Salta il contenuto

Fastidio per alcune immagini

ElementoAcquaElementoAcqua Post: 63
modificato febbraio 2018 in Sensi, percezioni, attenzione
Ciao, volevo esporre qui un fenomeno a cui non ho mai saputo dare una spiegazione precisa, e nemmeno altri (ne ho parlato anche in qualche altro sito), e capire pure se sono l'unica

Mi infastidiscono, addirittura mi mettono uno stato di forte ansia, la maggior parte delle immagini in altissima definizione.......infatti sul desktop ho fisso l'immagine predefinita di windows, perchè le foto mi disturbano

Le più disturbanti per me sono quelle raffiguranti fenomeni atmosferici, come ad esempio un cielo pieno di nuvole la sera, oppure lampi e tuoni, o anche un tramonto........anche cascate, anche un semplice prato se è troppo ad alta definizione.........sono troppo forti!

Che fenomeno è secondo voi? Qualcuno di voi lo conosce da vicino o ne ha mai sentito parlare?

Non mi sembra di avere generalmente problemi sensoriali visivi, sì mi da fastidio troppa luce (ad esempio quando il sole ti batte addosso e ti va a finire negli occhi) ma questo penso capiti a tutti, anche alla popolazione neurotipica
Ho poi udito addirittura più basso del normale
Sono solo ipertattile forse, perchè la maggioranza dei tessuti mi da molto fastidio addosso e non posso indossarli

Per completezza, mi disturbano anche le immagini di oggetti riprodotti in scala ingrandita, ma questa mi sembra si chiami Megalofobia e non centra nulla


Mi interesserebbe trovare una spiegazione per il primo fenomeno, e capire se capita anche ad altri
WendyKalia

Commenti

  • daddodaddo Post: 17
    sono autodiagnosticato anch'io ma non ho mai avuto particolari problemi con le immagini ad alta risoluzione (al massimo qualche foto in raw mi può dare fastidio per i colori troppo strani ma non penso sia nulla di anormale) al contrario mi danno fastidio quelle a bassa risoluzione fatte a computer, cosa che ho sempre attribuito all'abitudine ed ho notato principalmente giocando ad alcuni videogiochi come watchdogs2 o vecchie versioni di halo, quali il 3 o reach. Mi provocano una sorta di confuzione/lieve mal di testa e uno strano senso di disorientamento ma non so quanto sia attribuibile all'asperger...
  • NewtonNewton Post: 5,327
    Bisogna distinguere tra foto in alta risoluzione e foto in HDR.

    Le foto in alta risoluzione mi piacciono molto, perché molto definite e rendono bene in stampa.
    Le foto in HDR invece esaltano i chiari e gli scuri, perché sono combinazioni di più immagini con esposizioni differenti, dunque il risultato è (per me) spesso pacchiano, artefatto e fastidioso. Molte persone le reputano fastidiose, non credo sia qualcosa legato a ND/NT.

  • PavelyPavely Post: 3,350
    ElementoAcqua ha detto:

    Ciao, volevo esporre qui un fenomeno a cui non ho mai saputo dare una spiegazione precisa, e nemmeno altri (ne ho parlato anche in qualche altro sito), e capire pure se sono l'unica


    Mi infastidiscono, addirittura mi mettono uno stato di forte ansia, la maggior parte delle immagini in altissima definizione.......infatti sul desktop ho fisso l'immagine predefinita di windows, perchè le foto mi disturbano

    Le più disturbanti per me sono quelle raffiguranti fenomeni atmosferici, come ad esempio un cielo pieno di nuvole la sera, oppure lampi e tuoni, o anche un tramonto........anche cascate, anche un semplice prato se è troppo ad alta definizione.........sono troppo forti!

    Che fenomeno è secondo voi? Qualcuno di voi lo conosce da vicino o ne ha mai sentito parlare?

    Non mi sembra di avere generalmente problemi sensoriali visivi, sì mi da fastidio troppa luce (ad esempio quando il sole ti batte addosso e ti va a finire negli occhi) ma questo penso capiti a tutti, anche alla popolazione neurotipica
    Ho poi udito addirittura più basso del normale
    Sono solo ipertattile forse, perchè la maggioranza dei tessuti mi da molto fastidio addosso e non posso indossarli

    Per completezza, mi disturbano anche le immagini di oggetti riprodotti in scala ingrandita, ma questa mi sembra si chiami Megalofobia e non centra nulla


    Mi interesserebbe trovare una spiegazione per il primo fenomeno, e capire se capita anche ad altri
    Potrebbe essere una forma di Sinestesia.

    In altre parole, davanti a determinate immagini, è come se tu sentissi gli altri sensi "attivarsi" (udito, temperatura, umidità et cetera...) e ti spaventi.



    È una cosa comune.

    Ad esempio: se qualcuno sfiora la mia schiena io ho la percezione di vedere linee di colore verticali che scendono.

    Un senso sovrastimolato (per te la vista, per me il tatto...) produce una sensazione di cui non ci è stato insegnato il nome e che genera paura.



    Sinestesia vista-udito.

    Dovrebbe essere questo.

    Una volta che il tuo cervello "comprende" la cosa, il senso di "fastidio" andrà via.
  • Grazie per la tua risposta @Pavely, ma cosa intendi con "è una cosa comune?" Comune nell'Asperger o nella popolazione in generale?
  • PavelyPavely Post: 3,350
    ElementoAcqua ha detto:

    Grazie per la tua risposta @Pavely, ma cosa intendi con "è una cosa comune?" Comune nell'Asperger o nella popolazione in generale?

    Intendo dire: è un aspetto conosciuto nell'Autismo.

    È la stessa reazione, ad esempio, che si genera in presenza di determinate fonti luminose.

    (Quali il Neon o altro).



    Nell'autismo il mondo delle Percezioni è particolarissimo.
    OrsoX2ale82
  • Marco75Marco75 Post: 2,110
    Anche secondo me potrebbe essere sinestesia, visto che il fastidio si attiva più per certe immagini che per altre. Può darsi che un'immagine ti attivi automaticamente il senso che il fenomeno raffigurato dovrebbe andare a stimolare. A me normalmente non capita, ma so che non è infrequente nello spettro autistico (ma non solo).
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • OrsoX2OrsoX2 Post: 997

    :)@ElementoAcqua, hai uno sfondo di Windows tipo questo: http://www.spazioasperger.it/forum/discussion/comment/234002/#Comment_234002  ?

    Su di me l'effetto degli sfondi figurati è soltanto distraente: ho modificato lo sfondo di Windows appositamente per avere un colore riposante (HTML codice: #5DBCD2 RGB codice: R: 93 G: 188 B: 210 HSV: 191.28° 55.71% 82.35%  https://imagecolorpicker.com/) e luminosità e contrasto desiderati (attraverso le regolazioni manuali del monitor). 

    ("Caducità delle umane cose!" - considerazione indifferentemente attribuibile a Umani e Non)
  • no @OrsoX2 , precisamente ho questo


    desktop-wallpaper-gallery-windows-7-glass-jello-windows-7
  • Marco75Marco75 Post: 2,110
    @ElementoAcqua, a me questo distrarrebbe molto, invece. Quei colori con quella forma ondulata catturano l'occhio, ma in un certo senso "stimolano" anche il tatto...
    OrsoX2ale82
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • fino a qualche mese fa invece avevo questo

    wallpaper2you_285388


    poi ho trovato quello di prima che mi piace molto

  • OrsoX2OrsoX2 Post: 997
    :) A me fa lo stesso effetto che a @Marco75! :)
    Marco75
    ("Caducità delle umane cose!" - considerazione indifferentemente attribuibile a Umani e Non)
  • riotriot Post: 6,771
    OrsoX2 ha detto:

    ho modificato lo sfondo di Windows appositamente per avere un colore riposante

    sul PC di casa ho la stessa tonalità :)

    al lavoro invece un'immagine in bassa risoluzione da anni perché una migliore mi disturberebbe.

    @ElementoAcqua quelle finestre per me sono pure abbaglianti (ho una vista ipersensibile)! hai pensato anche a questo effetto?


  • ElementoAcquaElementoAcqua Post: 63
    modificato febbraio 2018
    @riot per me è attraente quello schermo, non ti so dire il perchè......sembrano fatti di vetro

    in che senso se ci ho pensato? se può dar fastidio a qualcuno chiedo scusa, posso eliminare la foto.....non ci avevo pensato, io non ho una vista ipersensibile
  • riotriot Post: 6,771
    modificato febbraio 2018
    un po' O.T. ma coerente con i messaggi precedenti.

    per l'esattezza, le sinestesie sono commistioni tra i cinque sensi, mentre le emozioni e le sensazioni ingenerate hanno origine emotiva.

    le sinestesie devono essere quindi sempre una connessione tra due o più sensi, ma sempre e solo tra vista/udito/tatto/gusto/olfatto.

    qui sul forum ne abbiamo già parlato e capito che, molto spesso, interessano anche la memoria, cioè il senso che viene attivato come secondario fa riaffiorare una sensazione già conosciuta e, viceversa, un ricordo può far affiorare una sensazione collegata (quel preciso sapore con quella precisa immagine).

    esempio di sinestesia: guardo un film in TV e appare un attore che fuma. immediatamente percepisco il sapore e/o l'odore della sigaretta.
    altro esempio: immagino una pietanza e contemporaneamente ne sento esattamante il sapore.

    Marco75
  • NewtonNewton Post: 5,327
    Le foto che ti danno fastidio sono tipo questa? (aprila solo se poi non stai male, è un paesaggio con le nuvole e la città) https://www.flickr.com/photos/147256263@N08/34157998405/sizes/l
    WBorg
  • @Newton sì, esatto, queste foto così
  • che foto sono @Newton , cos'hanno di particolare? ho visto che hai capito la tipologia esatta
  • NewtonNewton Post: 5,327
    @ElementoAcqua

    Sono fotografie HDR (che non vuol dire alta definizione e neanche alta risoluzione, ma High Dynamic Range). 
    Si tratta di una tecnica per cui si uniscono più scatti con esposizioni diverse. In questo modo, emergono luci e ombre che non sarebbero visibili. 
    Io le trovo molto fastidiose per vari motivi (personali):

    1) I paesaggi risultano troppo violenti
    2) Il cervello in qualche modo le registra come fasulle, incongruenti.
    ElementoAcquaSophiaale82
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici