Salta il contenuto
Evento online per i 10 anni di Spazio Asperger

Amici: è normale che non si facciano vivi per oltre un mese?

Ciao a tutti! Io ho un gruppo di amici in cui, oltre a me, sono presenti tre ragazzi.
Sono veramente strani: ci sono dei periodi in cui ci vediamo quasi tutti i giorni (come è successo ad esempio a giugno/luglio di quest'anno). Ci sono invece altri periodi, anche lunghi due mesi, in cui è come se fossero morti. Per farvi capire: l'ultima volta che ci siamo visti è stato il 19 ottobre; da allora, zero totale. Un paio di volte ho proposto di andare a bere un caffè insieme, ma nulla: sembrano super impegnatissimi. Non si sono fatti vivi nemmeno per rendersi disponibili un'oretta nel fine settimana nell'arco di un mese intero. A me sembrano strane queste dinamiche, soprattutto considerando che abitiamo tutti e quattro nello stesso quartiere (viviamo tutti nel raggio di 100 metri)... trovo molto improbabile che non abbiano trovato nemmeno un'ora libera anche solo per fare insieme due passi nel nostro quartiere. Che cosa ne pensate? Sto davvero male in questi periodi perché soffro la solitudine quando è così prolungata e, per sfortuna, per tutta la mia vita non ho avuto altri amici al di fuori di loro.

Ps: io sono una ragazza di 25 anni e abito a Genova. Se ci fosse qualcuno/a che ha più o meno la mia età e che abita vicino, mi farebbe piacere fare conoscenza. 

Commenti

  • Ciao, dipende come al solito da: inclinazione personale, contesto e tipo di amicizia.
    Da ciò che dici questi amici sembrano "da compagnia", dove quindi entrano in gioco dinamiche più da gruppo che non da relazione profonda a tu per tu. Quindi ci sta che in un periodo dove sono più presi da altri impegni mettano i membri della compagnia in stand by; inoltre se siete abituati a vedervi più spesso tutti insieme non mi stupirebbe se si sentissero a disagio ad uscire con te e basta.

    GecoRunning_Free
  • GecoGeco Post: 1,590
    A naso, senza conoscere le dinamiche reali del tuo gruppo (quindi prendi tutto con le pinze), non mi pare poi più di tanto strano: ci sono gli impegni e le  "relazioni che forse possono diventare importanti" da coltivare, che, attorno ai 25, iniziano a diventare importanti, sia l'averle, sia il cercarle in altri contesti.
    Ciao.

  • ClaraDiLuna ha detto:
    Ciao, dipende come al solito da: inclinazione personale, contesto e tipo di amicizia.
    Da ciò che dici questi amici sembrano "da compagnia", dove quindi entrano in gioco dinamiche più da gruppo che non da relazione profonda a tu per tu. Quindi ci sta che in un periodo dove sono più presi da altri impegni mettano i membri della compagnia in stand by; inoltre se siete abituati a vedervi più spesso tutti insieme non mi stupirebbe se si sentissero a disagio ad uscire con te e basta.

    Ciao non avevo pensato alla seconda parte della tua risposta : brava.

    Riguardo agli amici anche a me capita di non sentirli a volte da tantissimo.

    Mi spiace solo per  quelli veri: 3.

    Poi nella vita secondo quanto ci dicono dovremmo forse trovarne 5 di veri amici.

    Non so : vado sempre a sensazione, se è per davvero cosi importante per Lady_Morgana,

    mi sembrerebbe non lo sia allo stesso modo per gli altri.

    Penso che abitando cosi vicini il  tempo lo troverebbero come lei pensa a loro...

    Non faccio testo: perchè non ho cercato quasi mai di ritrovare amici che non sento più dalle superiori.

    Di solito ci si impegna in questo: a me manca il volerlo fare (non lo so)

    Solo quando ho saputo della morte del padre di un mio caro amico allora ho cercato io lui.

    Aveva 16 anni allora.

    Gli dissi che non l'avessi saputo subito.

    E se potevo stare con lui anche in silenzio totale.

    Ricordo che trascorreva ben volentieri con me tante ore ogni giorno.

    In perfetto silenzio.

    Comunicavamo lo stesso benissimo.

    Non abitavamo certo vicino.

    Non so poi il suo caso : le amicizie se vere ,restano nel corso del tempo.


    ClaraDiLuna
     *Chiedi perché compro riso e fiori? Compro il riso per vivere e i fiori per avere una ragione per cui vivere.*

    Confucio.

  • SunsetSunset Post: 134
    Ciao, io sono ligure, ti ho scritto in privato :)
  • LupaLupa Post: 658
    Per me è normalissimo alternare momenti in cui ci si vede spesso ad altri in cui si sta tanto tempo senza vedersi, ma perché sono fatta così io e quindi questi sono i ritmi più "confortevoli" per me.
    Questo tipo di frequentazione riesco ad averla con pochi amici di lunga data e con un rapporto profondo, quei pochi che vedo quando davvero si ha voglia di passare del tempo insieme e non per noia o per abitudine.
    In passato mi è capitato di frequentare gruppi e gruppetti in cui c'era quasi l'obbligo di vedersi almeno una volta a settimana, ma erano compagnie create sulla base della situazione contingente: compagni di scuola, di università, colleghi di lavoro, per cui capitava di organizzarsi quando ci si vedeva a lezione/lavoro per passare insieme anche il tempo libero. Probabilmente all'epoca anch'io avevo più voglia di fare quel tipo di vita ed esperienze. Ora questi obblighi di frequentazione li vivrei come una fatica.
    Running_FreeLinna
  • Running_FreeRunning_Free Post: 431
    modificato 22 novembre
    Ciao scusa se non condividerai il mio commento.

    *Troppe persone per chiamarle amiche.

    Gli amici sono rari 

    Comunque attenta ai dettagli di chi conosci.

    In questo siamo piuttosto bravini.

    Oltre al fidarci tanto e ...rimanere stupiti/fregati (ce ne accorgiamo solo molto dopo però)
     *Chiedi perché compro riso e fiori? Compro il riso per vivere e i fiori per avere una ragione per cui vivere.*

    Confucio.

  • LinnaLinna Post: 351
    modificato 24 novembre
    Io ho di amica una sola.Noi possiamo non sentirci e non vederci per mesi.Impegni.Ma, se anche a mezzanotte la chiamo per accompagnarmi in pronto soccorso, lei ci sarà.Noi possiamo chiacchierare per ore al cellulare,ma anche stare in silenzio per ore quando ci vediamo,va bene lo stesso.La nostra amicizia dura da 15 anni .Lei mi fa stare bene.Solo con lei io posso essere me stessa.E con mio marito  naturalmente ma e un altra cosa.
    betRunning_Free
  • Running_FreeRunning_Free Post: 431
    modificato 25 novembre
    Linna ha detto:
    Io ho di amica una sola.Noi possiamo non sentirci e non vederci per mesi.Impegni.Ma, se anche a mezzanotte la chiamo per accompagnarmi in pronto soccorso, lei ci sarà.Noi possiamo chiacchierare per ore al cellulare,ma anche stare in silenzio per ore quando ci vediamo,va bene lo stesso.La nostra amicizia dura da 15 anni .Lei mi fa stare bene.Solo con lei io posso essere me stessa.E con mio marito  naturalmente ma e un altra cosa.
    AH! Ho appena scritto cose similari a quelle che scrivi tu qui nel post a una persona amica.

    Che mi ha posto una domanda sull'amicizia .

    Ecco : forse forse un pochetto più lungamente!  :)

    Ma tu sai che è un mio pregio no?  :)
    Linna
     *Chiedi perché compro riso e fiori? Compro il riso per vivere e i fiori per avere una ragione per cui vivere.*

    Confucio.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici