Salta il contenuto

2E - SA e APC e la depressione nei bambini/ragazzi.

Salve a tutti! Volevo chiedervi se esiste una relazione tra APC, SA o entrambe le cose e la depressione nei bambini e\o ragazzi. Mi interesserebbe anche capire se in tutto questo alta sensibilità ha un suo ruolo.
Da bambina, verso i 6/7 anni avevo tentato di suicidarmi e nell'adolescenza, ora lo so, di aver avuto una grave depressione. Avevo una situazione familiare molto ma molto difficile, al limite di patologico. O forse proprio patologica.
Adesso, da mamma e grazie alla valutazione di mia figlia, ho capito di essere stata una bambina APC (ho riconosciuto in me i pensieri arborescente e divergente) e molto probabilmente sono nello spettro (ho diversi tratti anche se poco evidenti).
La mia bambina è ad altissimo potenziale e stiamo facendo il percorso di valutazione per lo spettro autistico, che però in lei è davvero faticoso da percepire.
Devo dire che quando ho scoperto APC in lei e capito che "ha preso da me" mi sono tornati in mente questi lontani episodi che adesso, da un ricordo un po' angosciante ma ormai lontano, si sono trasformati in qualcosa di spaventosamente attuale.
Per questo mi domando se c'è una correlazione, e in che termini, tra queste neuroatipicità. In particolare mi interessa capire quanto influisce ambiente, almeno su questo ho la possibilità di avere un po' di controllo.

Commenti

  • vera68vera68 Post: 3,399
    Se metti situazione familiare al limite del patologico e alta sensibilità del bambino hai già fatto un bel connubio per la depressione. A prescindere.
    Poi tutto il resto... Ciliegine sulla torta!

    Benvenuta
    8Nova
  • Grazie, ma questo era chiaro. Mi chiedevo se nelle condizioni "normali" possa esserci maggiore predisposizione per autolesionismo e depressione nei soggetti neuroatipici, e se si in che percentuali e in quali condizioni (SA, APC o 2E). Mi interessano in particolare eventuali studi scientifici.
  • LiaLia Post: 6
     Ciao, io mi ritrovo più o meno nella tua situazione. Mio figlio 13 anni hightly gifted, non so se definirlo depresso,  ha dei - flebili - interessi, ma dice che la vita non gli interessa, sarebbe contento  di morire ecc. Volevamo fare la valutazione x aspie, ieri gli ho detto che la professionista  gli avrebbe rivolto domande personali ( se.no come fa a capirlo?) e allora lui si rifiuta di farla. 
  • LiaLia Post: 6
    Mi ha anche detto che.nessuno può capirlo, che io per.lui non sono.nulla  nulla posso fare e che se sparissi per lui non cambierebbe nulla. 
    vera68
  • riotriot Post: 6,652
    E' una questione molto complessa che richiederebbe una lunga trattazione, anche perchè i casi sono molto soggettivi.

    C'è però il libro specifico "Sconfiggere la depressione nello Spettro Autistico" che analizza il problema a fondo, e che contiene anche un programma d'intervento in 10 sessioni.

    Potete richiederlo qui:
    https://www.ibs.it/sconfiggere-depressione-nello-spettro-autistico-libro-tony-attwood-michelle-garnett/e/9788821447235?lgw_code=1122-B9788821447235&gclid=EAIaIQobChMI1ZqX0cj59AIVlud3Ch2MpwFDEAQYBSABEgLKlfD_BwE
    LinnaLia
  • LiaLia Post: 6
    Ho trovato anche questo , purtroppo come quasi sempre in inglese. Lo conoscete ?  J T webb searching for meaning : idealism, bright mind, disillusionment and hope 
    riot
  • PapaveroRossoPapaveroRosso Post: 234
    modificato 22 marzo
    8Nova ha detto:
    Salve a tutti! Volevo chiedervi se esiste una relazione tra APC, SA o entrambe le cose e la depressione nei bambini e\o ragazzi. Mi interesserebbe anche capire se in tutto questo alta sensibilità ha un suo ruolo.
    Da bambina, verso i 6/7 anni avevo tentato di suicidarmi e nell'adolescenza, ora lo so, di aver avuto una grave depressione. Avevo una situazione familiare molto ma molto difficile, al limite di patologico. O forse proprio patologica.
    Adesso, da mamma e grazie alla valutazione di mia figlia, ho capito di essere stata una bambina APC (ho riconosciuto in me i pensieri arborescente e divergente) e molto probabilmente sono nello spettro (ho diversi tratti anche se poco evidenti).
    La mia bambina è ad altissimo potenziale e stiamo facendo il percorso di valutazione per lo spettro autistico, che però in lei è davvero faticoso da percepire.
    Devo dire che quando ho scoperto APC in lei e capito che "ha preso da me" mi sono tornati in mente questi lontani episodi che adesso, da un ricordo un po' angosciante ma ormai lontano, si sono trasformati in qualcosa di spaventosamente attuale.
    Per questo mi domando se c'è una correlazione, e in che termini, tra queste neuroatipicità. In particolare mi interessa capire quanto influisce ambiente, almeno su questo ho la possibilità di avere un po' di controllo.
    La depressione ad esordio così precoce raramente è vera depressione, specie se è grave e riguarda anche pensieri suicidari e non solo comportamenti (oppositività, irritabilità). È più disturbo bipolare e in entrambi i casi c'è un'altissima ereditarietà. Non è tipica dello spettro autistico che io sappia, ma lo spettro ha fattori genetici in comune con altri disturbi.
    Questo mio commento forse non ti piacerà, probabilmente ti arrabbierai, ma è così: l'esordio precoce della depressione è un segno di bipolarità. 
    vera68Sniper_Ops
  • Sniper_OpsSniper_Ops Post: 1,262
    PapaveroRosso ha detto:
    8Nova ha detto:
    Salve a tutti! Volevo chiedervi se esiste una relazione tra APC, SA o entrambe le cose e la depressione nei bambini e\o ragazzi. Mi interesserebbe anche capire se in tutto questo alta sensibilità ha un suo ruolo.
    Da bambina, verso i 6/7 anni avevo tentato di suicidarmi e nell'adolescenza, ora lo so, di aver avuto una grave depressione. Avevo una situazione familiare molto ma molto difficile, al limite di patologico. O forse proprio patologica.
    Adesso, da mamma e grazie alla valutazione di mia figlia, ho capito di essere stata una bambina APC (ho riconosciuto in me i pensieri arborescente e divergente) e molto probabilmente sono nello spettro (ho diversi tratti anche se poco evidenti).
    La mia bambina è ad altissimo potenziale e stiamo facendo il percorso di valutazione per lo spettro autistico, che però in lei è davvero faticoso da percepire.
    Devo dire che quando ho scoperto APC in lei e capito che "ha preso da me" mi sono tornati in mente questi lontani episodi che adesso, da un ricordo un po' angosciante ma ormai lontano, si sono trasformati in qualcosa di spaventosamente attuale.
    Per questo mi domando se c'è una correlazione, e in che termini, tra queste neuroatipicità. In particolare mi interessa capire quanto influisce ambiente, almeno su questo ho la possibilità di avere un po' di controllo.
    La depressione ad esordio così precoce raramente è vera depressione, specie se è grave e riguarda anche pensieri suicidari e non solo comportamenti (oppositività, irritabilità). È più disturbo bipolare e in entrambi i casi c'è un'altissima ereditarietà. Non è tipica dello spettro autistico che io sappia, ma lo spettro ha fattori genetici in comune con altri disturbi.
    Questo mio commento forse non ti piacerà, probabilmente ti arrabbierai, ma è così: l'esordio precoce della depressione è un segno di bipolarità. 
    Per favore, lasciamo le diagnosi definitive ai terapeuti.
    riot
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici