Salta il contenuto

"Bloccarsi"

geekjakegeekjake Post: 404
modificato dicembre 2013 in La Piazza (discussioni generali)
Non sapevo bene che titolo mettere al topic, quindi ne ho messo uno che credo rappresenti più o meno quello che a volte mi succede. In certe occasioni, quando sono stressato o molto nervoso, mi blocco quasi totalmente. Sento male al petto, mi dondolo o giro in tondo e non riesco a parlare. Per niente. Voglio parlare, ma la mia gola è completamente bloccata. In queste situazione, a volte riesco a scrivere, a volte nemmeno quello.
E' una cosa che mi capita abbastanza spesso da quando ero piccolo (5-6 anni)
Vi succede/vi è successo?

Commenti

  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    Penso sia normale per tutti bloccarsi,c'è chi se la cava fingendo e chi no. Sono della seconda categoria e vado in ibernazione totale.
    luli12367
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • Succede spesso anche a me senza il dondolio.
    Eliminated the impossible whatever remains,no matter how mad it might seem,must be the truth.
  • Andato46Andato46 Post: 5,160
    Quando sono sotto pressione e ho troppi problemi da affrontare contemporaneamente vado nel pallone, sempre. Non riesco a gestire l'ansia, purtroppo, e credo che questo bloccarsi (anche io lo faccio) sia dovuto ad un accumulo eccessivo di ansia. Tocca vivere più sereni...ma come si fa?
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    modificato dicembre 2013
    Quando sono sotto pressione e ho troppi problemi da affrontare contemporaneamente vado nel pallone, sempre. Non riesco a gestire l'ansia, purtroppo, e credo che questo bloccarsi (anche io lo faccio) sia dovuto ad un accumulo eccessivo di ansia. Tocca vivere più sereni...ma come si fa?

    tisane calmanti o xanax
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • Andato46Andato46 Post: 5,160
    vada per le tisane calmanti, ma già non prendo i fans figuriamoci altri medicinali!!!
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    La melissa e il biancospino sono ottime ;) come pure la valeriana e camomilla; sono droghe naturali che alterno a xanax quando ho i nervi logorati.
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • Andato46Andato46 Post: 5,160
    grazie! proverò :)
  • da cosa deriva questo? da qualcosa che ti spaventa?
  • da cosa deriva questo? da qualcosa che ti spaventa?
    Da qualcosa che mi stressa o che mi rende parecchio nervoso, tipo un'interrogazione complicata (ma questo è abbastanza comune), oppure troppe persone in una sola stanza, qualcosa che non mi riesce ecc...
  • Succede anche a me...quando proprio sono giunta al culmine delle mie possibilità...e anche se apro la bocca non mi riesce proprio di parlare...a volte quando mi capita cerco di comunicare scrivendo, anche poche parole che servano da istruzione così che non mi complichino la situazione quelli che mi trovo intorno (magari si mettono a parlare o si innervosiscono e mi sale ancora più ansia). Comunque come per i momenti di panico completo io non sono riuscita ancora a capire come gestirli una volta superato un certo limite...allora mi risulta proprio impossibile bloccare tutto il processo...o mi fermo all'inizio o non piú...
    "...il cammino di noi uomini presuppone mete che con la perseveranza possono essere raggiunte..." C. Dickens
  • wolfgangwolfgang Post: 10,799
    3F: Fight, Flight, Freeze.

    Combatti, Scappa, Bloccati. Sono i 3 possibili comportamenti che si innescano quando si prova forte ansia o paura.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • eheh, io se ho emozioni esagerate mi tocco l'interno delle orecchie pigiando forte (e' un rituale), mi focalizzo e in questo modo mi regolo..
  • FrancescoFrancesco Post: 966
    modificato gennaio 2014
    Da piccolo ero più flight che freeze, mai fight perchè ero esile mica scemo ..
    Oggi che il fisico non permette sono più freeze che flight, mai fight.

    8-X

    N.B.
    Da grande cerco di evitare le situazioni potenzialmente ansiose perchè ormai  le conosco.
    Non vorrei mai far parte di un club che accettasse tra i suoi soci uno come me. (G. Marx)
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    il problema è che non sempre si possono evitare (tipo al lavoro)
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    3F: Fight, Flight, Freeze.

    Combatti, Scappa, Bloccati. Sono i 3 possibili comportamenti che si innescano quando si prova forte ansia o paura.
    il problema del combatti, almeno nel mio caso, è che devo avere in mano tutte le armi a disposizione e la sicurezza di non sbagliare nemmeno un risposta. se venissi preso in fallo anche solo una volta non avrei più il coraggio di farlo.
  • rosarosa Post: 452
    Io scappo.
  • luli12367luli12367 Post: 249
    geekjake ha detto:
    Non sapevo bene che titolo mettere al topic, quindi ne ho messo uno che credo rappresenti più o meno quello che a volte mi succede. In certe occasioni, quando sono stressato o molto nervoso, mi blocco quasi totalmente. Sento male al petto, mi dondolo o giro in tondo e non riesco a parlare. Per niente. Voglio parlare, ma la mia gola è completamente bloccata. In queste situazione, a volte riesco a scrivere, a volte nemmeno quello.
    E' una cosa che mi capita abbastanza spesso da quando ero piccolo (5-6 anni)
    Vi succede/vi è successo?
    Mi capita di bloccarmi mi sono accorta a seguito di ad esempio incomprensioni a persona con cui voglio bene quando ci rimango male per certe cose l'ultima volta sono rimasta a letto praticamente tre giorni se mi giravo dall'altra parte mi venivano come le vertigini e mi sentivo completamente distaccata dalla realtà ma anche i pensieri erano bloccati e non ti nego che ho avuto molta paura
  • luli12367luli12367 Post: 249
    Indeciso ha detto:
    3F: Fight, Flight, Freeze.

    Combatti, Scappa, Bloccati. Sono i 3 possibili comportamenti che si innescano quando si prova forte ansia o paura.
    il problema del combatti, almeno nel mio caso, è che devo avere in mano tutte le armi a disposizione e la sicurezza di non sbagliare nemmeno un risposta. se venissi preso in fallo anche solo una volta non avrei più il coraggio di farlo.
    E certo hai perfettamente ragione per combattere hai bisogno di armi, Ma io credo che per esperienza personale queste armi arrivino da dentro di noi dopo ad esempio un tot di volte che viviamo un'esperienza nuova che ci spaventa quando siamo costretti a vederla è come se dopo un po' entriamo in sintonia con essa capendo ciò che ci infastidisce ciò che invece ci può far crescere per esempio da quella situazione in quel modo noi otteniamo le armi per combattere con la situazione ed evolverci
  • luli12367luli12367 Post: 249
    Andato46 ha detto:
    Quando sono sotto pressione e ho troppi problemi da affrontare contemporaneamente vado nel pallone, sempre. Non riesco a gestire l'ansia, purtroppo, e credo che questo bloccarsi (anche io lo faccio) sia dovuto ad un accumulo eccessivo di ansia. Tocca vivere più sereni...ma come si fa?
    Joserei dire piuttosto che ci tocca vivere sereni perché essere sereni è una condizione che va costruita non è una cosa scontata che basta pensare voglio essere sereno e la serenità arriva Io credo invece che ad esempio bisognerebbe imparare la tua organizzarsi meglio se vedi che ci si incappa sempre per esempio nella stessa problematica di avere troppe cose a cui pensare Allora bisogna lavorare sull'organizzazione insomma guardare negli occhi la tigre
  • luli12367luli12367 Post: 249
    ggianina ha detto:
    Succede anche a me...quando proprio sono giunta al culmine delle mie possibilità...e anche se apro la bocca non mi riesce proprio di parlare...a volte quando mi capita cerco di comunicare scrivendo, anche poche parole che servano da istruzione così che non mi complichino la situazione quelli che mi trovo intorno (magari si mettono a parlare o si innervosiscono e mi sale ancora più ansia). Comunque come per i momenti di panico completo io non sono riuscita ancora a capire come gestirli una volta superato un certo limite...allora mi risulta proprio impossibile bloccare tutto il processo...o mi fermo all'inizio o non piú...
    Penso che potrebbe essere utile analizzare molto ma molto ma molto ma molto bene i momenti in cui vai in crisi e annotarti su un diario in cui scriverai solamente questo annotandoti cosa è successo prima Come ti senti e cosa pensi poi a mano a mano quando continuare ad avere questi eventi continuerai a scrivere fino ad un punto in cui tu aprirai a mente lucida questo diario e sarai l'analista di te stessa e finalmente inizierai a comprendere cosa ti manda in crisi potrebbe essere l'ambiente troppo rumoroso potrebbe essere un insieme di cose che devi fare in quel periodo potrebbe essere una costrizione magari a fare certi movimenti possono essere moltissime cose tienimi aggiornata se lo fai 🥰 ti mando un bacino
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici