Salta il contenuto
Massa, 18 febbraio 2023, evento gratuito

Blocco, non riuscire a fare nulla

Ciao a tutti, scrivo queste righe eprche mi sto accorgendo che sono entrato in un periodo nel quale non riesco a fare nulla, e cio sta diventando preoccupante.

Premetto che periodi come questo mi sono gia sempre capitati dove per qualche giorno non riesco a prendere l'iniziatva di fare nulla, il lavoro si accumula, le commissioni extra lavorative si accumulano e io sono in uno stato per cui non sono in grado nemmeno di organizzarmi per che so... lavare l'auto (e non lavarla io, ma portarla a lavare!!), poi di solito passano e ricomincio a riorganizzarmi e mi riprendo un po.

Adesso invecie il periodo sta iniziando ad essere preoccupantemente lungo (piu di due settimane) il lavor si accumula così come gli impegni e io non sono in grado fi fare nulla...

Il motivo credo che sia perche di recente in qualche maniera ho ricevuto una sorta di diagnosi preliminare dal neuropsichiatra riguardo alla mia sospetta appartenenza allo spettro autistico, anche se un po me l'aspettavo comunque e stato un bel colpo.

non e che mi sento niente e semplicemente che sono da gionri come un automa vivo, mi vesto, mangio, guido parlo con le persone insomma sono attivo per la diciamo "normale amministrazione" mentre nel mio cervello c'è un disordine una confusione ed e come se fosse in corso una tempersta che non si e ancora placata che mi impedisce di rimettermi su un binario.

Ecco, volevo sapere se qualcuno di voi ci fosse gia passato e magari avesse qualche tecnica o suggerimento da darmi per darmi una "scossa" e rimettermi in carreggiata.

grazie.

lo
MononokeHimenebelLisaLaufeysonmammarosannaStellaCadentesamxx

Commenti

  • riotriot Post: 6,855
    modificato luglio 2018
    sentirsi confusi e sconfortati quando è un professionista a dare conferme a quello che era ancora solo un sospetto è abbastanza comune e l'ho vissuto anche io.
    quello che posso dirti, per affrontare questo momento, è di lasciare che le sensazioni più negative fluiscano perché poi si passerà ad una fase di accettazione che ti darà nuova energia, purché tu  consideri i tuoi punti di forza, le tua abilità, come più importanti della diagnosi di per se stessa.

    per fare questo, è importante continuare a confrontarti qui, cioè con persone che comprendono il significato dell'Autismo. 
    ale82OrsoX2Lo1979Valentamammarosannasamxx
  • Lo1979Lo1979 Post: 220

    @riot grazie! piu o meno lo penso anche io.

    Il problema serio adesso però è che il mondo continua a girare e non si ferma ad aspettare che mi riprenda.

    ciao.

    Lo

    riotsamxx
  • Ho avuto ieri il mio colloquio preliminare, e, al rientro dalle ferie, terminerò la fase di valutazione con test ADOS.
    Anche nel mio caso (non che avessi ormai dubbi a riguardo), il professionista a cui mi sono rivolto, pur senza sbilanciarsi eccessivamente, ha confermato che i miei "sospetti" sono più che fondati.
    Ebbene, la sto vivendo come se fosse una sorta di anno 0. Ho già capito tantissime cose (e tante altre le ho apprese qui) e mi sento pronto a provare di smussare qualche angolino per poter rendere la vita della mia compagna (di conseguenza la nostra) migliore.
    Ho bisogno di vederla felice e adesso so, che con l'aiuto di chi mi sta vicino, posso farcela. Ma il ruolo più importante tocca a noi. Dobbiamo imparare ad accettarci senza riserve e, solo se lo vogliamo, cercare di migliorare per raggiungere il nostro standard (soggettivo) di accettabilità dei contesti sociali.
    Il periodo che stai passando l'ho vissuto negli ultimi 8 mesi, ma si era già presentato a fasi alterne nel passato. Secondo me, a questo punto, potresti cercare di essere meno autocritico/severo con te stesso. Datti tempo per metabolizzare la cosa e inizia a vedere quali possono essere i grandi vantaggi e i punti di forza della tua/nostra condizione.
    È solo questione di tempo. E fiducia.
    Ti auguro il meglio!
    LisaLaufeysonMononokeHimeriotmammarosanna
  • @Lo1979 probabilmente a distanza di un mese hai già superato il problema (te lo auguro). 
    Anche a me succede così, che mi blocco e lascio accumulare le cose senza decidermi a farle. Ho in parte risolto tenendo sempre con me un quaderno sul quale faccio la lista delle cose da fare, e via via le depenno. In questo modo non vado in confusione perché riesco a visualizzare subito ciò che dovrei fare e mi prendo qualche punto di autostima se riesco a depennare più incombenze nel corso della giornata. Ciao :-)
    Lo1979samxx
  • StellaCadente ha detto:

    @Lo1979 probabilmente a distanza di un mese hai già superato il problema (te lo auguro). 

    Anche a me succede così, che mi blocco e lascio accumulare le cose senza decidermi a farle. Ho in parte risolto tenendo sempre con me un quaderno sul quale faccio la lista delle cose da fare, e via via le depenno. In questo modo non vado in confusione perché riesco a visualizzare subito ciò che dovrei fare e mi prendo qualche punto di autostima se riesco a depennare più incombenze nel corso della giornata. Ciao :-)


    ciao, grazie per le tue parole, in effetti un po la tempesta si e calmata, inoltre ci son state ferie di mezzo che mi hanno permesso (quest'anno si lo posso dire) di ritemprarmi un pochino.
    ora sto cercando di recuperare il lavoro lasciato indietro, e non vedo l'ora di venire chiamato per questi famosi test di cui mi ha parlato la neurosichiatra, aveva detto a settembre, ma qui settembre finisce "dopodomani" e boh io mi seonto ancora qui in sospeso ma va beh... ora torno a lavoro, devo fare a tutti cosi una cosa che non ho voglia di fare ed e durissima.

  • Angel_aAngel_a Post: 213
    Anche a me succede....credo che c'entri con il problema degli aspie con le "funzioni esecutive"...
    Faccio liste di cose da fare, e poi ne procrastino una marea lo stesso...poi rifaccio la lista....e poi non faccio quello che sarebbe meglio fare...

    :-$
    Shiki_Tima_RyougiLo1979samxx
    “ I'm pretty good at running human in emulation mode.”

    " Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi....."
  • Angel_a ha detto:

    Anche a me succede....credo che c'entri con il problema degli aspie con le "funzioni esecutive"...
    Faccio liste di cose da fare, e poi ne procrastino una marea lo stesso...poi rifaccio la lista....e poi non faccio quello che sarebbe meglio fare...

    :-$

    Siamo in due.
    Il mio però è anche un enorme problema di ansia. Oltre che di depressione.
    Lo1979
    How wonderful it is that nobody need wait a single moment before starting to improve the world. - Anne Frank

    La paura uccide la mente. La paura è la piccola morte che porta con sé l'annullamento totale. Guarderò in faccia la mia paura. Permetterò che mi calpesti e mi attraversi, e quando sarà passata non ci sarà più nulla, soltanto io ci sarò. - Frank Herbert, libro Dune
  • JAA005JAA005 Post: 825
    modificato 22 gennaio
    Io ho notato che se non ho l'acqua alla gola non riesco a fare niente. Che so, interrogazione programmata? Full immersion di mezzo libro in 12 ore. Se non vedo l'obiettivo tangibile mi perdo. A volte ho il raptus e faccio (Pulire la stanza? Una volta ogni due mesi, ma poi è perfetta), altrimenti ciondolo da sepolto in casa.
    Post edited by riot on
    Lo1979
  • DipoDipo Post: 110
    Tima_Android ha detto:

    Angel_a ha detto:

    Anche a me succede....credo che c'entri con il problema degli aspie con le "funzioni esecutive"...
    Faccio liste di cose da fare, e poi ne procrastino una marea lo stesso...poi rifaccio la lista....e poi non faccio quello che sarebbe meglio fare...

    :-$

    Siamo in due.
    Il mio però è anche un enorme problema di ansia. Oltre che di depressione.
    Idem.
    Lo1979
  • antant Post: 196
    Per me è così da anni. Purtroppo (o per fortuna, in questo caso) non ho un lavoro, quindi non possono licenziarmi se non lo porto a termine. Non ho nemmeno un'automobile da portare a lavare. Pure io vivo per non morire, ma le giornate trascorrono molto simili, se non fosse per vari problemi più o meno grandi (quelli purtroppo non mancano mai, e non so come risolverli, anzi se cerco di "fare" riesco perfino a peggiorarli) e per i programmi televisivi che cambiano a seconda del giorno settimanale in cui siamo (scandendo i ritmi della settimana), dunque suggerimenti non ne ho.
    JAA005 ha detto:
    Io ho notato che se non ho l'acqua alla gola non riesco a fare niente. Che so, interrogazione programmata? Full immersion di mezzo libro in 12 ore. Se non vedo l'obiettivo tangibile mi perdo. A volte ho il raptus e faccio (Pulire la stanza? Una volta ogni due mesi, ma poi è perfetta), altrimenti ciondolo da sepolto in casa.
    Ai tempi della scuola era così anche per me. Infatti non ho mai completato l'università, e anche se alle superiori non andavo male, ricordo poco e niente di ciò che ho studiato
    Anche a me succede....credo che c'entri con il problema degli aspie con le "funzioni esecutive"...
    Faccio liste di cose da fare, e poi ne procrastino una marea lo stesso...poi rifaccio la lista....e poi non faccio quello che sarebbe meglio fare...

    :-$
    Siamo in due.
    Il mio però è anche un enorme problema di ansia. Oltre che di depressione.
    Io certe cose le procrastino ormai da anni e non credo forse che le farò mai
  • luli12367luli12367 Post: 727
    Lo1979 ha detto:
    Ciao a tutti, scrivo queste righe eprche mi sto accorgendo che sono entrato in un periodo nel quale non riesco a fare nulla, e cio sta diventando preoccupante.

    Premetto che periodi come questo mi sono gia sempre capitati dove per qualche giorno non riesco a prendere l'iniziatva di fare nulla, il lavoro si accumula, le commissioni extra lavorative si accumulano e io sono in uno stato per cui non sono in grado nemmeno di organizzarmi per che so... lavare l'auto (e non lavarla io, ma portarla a lavare!!), poi di solito passano e ricomincio a riorganizzarmi e mi riprendo un po.

    Adesso invecie il periodo sta iniziando ad essere preoccupantemente lungo (piu di due settimane) il lavor si accumula così come gli impegni e io non sono in grado fi fare nulla...

    Il motivo credo che sia perche di recente in qualche maniera ho ricevuto una sorta di diagnosi preliminare dal neuropsichiatra riguardo alla mia sospetta appartenenza allo spettro autistico, anche se un po me l'aspettavo comunque e stato un bel colpo.

    non e che mi sento niente e semplicemente che sono da gionri come un automa vivo, mi vesto, mangio, guido parlo con le persone insomma sono attivo per la diciamo "normale amministrazione" mentre nel mio cervello c'è un disordine una confusione ed e come se fosse in corso una tempersta che non si e ancora placata che mi impedisce di rimettermi su un binario.

    Ecco, volevo sapere se qualcuno di voi ci fosse gia passato e magari avesse qualche tecnica o suggerimento da darmi per darmi una "scossa" e rimettermi in carreggiata.

    grazie.

    lo
    Ciao il periodo che stai vivendo è del tutto normale siccome da come scrivi nel post hai scoperto da poco di avere la sindrome di Asperger, nonostante noi cerchiamo di essere molto logici e distaccati da tutto e tutti come se niente ci dovesse veramente toccare in realtà così non è e lo sappiamo molto bene certe cose essendo che sono abbastanza importanti da digerire necessitano di tempistiche più lunghe per essere elaborate specialmente per gli Asperger quindi per ora Io ti consiglierei di mettere in preventivo proprio il fatto che ti devi dare del tempo ed essere molto accondiscendente con te stesso quindi se vedi che ti stai estraneeando o comunque hai questi blocchi molto profondi direi che devi in qualche modo assecondarli senza però perdere il ritmo delle cose e che ti circondano ovvero tutte quelle abitudini salutari come appunto mangiare bene andare a lavoro stare all'aria aperta camminare insomma tutte quelle attività che fanno parte della tua routine e poi terminate queste concerti anche questi momenti di vuoto che per forza di cose per un periodo dovrai aver a che fare sicuramente vedrai che piano piano si sbloccherà anche in questo periodo e ne uscirai più forte di prima
    Il mio canale su YouTube: canale YouTube Asperger 
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici