Salta il contenuto
Evento online per i 10 anni di Spazio Asperger

Essere o avere l'Asperger?

IndecisoIndeciso Post: 2,754
modificato luglio 2017 in Advocacy e Neurodiversità
Leggendo un commento di @A87 sul suo profilo in cui dice che è fiero di AVERE l'Asperger, fulmineo m'è venuto in mente il quesito: ma è ESSERE o AVERE l'Asperger? o tutt'e due? :-/
Post edited by Sophia on
«13

Commenti

  • andato21andato21 Post: 1,191
    ESSERE (individui) Asperger = AVERE la Sindrome di Asperger

    E' uguale.
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    in effetti 
    ESSERE influenzati = AVERE l'influenza.

    però non so perchè m'è scattata sta molla che le due potessero essere differenti
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato agosto 2013
    Sono grammaticalmente corrette entrambe le frasi.
    Comunque non far caso a quel commento, l’ho scritto in un momento di rabbia. xD
  • Andato46Andato46 Post: 5,160
    Io credo di sentirmi meglio nel dire "sono asperger" piuttosto di "ho l'asperger", perché trovo che con la prima espressione si intenda un modo d'essere, con la seconda, invece, mi pare di dare un connotato negativo, ovvero di considerarla più come una patologia. Ho l'influenza, appunto, una malattia che si cura e va debellata. Invece dico: "sono simpatica" (sempre che lo sia ovviamente XD) e non "ho la simpatia".
    Ribadisco però che è una cosa del tutto irrazionale e personale, a sentimento!
    mandragola77Antonius_Block
  • BohBoh Post: 678
    È uguale.
    Asperger probabile, non diagnosticato.
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    essere gay oppure avere la gayite?
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • BohBoh Post: 678
    Con questa battuta vorresti rispondere alla domanda oppure semplicemente far una battuta?
    Asperger probabile, non diagnosticato.
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato agosto 2013
    Molto meglio essere… essere sé stessi.
    mandragola77
  • cameliacamelia Post: 3,517
    Molto meglio essere… essere sé stessi.
    "Diventa ciò che sei" F.  Nietzsche
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    Con questa battuta vorresti rispondere alla domanda oppure semplicemente far una battuta?
    rispondere alla domanda
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • andato21andato21 Post: 1,191
    essere gay oppure avere la gayite?
    È vero, anche se entrambe le affermazioni sono tecnicamente corrette, la prima è preferibile. Sul perché si é espressa bene @Elanor.
  • BohBoh Post: 678
    Comunque la parola gayite è davvero originale. Mi ha fatto sorridere.

    Io credo che si possa dire "ho l'Asperger" se ci si vuole riferire all'Asperger come Sindrome e che invece si debba dire "sono Aspie" se si vuole presentare questo come una banalissima caratteristica.
    Asperger probabile, non diagnosticato.
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    essere gay oppure avere la gayite?
    si può essere omosessuali e avere l'omosessualità (o nel caso precedente la gaietà)  :P

    cmq il tarlo del dubbio vedo che si diffonde rapidamente :D 
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    "avere" suona piú come una malattia. Non si dice essere affetti da neurotipicità... I genitori spesso invece preferiscono questa formula per non identificare il figlio con la sindrome.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    Peró sarebbe piú corretto "sono aspie", perché "sono Asperger" sembra una dichiarazione sulle proprie generalità.
    mandragola77
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • andato21andato21 Post: 1,191
    É vero è più elegante "sono aspie" ed ha anche un suono meno minaccioso. Preferibile.
    Anche se personalmente preferirei il più asettico ed enigmatico Neurodiverso, anche perché esprime una certa serietà della cosa.
  • BohBoh Post: 678
    Sarebbe molto meno preciso.
    Asperger probabile, non diagnosticato.
  • andato21andato21 Post: 1,191
    È vago, fa parte dell'essere enigmatico.
  • BohBoh Post: 678
    modificato agosto 2013
    Ok, ma così anche uno esperto nell'argomento non capisce.

    Guarda che se dici "sono Aspie" sono comunque pochi a capirti.

    Le altre persone possono capire che sei diverso se lo sei davvero, non serve nemmeno dirlo.
    Asperger probabile, non diagnosticato.
  • cameliacamelia Post: 3,517
    Secondo me si dovrebbe usare il verbo avere quando si considera l'Asperger come caratteristica accessoria della persona, e il verbo essere quando lo si considera propria sostanza...se ci pensate é diverso dire ho la la tisi o sono tisico, in questo secondo caso è come se la tisi ti qualifichi come persona...
  • BohBoh Post: 678
    come persona...
    O, nel caso degli Aspie, come alieno...
    Asperger probabile, non diagnosticato.
  • andato21andato21 Post: 1,191
    modificato agosto 2013
    Ok, ma così anche uno esperto nell'argomento non capisce.

    Guarda che se dici "sono Aspie" sono comunque pochi a capirti.

    Le altre persone possono capire che sei diverso se lo sei davvero, non serve nemmeno dirlo.
    Ma io non mi definisco mai asperger e non parlo dell'AS con chi non sa cos'è (è inutile) e con gli altri la metto in modo capiscano o sono più rigoroso (non è che abbia bandito le parole "aspie", "AS", "asperger" dal mio vocabolario; è solo una preferenza).
    Comunque è vero, è una scelta linguistica basata più su motivi estetici che logici.
  • Andato46Andato46 Post: 5,160
    Peró sarebbe piú corretto "sono aspie", perché "sono Asperger" sembra una dichiarazione sulle proprie generalità.
    In effetti mai detto "sono asperger". A parte che ancora nokn ho una diagnosi, cmq utilizzerei il termine Aspie.
  • Io mi definirei アスピー人 (aspie-jin, asupii-jin) perché
    1) assona con saiyan, in giapponese, saiya-jin (サイヤ人)
    2) l'ideogramma jin (人) vuol dire persona, questo valorizzerebbe l'essere personale (me medesimo in questo caso)
    3) dà l'idea appunto di una specie più evoluta della precedente detta in questo modo.

    e dopo posso dire
    私はウィンゲッド・ライオンです、アスピー人ですね!!!
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    Douzo yoroshiku! Itariajin ni ha, zetsumei ga wakarinikui deshou...

    (keitai wo tsukaiteru kara, romaji dake desu)
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • LunaLuna Post: 525
    modificato agosto 2013

    Io trovo sia preferibile il verbo essere, perché appunto pone l'accento sul fatto che sia un modo di essere e di vivere diverso.

  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    modificato agosto 2013
    Io credo sia importante usare il verbo essere per far capire che è qualcosa che è parte fondamentale del proprio essere, che non è una caratteristica aggiuntiva che si può togliere. I genitori preferiscono usare il verbo avere perché pensano che sia una malattia, un qualcosa di sbagliato che quindi non può essere parte integrante e fondamentale della natura del proprio figlio, preferiscono vederlo come "ah, se non avesse l'asperger lui sarebbe x, y,..", non capiscono che senza quella caratteristica loro figlio non esisterebbe neppure, nel senso che non sarebbe la stessa persona.
    mandragola77
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • BohBoh Post: 678
    ... non capiscono che senza quella caratteristica loro figlio non esisterebbe neppure, nel senso che non sarebbe la stessa persona.
    Quoto!
    Asperger probabile, non diagnosticato.
  • anankeananke Post: 1,585
    essere gay oppure avere la gayite?



    :))
  • catwomancatwoman Post: 156
    All'inizio, quando non accettavo la mia diagnosi, dicevo "ho l'Asperger" perchè vedevo questa Sindrome come una caratteristica aggiuntiva ma non essenziale; ora invece dico "sono Aspie" perchè ho capito che è parte costitutiva di me, fondamentale, senza la quale non sarei quella che sono
    mandragola77
    "I gatti sono cani autistici" Tony Attwood
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici