzo aspie che ormai mi ha lasciato da un mese non ha fatto altro che cercare di posticipare questo fantomatico nostro incontro che puntualmente ha positicipato alla volta dopo chiedendo a me se volevo io essere chiamata, e non il contrario. Mentre lui ha ripreso tranquillamente a fare sesso occasionale con altre ragazze ma senza problemi mette like alle storie delle mie amiche o guarda le mie, lasciando tutto in questo ibrido che mi sconsola e mi desola perchè non so se essere io matura, chiudere ogni contatto e lasciarlo al suo mondo o lasciare la porta aperta per fagli capire che io ci sono malgrado tutto. la cosa è molto dolorosa perchè mi tiene legata a lui benchè lui non dimostri se non vagamente qualche cenno di contatto, ma niente di che, e mi pare  a me che per l'ennesima volta io debba decidere le sorti del tutto per quanto lui mi abbia solo lasciata e del resto si è totalmente lavato le mani mettendomi in una sorta di dimenticatoio che via via scivola nel niente e la cosa fa malissimo. non so se dire le cose per come le penso, ma so che con gli aspie grossa emotività crea allontanamento, ma stare così come in attesa è doloroso, sebbene se io chiudessi ogni contatto social o altro lui la prenderebbe come la perfetta scusa per far intendere a se stesso e agli altri che sono io che ho voluto questo.

Cosa ne pensate? Sembrano quasi comportamenti narcisistici? Io per tanto mi sono sentita di fargli da assistente sociale più che da fidanzata anche se spesso c'era amore. Non so se è rabbia contro di me, vendicarsi contro di me per far vedere che può vivere anche senza di me. ma ecco, tutta questa mancanza di chiarezza mi lascia desolata e affranta. 

Grazie
Taggata:

Commenti

  • vera68vera68 Post: 3,042
    Tutto troppo nebuloso
    Non fare da assistente sociale a uno che sembra non avere consistenza.
    Le persone stanno al mondo come sanno e come possono, c'è chi nuota nel mare della vita con uno stile da campione e chi annaspa senza nessuno stile ma tenta di sopravvivere. La maggioranza delle persone sta a galla.
    Poi però ci sono i valori, quelli sono indipendenti dallo stile.
    Se non ci sono quelli, non fare da assistente sociale di nessuno a meno che tu non voglia rischiare di annegare per lui

    Anzi, se hai lo stile da crocerossina (benvenuta nel club di cui sono membro) chiediti il perché... E se puoi lavora su questo. Anche lo stile da crocerossina è un tentativo di stare a galla, un modo per sopravvivere
    Mareamigdala
  • MareMare Post: 364
    Scusa, so che è una domanda dolorosa, ma quando ti ha lasciata, quali sono state le ragioni che ti ha detto?
  • LisaLaufeysonLisaLaufeyson Post: 1,474
    modificato luglio 2020
    Scusa la franchezza..ma in che modo lui ti tiene ancora legata o relegata in un limbo indefinito?
    Il suo messaggio a me sembra chiarissimo, per quanto non espresso in maniera matura e franca a quattr'occhi.
    Non desidera vederti, tant'è che si inventa scuse per posporre un incontro tra di voi.
    Incontro, che insisti nel proporre solo tu.. perché lui addirittura ti chiede di lasciare che sia lui a ricontattarti (che è solitamente un modo gentile per dire "non chiamarmi più, grazie!")
    e esce persino con altre ragazze!
    Più di così!!
    Mettere un "like" su Instagram non significa tenere realmente a qualcuno.. altrimenti ci ameremmo tutti..che nemmeno in una comune hippie anni 60!

    Per quanto doloroso possa essere mettersi tutto alle spalle..fallo!..molla il colpo!
    Qui non c'entra essere aspie..di persone immature NT o ND è pieno il mondo!
    Quello che è palese, invece, è che lui è già passato ad altro e tu stai rincorrendo un fantasma.

    Post edited by LisaLaufeyson on
    rondinella61vera68amigdalaMare
  • Mi ha detto che non mi avrebbe voluto abbandonare, che avrebbe voluto stare li con me nel mio dolore, che avrebbe voluto che noi rimanessimo amici, mi ha riproposto lui di rivederci con calma altre volte, mi ha scritto lui di risentirci, mi guardava le storie su istagrame e mette like ai miei amici, mi chiede lui se voglio essere ricontattato, ma mi pare si, come dite, che non ci sia maturità e coraggio di andare avanti nelle proprie scelte e lasciare tutto fare  a me, facendomi male, lasciandomi il colpo del dolore del tagliare io e non poter nemmeno avere spiegazioni, mi ha lasciato dicendomi che gli piaccio, che sono fisicamente bella per lui e che è innamorato di me ma che crede che come coppia non funzioniamo e non mi ha dato modo di poter vedere le alternative. ha preso e portato via tutto e mi ha  mandato un messaggio chiedendomi dove lasciare le chiavi di casa. 
  •  ....lasciandomi il colpo del dolore del tagliare io 
    @carlottona
    Ho conosciuto tante persone che avevano questa particolarità: non riuscivano a "tagliare" e facevano di tutto per essere lasciate. Pure l'ultimo mio compagno, sospetto asperger, mi ha sempre raccontato che quando un rapporto iniziava a stargli stretto, faceva in modo che la ragazza di turno si stufasse e lo mollasse, perché lui non "riusciva mai a lasciare". Ovviamente, pure a me è toccata l'incombenza di lasciarlo :D

    (trovo strana questa particolarità, questa "paura di lasciare", dal momento che io non ho nessunissimo problema a interrompere un rapporto quando non funziona più.)
Accedi oppure Registrati per commentare.