Salta il contenuto

Progetto educativo a forte carica emozionale

Salve, 
Mi sono appena iscritto al forum sono educatrice da 2 anni e attualmente seguo un ragazzo svolgendo la figura dell'educatore amico.
Attualmente ho delle difficoltà a creare dei progetti educativi con carica emozionale in cui lui è spinto per partecipare al progetto .
Al momento il ragazzo ha due motivazioni estremamente importanti sono il bollwing e il cinema in quanto a causa del freddo non ha molta voglia di uscire .
Sono in cerca di idee e spunti per poter svolgere dei progetti all'interno di queste due motivazioni .

Commenti

  • Cos'è un "educatore amico", in cosa si differenzia da uno comune? Chiedo scusa per la mia ignoranza (non so nulla sugli educatori). 
  • Svolgendo la professione dell educatore il ragazzo è consapevole che la tua presenza è per aiutarlo e per far cose insieme . 
    Nell' educatore amico il ragazzo non sa che sei lì per aiutarlo ma si crea un legame di amicizia per poter far insieme determinate cose e per imparare insieme. 
    OlorinBiancoLinna
  • riotriot Post: 6,607
    modificato dicembre 2021
    Benvenuta!
    Quanti anni ha?
  • modificato dicembre 2021
    Grazie mille,
    Il ragazzo ha 20 anni .
    @riot
    giusepperiot
  • riotriot Post: 6,607
    modificato dicembre 2021
    Allora vista l'età, per il boowling (se ne avete uno nella città in cui risiedete) potresti organizzare dei mini tornei di una serata andandoci almeno in quattro, componendo così due squadre. Se non ci sono sale da boowling, potrete fare la stessa cosa con PBA Pro Bowling: è un gioco molto realistico per varie console e anche per PC (in questo caso richiede l'account su Steam) e costa davvero poco.

    Invece, per il cinema, direi di vedere ogni filmografia completa di registi e/o attori/attrici preferiti, discutendo poi sui singoli film dal punto di vista della sceneggiatura, della tecnica (fotografia, montaggio, suono eccetera). Oppure, iscriversi ad un cinelub o cineforum e poi fare la stessa "critica" ai singoli film.

    In entrambi i casi, si dovrebbero privilegiare l'interazione, il divertimento ed ovviamente la partecipazione emotiva.
    Post edited by riot on
  • @riot grazie per gli spunti .
    Ma il ragazzo ma è disabile non si relaziona con gli altri e ha difficoltà a parlare e il quoziente intellettivo è basso 
  • riotriot Post: 6,607
    Purtoppo a questo puntola questione esula dalle competenze dei moderatori. Sarebbe meglio chiedere allo/a specialista che lo segue.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici