Salta il contenuto

Asperger e scacchi

KarbonKarbon Post: 233
modificato giugno 2015 in Natura, animali e tempo libero
Ho notato che ci sono molti scacchisti AS soprattutto tra quelli nel passato. Il piú conosciuto é sicuramente Fischer.
Post edited by yugen on
Taggata:

Commenti

  • KarbonKarbon Post: 233
    modificato giugno 2013
    Altri che secondo me erano/sono AS: André Danican Philidor, Paul Morphy, Wilhelm Steinitz, Siegbert Tarrasch, Alexander Alekhine, Akiba Rubinstein, Richard Réti, Aron Nimzowitsch, Mikhail Tal, Vasily Ivanchuck. Forse anche il famoso autore scacchistico Irving Chernev che come lui stesso disse era ossessionato dagli scacchi.
  • KarbonKarbon Post: 233
    Che ne pensate di questa correlazione?
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Concordo sui molti scacchisti AS, purtroppo non ho una gran conoscenza dei "nomi" degli scacchi e quindi non posso risponderti.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Ho visto diverse biografie di persone AS famose, chi li scrive? E come faccio a segnalarne qualcuna?
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Il nostro biografo è Luigi Lucantoni, se qualcuno si vuole aggiungere o suggerirgli persone è benvenuto
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Bilbao's Rule
  • KarbonKarbon Post: 233
    Bilbao's Rule
    ?
  • @ Karbon

    E'la regola che si usa nei tornei di scacchi scacchi per dare un punteggio per la vittoria(3 punti),1 punto per la patta(il pareggio)...in pratica per incentivare le mosse per tentare di vincere.Non gioco a scacchi,ma so che c'è questa regola nei tornei,mutuata dal sistema di attribuzione di punteggi del calcio.Tutto qua.
  • KarbonKarbon Post: 233
    Mai sentito un torneo che usasse questa regola... Comunque cosa centra con l'argomento del post?
  • KarbonKarbon Post: 233
    Il nostro biografo è Luigi Lucantoni, se qualcuno si vuole aggiungere o suggerirgli persone è benvenuto
    Io conosco abbastanza la vita di queste persone, soprattutto Rubinstein, mi é stato sempre molto simpatico. Come faccio a suggerirgli persone, ha un account sul forum?
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Il nostro biografo è Luigi Lucantoni, se qualcuno si vuole aggiungere o suggerirgli persone è benvenuto
    Io conosco abbastanza la vita di queste persone, soprattutto Rubinstein, mi é stato sempre molto simpatico. Come faccio a suggerirgli persone, ha un account sul forum?
    Lo legge poco il forum Luigi, se mi mandi una mail gliela giro e gli dico di risponderti.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • KarbonKarbon Post: 233
    Devo inviarti una mail con la biografia?
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    @Karbon se vuoi si, considera che è bene che evidenzi i tratti secondo te AS.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • @ Karbon

    Cerca su Internet e troverai articoli in tema sulla regola di Bilbao...se uno organizza un torneo solitamente organizza un girone all'italiana(tutte si incontrano una volta, per stilare le giornate degli incontri si usa l'algoritmo di Berger onde creare un calendario vero e proprio tra i giocatori in lizza...),per dare risalto a chi rischia lo si premia con 3 punti per ogni incontro vinto ed uno a testa per la patta(risultato molto frequente negli scacchi).Non c'entra nulla,ma se c'è qualcuno che concorre nei tornei di scacchi forse mi darà credito...
    Buon pomeriggio.
  • KarbonKarbon Post: 233
    modificato giugno 2013
    Che io sappia la maggior parte dei tornei segue le regole "classiche", ossia 1 punto per la vittoria e 1/2 punto per la patta. Forse hanno provato questa regola in qualche sporadico torneo, ma comunque io non seguo gli scacchi professionistici perchè non mi interessano, quindi può darsi anche che sia male informato. Ma ripeto comunque, cosa centra con l'argomento del post?
  • Non c'entra nulla,ma è un dettaglio...e da bravo AS amo i dettagli,dato che l'argomento per me è pertinente,volente o nolente, con il gioco degli scacchi.Prendila come curiosità e non prendertela a male.Grazie e buona serata!
  • KarbonKarbon Post: 233
    Bho ok xD
  • NunkiNunki Post: 298
    @Karbon rispolvero questo vecchio post perchè sono fresco della lettura della biografia di Bobby Fischer, "Finale di partita", me la sono spazzolata in due giorni, veramente avvincente. Concordo con la tua analisi relativa al profilo AS di tratti della personalità di alcuni campioni del mondo di questa disciplina, nella biografia di cui sopra, l'autore non cita mai la neurodiversità, anche se essendo pubblicata nel 2011 mi pare strano che nessuno durante le sue ricerche gli abbia mai prospettato questa possibilità, durante la lettura ho avuto quasi la sensazione che l 'autore, Frank Brady, enfatizzi volutamente i tratti Asperger della personalità di Bobby Fischer, lasciando che poi siano altri in base alla sua ricostruzione ad accostare il nome del celebre campione alla sindrome. sarà che anche io sono uno di natura tendenzialmente "sospettosa". Se non avessi letto quest'opera te la consiglio caldamente.
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!