Salta il contenuto

Il trasferimento dei dati nella nuova versione del forum, per motivi di sicurezza ha richiesto un reset delle password.

Per accedere al proprio account richiedere una nuova password a questo link e seguire le istruzioni inviate via e-mail


Leither e wippsi

speranza82speranza82 Post: 317
Ciao a tutti. Vorrei capire qualcosa su questi test.. Mio figlio ha fatto leither ed il punteggio purtroppo non è alto!

Commenti

  • adiadi Post: 198
    Leitner mai fatto ma WIPPSI si all età di 3 anni e mezzo. Da quel che ci hanno spiegato da un punteggio sullo sviluppo globale e se non sbaglio è suddiviso in 4 aree .
  • speranza82speranza82 Post: 317
    @adi grazie per avermi risposto. Tuo figlio che punteggio aveva ottenuto con la Wippsi?
  • MononokeHimeMononokeHime Post: 2,444
    Guardando in giro: sono test per valutazione cognitiva, wippsi età prescolare, leiter abilità cognitive non verbali (bambini, adolescenti, adulti).
    Da quel che ho letto leiter viene usato invece della WISC in specifiche categorie diagnostiche (DSA, disturbo del linguaggio, difficoltà comunicative, autismo/asperger, ecc.).
    Per esempio nei DSA si hanno cadute specifiche in memoria di lavoro e velocità di elaborazione (che nel leiter vengono valutati a parte), oppure in chi ha difficoltà comunicative (disturbo del linguaggio, autismo) i subtest verbali possono dare risultati peggiori (nel leiter si valuta l’intelligenza fluida e visiva, non quella verbale), per cui la WISC potrebbe dare un risultato che non rispecchia le reali potenzialità cognitive, mentre il leiter dovrebbe dare un risultato che rispecchia meglio le reali capacità cognitive.

    C’è stato un motivo particolare per cui gli hanno fatto fare questo test? Cosa ti hanno detto riguardo ai risultati del test? Sarebbe interessante/utile sapere i risultati dei sottotest (se ti va) per poter entrare più nello specifico.
    mammaconfusa80

    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)

  • speranza82speranza82 Post: 317
    Ciao @MononokeHime a me è stata semplicemente restituita una relazione dove si spiega brevemente lo stato attuale del bambino. Mio figlio fra 1 mese fa 6 anni e fra 2 mesi inizia a frequentare la scuola primaria. Il suo punteggio secondo me è basso. Mi hanno detto che qualche punto è stato inficiato dal fatto che sia stato oppositivo e disattento. Sono 2 sue caratteristiche principali. Al momento si assenta ancora tantissimo parlando da solo. Fa suoi discorsi riportando cosa ha imparato/ascoltato nell ultimo periodo e mettendo a volte se stesso in terza persona. So che sono test in evoluzione, che danno una fotografia di un singolo momento, che possono mutare.. Ma rispetto a 3 anni fa quando ha fatto il primo test il suo punteggio è aumentato di poco. Credo che oltre che a essere nello spettro lui abbia altre difficoltà. A livello linguistico fatica ancora nel fare frasi. È disorganizzato mentalmente. Si perde a far tutto. Sa fare ma devo dirglielo 10 volte e mentre lo fa si perde ancora. Insomma. Non capisco se questa sua grossa fatica lo stia limitando o se le sue possibilità non siano così buone come ho sempre pensato.
  • mammaconfusa80mammaconfusa80 Post: 1,342
    Mio figlio ha fatto sia leither che Wisc. Essendo nello spettro le leither danno un cognitivo di 102 mentre si abbassa di molto, rimanendo però in regime di normodotazione, con il WISC proprio perché la falla è nelle abilità comunicative. @MononokeHime ha scritto in maniera dettagliata e precisa lo stesso che ci disse la npi che ha recentemente aggiornato la diagnosi di mio figlio, il quale non mostra al momento segni di DSA ma appunto un autismo lieve.
    damy
  • speranza82speranza82 Post: 317
    @mammaconfusa80 quindi mi stai dicendo che mio figlio che ha una leiter non alta chissà cosa avrebbe come wisc. La cosa mi preoccupa ancora di più. Non ho i dettagli delle prove. Non so se posso chiederli all ASL per capire dove pecca.. Conta poco perché non sono un medico. So già le sue pecche. Però bho. Magari posso capirci qualcosa.
  • mammaconfusa80mammaconfusa80 Post: 1,342
    @speranza82 dipende dal quadro clinico di tuo figlio. Mio figlio rientra perfettamente nello spettro proprio perché nei test dove non rientra la comunicazione verbale falla, il resto è ok proprio perché un alto funzionamento. Il figlio di una mia amica ha un qi più basso e Wisc migliore di quello di mio figlio, è un’adhd.
  • speranza82speranza82 Post: 317
    Cioè @mammaconfusa80? Non ho capito bene cosa intendi..
  • MononokeHimeMononokeHime Post: 2,444
    speranza82 ha detto:

    Ciao @MononokeHime a me è stata semplicemente restituita una relazione dove si spiega brevemente lo stato attuale del bambino. Mio figlio fra 1 mese fa 6 anni e fra 2 mesi inizia a frequentare la scuola primaria. Il suo punteggio secondo me è basso. Mi hanno detto che qualche punto è stato inficiato dal fatto che sia stato oppositivo e disattento. Sono 2 sue caratteristiche principali. Al momento si assenta ancora tantissimo parlando da solo. Fa suoi discorsi riportando cosa ha imparato/ascoltato nell ultimo periodo e mettendo a volte se stesso in terza persona. So che sono test in evoluzione, che danno una fotografia di un singolo momento, che possono mutare.. Ma rispetto a 3 anni fa quando ha fatto il primo test il suo punteggio è aumentato di poco. Credo che oltre che a essere nello spettro lui abbia altre difficoltà. A livello linguistico fatica ancora nel fare frasi. È disorganizzato mentalmente. Si perde a far tutto. Sa fare ma devo dirglielo 10 volte e mentre lo fa si perde ancora. Insomma. Non capisco se questa sua grossa fatica lo stia limitando o se le sue possibilità non siano così buone come ho sempre pensato.

    Io mi focalizzerei sul fatto che c’è stato un miglioramento, sul fatto che il punteggio, anche se di poco, è aumentato, ed è questo che conta secondo me, non il punteggio in sé (che appunto è influenzato anche da attenzione e oppositività).
    Il fatto che verbalizzi io lo vedo come cosa ottima (ti posso dire solo ciò che vedo, e mi posso basare solo sulle mie esperienze e ciò che leggo, perciò prendilo per quello che è, e cioè un opinione personale), per due ragioni, ovvero per il fatto che usi il canale verbale per organizzare i pensieri e sedimentare ciò che acquisisce, e il fatto che cerchi di organizzare i pensieri e le esperienze.
    I valori dei subtest potrebbero dare un’indicazione su dove è più carente e quindi su cosa lavorare, ma se non ve li hanno comunicati forse hanno le loro ragioni. Potete comunque provare a chiedere ed esprimere loro le vostre perplessità e timori, e vedere cosa vi dicono.
    Se ha altre difficoltà con l’inizio della scuola verranno fuori, e avrete elementi in più per capire dove e come lavorare, per continuare a migliorare.

    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)

  • speranza82speranza82 Post: 317
    Si. In 3 anni poca roba @MononokeHime, però c è stato. Anche se la sua carenza in alcune aree ha delineato un quadro che ha fatto si che le ore di assistenza aumentassero. Ho un quadro generale del suo funzionamento. Non uno specifico. Non so se è il loro modo di operare o se per ora non vogliamo ancora pronunciarsi. Ma comunque mio figlio è seguito ormai da 3 anni dall ASL di competenza. Sicuramente è frustrante. Si fa molto.. Il possibile anche economicamente.. E poi le cose migliorano ben poco. Non mi aspettavo chissà cosa. Però non di sicuro questo. Grazie cmq per le tue risposte.
    MononokeHimemariadimagda
  • mammaconfusa80mammaconfusa80 Post: 1,342
    @speranza82 i test devono aiutarci a schiarirci le idee e non a confonderle. Penso che quando farete il Wisc avrai le idee più chiare, fai però in modo che la npi abbia cura di spiegarti bene dove puntare le energie. Concordo sul fatto che comunque un miglioramento c’è stato, seppur minimo, quindi continuate, molti bambini hanno un miglioramento sostanziale quando diventano più maturi, mi riferisco anche a quadri che nell’infanzia sembravano molto compromessi
    bet
  • damydamy Post: 1,196
    Secondo me non dovresti fissarti sui punteggi, tuo figlio lo hai davanti, i punteggi fatti da un perfetto sconosciuto lasciano il tempo che trovano. Ricordo che in uno dei primi test intellettivi che mio figlio fece era insufficiente mentale, ma almeno i dottori mi dissero che non era plausibile osservando il bimbo nel suo insieme.
    Linna
  • speranza82speranza82 Post: 317
    @mammaconfusa80 io ultimamente sono sinceramente più confusa. Mio figlio non è facile da capire ancora. Ha mostrato qualcosa di se. Alcuni giorni sembra potercela fare. Altri mi preoccupa. Sicuramente la sua poca costanza sono un problema insieme all iperattività, l impulsività e la distrazione continua. Sono deterrente che a mio umile giudizio indicano altre difficoltà. @damy io purtroppo mi sto basando sui punteggi perché sono quelli che determinano diagnosi ed assistenza. Se ha insegnante e assistente vuol dire che il supporto serve.
Accedi oppure Registrati per commentare.