Salta il contenuto

Come sarebbe un mondo popolato da aspie?

PhysiKOD01PhysiKOD01 Post: 10
modificato ottobre 2015 in Storie sociali, favole e racconti
Secondo voi come sarebbe un mondo in cui la neurodiversità e la neurotipicità sono invertiti? Ad esempio come verrebbe gestito? Come cambierebbero le regole sociali?..
Post edited by yugen on
Taggata:

Risposte

  • MarkovMarkov Post: 10,876
    Invertendo le percentuali non esisterebbero proprio i neurotipici, ognuno sarebbe diverso :D
    Per il resto sarebbe un mondo divertente. Potrei andare in giro per strada saltellando e vestirmi a casaccio senza sorbirmi nessun giudizio. Quando qualcuno fa una battuta non riderei a scoppio ritardato... Tutto più esplicito e comprensibile, ognuno usa le emozioni come vuole.... chi parla da solo non è stupido e tanto altro :D
  • WandaWanda Post: 374
    Invece io ho la sensazione che l'umanità si estinguerebbe nel giro di poco  :P
    MarkovKolymaAutistico
  • MarkovMarkov Post: 10,876
    Ci sarebbero migliaia di religioni e nessuna guerra religiosa! :D Poi vabbè l'estinzione sarebbe pure probabile, specie se fossimo nella preistoria xD
    Wanda
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    Esiste già un pianeta di questo tipo, qualche galassia più in là, e ci stanno osservando. Per cui state attenti a cosa dite al riguardo.
    KolymaAmelieSperanza9
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • PhoebePhoebe Post: 2,066
    Andato46Autistico
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
Questa discussione è stata chiusa.