Salta il contenuto

Volontariato?

Wolfina84Wolfina84 Post: 316
modificato giugno 2015 in Natura, animali e tempo libero
Ho da poco iniziato un'attività di volontariato e mi sono sorpresa di quanto mi abbia fatto sentire bene:  rendermi utile mi ha messo le cose in prospettiva, facendomi scoprire un lato di me che non conoscevo e migliorando la percezione che avevo di me . Pulisco i vassoi alla mensa dei poveri( per adesso) , un posto dove posso dare una mano senza essere sottoposta a particolari pressioni sociali, in sostanza posso essere d'aiuto e fare la mia parte anche con l'asparger ( è stata una scoperta grandiosa). Mi ha dato una grande soddisfazione ed è stato strano perché non riuscivo a trovare niente che mi piacesse di quello che facevo da moltissimo tempo: ero sempre intristita dalla sensazione di non aver fatto abbastanza o dal fatto che, nonostante l'impegno, le cose non mi venissero fuori al livello che avrei voluto. Nel volontariato invece ho scoperto un nuovo modo d'essere che mi è piaciuto tantissimo e mi ha dato fiducia in me stessa e speranza per il futuro.Non me l'aspettavo ma questa esperienza è stata una sorta d'esplosione , qualcosa che ha cambiato tutto, mi ha fatto prendere coscienza del mio potenziale e  mi ha dato una diversa prospettiva sulle mie possibilità nella vita (avevo rinunciato all'idea di  avere un lavoro dove potere aiutare adeguatamente gli altri).Un'esperienza importante.

Qualcuno di voi ha avuto esperienze simili?
Sono curiosa = )

un saluto
Post edited by yugen on
Taggata:

Commenti

  • Andato_SimAndato_Sim Post: 2,046
    E' una strategia di coping, e fa anche del bene agli altri.
    Anche io ho aiutato molto, anche se spesso di nascosto. Ma a me faceva stare bene lo stesso.
    Complimenti.
    Ciao. Grazie. Simone

    Tutto ciò IO penso (e scrivo).
  • fattore_afattore_a Post: 2,337
    Non secondo il protocollo e con la divisa da volontario, ma il fare qualcosa e il partecipare a un'attività che abbia solo risvolti umani e sociali, senza il pensiero del denaro, sa dare molte soddisfazioni.

    Non avrei la forza mentale di vedere tante persone che soffrono e di poterlo sopportare senza sentire un peso sulla coscienza; quindi, non ce la farei mai a darmi da fare come fai tu @Wolfina84. Già andare all'ospedale e vedere i malati mi fa stare male.
  • UllastroUllastro Post: 2,753
    Ho da poco iniziato un'attività di volontariato e mi sono sorpresa di quanto mi abbia fatto sentire bene:  
    E' esattamente quello che dico da anni. Il primo beneficiario del volontariato è il volontario stesso.

    Ogni calcio nel culo ti fa fare un passo avanti
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    mai fatto, ma mi è stato consigliato più volte di provarci, sapete per caso quali svantaggi ci sono e cosa si intende esattamente per volontariato?
  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    Avrei voluto fare volontariato alla Croce Rossa, ma mi sono ammalata seriamente e non sono più potuta andare da nessuna parte.
    Questo per me è grave, perché ho sempre avuto una forte indole di aiuto al prossimo e per me non poter essere d'aiuto causa la malattia è una sofferenza, uno degli svantaggi più grossi della malattia, se non il più grosso, aver bisogno di aiuto anziché poterlo dare!
    Cerco di aiutare gli altri come posso, stando vicino ad alcuni moralmente, ma a parte questo e qualche piccola elemosina, non posso far nulla. Diamine!
  • fattore_afattore_a Post: 2,337
    mai fatto, ma mi è stato consigliato più volte di provarci, sapete per caso quali svantaggi ci sono e cosa si intende esattamente per volontariato?
    C'è tutto un mondo dietro il settore volontariato e, purtroppo, anche lì può esserci qualche furbetto. L'importante è che non ti chiedano soldi ma solo il tuo impegno, come tempo e disponibilità a fare qualcosa.
    Non necessariamente deve essere un volontariato umanitario.

    Una volta ho conosciuto una donna che aveva perso la figlia dopo averla tirata fuori dall'anoressia. Dal nulla ha creato un grande gruppo dove tanti ragazzi si incontrano ogni giorno e fanno anche un programma alla radio. Le loro attività sono "semplicemente" l'impegnarsi a stare insieme, nonostante l'unicità di ciascuno di loro.

    Dal sentire la sua storia e dal conoscere alcuni di quei ragazzi sono rimasto molto colpito.
  • UllastroUllastro Post: 2,753
    mai fatto, ma mi è stato consigliato più volte di provarci, sapete per caso quali svantaggi ci sono e cosa si intende esattamente per volontariato?
    @A87: molto spesso dietro alle associazioni che si occupano di volontariato si nascondono interessi (economici e non solo) ed una mentalità che a me non piace.
    Il primissimo elemento (purtroppo non sufficiente) che consente di farsi un'idea della associazione è quello della trasparenza: se la associazione non pubblica e non rende disponibile un bilancio dettagliato (magari con la scusa che "non sono tenuti") allora è sensato starne alla larga
    Mi è capitato in passato di dare una mano (a titolo di favore personale e non di volontariato) ad un paio di amici che avevano mogli o sorelle che gestivano associazioni no profit. Ho visto cose che non mi sono piaciute per niente.
    Personalmente distinguo un atteggiamento "positivo" di servizio nei confronti del mondo ed un atteggiamento negativo. Il primo non prevede l'apposizione di nessuna etichetta. Il secondo prevede l'utilizzo e lo sbandieramento del termine "Volontariato" ad ogni occasione, il fare proselitismo, la critica verso coloro che non fanno volontariato (compreso guardare malamente i fornitori della associazione che "pretendono" di essere pagati), il sentirsi "migliori" degli altri eccetera eccetera. Se proprio sento il bisogno di fare qualcosa per qualcuno preferisco farlo come singolo individuo all'interno di una relazione che prevede come unici attori il sottoscritto ed il destinatario. Senza intermediari, senza inquadramenti ideologici e soprattutto senza troppa pubblicità. 
    Ogni calcio nel culo ti fa fare un passo avanti
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!