Salta il contenuto

Repulsione riguardo la vista di genitali ravvicinati (maschili e femminili) e sesso orale

oonieoonie Post: 1
Salve a tutti!

Non sono un'Asperger diagnosticata ma sospetto di esserlo.
Volevo porvi una domanda su un problema che ho sempre avuto. Provo una certa repulsione/fastidio alla vista di genitali ravvicinati, più che altro se si ha a che fare con buchi (meato urinario, apertura vaginale, ano), e anche per quanto riguarda la fuoriuscita di liquidi, per questi ultimi, anche il bacio con la lingua tende a crearmi ribrezzo se è presente eccessiva saliva. 
In linea generale, non gradisco il sesso orale, né su di me, né sulla mia partner, se non raramente, ma si possono contare sulle dita di una mano. 
Nel guardare un video pornografico, mi trovo a guardare scene più che altro ''soft'' e leggere, ma praticamente mai niente di spinto o ravvicinato.

E' molto simile alla repulsione che provo nel mangiare alcuni cibi (che infatti evito di mangiare assolutamente) a causa della consistenza che io definisco ''viscida'', come ad esempio la consistenza delle melanzane cotte (bollite per es.). 

Sto pensando che potrebbe trattarsi di un fastidio sensoriale, capita anche a qualcuno di voi? Non ho trovato niente sul web a riguardo.

Commenti

  • MarkovMarkov Post: 10,885
    A me non piacciono i cibi acquosi come le mozzarelle. Sicuramente mi farebbe schifo pure la consistenza della lingua di un'altra persona. Non penso però che avrei problemi con i fori :D
    mariadimagda
  • FelipeFelipe Post: 169
    Sono stato con una ragazza che a posteriori penso potesse essere nello spettro. Anche lei ha sempre espresso un certo fastidio nei rapporti orali (non solo con me, era proprio qualcosa di proibito per lei).
  • Aspie78Aspie78 Post: 58
    ma genitali maschili o femminili?
  • Potresti avere la tripofobia , è la paura dei buchi , nel caso tu l'abbia potrebbe non esserti andata troppo male perché ho visto ci sono molte opzioni terapeutiche per curarla.

  • riotriot Post: 6,425
    qwert179 ha detto:

    Potresti avere la tripofobia , è la paura dei buchi , nel caso tu l'abbia potrebbe non esserti andata troppo male perché ho visto ci sono molte opzioni terapeutiche per curarla.


    questa dei buchi è una cosa che mi assilla da sempre perché tende a diventare ossessiva (per le immagini che evoca), ed il solo pensarci mi fa venire la pella d'oca, ma più che come avversione per i buchi, di recente è stata studiata come avversione/disgusto per oggetti circolari, legata al timore di infezioni parassitarie della pelle:

    potrebbe essere così, oonie?

    Charade
  • Argundus_XXIVArgundus_XXIV Post: 110
    modificato settembre 2020
    oonie ha detto:

    Salve a tutti!


    Non sono un'Asperger diagnosticata ma sospetto di esserlo.
    Volevo porvi una domanda su un problema che ho sempre avuto. Provo una certa repulsione/fastidio alla vista di genitali ravvicinati, più che altro se si ha a che fare con buchi (meato urinario, apertura vaginale, ano), e anche per quanto riguarda la fuoriuscita di liquidi, per questi ultimi, anche il bacio con la lingua tende a crearmi ribrezzo se è presente eccessiva saliva. 
    In linea generale, non gradisco il sesso orale, né su di me, né sulla mia partner, se non raramente, ma si possono contare sulle dita di una mano. 
    Nel guardare un video pornografico, mi trovo a guardare scene più che altro ''soft'' e leggere, ma praticamente mai niente di spinto o ravvicinato.

    E' molto simile alla repulsione che provo nel mangiare alcuni cibi (che infatti evito di mangiare assolutamente) a causa della consistenza che io definisco ''viscida'', come ad esempio la consistenza delle melanzane cotte (bollite per es.). 

    Sto pensando che potrebbe trattarsi di un fastidio sensoriale, capita anche a qualcuno di voi? Non ho trovato niente sul web a riguardo.

    La saliva di un'altra bocca nella mia bocca mi fa schifo come la bava delle lumache, meglio mettersi in bocca una chiocciola quando fa la schiuma verde a questo punto.
    Ma la mia saliva me la tengo in bocca anche se mi rovina i denti per la sua consistenza. Questo me l'ha detto un dentista e un altro dentista quando ero ragazzino mi disse per scherzare, ma non tanto, "vecchio bavoso", giuro, per l'elevata produzione di saliva, ma mi trapanava senza anestesia, per risparmiare sull'anestetico e divertirsi a mie spese, tanto il male non lo sentiva lui: quello sì che era un bel fastidio sensoriale.


  • Argundus_XXIVArgundus_XXIV Post: 110
    modificato settembre 2020
    Poi c'è la bava nel sonno, ma finisce solo sul cuscino.

    image
  • @Oonie ciao!
    Non è che la repulsione in generale per i cibi non derivi dalla sensazione di viscidume ma anche o in parte perché collegata tale sensazione a immagini schifose?
    Un insieme di vista e sensazione e associazione dove l'una rischiama l'altra. Tipo anche guardare coltelli immaginare tagli e ferimenti.
    Io non lo provo ma conosco persone che lo provano...
    Anche a me se mentre bacio una ragazza pensassi a una lumaca mi verrebbe ribrezzo, ma non lo penso e il viscidume non mi infastidisce.
    Forse é sia il dato sensoriale che l'associazione visiva.
  • ARIAL12ARIAL12 Post: 90
    anche a me non piace la visione di liquidi organici nei genitali, o di genitali femminili con liquidi organici, ho avuto una fidanzata...,  le cose andavano molto bene e le si e' sbloccato tutto, ha avuto uno sblocco mestruale e c'era sangue e odore cattivo dappertutto sicche' l'ho lasciata perche' la visione di tutto questo non ha nulla a vedere con la Primavera di Botticelli
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!