Salta il contenuto

Sondaggio: meglio libri, film, o musica?

ValentaValenta Post: 10,759
Tempo fa avevo fatto questa domanda in un' altro spazio,
ora lo chiedo a voi: preferite leggere, guardare film o ascoltare musica?

Io se dovessi fare una classifica di preferenze, userei l' ordine della domanda. 

Amo tantissimo i libri e i giornali, 
vado al cinema piuttosto spesso e di musica ne ascolto ma non si può dire che me ne intenda molto. 

Altra domanda, 
in che momenti fate le 3 attività? 

Io leggere a qualsiasi ora, i film al cinema al pomeriggio o la sera non troppo tardi, e a casa quasi solo la sera, la musica dopo pranzo o quando prendo i mezzi, oppure delle volte la sera sui vari canali musicali. 

Buon pomeriggio.
Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
Post edited by yugen on
Taggata:

Commenti

  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    Musica, raramente mi dedico agli altri due.
  • Al primo posto assolutamente film ( e anche serie tv). Se ho tempo, vado al cinema molto frequentemente, quasi sempre da sola; anche io soprattutto di pomeriggio o la sera verso le 8/8.10 (invece nelle occasioni in cui vado al cinema con i miei amici, andiamo solitamente all' ultimo spettacolo serale nel weekend). Qualche volta porto una mia amica allo spettacolo pomeridiano, ma solo in qualche occasione, quando ci sono film che possano piacere ad entrambe. In secondo luogo, la lettura; anche io amo molto giornali e libri ( fino al 2008/2009 circa leggevo anche fumetti, principalmente manga; invece ora l' unico fumetto che leggo è Zerocalcare. Però riprenderei a leggere Nana di Ai Yazawa, se proseguisse), ma negli ultimi anni, per quanto riguarda i libri, li leggo soprattutto in libreria; alla Feltrinelli si può stare seduti a leggere anche per ore. Ho finito diversi romanzi in questo modo ( anche se ogni tanto ne compro uno che mi ha colpito particolarmente; il fatto è che a casa non riesco più a leggere libri, ci sono troppe distrazioni; invece la libreria è un ambiente in cui riesco a concentrarmi senza distrazioni). Infine, la musica; mi piace parecchio e la ascolto spesso, ma mi appassiona un po' meno delle altre 2 attività. Comunque negli ultimi anni ho iniziato ad apprezzarla maggiormente
    Valenta
  • Stanno sullo stesso livello per me. Adoro ascoltare musica tutto il giorno che cambia dagli stati d animo che provo ovviamente. Mentre studio,disegno, in metro, per strada.quando non sento qualcosa è perché sto suonando.
    I libri li amo.. leggo moltissimo, di solito sono sempre meglio del film se quest ultimo è tratto da un libro. Quindi molto spesso.
    Leggo di sera, sul letto, o a volte a scuola mentre i professori spiegano qualcosa di noioso.
    DI film me vedo moltissimi, mi piace molto il cinema. Già so che questo mese andrò al cinema due volte e a novembre un altra. Di solito però li guardo sul computer.
    ValentaSniper_Ops
  • AdalgisaAdalgisa Post: 1,793
    Tutte e 3, sono le mie 3 grandi passioni, quando entro in una feltrinellibpotrei rimanerci anche giorni interi....
    Valenta
    E' vero se è vero che è vero che.. che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • vanessavanessa Post: 1,163
    Leggere è l'attività che preferisco, ma mi piacciono anche la musica e il cinema la gerarchia tra questi due dipende dal momento.
    Per quanto riguarda la tempistica la lettura è molto flessibile, basta prendere un libro e posso estraniarmi anche se ho intorno gente che parla a volte riesco anche a far finta di stare attenta alla conversazione 
    ;)) ascoltare musica già richiede un po' più solitudine di solito lo faccio con Lettore Mp3 e cuffiette quando cammino in campagna, in realtà dovrei correre per dimagrire ma stendiamo un velo pietoso, per andare al cinema avrei tempo solo il sabato sera o la domenica quando non piove nessun impegno dal cielo, la televisione in casa è di proprietà strettamente privata di mia mamma e anche se per puro caso guardasse un film che mi piace godermi un film con una che ti domanda chi sono i protagonisti perché ha problemi a riconoscere le facce, e cosa succederà dopo anche se non ho mai visto quel film proprio non mi riesce
    Valenta
  • Leggere e ascoltare musica sono pari al primo posto. Leggere è una cosa che faccio appena posso, la mattina a scuola se mi annoio e il pomeriggio quando ho tempo e lo stesso vale per ascoltare la musica cosa che faccio anche mentre faccio i compiti.Vedere i film mi piace e ho in programma di andare al cinema altre due volte a Ottobre e una a Dicembre.
    Valenta
    Eliminated the impossible whatever remains,no matter how mad it might seem,must be the truth.
  • Nell'ordine: leggere, musica, film.
    Leggere, anche per praticità oltre che per "fissazione", è un'abitudine assidua da sempre.
    La musica sarebbe a pari merito con la lettura, se non fosse che, a volte ho bisogno di silenzio e che, se leggo (libri o comunque materiale impegnativo) non ascolto musica (in genere).
    Per quanto riguarda i momenti dedicati, non ti so dire perché tolti gli impegni obbligati sono totalmente disorganizzata e di conseguenza non ho orari, ad esempio: in genere leggo sempre la sera prima di addormentarmi ma poi mi capita di scambiare il giorno con la notte e di conseguenza finisco per scombinare un po' tutto.


    Valenta
  • VinciVinci Post: 143
    Seguente ordine:film/serie tv, libri, musica.
    Valenta
  • Libri, film, musica.  Però in effetti non riesco a fare una vera classifica, visto che adoro fare tutte e tre queste cose: leggo ovunque, quindi ho messo i libri al primo posto, i film mi piace vederli rigorosamente al cinema e con la musica ci lavoro, quindi ne ascolto tantissima, ogni giorno.

    Valenta
  • Musica. I libri li ho sempre trovati noiosi, riesco a leggere solo riviste e fumetti. Film la stessa cosa, raramente riesco a guardare un film intero, preferisco guardare filmati al computer. La musica invece la sentirei anche tutto il giorno senza mai stufarmi!
    Valenta
  • ValentaValenta Post: 10,759
    Riporto su.
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • DomenicoDomenico Post: 3,935
    Secondo voi cosa risponderei?
    Piuttosto che maledire il buio è meglio accendere una candela - Lao Tze
  • ValentaValenta Post: 10,759
    Secondo me:
    -Film
    -libri
    -musica

    Fammi sapere se ho vinto :P
    Domenico
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    Musica.
    Ho avuto fasi consistentissime anche con film (anche proprio appuntamento fisso al cinema, nel periodo dei primi multisala nella mia zona) e libri (migliaia di pagine al mese, prendevo ormai i libri “al kg” perché mi costavano troppo).
    Peró la musica è la mia passione, nonché il mio hobby, nonché in parte ho fatto anche qualche piccolo lavoretto in ambito musicale.
    Valenta
  • NemoNemo Post: 3,728
    Leggere, teatro, musica.

    I film li guardo di rado, al cinema quasi mai: sarò andato a vederne una ventina in cinquant'anni.
    Valenta
    Memento Mori
  • EliagioEliagio Post: 142
    Libri in primis, poi film e infine musica.
    Penso in modo estremamente verbale, adoro i libri soprattutto se sono pieni di concetti astratti, dialoghi e hanno poche descrizioni rappresentabili visivamente.
    I film mi piacciono molto, ma mi affaticano.
    Adoro moltissima musica classica, con gli altri generi sono più schizzinoso.
    Valenta
  • SirAlphaexaSirAlphaexa Post: 3,410
    Musica, libri, film.

    La musica mi collega a qualcosa, mi fa sentire vivo. 
    Non posso farci senza, e tendo a legarla a particolari emozioni/periodi/mood/necessità, navigo tra i generi.

    Qualcosa di simile succede anche con la lettura, ma mi deve prendere e contenere informazioni che ho bisogno, altrimenti mi stanco.
    I film li lascio per ultimo solo perchè non ho un posto "tranquillo" su cui vedere. Vederli in casa mi crea disagio, non so perchè.  
    ValentaSniper_OpsRunning_Free

  • Anche io come te dico libri, film, musica. Non ho degli orari preferiti, ogni momento papabile è buono :)
    Valenta
  • OrsoX2OrsoX2 Post: 972

    Mi piacciono tutti, ma ciascuno da una prospettiva diversa.

    Se il contenuto è lo stesso (p.es. una ricetta di cucina), preferisco lo scritto al video, al parlato e alla musica (dopo una rapida googlata, mi sembra che esistano anche ricette in musica).

    Per l'intrattenimento/relax preferisco la musica, perché posso rapidamente riascoltare lo stesso pezzo (con le cuffie, indisturbato) e concentrarmi ogni volta su sfumatire diverse. I libri li apprezzo anche perché posso provare a leggerli cercando di mettermi nei panni degli autori ( ... "cosa scriverà adesso? Come se la caverà?"). I film sono troppo lunghi e impegnativi da rivedere per individuare aspetti più approfonditi; la cosa che apprezzo di più è vedere un film con altri e poi discuterne.

    Ero così anche "prima", ma l'ho capito solo dopo essere stato diagnosticato nello spettro, pochi anni fa. ;) 

    Valenta
    ("Caducità delle umane cose!" - considerazione indifferentemente attribuibile a Umani e Non)
  • vera68vera68 Post: 3,077
    1)film
    2)musica
    3)libri

    Una volta leggevo molto di più di adesso, quindi ora i libri sono stati relegati a 3 posto.
    Però i guardo i film per la trama, la trama deve darmi un insegnamento che va oltre la storia.
    La musica. Solo musica italiana perché devo capire il testo nella pienezza delle sfumature e licenze poetiche. Il motivo mi piace, ma come mi piace la confezione adatta al regalo che c'è dentro. Potrebbe essere anche a parte.

    ValentaRunning_Free
  • Non saprei...non odio leggere ma ci metto tempo.. tuttavia non ho una grande cultura cinematografica/musicale.
    Valenta
  • amnesiiaamnesiia Post: 218
    Direi che mi piacciono tutti e tre.

    La musica mi coinvolge di più, quando ascolto una canzone tendo a non ascoltare le parole e a fondere la voce con gli altri strumenti quindi non faccio troppo caso al significato del testo.
    Da piccola mi piacevano solo le canzoni dei programmi che seguivo e ho iniziato ad ascoltare quelle più adulte quando ho scoperto quelle in lingua orientale che mi emozionano di più.
    Ascolto solo quel genere e qualche cantante in lingua inglese moderna che ha un sound simile e qualche volta la musica classica.

    I film non mi hanno mai entusiasmata tanto se non quelli molto scenici sulla scia di quelli animati anche se da piccola ne guardavo spesso e tendevo a dare più importanza alla trama.
    Mi piacevano i film futuristici e che parlavano di cose misteriose perchè riuscivo a immaginare come sarebbe potuto essere il mondo se fossero esistite cose fantascientifiche e esoteriche.
    Mi piacevano i film a tema medioevale perchè ero molto presa dalle tematiche magiche e dal periodo storico in cui avrei voluto vivere.

    I libri di narrativa sono per me come un mondo a parte in cui immergermi mentre li leggo, una volta non mi piacevano i libri ma quando ho scoperto da piccola che cosa significava per me leggerli mi sono appassionata a determinati generi.
    Quando mi piace un genere tendo a trovarmi tutti i libri simili per continuare ad immergermi in quel tipo di mondo finchè non mi piace più e cambio genere.
    Sono molto affezionata ai libri che leggevo da piccola invece e li rileggerei tuttora.
    Valento
  • betbet Post: 390
    Io preferisco leggere è la cosa che mi dà più soddisfazione in assoluto!
    ValentoRunning_Free

  • Penso sia impossibile (almeno per me) scrivere quali tra le tre arti sia quella che prediliga.
    Dunque ho tre libri che non riesco a terminare (sarebbero di più ma quelli di cui ho intrapreso la lettura sono tre  e sono più in avanti).
    Due di Doidge.
    Uno sulla Lamarr .
    L'assurdo è l'essere altrove ed avere intrapreso lo studio di un qualcosa di difforme e riguardo la Giurisprudenza ed averne letto circa 190 pagine ( in poco tempo).
    Film ne guardo pochi ultimamente.
    Ricordo i fotogrammi.
    Per pigrizia o per stress non riesco a dedicargli più il tempo che dedicavo prima.
    Musica dipende.
    Mi piacciono quasi tutti i "Generi"(parola che un musicista forse odierebbe).
    Il problema è che se inizio non finisco e trascorro intere ore: un brano me ne riporta alla mente un altro, anche una sola parola o una singola nota.
    All'altra domanda : se posso la sera tardi o la notte,perchè sia posso dedicarci del tempo che non subire disturbi infastidenti .
    So che il post al quale rispondiamo è del 2014.
    *Capitato anche a me di disseppellirne uno di un anno fa.
    Ora più di uno tra noi ha il badge di necrochecker.
    Due cose mi vengono in mente:
    1)Si è scritto tanti thread e si ha paura di scriverne di similari(involontariamente)
    2)Il forum vive di nuovo, oppure le discussioni valide non devono subire limiti dovuti al tempo?
    Questa ad esempio  non diventerà vecchia. Mi chiedevo se a differenza di altri forum si potesse comunque rispondere alle vecchie discussioni , se l'utente che ne ha dato origine è ancora attivo nel forum.



    Valento
     “Io ho disteso i miei sogni sotto ai tuoi piedi; cammina delicatamente perché cammini sui miei sogni.”

    William Butler Yates
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!