Salta il contenuto

Disprassia verbale

damydamy Post: 1,196
modificato marzo 2015 in Apprendimento e linguaggio
Da ieri carta canta. Abbiamo avuto diagnosi ufficiale di disprassia verbale pur avendone i sospetti già da tempo.
Mio figlio a 4 anni non sa soffiare, gonfiare le guance, sputare, ha un repertorio fonetico molto limitato, ma ha tanta voglia di comunicare, nonostante il suo autismo.
Cambierà logopedista sicuramente. Con me sta già facendo combinazione vocalico sillabica. Riesce a dire delle cose spontaneamente ma non su comando.
Mi hanno detto che sono ottimisti per il raggiungimento del linguaggio più semplice, ma non della fluenza verbale.
Ha una intelligenza normale ( Leiter 104) e un autismo medio lieve, complicato ovviamente dall'assenza di linguaggio.
Tuttavia nella comunicazione non verbale non sta messo male. Si fa capire benissimo. Mi "dice" quando gli fa male qualcosa, ad esempio ha mal di testa e vuole lo sciroppo.
Non è iperattivo. Molto obbediente.
Vorrei dei consigli. Grazie.
Post edited by yugen on

Commenti

  • Ciao Damy.
    Purtroppo consigli non te ne so dare. So che non ti trovavi molto bene con la precedente logopedista, bene che su questo lato ci sia un cambiamento.
    Il tuo bambino è intelligente ed ha una buona comunicazione non verbale (fra parentesi io credo che nessuno ancora possa fare previsioni certe).
    Coraggio, tu sei una mamma molto in gamba. 
    Un grande abbraccio
    Anna
  • Ciao Damy, penso che in realtà ci sia una gran bella notizia. Il bambino è molto intelligente e questo è determinante per la riuscita di qualsiasi terapia.
    Per quanto riguarda la disprassia penso che intervenire con una logopedia ben fatta sia necessario e che i risultati si vedranno. Il bambino è molto piccolo ancora e considera che tanti bimbi nello spettro arrivano ad avere un linguaggio compiuto molto in ritardo rispetto alla norma.
    Da quello che hai scritto poi ti hanno detto che l'autismo è lieve quindi sicuramente con ampi, ampissimi margini di miglioramento.
    Dopo la diagnosi di disprassia i medici ti hanno dato qualche consiglio?
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    @dami mi ricordi di dove sei? La logopedista della ns associazione è molto brava con la disprassia (ma stiamo a Roma) posso chiederle se conosce dalle parti tue
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • samuemmasamuemma Post: 121
    @wolfgang ma come associazione avete contatto anche con terapisti e logopedisti abruzzesi?
  • cameliacamelia Post: 3,517
    Quel che ci vuole, non è una logopedista qualunque, ma una logopedista tenace, che abbia ben chiaro cosa sia lo spettro autistico. Non male anche se conosce l'analisi del comportamento applicata, almeno le basi.
  • damydamy Post: 1,196
    @dami mi ricordi di dove sei? La logopedista della ns associazione è molto brava con la disprassia (ma stiamo a Roma) posso chiederle se conosce dalle parti tue
    provincia di salerno. Al centro mi hanno già cambiato logopedista, a partire da fine mese.

  • damydamy Post: 1,196
    Grazie per i vostri contributi. Ciò che vorrei capire è se potrà arrivare realmente al linguaggio. Un disprassico può parlare o gli è precluso?
  • damydamy Post: 1,196
    @mandragola a parte la logopedia mi hanno consigliato una terapia in acqua ma nella mia città non c'è nessuno. Questa estate faremo oltre al mare un mese in un parco acquatico con piscine e io cercherò come sempre di farlo divertire. È una parola trovare trovare qualcuno realmente capace.

    @camelia hai ragione. Mi auguro sarà così. Però mio figlio ti dicevo nonostante il suo autismo è un bimbo molto disponibile, si fa toccare la bocca e si fa aiutare pur di parlare bene. Difatti i medici hanno detto che se non fosse per la disprassia avrebbe solo delle sfumature di autismo.
    È un quadro un po' particolare... Che sfortuna, però, povero tesoro...
  • cameliacamelia Post: 3,517
    Se lui collabora ed è motivato...siamo a cavallo @damy....io sono fiduciosa....
  • Si Damy un disprassico può parlare. L'ho chiesto a vari specialisti.
  • damydamy Post: 1,196
    Si Damy un disprassico può parlare. L'ho chiesto a vari specialisti.
    Se lui collabora ed è motivato...siamo a cavallo @damy....io sono fiduciosa....
    Incrociamo le dita allora!
  • damydamy Post: 1,196
    Volevo chiedere a voi, ma soprattutto a @Wolfgang se conosce la dott.ssa Letizia Sabbadini?
    Grazie.
  • Allora, ricordo che qualche tempo fa quando ebbi i primi sospetti che mio figlio fosse pure disprassico mi misi a cercare informazioni e mi imbattei in un sito in cui il nome della dottoressa in questione veniva fatto spesso.
    Se non sbaglio, prendi tutto con beneficio di inventario, è una dei pochi medici italiani che cura la disprassia come patologia in se e per se e non come conseguenza inevitabile dell' autismo. Mi pare facesse pure diagnosi differenziali, nel senso che spesso rilevava solo disprassia in soggetti a cui invece era stato diagnosticato l'autismo. Non so se sono riuscita a spiegare bene cosa intendo.
  • damydamy Post: 1,196
    Allora, ricordo che qualche tempo fa quando ebbi i primi sospetti che mio figlio fosse pure disprassico mi misi a cercare informazioni e mi imbattei in un sito in cui il nome della dottoressa in questione veniva fatto spesso.
    Se non sbaglio, prendi tutto con beneficio di inventario, è una dei pochi medici italiani che cura la disprassia come patologia in se e per se e non come conseguenza inevitabile dell' autismo. Mi pare facesse pure diagnosi differenziali, nel senso che spesso rilevava solo disprassia in soggetti a cui invece era stato diagnosticato l'autismo. Non so se sono riuscita a spiegare bene cosa intendo.
    Si ho capito bene. Me ne ha parlato la direttrice del centro dove va mio figlio. Suo figlio ha diagnosi di disprassia verbale e dai 5 anni (ora ne ha 8) è in cura. Ora parla con frasi. No discorsi. Poi si veste e lava da solo. Domani mi porta i recapiti. Io volevo sapere se qualcuno la conosceva personalmente.
  • MeiMei Post: 548
    Noi siamo stati da lei @Damy l'anno scorso! Secondo me è una professionista molto preparata. Una valutazione o un consulto non lo escluderei. Considera però che vive tra Italia ed estero e non è sempre facile trovarla.

    Vi auguro una splendida estate
  • damydamy Post: 1,196
    Grazie Mei
    Infatti l'ho chiamata ma mi ha detto che può dirmi solo sé la disprassia c'è oppure no, poi deve essere una logopedista qualificata a fare bene il suo lavoro.

    La direttrice del centro diceva che ti da dei programmi personalizzati per casa, scuola e terapia. Mi piacerebbe farlo seguire da lei, in modo che pure io saprei come comportarmi.
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!