Salta il contenuto

Nuovo centro autismo Milano

diegodiego Post: 1,136
modificato luglio 2015 in Regioni e territorio

Commenti

  • Andato_52Andato_52 Post: 969
    modificato luglio 2015
    Mi fa molto piacere la notizia...maa...

    perché in ogni articolo parlano sempre di persone "affette" da Asperger? Questi soggetti mal informati rischiano di creare una guerra dei mondi tra autistici ed NT.
    Chi è affetto da qualcosa è malato di qualcosa...ergo parole simili sono ogni volta una lama conficcata nel mio ventre...perché io sono fiero di essere così e non avrei mai voluto nascere normale
    GufobuffoZenzeroCharade
  • AuratusAuratus Post: 165

    Anche io ho notato una certa abitudine ad identificare le persone asperger come malati, o anche peggio, come casi umani irrecuperabili. Queste definizioni tolgono all'individuo la sua unicità e creano la falsa convinzione che si tratti effettivamente di un morbo. Finché i NT non capiranno che gli Asperger sono una variante (sempre più ampia) dello "spettro umano" queste loro idee continueranno ad influenzare il modo in cui ci percepiscono e in cui si rapportano con noi.

    Detto questo, io sono di Milano, anche a me fa piacere la notizia.

     

  • diegodiego Post: 1,136
    @UnconventionalLover, @Auratus io penso che dovremmo essere noi a farci rispettare (non so che altro termine usare) dimostrando che possiamo benissimo vivere una vita piena e soddisfacente esattamente come tutti gli altri.

    Questi centri secondo me aiutano le persone a raggiungere questo obiettivo.

    Io non mi sento offeso, purtroppo i casi umani irrecuperabili esistono ed io penso che questi debbano intanto farsi un esame di coscienza e riconoscere di avere un problema (che non è una malattia ma è sicuramente un problema).

    Se da ragazzo mi avessere detto di avere una malattia (anche se malattia non è) e mi avessero aiutato a comprendere alcune cose penso che sarei stato contento. Molte cose le ho capite anche da solo con gli anni ma ci ho perso un po troppo tempo. 
    Andato_52
  • AuratusAuratus Post: 165
    @diego concordo su quanto hai detto.

    Nemmeno io mi sento offesa, volevo solo specificare cosa ne penso.
  • Andato_52Andato_52 Post: 969
    modificato luglio 2015
    @diego Il fatto è che ogni disposizione neurologica comporta dei problemi (vedi - prendendo l'esempio dei neurotipici - probabile sviluppo di disturbi quali il pettegolezzo e la minore produttività nel posto di lavoro...eh già perché loro danno una certa importanza alla pausa, anzi spesso allE pausE, sigaretta/caffé mentre molti di noi preferiscono produrre non-stop...probabilmente perché il concetto di small talk non ci è nel profondo del cuore)

    La cosa che non mi è chiara riguarda il concetto di disturbo e di disordine.
    Ho notato che molti "disturbi" (come sono stati chiamati in italiano) in inglese non sono altro che dei disordini (disorders). E disordine non equivale a disturbo ma, anzi, equivale ad alterazione (dis) dell'ordine. Cosa che può essere positiva.


    Questi erano i motivi per i quali mi sono sentito di scrivere quel commento al post.
    Per quanto riguarda ciò che hai scritto nell'ultimo messaggio, in ogni caso concordo pienamente!
  • wolfgangwolfgang Post: 10,799
    @UnconventionalLover disturbo e disordine sono sinonimi in "medichese".
    Andato_52
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici