Salta il contenuto

Bambini, scuola e test

Ciao a tutti,
non ho figli, ma ho qualche curiosità nata da una conversazione con una mia amica. La mia amica mi ha raccontato che uno dei suoi figli (per me sicuramente NT) alle elementari verrà testato per la capacità di apprendimento e a quanto ho capito anche per altre capacità cognitive e no varie. A quanto ho capito non è per lui nello specifico, ma è una prassi scolastica, non so se della sua scuola e delle scuole in generale. Inutile dire che ai miei tempi cose del genere non esistevano. Secondo voi sono utili questi test? I vostri figli li hanno fatti? Senza saperne nulla ma solo a sensazione da un lato mi sembrano positivi per l'attenzione verso ai bambini, dall'altro però mi sembrano anche "pericolosi" e mi chiedo quanto possa essere attendibile uno "screening di massa" fatto così.
Poi mi chiedo anche: se un genitore rifiuta di riconoscere eventuali difficoltà del figlio anche se evidenziate sia dai test che dai comportamenti quotidiani, che succede a livello scolastico?

Commenti

  • Ciao, ti rispondo per quello che ne so. I test vengono effettuati in tutte le scuole e a tutti gli alunni i cui genitori hanno dato il loro consenso. Questi test sono consegnati dall’asl alle scuole e i docenti li somministrano in classe. Questi screening non hanno una verità in pugno ma possono lanciare dei segnali. Se effettivamente ci sono delle aree deficitarie che vengono evidenziate, vengono avvisati i genitori. I genitori, se vogliono, possono decidere di approfondire e di iniziare un percorso diagnostico ma anche l’esito non sono tenuti a farlo sapere alla scuola. Se ci sono delle difficoltà scolastiche e non si ha una certificazione, la scuola può stilare delle cosiddette “relazioni d’aiuto” in cui vengono descritti degli obiettivi minimi che comunque l’alunno deve raggiungere e le strategie che il consiglio di classe deve attuare per permettere l’apprendimento. È sempre tutto a favore delle famiglie e soprattutto dei discenti ma spesso questi test vengono visti con sospetto o peggio ancora malafede.
    SmeagolLupa
  • @mammaconfusa80 ma li fanno alle medie o in quinta elementare? alle elementari fino ad ora non ci hanno mai chiesto nessun consenso per fare dei test del genere, a parte il test invalsi che però è anonimo, ed è per testare la scuola e non gli alunni (o almeno credo)
  • Non credo che lo facciano in tutte le scuole elementari ... a meno che non sia in quinta .... anche se penso che le difficoltà di apprendimento se esistono si vedono prima dopo i primi due anni, credo.
  • mammaconfusa80mammaconfusa80 Post: 1,343
    modificato luglio 2020
    @mamma_francesca dovrebbe essere prassi diffusa in tutte le scuole statali. Da mio figlio fanno questi test dall’ultimo anno dell’infanzia perché si iniziano a vedere i primi campanelli d’allarme per poi poter arrivare a una diagnosi entro la seconda elementare quando la letto-scrittura deve essere appresa.

    I sintomi di una dislessia o discalculia possono diventare evidenti nel secondo quadrimestre della prima elementare. Bambini che non riescono ad imparare la sequenza delle lettere o dei numeri o che non riescono a leggere...
    vera68
  • Ecco allora penso che da noi non l'abbiano fatto.... perchè non mi pare che qualcuno abbia chiesto una nostra autorizzazione .... però c'è da dire che mio figlio non ha mai avuto queste difficoltà .... quindi magari le maestre fanno qualche valutazione e chiamano solo i genitori dei bimbi che presentano delle difficoltà .... non so
  • LupaLupa Post: 655
    @mamma_francesca il figlio della mia amica ha finito la prima elementare, i test li faranno l'anno prossimo, non so se posticipati causa covid o se previsti nel secondo anno.

  • No non credo li facciano in tutte le scuole, ma potrei anche non essermene accorta, ovviamente se li hanno fatti non me lo ricordo; hanno fatto l'invalsi questo lo ricordo .... magari erano collegati, ma sicuramente dopo il covid gli studenti che hanno finito la prima quest'anno avranno una preparazione inferiore a qualsiasi altra annata ....
  • I test solitamente si somministrano a tutta la classe perché comunque è un esercizio di letto scrittura che va bene per tutti e poi successivamente vengono chiamati solo i genitori i cui figli destano una maggiore attenzione che ovviamente non significa che la scuola ti sta dicendo “tuo figlio è bollato” ma “se vuoi approfondisci”. Possibile che li facciano in seconda elementare quando il quadro inizia a delinearsi.
    mamma_francescavera68
  • MareMare Post: 364
    Io non ho mai sentito parlare di questi test. Però mio figlio ha fatto la seconda quest'anno col covid, per cui potrebbe semplicemente essere saltato tutto.
    Se fatti bene potrebbero essere molto utili.
  • vera68vera68 Post: 3,032
    Concordo con mamma confusa, anche io sapevo quanto da lei riferito.
    Alle mie figlie oggi maggiorenni non lo hanno fatto.
    Comunque a livelli di screening ha senso se fatto dall'ultimo anno scuola infanzia fino alla seconda elementare.
  • @mare secondo me o non tutte le scuole li fanno oppure alcune scuole non sono trasparenti e li fanno senza darne comunicazione perchè mi pare di capire che l'amica di @Lupa ne sa già qualcosa con il figlio che ha concluso la prima elementare; io non me ne ricordo minimamente e in fondo sarebbero passati solo due anni, non credo di aver rimosso la questione.... non so se dipende dalla scuola o dall'asl
  • sara79sara79 Post: 445
    Possibile che la signora si sia confusa con l’invalsi?comunque io li ho fatti in prima media e so che quella scuola ancora lì fa e sono venuta a conoscenza che anche altre scuole medie lo fanno, mi hanno riferito che servono Per distribuire bene gli studenti,evitare classi ghetto e viceversa.
  • LupaLupa Post: 655
    sara79 ha detto:

    Possibile che la signora si sia confusa con l’invalsi?

    E' stata una informazione veloce durante una chiacchierata che lì per lì non ho approfondito ma che mi ha fatto venire curiosità a posteriori. Mi ha parlato nello specifico di test relativi all'apprendimento e capacità cognitive e no, ma non mi ha detto se hanno un nome specifico. Quando la rivedo glielo chiedo.
  • I test in questione non sono creati dalle scuole ma sono delle prove che vengono somministrate dalle asl di competenza a bambini/ ragazzi i cui genitori hanno deciso di portarli perché vedevano che alcuni concetti nn riuscivano ad apprenderli
  • sunskysunsky Post: 246
    Confermo test fatto anche nella scuola di mia figlia a gennaio di quest'anno. È stato spiegato il progetto dalle insegnanti e i test vengono valutati dall'università della nostra città che ha un team predisposto per la valutazione. Mi è sembrato un bel progetto e una bella iniziativa devo dire.
    vera68sara79
Accedi oppure Registrati per commentare.