Salta il contenuto

Sondaggio: preferite le parole o i numeri?

ValentaValenta Post: 10,759
modificato febbraio 2015 in Sensi, percezioni, attenzione
Noto che molti di noi sono appassionati di linguaggio grammatica o di matematica.
Voi cosa preferite?
Non hai i permessi necessari per visualizzare il sondaggio.
Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
Post edited by yugen on
«1

Commenti

  • ValentaValenta Post: 10,759
    Mi spiego meglio:
    Chi ama le parole ha come interessi la grammatica, la letteratura, le lingue.
    Chi ama i numeri matematica e le discipline collegate.
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • Preferisco di gran lunga le parole.
    La grammatica è sempre stata molto intuitiva per me. Fin dalle elementari mi piaceva scrivere racconti e piccole poesie e le maestre mi affiancavano spesso ad altri compagni per dar loro una mano con gli esercizi di grammatica.
    La matematica invece non è mai stata il mio forte, studiavo, avevo voti decenti, ma non ero molto portata. Strano che ora io sia un'analista informatico.
    Valentakripstymandragola77vacamunquebene
  • kripstykripsty Post: 201
    Le parole, senza ombra di dubbio.
    Amo la linguistica, la semiotica, la dialettologia, gli studi sullo sviluppo del linguaggio e sono una divoratrice compulsiva di romanzi e saggi.
    ValentaPeregrino
    Non sono le tragedie che mandano l’uomo al manicomio. Non la fine del suo amore, ma il laccio delle scarpe che gli si spezza proprio all’ultimo momento. (Charles Bukowski)
  • ct87ct87 Post: 2,956
    I numeri sono miei amici ed hanno un solo significato per cui comprenderli é facile!
    ValentaStefano98
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • ValentaValenta Post: 10,759
    Io le parole, anche se a volte per ingannare il tempo mi metto a fare di conto.
    ct87
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato gennaio 2015
    Sono molto bravo con le parole, ma trovo più rilassanti i numeri.
    I numeri sono prevedibili, ci puoi contare sempre!
    ct87ValentaStefano98fattore_amandragola77Amelie
  • Amo le parole, ne sono completamente affascinata. Amo il linguaggio verbale e gli utilizzi che se ne possono fare. Amo le figure retoriche, le sfumature di significato, i giochi verbali, il suono.
    Tutto ciò mi cattura.
    ValentakachinaAmelie
  • PhoebePhoebe Post: 2,066
    Numeri, senza alcun dubbio
    ValentaStefano98
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
  • I numeri. Sono miei amici da sempre, hanno tutti un loro colore.
    Valentact87
  • greekpigreekpi Post: 890
    Le parole, perché mentre i numeri sono sempre gli stessi, inespressivi e freddi, le parole hanno un'origine, una storia, diversi significati e diversi utilizzi. Possono essere adattate e, se ben usate, riescono a provocare l'emozione desiderata nel lettore.
    Valentamandragola77kachina

    Chiunque è un genio, ma se tu giudichi un pesce per la sua abilità di salire su un albero vivrà eternamente con la sensazione di essere uno stupido. – Albert Einstein

  • LokiLoki Post: 514
    Sono imprescindibili entrambi. Il nostro universo è traducibile in numeri, oltretutto, che lo si accetti e comprenda o meno...
    ValentaAndato_87AJDaisy
    Roberta.
  • RobKRobK Post: 1,267
    Preferisco le parole.
    Le parole mi fanno ragionare, metteno il moto il mio cervello, mi piace scoprire la loro storia, ed ogni parola mi suscita sensazioni diverse.
    Però i numeri mi rilassano , e quando sento il bisogno risolvo problemi o faccio dei conti, e mi diverte molto aiutare gli altri con i loro compiti di matematica.
    mandragola77Valenta
  • PeregrinoPeregrino Post: 779
    modificato gennaio 2015
    Da ragazzo entrambi, poi quasi da un giorno all'altro ho perso il rapporto che avevo coi numeri. Ne ho nostalgia, ma è così
    p.s. mi sorprende il risultato attuale del sondaggio!
    ValentaAJDaisykachina
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    I numeri. Forse anche perché i numeri rappresentano solo i fatti mentre le parole rappresentano molto le emozioni, e le emozioni non mi sono mai interessate più di tanto.
    ct87Valenta
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • fattore_afattore_a Post: 2,337
    Più si studia, più studiavo, la matematica, la fisica e le altre materie correlate e meno numeri vedevo.
    Sorprendentemente, dopo pagine di conti arrivi a un numero finale e ti chiedi cosa voglia dire: è tanto, è poco, è giusto, è sbagliato, quante cifre dopo la virgola?

    Avevo un professore che pretendeva g=9,806 con tre cifre dopo la virgola e chiariva trattarsi di un valore medio e non uguale per tutte le latitudini.

    Le parole mi vanno bene, purché siano poche. Mi attira il suono e il rimando alle immagini quando trovo una corrispondenza tra quelle nel mio catalogo mentale. Tra le poesie, di più attivano questo meccanismo Giovanni Pascoli, Sandro Penna e Dino Campana (nel limite della mia esperienza).

    @Peregrino perchè ti soprende il risultato?
    ct87Valentakachina
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    Peregrino ha detto:


    p.s. mi sorprende il risultato attuale del sondaggio!

    Molti AS sono emotivi.
    ct87ValentaTegretol
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • PeregrinoPeregrino Post: 779
    modificato gennaio 2015
    @fattore_a @alessiodx al di là dell'emotività, mi sorprende perché molti del forum lavorano più coi numeri che con le parole. Non credo che la parola sia per forza più emotiva del numero. Quando di matematica ne capivo ancora qualcosa, il mio approccio non era razionale (molti qui e altrove hanno detto che i numeri sono colorati), perfino nella ricerca delle soluzioni. La ragione arrivava dopo, a cose fatte, a controllare i 'bug'. La dimostrazione che l'infinita di N è uguale all'infinita di Q, ed entrambe sono minori dell'infinita di I, è arte sublime
    (P.S. che dico I, è R, come volevasi dimostrare ho i ricordi confusi)
    Post edited by Peregrino on
    Valentafattore_a
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    A me piacciono entrambi e sono bravo con entrambi (ora, da bambino solo con i numeri) ma ho messo numeri perché potendo scegliere li preferisco (ad esempio preferisco una tabella od un grafico ad un discorso scritto). Una cosa che dico sempre è che i numeri trasmettono più informazioni per unità di tempo. Una tabella o in grafico per chi sa leggerli dicono più di mille parole
    Valentact87
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Non ho una vera preferenza, ma mi appassiona moltissimo l'etimologia delle parole.
    ValentakachinaAmelie
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    wolfgang ha detto:

    .. sono bravo con entrambi

    In realtà in sezione moderatori hai appena usato il pronome personale maschile "gli" riferendoti ad una donna ;)
    wolfgangAndato46ct87AJDaisykachinaTegretol
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    non ho parole per descrivere la mia mancanza di feeling con le parole. per cui scelgo numeri , che sono più diretti 
    ValentaAndato46ct87kachina
  • Andato46Andato46 Post: 5,160
    Anche a me piacciono entrambi. Mi piace sia la grammatica sia la matematica, entrambe belle e precise. Persino il latino, una lingua matematica (introdotta nel liceo scientifico proprio per quel motivo). Ho una memoria decisamente migliore per i numeri però.
    Peregrinoct87Valenta
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    Peregrino ha detto:

    @fattore_a @alessiodx al di là dell'emotività, mi sorprende perché molti del forum lavorano più coi numeri che con le parole. Non credo che la parola sia per forza più emotiva del numero. Quando di matematica ne capivo ancora qualcosa, il mio approccio non era razionale (molti qui e altrove hanno detto che i numeri sono colorati), perfino nella ricerca delle soluzioni. La ragione arrivava dopo, a cose fatte, a controllare i 'bug'. La dimostrazione che l'infinita di N è uguale all'infinita di Q, ed entrambe sono minori dell'infinita di I, è arte sublime

    (P.S. che dico I, è R, come volevasi dimostrare ho i ricordi confusi)
    Per me la matematica può essere arte nel senso di intuizione, immaginazione, ordine, ma non nel senso di emozione..
    ct87AJDaisy
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • ct87ct87 Post: 2,956
    modificato gennaio 2015
    Beh, il mio amore per la matematica si è deciso fin dall'infanzia tant'è che già alle elementari ero un fenomeno con i numeri; con i temi a quanto pare (questo io non lo ricordo, me lo hanno raccontato) facevo pena, la mia maestra mi riteneva ritardata mentale e costringeva la mia famiglia a farmi svolgere temi a casa e a farmeli correggere da loro, inoltre sempre nei temi alle elementari ho descritto in alcuni delle mie caratteristiche autistiche (senza saperlo) e la maestra mi ha detto che non andavano bene perché non sono fattori normali. :-/
    Andato34
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    Devo specificare, quando dico che sono bravo con entrambe ma amo di più i numeri, parlo di teorie, etc.. a fare di conto e con l'ortografia (e anche la grammatica) sono sempre stato terribile.
    ct87vanessa
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • vanessavanessa Post: 1,163
    Le parole, con i numeri ho un rapporto controverso, mi piacciono ma a loro non piaccio io, leggera discalculia, da bambina mi chiamavano lettura approfondita, perché leggevo tanto, velocemente e tutto quello che mi capitava a tiro, dall'Iliade di mio nonno ai foglietti illustrativi delle medicine

    Valentamandragola77kachina
  • fiffififfi Post: 4
    modificato gennaio 2015
    é vero che il sondaggio è stato posto con due sole opzioni,(materie letterarie e scientifiche), ma sarei curiosa di sapere se qualcuno di voi preferisce, a queste due, le materie artistiche. Questo perchè ho letto opinioni che mi fanno pensare ad una vostra predisposizione verso questi due ambiti, che porta ad avere una totale dedizione per un determinato campo
    ValentaNewton
  • SophiaSophia Post: 5,904
    Ho seri problemi con la matematica, purtroppo.

    Inutile dire che amo le parole. Vedo parole anche nei numeri.
    Adoro leggere. Leggo tutto quello che vedo come le insegne, le scritte, le targhe, e non posso farne a meno.

    Leggo e studio facilmente, riuscendo a saltare di rigo in rigo senza perdere il significato e i particolari; inoltre vedendo dispiegate davanti a me tutte le pagine dei libri studiati, sono riuscita a conseguire risultati scolastici elevati molto prima dei miei compagni. Attualmente anche al lavoro devo dire che questo mi dà un gran vantaggio.

    Sono parola e lo sono da che mi ricordo di esistere.
    ValentaValeymkup
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • Parole. Mi piacciono proprio. Mi piace la grammatica e l'analisi logica. Mi piace la struttura delle lingue, l' etimologia, la sociolinguistica.
    Invece non amo la poesia. Anche se mi piace analizzarla, non mi comunica l'emozione che dovrebbe. Spesso mi irrita perché la trovo un modo inefficiente di veicolare un messaggio
    ValentaamigdalaValeymkupEirene
  • Io adoro il Pi greco.
    3,1415926535897932384626433832795028841971693993751058209749445923078164062862089986280348253421170679...
    Valenta
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!