Salta il contenuto

Cucciolo di cane per il mio bimbo si/no?

joljol Post: 18
modificato gennaio 2019 in Natura, animali e tempo libero
Buon giorno a tutti, scrivo qui per chiedere un consiglio a chi ha bambini asperger. Mio figlio oltre ad avere una passione per treni, orologi e chiese ha una passione fortissima per i cani. Di base se incontra un cane è terrorizzato, ma quando lo conosce, riesce ad avvicinarsi. Al contempo, passa il tempo a fare il cagnolino (abbaiare, similare il cane che fa pipì etc..) trasforma tutto in un cagnolino, parla e si preoccupa che io me ne occupi per esempio quando si assenta. In sostanza vive per i suoi cani peluche e li fa diventare reali. Detto questo, mi chiede spesso di prendergli un cucciolo..ma quando incontra il cane grande ne è terrorizzato. Guarda a caso vuole un Labrador. Noi come genitori, siamo tentati di prenderglielo ma abbiamo molta paura del dopo, pur assumendoci tutto l’impegno che questo richiede... l’idea è di limitare questi comportamenti.. che lo fanno apparire strano davanti ai suoi coetanei...voi avete avuto esperienze simili? Potete aiutarci???
Post edited by Sophia on

Commenti

  • Nn ho esperienze, quindi nn so risponderti nello specifico.
    Perché pensi che il cane possa solo peggiorare i suoi comportamenti strani? Se invece il bambino migliorasse perché avrebbe un essere " umano", in carne e pelo, con lui?
    In molti ospedali, nei disturbi dello spettro, cmq prescrivono la compagnia di un animale ( cane soprattutto).
    Onestamente: io credo che lo aiuterebbe molto
  • joljol Post: 18
    Si anche io sono di questa idea. Essendone lui terrorizzato a prima vista, ho paura che poi in realtà lo rifiuti. Anche se sono 4 anni che lo chiede. Noi pensavamo ad un “premio” ma non funziona.. perché i suoi comportamenti sociali purtroppo non sono migliorati di tanto. Chiaramente lui c’è la mette tutta, io lo adoro così.. ma per gli altri appare strano.. magari il cane potrebbe aiutarlo ad esternare il suo vissuto??? Non ho alcuna esperienza...
  • BlindBlind Post: 2,575
    modificato gennaio 2019
    Ciao, quanti anni ha tuo figlio?
    jol ha detto:

    Essendone lui terrorizzato a prima vista, ho paura che poi in realtà lo rifiuti. Anche se sono 4 anni che lo chiede.

    Cerca (su Facebook, ad esempio) e contatta un'associazione che accoglie e si prende cura degli animali abbandonati nella tua città. Spiega la situazione dicendo esplicitamente che vorresti far avvicinare tuo figlio a cuccioli o cani tranquilli di piccola taglia (in genere le femmine sono più docili). Se ne hanno, saranno felici di incontrare te e tuo figlio, anche solo "per curiosità"
    jol ha detto:


    magari il cane potrebbe aiutarlo ad esternare il suo vissuto???

    Non sono sicuro di aver capito cosa intendi per "esternare il suo vissuto" (per questo all'inizio ti ho chiesto l'età...) comunque sicuramente può aiutarlo ad aprirsi agli altri e a ridimensionare ansie e problemi.



    ps. Quando andate ricorda che siamo in inverno e fa freddo un po' ovunque: se hai coperte, pleid o piumini consumati o che non usi più oppure medicinali (antibiotici e disinfettanti per le ferite) che non ti servono e/o sono vicini alla data di scadenza, portali e fanne dono all'associazione. In genere sono ben accetti perché servono sempre...
    vera68
  • joljol Post: 18
    Grazie mille. Ha 8 anni.. Buon consiglio
    Blind
  • vera68vera68 Post: 3,042
    Un cane...SI!
    un amico forever! I cani hanno una grande capacità di farsi prossimi, cioè di star vicino in punta di zampe.
  • joljol Post: 18
    Grazie mille per l’aiuti? C’è per caso qualche mamma che si è trovata in una situazione simile?
  • SophiaSophia Post: 5,904
    @jol prima di prendere un cane valuta bene la situazione.
    Non ti parlerò dei lati positivi, perchè lo hanno fatto già gli altri e si possono immaginare.

    Vorrei solo darti spunti di riflessione su eventuali punti negativi. E ne approfitto per rispondere anche a @Cuore_sanguinante che in un altro thread aveva posto una domanda simile.

    La valutazione richiede a mio avviso una riflessione profonda perchè la pet terapy non sempre si è dimostrata adatta a tutti, e perchè non tutte le persone riescono a gestire un animale in casa. Quindi quello che credo tu possa fare è raccogliere informazioni utili, frequentare parchi insieme a tuo figlio, fare esperienza diretta come suggerito da altri.

    Bisogna poi valutare se ci sono problemi di sensorialità, come per esempio iperacusia (fastidio per i rumori, quindi anche per l'abbaio del cane) o ipersensorialità olfattiva.
    In entrambi i casi un animale in casa potrebbe essere un problema.

    Non si deve inoltre sottovalutare una cosa fondamentale, ovvero l'energia del cane.

    A seconda del temperamento del tuo bambino potrebbe essere piu indicato un cane rispetto ad un altro. Su queato trovi molta letteratura anche in internet, e molti libri sull'argomento; oppure puoi farti consigliare da esperti (veterinari, volontari del canile, terapisti, educatori cinofili, persone che hanno un cane, ecc.).

    Sicuramente l'esperienza diretta in un canile o in un'associalzione di volontari potrebbe rivelarsi molto utile.

    Nel caso decideste di prendere il cane potreste contattare un addestratore cinofilo che insegni a tuo figlio i segnali che manda il cane (non sono scontati). Questo pottebbe senzaltro aiutarlo nella regolazione/gestione/comprensione delle emozioni (ci sono molti terapisti che lavorano con gli animali proprio su questo aspetto).

    Ultima cosa, ma non in ultimo, voi della famiglia siete pronti ad avere un coinquilino a 4 zampe?
    damyNemovera68
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • claluiclalui Post: 899
    Jol vorrei aggiungere una cosa a quanto detto da sophia e dagli altri. A volte lo scarto tra la realtà e la fantasia è tanto e i nostri bimbi non abbandonano il loro modo di gestire il loro interesse solo perché gli si dà un’alterbativa reale.
    Ti faccio un esempio preso dalla mia esperienza. C’e’ stato un periodo in cui mio figlio era in fissa per le rane. Peluche, disegni, pupazzetti, persino costume di carnevale orologi salvadanai..un giorno ci è stata data l’opportunita di tenere una rana per qualche giorno. Mio figlio non l’ha voluta nemmeno guardare! Eppure ancora a lungo, dopo, ha continuato a collezionarne di false.
    Lo stesso ci è accaduto con cavalli, galline, conigli, mucche...nel periodo “animali della savana” lo abbiamo portato allo zoo. Niente anche li stesso risultato: li ha appena guardati dal finestrino ma ne era palesemente terrorizzato.
    Noi abbiamo 3 gatti due cani due tartarughe di terra e viviamo in campagna. Lo abbiamo portato in fattoria non si conta più quante volte ma nulla è cambiato nel suo atteggiamento nei confronti degli animali: a parte uno dei nostri gatti che adora non tocca, accarezza ne si interessa a null’altro di vivo.
    Quello che voglio dirti è che il tentativo di avvicinarlo agli animali va fatto, magari nelle modalità suggerite dagli altri utenti, ma potrebbe non sortire l’effetto di far cambiare il suo modo di giocare a fare il cane. Anche io non voglio scoraggiarti ma non sarebbe onesto dirti che prendendo un cane il comportamento sicuramente sparirà.
    Sophia
  • Intanto ti devi chiedere se tu vorresti avere un cane e vorresti avere questa responsabilità. Perchè il cane sarà tuo e non di tuo figlio, soprattutto sarà una tua responsabilità.
    Io ad es. non lo voglio! Mio figlio adora i cani, non i peluches, ma i cani veri e se può quando ne incontra qualcuno li accarezza e ci gioca - pure per ore; allo stesso modo adora gli animali e dare da mangiare a pecore, capre, asini ecc.
    A me però i cani non piacciono, quindi lo avrà quando sarà grande e avrà una sua casa.
    Per me di fronte alla scelta di prendere o meno un cane ti devi comportare in primis come se avessi un figlio non autistico. Tu vuoi un cane, c'è un cane nella tua idea di famiglia? Se la risposta è sì allora puoi applicare le strategie suggerite per cercare di capire come la vivrebbe veramente tuo figlio. Non lo prendere per ragioni "terapeutiche".
    SophiaNemocameliagufomatto79
  • joljol Post: 18
    Grazie mille per le risposte. Ci abbiamo pensato davvero tanto, ed in famiglia siamo pronti ad assumerci questo terzo figlio con l’ottica di fare del bene anche a nostro figlio..Non sono convinta che il suo atteggiamento cambierà, lui sembra però esserne felice quando si ipotizza l’idea. Ci siamo interessati e lo abbiamo portato a conoscere dei cagnolini. Inizialmente terrorizzato e in seguito voleva tornare a vederli. Resta sempre il dubbio del come sarà..ma siamo coscienti che la responsabilità sarà più che altro nostra...Ci siamo interessati presso associazioni ma purtroppo nulla.. l’idea di prendere un cucciolo è quella di farlo crescere con lui.. cosicché possano avicinarsi gradualmente.. non ho esperienza in merito e vi ringrazio per i vostri preziosi consigli
    Blind
  • Il mio primo cane aveva un anno quando sono nato: gli animali mammiferi sono molto empatici verso i cuccioli e te lo posso dire per esperienza che è bellissimo per un bambino avere un cane sin da piccolo
  • Riprendo un po’ quello che ti hanno detto anche altri. Indiscusso l’amore che un cane sa dare e come riescono ad entrare in simbiosi, Tuttavia bisogna necessariamente accettare qualche compromesso, a partire dai peli, rumore e possibile distruzione di oggetti, da dove dorme e chi lo porta fuori.sembrano banalità ma non lo sono.
    Non si può prendere un cane solo per lo svago di qualche minuto perché necessità di uscire per ore. Sopratutto i cani giovani e grandi.

    Spesso per i bambini c’è solo l’immagine di tirare la pallina e tante coccole a richiesta Come nei film, e spesso vengono delusi dalle aspettative perché magari non amano la palla, preferiscono altre attività e non sono così educati (che richiede altri tempi o competenze, come se fosse un bimbo piccolo).
    Poi c’è la ‘questione estate‘, che alla fine, anche se ‘dicono’ che puoi portarli ovunque, ti accorgerai che potresti avere qualche difficoltà...
    Oppure capodanno (se avrà paura dei botti, starà sempre con voi o uscirete, lo lasciate solo?!)
    Non voglio far terrorismo, ma solo far vedere anche altri aspetti...magari non sarà questo il problema per voi e avete già preso tutte le misure.

    L’ identificare quale razza sia più idonea invece è più opportuno, perché il cane più carino non è detto appunto che combaci con le caratteristiche a voi necessarie (Idoneo per i bambini, socievole, territoriale o meno...) anche i meticci ricorda che rispecchiano le caratteristiche dei propri incroci ;)

    Io volevo il cane da piccola, e posso confermare che non c’è cosa migliore per acquisire responsabilità e consapevolezza, crescendoci insieme.
    Ora mio figlio, che è nato già con il cane in casa, posso dirti che nemmeno lo fila (taglia media) mentre adora i piccolini...
    Ci sono tantissimi aspetti negativi, può essere un peso più che un sollievo, ma quelli belli se lo vivete con il giusto spirito e amore, sono indescrivibili!

    Facci sapere poi...Buona fortuna!
  • LupaLupa Post: 656
    Se hai dei dubbi io per il momento sconsiglierei di pensare all'adozione di un cane, anche se è un desiderio ben ponderato di tutta la famiglia e non solo di tuo figlio, soprattutto eviterei un cucciolo. Oltre a ciò che ha scritto @Sophia con cui sono assolutamente d'accordo c'è da tenere presente anche il fatto che un cane potrebbe avere o sviluppare delle difficoltà o semplicemente delle caratteristiche non compatibili con il tuo contesto familiare. Rischio ancora più alto se decidete di adottare un cucciolo in cui ancora il carattere non è formato come nell'adulto. Un esperto può aiutarvi nella scelta o seguirvi in un percorso per cercare di far andare le cose al meglio possibile, ma non potrà mai garantirvi al 100% che il cane che avete preso sarà perfetto per la tua famiglia.
    Se ne avete la possibilità credo che un buon punto di partenza potrebbe essere inserire tuo figlio in un percorso di IAA (interventi assistiti con gli animali, ex pet therapy) dove le attività insieme agli animali sono strutturate in base alle esigenze specifiche degli utenti umani, o se non ne avete la possibilità trovare delle soluzioni per permettere a tuo figlio di prendere confidenza con alcuni cani adatti a lui in una situazione un po' più articolata rispetto al semplice incontro per strada. In questo modo potrete capire meglio se la passione di tuo figlio per i cani è reale e quale ventaglio di possibilità avete per pensare a una futura adozione.
Accedi oppure Registrati per commentare.