Salta il contenuto

Ciao ragazzi vorrei condividere questa idea con voi.

MiticalexMiticalex Post: 1,324
modificato giugno 2018 in Natura, animali e tempo libero
Lo stato ti costruisce la casa come la vuoi tu delle dimensioni chè vuoi
è dopo chè la casa e pronta dai 1% mensile del tuo stipendio allo stato.
Post edited by Sophia on

Commenti

  • Togliendo il "come vuoi tu" che è abbastanza utopico, carina come idea...ma se sei uno senza spiccioli e perdi il lavoro che succede poi?

    Inoltre...come farebbe lo stato a gestire tutte queste richieste abitative?
    Sarebbe da creare un ente apposito

    Il mio era un pensiero veloce...ma probabilmente la cosa sarebbe complessivamente più sconveniente che conveniente. Specie per le istituzioni.
  • marco3882marco3882 Post: 1,871
    Non ci sono i soldi per la sanità e i servizi basilari...figuriamoci fare la casa a tutti quelli che lo chiedono.
    Mi sembra totalmente irrealizzabile.
    Anche perché se pensi a una paga media di 1300 al mese non ti basterebbe una vita per ripagarla.
    Calcola che per un appartamento da 100 mq in una zona non troppo cara ci vogliono 130 150 mila euro. Se fai 30 anni di mutuo pagheresti circa 500 euro al mese. Ben lontano dal tuo ipotetico 1% del reddito
    E poi non mi fiderei. Se me la fa lo stato di sicuro risparmia da qualche parte per esempio sul cemento scadente e sulla qualità costruttiva
    In ogni caso c'è chi questa cosa la propone già da decenni: si chiamano banche e mutui ipotecari :D
    Sniper_OpsLandauerNewtonAJDaisyrondinella61
  • MiticalexMiticalex Post: 1,324
    modificato giugno 2018
    @UnconventionalLoverMa se sei uno senza spiccioli e perdi il lavoro che succede poi?

    La stessa cosa s succede se hai casa in affitto, almeno così le spese sono più basse.
  • marco3882marco3882 Post: 1,871
    modificato giugno 2018
    @Miticalex prova a fare due conti. 1% di un reddito di 1500 euro. Fa 15 euro al mese. 180 euro l anno. Dovresti vivere 1500 anni e iniziare a pagare la casa alla fine delle elementari.
    Dai su... Facciamo i seri :D
    ValentaSniper_Ops
  • MiticalexMiticalex Post: 1,324
    A pensarci bene sono pochini, per fortuna ci sono nuovi tipi di costruzione a bassissimo costo è molto efficienti, tipo ho visto un tipo di costruzione, legno è polistirolo espanso chè costano al massimo 38 euro metro quadro (200 al metro quadro solo di mano d'opera).
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    Miticalex ha detto:

    A pensarci bene sono pochini, per fortuna ci sono nuovi tipi di costruzione a bassissimo costo è molto efficienti, tipo ho visto un tipo di costruzione, legno è polistirolo espanso chè costano al massimo 38 euro metro quadro (200 al metro quadro solo di mano d'opera).

    Più progetto, impianti, il terreno edificabile, porte, “accessori vari”, (mobili dopo). Non farti ingannare.

    marco3882fattore_aSniper_Ops
  • MiticalexMiticalex Post: 1,324
    AJDaisy ha detto:

    Miticalex ha detto:

    A pensarci bene sono pochini, per fortuna ci sono nuovi tipi di costruzione a bassissimo costo è molto efficienti, tipo ho visto un tipo di costruzione, legno è polistirolo espanso chè costano al massimo 38 euro metro quadro (200 al metro quadro solo di mano d'opera).

    Più progetto, impianti, il terreno edificabile, porte, “accessori vari”, (mobili dopo). Non farti ingannare.

    Infatti non sono palazzi.

    AJDaisy
  • NewtonNewton Post: 5,326
    Non riescono neanche a dare i container ai terremotati, figuriamoci a costruire casa a tutti.
    marco3882rondinella61
  • MiticalexMiticalex Post: 1,324
    Vorrei ascoltare voi, chè sistema usereste per permettere a tutti di avere una casa?
  • marco3882marco3882 Post: 1,871
    Impegnarsi nel lavoro e risparmiare e fare sacrifici. Nessuno regala nulla.
    Tranne a sangue blu e figli di gente ricca
  • Secondo me e una buona idea. Certo, non so come può essere fattibile ma e decisamente interessante.
  • fattore_afattore_a Post: 2,337
    Se ho capito bene, lo Stato costruisce case con i soldi dei cittadini, quindi quelle case non sono proprietà privata e non lo saranno mai.
    Poi, gli inquilini paganobun canone ridotto.

    A me ricorda molto il vecchio piano INA-Casa, che dopo la 2a Guerra mondiale ha risolto la disoccupazione e il problema dell'abitazione per alcuni italiani. Inoltre, con scelte urbanistiche indovinate, nel lungo termine ha portato all'espansione delle aree urbane verso le periferie, richiamando anche investimenti dei privati.

    Comunque, no. Il rischio, oggi come oggi, è di creare un eccesso di offerta con conseguente caduta dei prezzi e mutui che nessuno riuscirebbe a pagare.
    RemiNoremarco3882
  • SwiftSwift Post: 962
    Meglio abolire la proprietà privata, il denaro e il mercato.
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!