Salta il contenuto

Il disturbo dello spettro autistico

Buongiorno a tutti,
apro questa discussione parallela all'altra "come eravate da piccoli" in cui si chiedeva agli adulti asperger come hanno vissuto la loro infanzia.

Vorrei invece capire se c'è qualcuno sul forum che oggi da adulto ha avuto una diagnosi di autismo o che comunque si sente di avere questo disturbo e chiedere:
- come vive oggi; 
- come ha vissuto la sua infanzia, che tipo di problemi ha avuto;
- a che età si è sviluppato il linguaggio (mi sembra di aver capito che la grossa differenza tra asperger e autismo sia proprio questa)

Ho aperto questa discussione perché credo in fondo che da adolescenti/adulti le due condizioni, a parte i casi di QI sopra la media (ove comunque i problemi ci sono lo stesso e forse anche maggiori per via della grande intelligenza e del difficile adattamento alla società), convergano (quando l'autismo non è grave) mentre da piccoli coloro che hanno il disturbo dello spettro autistico facciano più fatica nell'acquisizione del linguaggio.

Correggetemi pure se ho sbagliato in qualcosa e scusatemi se magari non mi sono espresso bene.
Grazie a coloro che vorranno intervenire.
betmammaconfusa80

Commenti

Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

In this Discussion