Salta il contenuto
Massa, 18 febbraio 2023, evento gratuito

Rimuginare

Vi capita mai di rimuginare su episodi passati, e soffrire per questo? 
Tipo, nel caso che mi capito', avrei dovuto comportarmi in modo diverso da come mi sono comportato...........
A me ultimamente capita. Questo fenomeno e' tipicamente asperger? Credo dipenda dal fatto che certe situazioni le ho comprese soltanto dopo certo tempo che si sono verificate. E solo dopo ho capito, quindi, come reagire. Si tratta, in genere, di mancata reazione a comportamenti scorretti da parte di altre persone. 

A questo proposito, spesso mi consolo pensando ad una frase del capitano Kirk nel film "Star Trek V, rotta verso l' ignoto", che dice: "Devo pensare a quando avrei dovuto svoltare a destra, ed invece ho svoltato a sinistra? E' un dolore che non voglio mi venga tolto; fa parte di me e ne ho bisogno". 
alexander_popeLaRosadiAndromedasamxx

Commenti

  • @Swift Ci sono momenti davvero sfavorevoli in tutta la nostra esistenza. Ripensarci continuamente sembra "l'inferno" di noi asperger (insieme alle altre milioni di cose che compongono la sindrome, come se già questo non fosse sufficiente).
    Per citare un maestro mindfulness "La nostra mente è come un mulo testardo, se la costringi a cambiare direzione non lo farà, ma se la lasci buona e in pace , tornerà spontaneamente da te".
    A 21 anni ho saputo di avere questa sindrome, che molto probabilmente è genetica dalla parte di mio padre. 
    Io sono piena e ribadisco PIENA, di pensieri "ossessivi intrusivi" , sono di natura "violenta e scurrile" e mi fanno provare dolore solo per il loro esistere e perché la mia mente li produce. 
    Si sono formati dopo tanti anni di bullismo , non capendo come comportarmi o rispondere , un giorno a otto anni ho sentito un pensiero uscito dal nulla mentre ero concentrata su un videogioco.
    Non mi era mai successo, questo pensiero mi traumatizzò così tanto da lasciarmi impresso il momento e il luogo in cui avvenne e successivamente l'orribile sensazione che provai.
    Da lì in poi questo problema spari per un poco, tornando alle superiori per altro stress dovuto sempre a problemi di bullismo.
    Preferirei davvero solo rimuginare ogni tanto su cosa dire e non avere questo "parassita" nel cervello , altro che mulo, il mio è VENOM.
    Swiftsamxx
    Hora, dies et vita fugiunt; manet unica virtus.
    (intj)
  • Capitano anche a me queste cose @Swift , ma mi sono reso conto con il tempo che non era il mio modo di comportarmi a dover essere rielaborato, ma l'atteggiamento degli altri.

    È vero, magari in alcune situazioni avrei dovuto tenere un comportamento diverso, ma è stato il modo in cui le altre persone me lo hanno comunicato che era degno di nota. Una persona comprensiva non si sarebbe dovuta atteggiare in quel modo, ovvero facendomi credere che ero una sorta di malformazione di questo mondo. Avrebbe dovuto spiegarmi bene per quale motivo quello che stavo facendo non era "giusto" e comunicarmi cosa invece sarebbe stato appropriato. Essere alla gogna degli altri per una mia incomprensione (o magari qualcosa che si erano invece inventati gli altri poiché non stavo facendo proprio nulla che non dovessi) non dovrebbe essere una mia colpa.

    Cosa ancora più sbagliata è continuare a flagellarsi per questo. Questi momenti sono successi e sono passati, questi episodi nella mia testa sono un promemoria che il mondo è così (o che magari dovrei comportarmi in modo diverso in alcune situazioni) e devo farne tesoro, ma ciò non significa dover stare male per questo (l'esperienza dovrebbe essere un più, non un meno). Esorcizza questo aspetto se lo hai, poiché il passato può continuare a perseguitarti solo se sei tu che glielo fai fare. Invece, puoi trarre ottimi insegnamenti per il futuro affinché alcune situazioni non si verifichino più (oppure per non sentirsi a disagio per un nostro comportamento che non è inappropriato o che non meriterebbe quel trattamento, mentre la gente vorrebbe farci supporre che sia così).

    @Audreyaddams97 , mi era parso di notare una tua discussione a proposito ma mi sembrava abbastanza vaga (come adesso) sulla natura dei tuoi pensieri. Se ne hai voglia, magari spiegaceli meglio così forse potremmo consigliarti qualcosa. Ad ogni modo, mi dispiace che tu li abbia e che stia male per ciò, ma da quanto ho compreso stai comunque tentando di fare ogni cosa per scacciarli e stare meglio, e ciò è davvero ammirevole. Non affliggerti dunque per questo, facendo così staresti ancora peggio e ti creeresti ancora più disagio (che è inutile poiché non te lo meriti). Invero, hai molta voglia e costanza e sono convinto che ce la farai a stare meglio, in un modo o nell'altro.

    SwiftAudreyaddams97samxx
  • @WhiteWolf sei davvero molto gentile, le tue parole mi sono di conforto. 
    Un passo per volta li sconfiggerò , anche se certi giorni è più dura di altri.
    Di solito resto vaga sulla loro natura, perchè davvero mi fa male dirlo alle altre persone.
    Sono riuscita questo lunedì a dirli alla mia psicoterapeuta e mi ha dato un informazione che mi ha aiutato. 
    Magari tra qualche giorno la metto in una discussione a disposizione di tutti, così che possa essere d'aiuto come lo è stata per me.
    In caso fatemi sapere , non lo saprò spiegare bene come lei, ma è un concetto logico che smonta l'illogicità di questi pensieri (o almeno a me è stata utile in quanto era un tassello di puzzle che mancava al mio ragionamento).
    Grazie ancora delle tue belle parole, e della tua offerta di aiuto. 

    WhiteWolf
    Hora, dies et vita fugiunt; manet unica virtus.
    (intj)
  • Mi capita sempre più spesso e avrei dovuto vivere una seconda vita e fare scelte diverse. Il passato mi tormenta, vorrei tornare indietro ma non posso. A volte metto della musica per distrarmi ma non sempre funziona. Vorrei avere la macchina del tempo. 
     
    Swiftsamxx
  • @Audreyaddams97 , ognuno di noi ha i suoi demoni da esorcizzare. Anche io non sono perfetto, anche io ho i miei. Ciò non significa che debba vergognarmene e che non debba tentare di esorcizzarli. A me discutendone hai dimostrato molta volontà nel tentare migliorare la tua situazione per stare bene ed è una cosa più che ammirevole. Se te la senti e supponi ti possa aiutare, discuti pure di queste cose qua sul forum. A volte a me ha aiutato anche per "umanizzarli", per non farmeli percepire come solo ossessioni nella mia testa.

    @LaRosadiAndromeda , non dobbiamo farci tormentare dal passato ed i nostri errori sono la nostra esperienza. Il tempo scorre sempre allo stesso modo per noi e dobbiamo farne tesoro per il futuro, non deve essere un fardello anche nel presente. Ne ho discusso anche nel commento precedente se ti può essere utile.
    SwiftAudreyaddams97samxx
  • Swift ha detto:
    Vi capita mai di rimuginare su episodi passati, e soffrire per questo? 
    Tipo, nel caso che mi capito', avrei dovuto comportarmi in modo diverso da come mi sono comportato...........
    A me ultimamente capita. Questo fenomeno e' tipicamente asperger? Credo dipenda dal fatto che certe situazioni le ho comprese soltanto dopo certo tempo che si sono verificate. E solo dopo ho capito, quindi, come reagire. Si tratta, in genere, di mancata reazione a comportamenti scorretti da parte di altre persone. 

    A questo proposito, spesso mi consolo pensando ad una frase del capitano Kirk nel film "Star Trek V, rotta verso l' ignoto", che dice: "Devo pensare a quando avrei dovuto svoltare a destra, ed invece ho svoltato a sinistra? E' un dolore che non voglio mi venga tolto; fa parte di me e ne ho bisogno". 
    Sì mi capita a volte addirittura piango ancora adesso per la morte del mio cagnolino avvenuta 20 anni fa, e credo anch'io che sia perché abbiamo elaborato dopo determinate situazioni però credo che certe cose necessitavano anche di una grande intelligenza per essere compresa sul momento quindi capisco e comprendo che certe cose vengano dopo
    samxx
    Il mio canale su YouTube: canale YouTube Asperger 
  • Swift ha detto:
    Vi capita mai di rimuginare su episodi passati, e soffrire per questo? 
    Tipo, nel caso che mi capito', avrei dovuto comportarmi in modo diverso da come mi sono comportato...........
    A me ultimamente capita. Questo fenomeno e' tipicamente asperger? Credo dipenda dal fatto che certe situazioni le ho comprese soltanto dopo certo tempo che si sono verificate. E solo dopo ho capito, quindi, come reagire. Si tratta, in genere, di mancata reazione a comportamenti scorretti da parte di altre persone. 

    A questo proposito, spesso mi consolo pensando ad una frase del capitano Kirk nel film "Star Trek V, rotta verso l' ignoto", che dice: "Devo pensare a quando avrei dovuto svoltare a destra, ed invece ho svoltato a sinistra? E' un dolore che non voglio mi venga tolto; fa parte di me e ne ho bisogno". 
    Queste tematiche sono molto interessanti potremmo parlarlne in una live sul mio canale YouTube?
    Swift
    Il mio canale su YouTube: canale YouTube Asperger 
  • SwiftSwift Post: 989
    Non so usare You Tube; posso soltanto guardarlo.
  • Swift ha detto:
    Non so usare You Tube; posso soltanto guardarlo.
    Beh è molto semplice quando apri il video della live se guardi al di sotto c'è la parolina commenta cliccando lì si apre la chat
    Il mio canale su YouTube: canale YouTube Asperger 
  • SwiftSwift Post: 989
    Ok grazie.
  • vera68vera68 Post: 3,470
    Io ho rimiginato moltissimo. L'argomento è sempre lo stesso, vari possono essere gli episodi ma poi tutto gira attorno il rimuginio centrale che è un po' ossessivo
    Ora sto cominciando a farmene una ragione che non arriverò mai a soluzione, quindi mi sto arrendendo.
    Riesco un po' a non pensarci e vado per la mia strada, osservando quanto io sia cambiata, se ci penso però può nascermi un dolore nel petto che mi annichilisce.

    Audreyaddams97Swiftsamxx
  • luli12367luli12367 Post: 727
    Swift ha detto:
    Vi capita mai di rimuginare su episodi passati, e soffrire per questo? 
    Tipo, nel caso che mi capito', avrei dovuto comportarmi in modo diverso da come mi sono comportato...........
    A me ultimamente capita. Questo fenomeno e' tipicamente asperger? Credo dipenda dal fatto che certe situazioni le ho comprese soltanto dopo certo tempo che si sono verificate. E solo dopo ho capito, quindi, come reagire. Si tratta, in genere, di mancata reazione a comportamenti scorretti da parte di altre persone. 

    A questo proposito, spesso mi consolo pensando ad una frase del capitano Kirk nel film "Star Trek V, rotta verso l' ignoto", che dice: "Devo pensare a quando avrei dovuto svoltare a destra, ed invece ho svoltato a sinistra? E' un dolore che non voglio mi venga tolto; fa parte di me e ne ho bisogno". 
    Se a volte vi capita E ti dirò di più mi capita anche in previsione del futuro con sensazioni che so che dovrò vivere e che per me saranno molto difficili da sopportare sembrerebbe quasi per esempio accarezzando il mio gatto cioè immagino quando lui non ci sarà più e soffro per questo, come se mi devo preparare psicologicamente già adesso alla sua mancanza, per quanto riguarda il passato sì mi capita molto spesso e mi rendo conto però anche che a mio parere spesso lo facciamo perché dobbiamo ancora lavorare quelle situazioni e lo facciamo in modo un po' ritardato , infatti in effetti se ci penso io ho una modalità di interazione con le cose nella vita e con gli eventi a volte molto distaccata è per questo che poi l'elaborazione arriva in un secondo momento Perché in effetti sul momento io non l'ho vissuta realmente la situazione cioè è sempre come se sono un po' distaccata dalle cose che mi succedono
    samxxSwift
    Il mio canale su YouTube: canale YouTube Asperger 
  • MinolloMinollo Post: 640
    Si, capita spesso anche a me di rimuginare su cose negative lette sul web specialmente (anche se ho l'impressione che la mia sia vera e propria ruminazione).

    Comunque ho trovato un articolo interessante sul rimuginio e la ruminazione: https://www.ipsico.it/news/rimuginio-ruminazione/
    Swift
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici