Salta il contenuto

Sondaggio: Preferite le persone dirette o chi vi indora la pillola?

Andato34Andato34 Post: 4,027
(come da titolo)
Persone Dirette vs Indoratori di Pillole
  1. Preferisco:30 Voti
    1. Le persone dirette, chi mi dice quello che pensa senza girarci intorno.
      76.67%
    2. Chi ci gira intorno e mi indora la pillola.
      23.33%
La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
Post edited by yugen on
ct87

Commenti

  • ValentaValenta Post: 10,759
    Non mi piace chi parla agli altri con eccessiva durezza, non tenendo conto dei loro sentimenti o dando pareri personali non richiesti.

    Il tatto è importante.
    Andato34PhoebekachinaLycium_brondinella61AleenaAmelietestadimorto
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • PhoebePhoebe Post: 2,066
    Una via di mezzo, bisogna essere diretti ma senza ferire i sentimenti altrui. 
    ValentaTheda_BaraLycium_bAndato_87Ameliesilvia78testadimorto
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
  • DarwinDarwin Post: 1,503
    Sono per la prima alternativa.
    Chi gira intorno a qualcosa sostanzialmente sta mentendo perché non ammette una verità più scomoda proponenedola in modo diverso.
    Io non amo le illusioni e l'ipocrisia, ergo preferisco che mi venga detta ogni cosa in faccia.
    Può fare male, ma a lungo andare i vantaggi sono innumerevoli. Primo fra tutti il sapere VERAMENTE ciò che gli altri pensano di te al fine di migliorare, o anche solo di esserne cosciente.
    Andato34ct87ShadowLine
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • ct87ct87 Post: 2,956
    Diretta, nuda e cruda. Preferisco. Tanto indorare la pillola non serve. I pensieri veri sono quelli diretti. Se ci rimango male o meno dipende da me non dalle parole della persona.
    Andato34Darwinrondinella61Andato_87GrizliShadowLine
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • AleenaAleena Post: 1,050
    modificato marzo 2015
    Preferisco le persone dirette, che non significa scortesi. Detesto quando non si arriva rapidamente al punto e si fanno chiacchiere inutili e detesto ancora di più dover ascoltare le giustificazioni altrui, lo trovo davvero superfluo ed irritante.
    Post edited by Aleena on
    Andato34Darwin
    I exist as I am, that is enough, If no other in the world be aware I sit content,
    And if each and all be aware I sit content.
    ---Walt Whitman
  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    Valenta ha detto:

    Non mi piace chi parla agli altri con eccessiva durezza, non tenendo conto dei loro sentimenti o dando pareri personali non richiesti.

    Il tatto è importante.

    Idem, sono totalmente d'accordo, c'è modo e modo di dire la verità pur restando sinceri.
    ValentaAmelievanessasilvia78
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    Phoebe ha detto:

    Una via di mezzo, bisogna essere diretti ma senza ferire i sentimenti altrui. 

    Il problema è capire cosa ferisce i sentimenti altrui.
    Io sono per la sincerità ad ogni costo, ma voglio anche il tatto.
    Lycium_bct87silvia78
  • gragra Post: 9
    Lycium_b ha detto:

    Valenta ha detto:

    Non mi piace chi parla agli altri con eccessiva durezza, non tenendo conto dei loro sentimenti o dando pareri personali non richiesti.

    Il tatto è importante.

    Idem, sono totalmente d'accordo, c'è modo e modo di dire la verità pur restando sinceri.

    Sono d'accordo però volevo aggiungere che io capisco poco le persone che mi dicono cose per farmene sapere altre,quindi no indoratori ma si al tatto

    Lycium_bsilvia78
  • cameliacamelia Post: 3,517
    Pur essendo io sincera, sto in linea generale attenta a non ferire il prossimo, quindi mi aspetto dagli altri lo stesso comportamento.
    ct87silvia78
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    Phoebe ha detto:

    Una via di mezzo, bisogna essere diretti ma senza ferire i sentimenti altrui. 

    Lo so che esiste il viola, ma io ho semplicemente chiesto quale colore preferite se doveste scegliere fra il rosso e il blu.
    ct87Andato_87
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • geekjakegeekjake Post: 404
    Anche se un discorso diretto può colpirmi di più preferisco senza dubbio la prima categoria.
    Andato_87
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,278
    Non posso rispondere, la scelta varierebbe a seconda di tema e situazione. In linea di massima apprezzo le persone dirette per 2 motivi banali:
    -sono ansioso ed arrivare stretti al punto aiuta.
    -Smaltisco le emozioni partendo dal picco più alto iniziale, andando a decrescere, quindi mi calmo prima, spesso senza elaborare vendette.
    Però in certi ambiti, se fatto con sapienza, addolcire la pillola mi aiuta ad elaborare il concetto senza forti picchi emozionali e progressivamente.
    Sbagliando i modi però potrei prendere la cosa in maniera peggiore di chi va dritto come un treno, perchè può assumere la forma della presa in giro.
    ct87Andato34Andato_87Lycium_bAmelieKrigerinne
  • RobKRobK Post: 1,267
    Prima opzione. Ovviamente l'ideale sarebbe essere diretti senza offendere, ma preferisco comunque la veritá anche se dura, anche perchè i giri di parole mi innervosiscono e alla fine non capisco neanche quel che mi si vuole dire.
    ct87Andato34geekjakeAndato_87ShadowLine
  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    alessiodx ha detto:

    Phoebe ha detto:

    Una via di mezzo, bisogna essere diretti ma senza ferire i sentimenti altrui. 

    Lo so che esiste il viola, ma io ho semplicemente chiesto quale colore preferite se doveste scegliere fra il rosso e il blu.
    Nessuno dei due allora.
    cameliasilvia78
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    Phoebe ha detto:

    Una via di mezzo, bisogna essere diretti ma senza ferire i sentimenti altrui. 

    Anche io, devono prevalere la gentilezza e la buona educazione, e conta anche il modo in cui si dice qualcosa, non solo il contenuto.
    Phoebe
  • KrigerinneKrigerinne Post: 3,163
    E' difficile rispondere perché solitamente nessuno mi dice no.
    Per risultati a esami/lavori voglio il responso schietto.
    Se avessi un tumore vorrei che il medico me lo dicesse all'istante senza giri di parole, ma gradirei un tono triste e non allegro, per dire.
    Se qualcuno deve dirmi che ne pensa di me come persona preferisco che se ne stia zitta perché tanto non si può piacere a tutti e io voglio stare tranquilla. Alle superiori dicevo alle mie compagne di scuola che se avevano qualcosa da dirmi, mi raccomando, che me la dicessero alle spalle.
    ct87ValentawolfgangTheda_BaraAndato_87Lycium_bsilvia78
    Backend developer ~ Asperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea so I could walk right through it
  • wolfgangwolfgang Post: 10,799
    @alessiodx sta emergendo quello che già dicevo tempo addietro, molti AS sono "diretti" ma non amano chi lo è con loro (è tra i motivi per cui è molto difficile tenere su una community AS).
    Krigerinnect87DarwinAndato34AmelieLycium_bvanessasilvia78testadimortoAndato46
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato marzo 2015
    Io amo chi è diretto con me, ma più per una questione di sicurezza, visto che sono ingenuo e tendo ad essere affabile con tutti, anche con chi non lo merita.
    Del tipo “chi non mi apprezza me lo dica ora o taccia per sempre”.
    Il tatto lo richiedo perché soffro molto le critiche negative, anche se dette senza l'intenzione di ferire. Non capendo le intenzioni degli altri, non capisco neanche se qualcuno sia intenzionato a ferirmi o a manipolarmi o no.
    Sarebbe tutto più semplice se ci si rispettasse tutti e allo stesso tempo ci si dicesse la verità in faccia, ma è pura utopia.
    Io comunque al sondaggio ho votato la prima opzione senza esitare.
    Andato34
  • ct87ct87 Post: 2,956
    modificato marzo 2015
    Io preferisco le persone dirette ed esplicite invece nel dirmi le cose, perché se me lo dicono in modo morbido nutro speranze di risolvere la questione, se invece è diretto perde di importanza e chiudo la faccenda.
    Però con gli altri comunico in modo morbido perché non mi piace ferire.
    Sono sempre stata masochista ma non sadica.
    ...interessante!
    Andato34Andato_87
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • yugenyugen Post: 1,888
    modificato marzo 2015
    Diretto.
    Ma la mancanza di rispetto non la tollero.
    Si può essere diretti e non offensivi.
    EuniceAmelieAndato_SimLycium_bPhoebetestadimorto
  • SoulSoul Post: 137
    Tempo fa preferivo star zitto per non rischiare di offendere, adesso che ho scelto la schiettezza pretendo che anche gli altri siano schietti con me, se qualcuno comincia a fare giri di parole lo incalzo finché non mi dice le cose chiaro e tondo. Può far male, ma l'ipocrisia è un veleno peggiore. 
    ct87Andato34Andato_87
    È una vita che si consuma nell'attimo infuocato
    Nello scintillio di una goccia di rugiada
    È concluso appena percepito e così si consuma
    Appassendo
    In un giorno di pioggia d'infiniti attimi.

    Guarda intorno a te... Marte se la cava perfettamente senza nemmeno un microorganismo. Qui la mappa topografica è in costante mutamento. Terrazze alte trenta metri scorrono attorno al polo a ondate, a intervalli di diecimila anni... Perciò dimmi: come potrebbe questo essere migliorato dalla costruzione di un oleodotto o di un centro commerciale? (Dr. Manhattan)
  • aspirinaaspirina Post: 3,054
    Preferisco chi mi dice: "Sei una stronza ma ti voglio bene"
    aspirina
    ct87AmelieAndato34Phoebevanessasilvia78
    Alla fin fine, amici, ecco la verità: è tutta una supercazzola
  • riotriot Post: 6,589
    diretti, anche se a volte non me lo sarei aspettato o mi ha ferito.
    Andato34
  • Andato_SimAndato_Sim Post: 2,046
    Io voglio SEMPRE la verità.
    C'è chi dice che la verità fa male.
    La verità fornisce la conoscenza.
    La conoscenza scaccia la paura.
    Si ha paura di ciò che non si conosce.
    MA la verità può essere detta in molti modi.

    Serve sempre, sempre la delicatezza, io penso.

    Ciao. Grazie. Simone
    Andato34yugenLycium_bPhoebeAndato_87DomenicoShadowLine
    Tutto ciò IO penso (e scrivo).
  • vanessavanessa Post: 1,163
    Preferisco le persone dirette, quelle che tramano dietro le spalle sono molto più pericolose, certo un conto è una critica un altro un'offesa gratuita.
    ct87PhoebeAndato34Lycium_bAndato_87ShadowLine
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    wolfgang ha detto:

    @alessiodx sta emergendo quello che già dicevo tempo addietro, molti AS sono "diretti" ma non amano chi lo è con loro (è tra i motivi per cui è molto difficile tenere su una community AS).

    Dici che il 20% possono essere considerati "molti"? Sono d'accordo che per un aspie possa essere molto difficile digerire le esternazioni di una persona diretta come lui, però credo che una volta superato lo shock sì possa anche poi riuscire a guardare, eventualmente, al buono che c'è nell'altra persona. Ad esempio, nell'interazione online qui sul forum, personalità come quelle di utenti come @Domenico, che ha anche raccontato di essere stato definito "c**zo in cu**" da suoi conoscenti (@Domenico scusami se ti cito ma mi sembra un buon esempio), sono personalità che nel complesso a me stanno simpatiche. Poi non so se per tutti sia possibile superare le emozioni negative date dalla schiettezza altrui, per superarle forse ci vuole un po' di impegno a focalizzarsi su cosa è veramente importante e lasciar perdere il proprio orgoglio e le proprie paranoie. Forse per alcuni aspie anche in questi casi lasciar perdere è la parte difficile? Per me lo era un tempo, ora un po' meno.
    Domenicoct87yugenwolfgangAndato_87
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    Io so che potrei dire le cose così come mi vengono nella mente e so anche che così facendo sarei molto scortese, le poche volte che l'ho fatto ho offeso qualcuno.
    Quindi ogni volta che mi esprimo cerco di farlo con più tatto possibile che non significa "indorare la pillola", ma essere gentili, che è diverso.
    Inoltre "dire la verità" non significa essere schietti, perché dire ciò che si pensa non coincide con dire la verità in quanto nessuno è detentore della verità assoluta.
    Il parere di ognuno, di chiunque, indipendentemente dai titoli, dalle cariche e dagli incarichi che ricopre, è relativo e soggettivo, a meno che non ci si stia esprimendo in termini tecnici, riferendosi a dati sperimentali e comprovati.
    Per quanto riguarda l'ambito personale, credo che la questione sia diversa, ad esempio, in un rapporto di coppia o in un rapporto amicale tra due persone, la sincerità penso sia una prerogativa fondamentale. In tal caso dire ciò che si prova all'altro e ciò che si pensa del rapporto, è molto importante, specialmente in fase di confronto. Tuttavia il modo in cui ci si esprime deve essere rispettoso della sensibilità dell'altra persona e quindi, anche in tal caso, la gentilezza è importante.
    PhoebekachinaAndato_87
  • PavelyPavely Post: 3,350
    In questo periodo mi sento molto fragile.

    Oggi, preferisco, davvero, chi mi indora la pillola.
    ValentaLycium_b
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici