Salta il contenuto
Massa, 18 febbraio 2023, evento gratuito

Domanda

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 22 anni, mi chiedevo: è possibile che coesistano così fortemente due lati del carattere, ovvero in certe situazioni sono estroverso e mi viene naturale e in altre timido e silenzioso?

Per esempio, se sono a scuola (frequento corsi serali) o con persone adulte che non conosco sono generalmente timido e soffro di ansia sociale ed eritrofobia, quindi parlo pochissimo ma anche perchè non trovo interesse nei discorsi che si creano, e non trovo un'utilità nel parlare con la gente in questi ambienti 

Mentre al contrario da sempre mi viene naturale parlare con amici e con loro sono estroverso (ne ho sempre avuti, con vita sociale come discoteche, uscite, viaggi, ubriacature ecc), così come con le ragazze (sin da quando avevo 15 anni circa ne ho avute parecchie anche se quasi tutte occasionali, tranne due casi)..e in questo caso gioca sicuramente un fattore importante l'aspetto estetico, ma comunque in questi casi riesco ad essere simpatico e carismatico insomma

C'è un motivo dietro tutto questo secondo voi? Può essere ricollegato alla sindrome di asperger?

Commenti

  • riotriot Post: 6,855
    Benvenuto!
    No c'entra l'Asperger. La timidezza funziona proprio come hai scritto: quando ti senti a tuo agio, questa scompare, ma può essere presente nelle persone con la Sindrome.

    Quindi, se pensi di essere Asperger, devi trovare altre tue caratteristiche. Leggi qui:
    https://www.spazioasperger.it/wp-content/uploads/2021/11/lo_spettro_autistico_risposte_semplici-Vagni.pdf

  • DmogDmog Post: 2
    riot ha detto:
    Benvenuto!
    No c'entra l'Asperger. La timidezza funziona proprio come hai scritto: quando ti senti a tuo agio, questa scompare, ma può essere presente nelle persone con la Sindrome.

    Quindi, se pensi di essere Asperger, devi trovare altre tue caratteristiche. Leggi qui:
    https://www.spazioasperger.it/wp-content/uploads/2021/11/lo_spettro_autistico_risposte_semplici-Vagni.pdf

    Grazie per il commento!
    riot
  • luli12367luli12367 Post: 727
    Dmog ha detto:
    Ciao a tutti, sono un ragazzo di 22 anni, mi chiedevo: è possibile che coesistano così fortemente due lati del carattere, ovvero in certe situazioni sono estroverso e mi viene naturale e in altre timido e silenzioso?

    Per esempio, se sono a scuola (frequento corsi serali) o con persone adulte che non conosco sono generalmente timido e soffro di ansia sociale ed eritrofobia, quindi parlo pochissimo ma anche perchè non trovo interesse nei discorsi che si creano, e non trovo un'utilità nel parlare con la gente in questi ambienti 

    Mentre al contrario da sempre mi viene naturale parlare con amici e con loro sono estroverso (ne ho sempre avuti, con vita sociale come discoteche, uscite, viaggi, ubriacature ecc), così come con le ragazze (sin da quando avevo 15 anni circa ne ho avute parecchie anche se quasi tutte occasionali, tranne due casi)..e in questo caso gioca sicuramente un fattore importante l'aspetto estetico, ma comunque in questi casi riesco ad essere simpatico e carismatico insomma

    C'è un motivo dietro tutto questo secondo voi? Può essere ricollegato alla sindrome di asperger?
    È normalissimo essere così Asperger o non Asperger sono caratteristiche caratteriali è normale che in certi contesti ti senti più a disagio rispetto ad altri e che invece in altri contesti ti senti di più disinibito
    Il mio canale su YouTube: canale YouTube Asperger 
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici