Salta il contenuto

Disturbi del sonno

toniatonia Post: 74
modificato giugno 2020 in Discussioni tra genitori
Gentilissimi...ho bisogno di esporvi questa questione...allora durante il giorno è impossibile coinvolgerlo in qualcosa ....(capitava anche al nido...ricordo l età 3 anni e 4 mesi)poi è partire dalle 18 sale un ansia incredibile che aumenta quando si avvicina l' ora della nanna.In questo momento chiede di colorare (che odia) tira fuori i giochi (costruzioni)e inizia a giocare in modo abbastanza funzionale...sempre su sua iniziativa ..o ad esempio ci coinvolge in un gioco di lupi e Porcellini.Tenete conto che il sonno è distutbato continuamente da mesi(da 2 anni oramai in periodi più o meno buoni)...conto una notte di sonno.in 3 settimane..ora si sveglia e sta ad occhi aperti per.ore ...per poi addormentarsi in una sorta di dormiveglia... il tutto la nanna dura massimo 8 ore ..ne dormirà forse 6...e il pomeriggio continua in questo sonno leggero..digrigna tantissimo.

Commenti

  • toniatonia Post: 74
    Tra un paio di settimane iniziera il centro estivo... sarà la prova del nove...spero rappresenti una svolta per tutto nel bene e nel male
  • MareMare Post: 364
    Dove dorme? A che ora si sveglia al mattino? Si sveglia da solo o lo svegliate voi? Fa il riposino dopo pranzo? Perché dici che dalle 18 sale l'ansia ma gioca in modo fuzionale, che sono due cose, di solito, abbastanza in antitesi? Non è che semplicemente a quell'ora lui è bello sveglio e non ha alcuna voglia di dormire?
  • toniatonia Post: 74
    modificato giugno 2020
    Lo addormentiamo sul suo letto cercando di rispettare le routine...il pomeriggio riposa male...per circa 2 ore...conto forse 1 ora di sonno..la mia impressione è che giochi con agitazione sì in modo funzionale ma per pochi minuti perché cambia spesso gioco.Si sveglia da solo ...lo mettiamo alle 21.40 e si sveglia tra 5.30 e le 6.15 @Mare
  • MareMare Post: 364
    Io al vostro posto proverei ad eliminare il riposino pomeridiano, a meno che non sia lui a chiedervelo e a metterlo a dormire più tardi. 
    gufomatto79
  • Potrebbe essere arrivato il momento di eliminare il riposino del pomeriggio. È una fase un po' noiosa perché per i primi tempi i bimbi verso le 18 19 crollano se non dormono il pomeriggio ma poi si abituano. Così poi potrà riposare meglio la notte.
    sara79
  • MareMare Post: 364
    A volte nemmeno quello. Mio figlio maschio ha smesso a tre anni in punto, pperché se no ci si addormentava all'una di notte, la mia bimba già a due anni faceva il riposino all'asilo un giorno alla settimana...e non sono mai andati a dormire prima delle nove e mezza.
  • marcusmarcus Post: 157
    Ciao Tonia volevo sapere se tuo figlio è diagnosticato e se ha sempre avuto disturbi del sonno? anche mio figlio ha problemi nel dormire si sveglia 3 o 4 volte a notte e bisogna cullarlo per farlo addormentare, noi utilizziamo la melatonina per farlo dormire meglio, ma non ci ha dato troppi risultati
  • @marcus mia figlia è migliorata con la crescita. La melatonina è stata utile per l'addormentamento ma i risvegli notturni sono durati costantemente fino ai 5 anni e mezzo. Come altri bimbi la sera si sovraeccitava e si addormentava poi per Sfinimento. Non voleva addormentarsi a letto e l'unico modo era la TV. I risvegli lunghi e frequenti sono diminuiti fino al venire solo nel lettone a niente. Comunque ha un orologio biologico precisissimo. Non dorme mai il pomeriggio né più delle sue ore di riposo tranne casi eccezionali. Ho notato che più esperienze fa nella giornata e meno riposa bene. Con la crescita però tutto si è attenuato.
  • @mia figlia nt mai addormentata in macchina e raro nel pomeriggio ma la notte mai risvegli.
  • toniatonia Post: 74
    @marcus mio figlio non è diagnosticato...ha iniziato con problemi del sonno dai 16 mesi... prima dormiva benissimo...
  • marcusmarcus Post: 157
    gufomatto79 ha detto:

    Potrebbe essere arrivato il momento di eliminare il riposino del pomeriggio. È una fase un po' noiosa perché per i primi tempi i bimbi verso le 18 19 crollano se non dormono il pomeriggio ma poi si abituano. Così poi potrà riposare meglio la notte.scusa non ho capito tuo figlia nt o tua figlia nd ha problemi nel sonno, anche a noi la melatonina ha aiutato nell'addormentare il bambino ma i risvegli si sono attenuati ma non scomparsi la pediatra ci ha consigliato di aumentare la dose ma mia moglie è contraria mi ha detto che si puo arrivare fino a 15 gocce mentre noi siamo fermi a 8

  • marcusmarcus Post: 157
    ufomato79
    scusa non ho capito tuo figlia nt o tua figlia nd ha problemi nel sonno, anche a noi la melatonina ha aiutato nell'addormentare il bambino ma i risvegli si sono attenuati ma non scomparsi la pediatra ci ha consigliato di aumentare la dose ma mia moglie è contraria mi ha detto che si puo arrivare fino a 15 gocce mentre noi siamo fermi a 8
  • toniatonia Post: 74
    Noi nn abbiamo diagnosi..siamo seguiti da due anni fa una psicomotricista..molto aspetti portano allo spettro
  • marcus ha detto:

    ufomato79
    scusa non ho capito tuo figlia nt o tua figlia nd ha problemi nel sonno, anche a noi la melatonina ha aiutato nell'addormentare il bambino ma i risvegli si sono attenuati ma non scomparsi la pediatra ci ha consigliato di aumentare la dose ma mia moglie è contraria mi ha detto che si puo arrivare fino a 15 gocce mentre noi siamo fermi a 8
    Mia figli nd ha avuto molti problemi con il sonno. Quella nt è semplicemente una che comunque non cede al sonno anche se poi dorme tutta la notte e anche il mattino fino a tardi.

  • @marcus la nd mi ha fatto penare moltissimo con il sonno e la melatonina con lei funziona solo per l'addormentamento mentre per i risvegli notavo che forse si svegliava di più. Io le davo 4-gocce ma ho iniziato a 5 anni. Adesso è miglioratissima tanto da chiedermi lei di andare a letto, addormentarsi in silenzio con le coccole. In passato ho ascoltato tanti soliloqui, l'ho vista sveglia per ore in piena notte. Ho guardato cartoni su cartoni. Una fatica bestiale e la mattina a lavoro come uno zombie e lei super nervosa. È cambiato tantissimo, se ripenso al passato recente
  • SmeagolSmeagol Post: 207
    ... io ho sempre pensato che Il mio, ora 2 anni e mezzo, non avesse grandi problemi di sonno ogni volta che chiedevano i vari npi... rispondevo: “ nooo si sveglia ogni tanto, per un bicchiere d’acqua, una coccola e si riaddormenta...”. Ma che mi ricordi, nessuno di loro mi ha mai detto che questo poteva essere invece un dato rilevante che ho scoperto reperendo info da sola successivamente..
    Morale: ho iniziato a tenere traccia delle notti “disturbate”; so per certo che durano qualche giorno al mese, e quindi sono cicliche e vorrei indagare su questo prima di far passare a farmaci o altro.

    @tonia scusa non ho capito quando dici: sonno disturbato da mesi ed ora ha 3 anni e 4 mesi; quindi il periodo che ha dormito regolare è stato fino ai 16 mesi?

    Se non ricordo male tu avevi qualche dubbio o paura su fare visita da npi, giusto?
    però secondo me è arrivato il momento, dovresti farti forza e farla...
    In ogni caso il bruxismo, è abbastanza comune nei bambini piccoli, tuttavia può rientrare in una patologia dei disturbi del sonno... ma solo uno specialista può escluderlo.

    Nel tuo caso potrebbe essere anche solo un problema di sovraeccitazione da gestire diversamente (anche se voi pensate che quella routine sia soft..).
    Tipo prima di cena fate un bagnetto, oppure proponete voi delle attività scandite per tempo senza farle scegliere a lui. Perché potrebbe ‘accontentarsi’ solo di farle insieme piuttosto che il tipo di attività in se...

    In questo senso potrebbe aiutarvi un orologio visivo giornaliero delle attività, con cui anche lui può interagire tipo:mattina, pomeriggio e sera, e nel dettaglio dalle 18 alle 19 si gioca dalle 19-20 si mangia, si dorme, si lava ecc e così via.
    Se lui vede e cambia le fasce di orario sarà anche più motivato a rispettarlo. Ci vuole tempo come ogni cosa, ma può essere una idea! Come anche le Token economy...

    Comunque Ti parlo per esperienza personale: il non sapere cosa è, come e perché, mi porta solo a disperdere forze ed energie. Onestamente non sempre ancora riesco ad accettarlo, ma sicuramente so che sto investendo tutte le mie energie per aiutarlo nel migliore dei modi!

  • toniatonia Post: 74
    modificato giugno 2020
    Caro @Smeagol ho deciso di agire in questo modo.Ho parlato chiaro con la neuropsicomotricista peraltro con master in autismo e che lavora in un centro specializzato in disabilità per l' infanzia,che secondo me mio figlio rientra nello spettro.Lei permettendomi con non fa diagnosi ..mi assicura che nn è così...le chiedo di portarlo al suo centro...lei mi dice che non vuole sottoporlo a stress...che secondo la sua idea è un disturbo del comportamento.Lei si occupa anche di questo...e ci consiglia un supporto psicologico per le strategie educative.Lei fantastica e tutti noi la adoriamo...mio figlio ha ricominciato post quantena da 6 sedute ..a a detta sua l' evoluzione è stata in senso positivo " da brividi".. Venerdì avremo la rivalutazione dalla logopedista...aspetto il suo punto di vista e poi vedremo.Io conto l' ultima notte di sonno 3 settimane fa...Ho notato che nella.rigidità è molto più oppositivo..quindi colgo la proposta dell' orologio visivo grazie ma ci penso.Con la token molto meglio...anche se tendo ad usare più il rinforzo..
    @marcus come dici tu spettro o ossessione
  • MareMare Post: 364
    Smeagol ha detto:

    ... io ho sempre pensato che Il mio, ora 2 anni e mezzo, non avesse grandi problemi di sonno ogni volta che chiedevano i vari npi... rispondevo: “ nooo si sveglia ogni tanto, per un bicchiere d’acqua, una coccola e si riaddormenta...”. Ma che mi ricordi, nessuno di loro mi ha mai detto che questo poteva essere invece un dato rilevante che ho scoperto reperendo info da sola successivamente..
    Morale: ho iniziato a tenere traccia delle notti “disturbate”; so per certo che durano qualche giorno al mese, e quindi sono cicliche e vorrei indagare su questo prima di far passare a farmaci o altro.

    @tonia scusa non ho capito quando dici: sonno disturbato da mesi ed ora ha 3 anni e 4 mesi; quindi il periodo che ha dormito regolare è stato fino ai 16 mesi?

    Se non ricordo male tu avevi qualche dubbio o paura su fare visita da npi, giusto?
    però secondo me è arrivato il momento, dovresti farti forza e farla...
    In ogni caso il bruxismo, è abbastanza comune nei bambini piccoli, tuttavia può rientrare in una patologia dei disturbi del sonno... ma solo uno specialista può escluderlo.

    Nel tuo caso potrebbe essere anche solo un problema di sovraeccitazione da gestire diversamente (anche se voi pensate che quella routine sia soft..).
    Tipo prima di cena fate un bagnetto, oppure proponete voi delle attività scandite per tempo senza farle scegliere a lui. Perché potrebbe ‘accontentarsi’ solo di farle insieme piuttosto che il tipo di attività in se...

    In questo senso potrebbe aiutarvi un orologio visivo giornaliero delle attività, con cui anche lui può interagire tipo:mattina, pomeriggio e sera, e nel dettaglio dalle 18 alle 19 si gioca dalle 19-20 si mangia, si dorme, si lava ecc e così via.
    Se lui vede e cambia le fasce di orario sarà anche più motivato a rispettarlo. Ci vuole tempo come ogni cosa, ma può essere una idea! Come anche le Token economy...

    Comunque Ti parlo per esperienza personale: il non sapere cosa è, come e perché, mi porta solo a disperdere forze ed energie. Onestamente non sempre ancora riesco ad accettarlo, ma sicuramente so che sto investendo tutte le mie energie per aiutarlo nel migliore dei modi!

    Scusa, come fai a pensare a farmaci per un sonno del genere? Dare farmaci ai bambini è qualcosa di estremamente pericoloso, da farsi solo in situazioni gravi e dopo averle provate tutte! La melatonina non è certo uno psicofarmaco, ma pensare di darla per qualche risveglio ogni tanto mi sembra follia. 

  • SmeagolSmeagol Post: 207
    Mare ha detto:


    Scusa, come fai a pensare a farmaci per un sonno del genere? Dare farmaci ai bambini è qualcosa di estremamente pericoloso, da farsi solo in situazioni gravi e dopo averle provate tutte! La melatonina non è certo uno psicofarmaco, ma pensare di darla per qualche risveglio ogni tanto mi sembra follia. 


    No no infatti assolutamente! Forse mi sono espressa male...Per questo che ho iniziato a monitorare... pure la melatonina io stessa la assumevo, so come interviene.
    Però non ti nego che quasi agli inizi (circa 8 mesi fa) il pediatra, mi prescrisse un farmaco per l’attenzione diceva, ma poi vedendo era una specie di sonnifero/calmante Io gli dissi che non era necessario per mio figlio perché non è/era agitato anzi, e di certo non necessario stenderlo così per farlo dormire... vabbè sta di fatto che naturalmente non prendemmo mai nulla e poi preferirei che fosse altra figura al limite a prescrivere, sto segnando tutto perché a breve ho incontri con npi e vorrei sottoporlo a loro tutt’al più!
    Poi ancora molte cose al tempo non le sapevamo... sempre più spesso mi imbatto ora in genitori che mi parlano di farmaci, probiotici, neuraxbio e via dicendo, ma questo mi fa solo essere più cauta è molto più attenta a ciò che vi dicono a volte forse con leggerezza.

    @tonia bene, facci sapere poi cosa ti dice la logo! ;)
    Invece il mio la token economy ancora non la comprende appieno, forse perché in effetti noi facciamo facciamo ancora rinforzi sociali, o forse è proprio solo presto per lui...
    Ma non avete un npi della asl di riferimento, da pungolare parallelamente? Noi in tutto questo tempo in cui siamo stati lasciati soli un po’ da tutti (centro privato, ospedale ecc) alla fine ci siamo incxxxati (scusate ma è necessario) abbiamo chiamato tutti i possibili referenti ed ora guarda caso la npi Nostra dell’asl ha iniziato a telefonare e smuovere tutti... e finalmente abbiamo un incontro per farci prendere in carico in un nuovo centro ecc
  • riotriot Post: 6,384
    tonia, più o meno alla sua stessa età per ben 6 mesi io, come diceva mia mamma, avevo letteralmente scambiato il giorno con la notte.
    ed ero un bambino iperattivo per cui altro che stancarmi coi giochi: non c'era verso.
    poi così come accadde, tornò tutto nella norma.

    i disturbi del sonno sono abbastanza comuni, solo più ricorrenti nei bambini nello Spettro Autistico.

    tuttavia, quello che appare particolare è la sua ansia ed il digrigare. hai provato a chiedergli se ha disturbi intestinali durante la digestione notturna? anche questo potrebbe essere la causa del disturbo del sonno, oltre che di nuovo essere comune per i bambini nello Spettro.
    chiocciolinaSmeagol
  • @tonia, il mio bellissimo bambino ha scambiato la notte con il giorno per 5 anni. non so come abbia fatto IO a sopravvivere, non so se i danni su di me si vedranno nel tempo. so che è stato un inferno. lui dormiva benissimo, ma di giorno. obbligandolo ad andare all'asilo, pochi mesi fa,  magicamente, ha iniziato ad addormentarsi prima. da qualche mese dormiamo. avevo provato a dare la melatonina junior con scarsissimi risultati. lui dormiva di giorno! anche per 13 ore, beatamente. io non dormivo mai. non ho mai pensato a farmaci, oltre la innocua, ed inutile, melatonina. era mio figlio, era un mio problema. però oggi posso dire che non ha assunto farmaci. ad oggi neanche un antibiotico, solo bentelan per il laringospasmo. ha 5 anni e mezzo. E' sano come un pesce, a parte lo spettro, gli spettri, i suoi e i miei. :D 
  • Ciao a tutti, avete mai sentito parlare delle coperte ponderate?
    Sembra che aiutino molto i disturbi del sonno, anche nei bimbi... Qualche esperienza diretta?

  • AsikAsik Post: 1
    modificato dicembre 2020
    Una volta ho avuto un problema del genere, sono stato in grado di risolverlo.

    ---

    Non ho dormito per 24 ore.
    Post edited by Sniper_Ops on
  • la melatonina non è un farmaco.
    Smeagol ha detto:

    Ciao a tutti, avete mai sentito parlare delle coperte ponderate?
    Sembra che aiutino molto i disturbi del sonno, anche nei bimbi... Qualche esperienza diretta?

    Sì,possono essere utili ma dipende dal profilo del bambino. C'è chi ha bisogno di sentirsi avvolto e quindi una pressione potrebbe calmare ma c'è chi invece non ha questa necessità. Mia figlia si fa coccolare, leggere le fiabe, mette la copertina ma nel momento in cui chiude gli occhi non vuole niente addosso.Quindi via coperta. E via cuscino . Viso spalmato sul materasso. Da sempre, da quando aveva un giorno di vita.
    Smeagolmariadimagdamammaconfusa80speranza82
  • GrazGraz Post: 31
    ciao,mio figlio da quando è piccolo ha problemi di sonno a periodi
    da un paio di anni risvegli notturni e quindi il giorno successivo aveva problmei a scuola
    poi asnche problemi nel prendere sonno(anche un ora intera a volte)
    prima abbiamo risolto con melatonina ora prende integratore e va meglio
    sper che crescendo vada meglio ma mi sembra di capire che è una problematica correlata allo spettro a volte
    Linna
Accedi oppure Registrati per commentare.