Salta il contenuto

Aspie Sicilia

2»

Commenti

  • R3obR3ob Post: 98
    Ciao sono di Catania. Io inizialmente sono stata indirizzata al policlinico. NON FARLO, MAI. Da noi c’è davvero poca gente che ne capisce, motivo per cui alla fine ho optato per Roma
  • Ciao,
    si capisco cosa vuoi dire, Io ho trovato un centro a Palermo in contatto con altri professionisti a Milano. Molto bravi ma certo questo presuppone un impegno economico non irrilevante. Ma ne è valsa la pena

  • FaithFaith Post: 31
    R3ob ha detto:

    Ciao sono di Catania. Io inizialmente sono stata indirizzata al policlinico. NON FARLO, MAI. Da noi c’è davvero poca gente che ne capisce, motivo per cui alla fine ho optato per Roma

    Lifels ha detto:

    Anche io, sulla base dell’esperienza d’altri, sconsiglio di affidarsi al policlinico di Catania per la valutazione diagnostica.

    Perché lo sconsigliate?
  • LifelsLifels Post: 1,851
    modificato gennaio 2020

    Proprio poco fa (prima che citassi il mio commento) ho pensato di voler far rimuovere il mio commento. A questo punto “non importa”, provo a risponderti rimanendo vago.

    So dell’esperienza “molto negativa” (la definirei anche “grave”) di qualcuno che è stato in quel policlinico “per la valutazione diagnostica”. Penso che ora lo “psichiatra” che ha conosciuto quella persona non abbia più quell’incarico in quel policlinico (per questo motivo, non mi sembra importante aggiungere dettagli).


    Se volessi andare da “loro” per una valutazione diagnostica, potresti voler considerare che chi si occupa attualmente di fare le valutazioni diagnostiche, potrebbe non essere “un esperto”, ma qualcuno che sta imparando, iniziando a fare esperienza (su queste persone, non avendo avuto un resoconto dettagliato dell’esperienza altrui, preferisco non esprimermi, ma posso dire che non mi è stato detto niente di grave circa la loro condotta).

    Potrebbero esserci alte possibilità di errore, o di risposte vaghe/insicure, da parte di chi fa la valutazione diagnostica. Non considero un’esperienza “negativa” solo per questo.


    Il test diagnostico che somministravano è l’ADOS, mentre non somministravano il test RAADS-R.


    Mi sembra di aver “capito” anche che non facciano diagnosi in assenza di una evidente disabilità dovuta a “difficoltà sociali”.


    @R3ob (la cito per aumentare le possibilità che possa vedere il tuo messaggio, non so se riceva notifiche per i messaggi in questa discussione).


    Post edited by Lifels on
    NemoR3ob
    Tutto “tra virgolette”

  • FaithFaith Post: 31
    Lifels ha detto:


    Proprio poco fa (prima che citassi il mio commento) ho pensato di voler far rimuovere il mio commento. A questo punto “non importa”, provo a risponderti rimanendo vago.

    So dell’esperienza “molto negativa” (la definirei anche “grave”) di qualcuno che è stato in quel policlinico “per la valutazione diagnostica”. Penso che ora lo “psichiatra” che ha conosciuto quella persona non abbia più quell’incarico in quel policlinico (per questo motivo, non mi sembra importante aggiungere dettagli).


    Se volessi andare da “loro” per una valutazione diagnostica, potresti voler considerare che chi si occupa attualmente di fare le valutazioni diagnostiche, potrebbe non essere “un esperto”, ma qualcuno che sta imparando, iniziando a fare esperienza (su queste persone, non avendo avuto un resoconto dettagliato dell’esperienza altrui, preferisco non esprimermi, ma posso dire che non mi è stato detto niente di grave circa la loro condotta).

    Potrebbero esserci alte possibilità di errore, o di risposte vaghe/insicure, da parte di chi fa la valutazione diagnostica. Non considero un’esperienza “negativa” solo per questo.


    Il test diagnostico che somministravano è l’ADOS, mentre non somministravano il test RAADS-R.


    Mi sembra di aver “capito” anche che non facciano diagnosi in assenza di una evidente disabilità dovuta a “difficoltà sociali”.


    @R3ob (la cito per aumentare le possibilità che possa vedere il tuo messaggio, non so se riceva notifiche per i messaggi in questa discussione).


    Ciao Lifels, grazie della risposta, posso mandarti un mp?
  • LifelsLifels Post: 1,851
    Puoi mandarmelo 
    Tutto “tra virgolette”

  • LifelsLifels Post: 1,851
    In passato mi è stato scritto che Davide Moscone ha segnalato la presenza, in Sicilia, dello psichiatra Lorenzo Filippone, che conosce la “sindrome di Asperger”.

    Indirizzo email: lorenzofilippone@gmail.com

    Lo scrivo per chi vivesse in Sicilia e fosse interessato a farsi valutare senza lasciare la regione.
    R3obSniper_Opsmammaconfusa80
    Tutto “tra virgolette”

  • digoldigol Post: 8
    ciao, sono di Palermo. Quando vuoi ;)

  • Io Siracusa c'è qualcuno che vuole parlare con me? Sto vivendo un periodo molto giù
  • Io Palermo
  • FaithFaith Post: 31
    News su eventuali centri per un percorso di diagnosi in Sicilia?
  • AnnaxAnnax Post: 3
    Io sono di Palermo. Qualcuno ha già creato un gruppo telegram per noi siciliani? Sarebbe una bella idea
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici