Salta il contenuto
Massa, 18 febbraio 2023, evento gratuito

Dopo anni inizio a capire...

Henry11Henry11 Post: 3
modificato 21 gennaio in Mi presento
Come da titolo del post ho vagato 42 anni prima di capire la radice di tutte le mie difficolta : il bello è che per tanto tempo ho cercato di mantenere una vita pseudo normotipica ma poi con gli anni questo atteggiamento è andato scemando ed è iniziato il percorso di comprensione. Ovviamente mi ritrovo con molti dei " sintomi" Aspie . Non saprei ancora come prendere la cosa: da una parte mi sento più sollevato per aver centrato il punto dall'altra c'è uno strano senso di distacco dal mondo normotipico prima percepito adesso realizzato. Saranno gli anni penso a portare connessione tra questi due aspetti. Certo è che sinceramente per arrivare  a questa "illuminazione" ho dovuto sacrificare buona parte della mia salute forzando la mia natura per soddisfare il piacere sociale e familiare. Un abbraccio a tutti.
Ps capita anche a voi che i normotipo fiutino la nostra diversità? cioè è pazzesco : anche operando tutti i camuffamenti possibili c'è sempre qualcosa di percepibile:)
robertoK2samxx

Commenti

  • riotriot Post: 6,855
    Henry11 ha detto:

    Ps capita anche a voi che i normotipo fiutino la nostra diversità? cioè è pazzesco : anche operando tutti i camuffamenti possibili c'è sempre qualcosa di percepibile:)


    Benvenuto sul forum!
    Qualche esempio che hai vissuto?
    Henry11
  • Bullismo , inconprensione familiare sono state le due cose devastanti. La cosa bella che confermo è che ho terminato con successo studi superiori( sempre tra i primi); sono sempre stato risconosciuto per un'intelligenza particolare e fuori dal comune ma poi all'atto pratico ho sempre arrancato nella professione in chiave economica. Riguardo la comprensione degli altri vorrei anche sfatare il mito che gli aspie non sentono il prossimo: io avverto il nucleo profondo della personalità che ho davanti altrochè( oltre le maschere e le concettualizzazioni). Sono stato precoce nel parlare nel camminare e nel fare tutto. Ma a conti fatti cari amici ho sempre sentito una profonda diversità con gli altri: tipo difficoltà nell'afforntare quiz logici ma capace di lampi di genio improvvisi. Spero di essermi spiegato. Da qualche anno ho scoperto con estrema passione la spiritualità . Adoro i rompicapo . A mio modo di vedere noi funzioniamo con il lobo destro sopratutto . Abbiamo qualcosa di particolare e speciale che però in questa società dove la massa è composta dai " normotipo" non riusciamo nel complesso a ricevere giusta valorizzazione. Ricorderei a questi ultimi che le idee che " mossero " il mondo sono le nostre;)  Ho sempre vissuto in un mondo mio iniziato con i miei amorevoli mattoncini lego . Soffro enormemente le luci gli sbazi di temperatura le intormissioni altrui non richieste. Non parliamo dei rumori. E' come se il sistema va in tilt e ha bisogno di un lungo riposo . Fin da piccolo la mia domanda era sempre questa: ma perchè gli esseri umani sono così? perchè fanno questo? perchè tanta crudeltà gratuita? fiumi di pianto che ho conservato tutt'oggi... si potrebbe tutti vivere bene senza sforzo permettendo ad ognuno di manifestare la propria vera natura....mah più vado avanti con gli anni e meno li capisco, alcune volte proprio rinunciando nei casi più eclatanti. Ovviamente sono presenti il carattere compulsivo soprattutto nello studio: quando inizio qualcosa sono come un bulldozer non vedo più niente e mi metto sotto escludendo ogni altro interesse anche compromettendo la salute. Tendo ad essere " sconveniente " e provocatore di natura. L'ultimo dominus del mio studio mi disse: " tu non sei inquadrabile". ihihih ()...però gli faeceva comodo il mio apporto ;) Sono anche un buon osservatore e astrologicamente  parlando ( aiutato dalla luna in pesci e dal sole cancro) ho spiccate capacità empatiche come dicevo. Perciò mi sto direzionando verso una carriera nell'olismo. Staremo a vedere:) Ho sicuramente omesso molto ma basta chiedere:)
    samxx
  • luli12367luli12367 Post: 727
    Henry11 ha detto:
    Come da titolo del post ho vagato 42 anni prima di capire la radice di tutte le mie difficolta : il bello è che per tanto tempo ho cercato di mantenere una vita pseudo normotipica ma poi con gli anni questo atteggiamento è andato scemando ed è iniziato il percorso di comprensione. Ovviamente mi ritrovo con molti dei " sintomi" Aspie . Non saprei ancora come prendere la cosa: da una parte mi sento più sollevato per aver centrato il punto dall'altra c'è uno strano senso di distacco dal mondo normotipico prima percepito adesso realizzato. Saranno gli anni penso a portare connessione tra questi due aspetti. Certo è che sinceramente per arrivare  a questa "illuminazione" ho dovuto sacrificare buona parte della mia salute forzando la mia natura per soddisfare il piacere sociale e familiare. Un abbraccio a tutti.
    Ps capita anche a voi che i normotipo fiutino la nostra diversità? cioè è pazzesco : anche operando tutti i camuffamenti possibili c'è sempre qualcosa di percepibile:)
    Il percorso che hai fatto è molto simile al mio e immagino a molte persone presenti sul forum però non ho capito se sei stato diagnosticato o le tue sono solo delle presunte ipotesi, sì è vero fiutano, come io fiuto loro e ne sto bene alla lontana, posso dire un'altra cosa però per lanciare una lancia a nostro favore, siccome il modo con cui l'hai detto sembrerebbe quasi far sembrare il neuro diverso come inferiore al neuro tipico che appunto da come dici nel commento fiuta il neurodiverso, quindi dico che si fiuterà quello che vuoi ma intanto loro si sono sempre avvicinati a me e io mai a loro. Quindi il fatto che fiutino il neuroverso ad un certo punto ce ne facciamo ben poco se poi questi si avvicinano a rompere comunque le scatole (voglio dire hai capito che c'è un euro diverso in circolazione stagli lontano no?? Haha 😍😍😍)
    Il mio canale su YouTube: canale YouTube Asperger 
  • Henry11Henry11 Post: 3
    modificato 22 gennaio
    Ho avuto la conferma di essere nello spettro ;) si in effetti noto anche io che poi sono attirati da noi come dal miele le api … mah 🤷‍♀️ ho passato anni a provare una socializzazione normale ma comporta troppa fatica davvero almeno per me … dicono che noi neurodiversi non capiamo gli altri ? Forse a me è tutto il contrario : bastano due secondi di numero e ho fatto una radiografica emotiva a chi ho di fronte : è come se non avessi barriere  esterne e entra tutto tutto delle emozioni altrui :( molto seccante anche se mi dicono che è una “ dote “ …. Mah io non credo per adesso mi ha causato solo tanti fastidì e nulla più … sto cercando di farla fruttare con l’olismo … vedremo :)
    robertoK2
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici