Salta il contenuto

Purtroppo sono fissato con le transessuali.

Ho la fissa per le donne transessuali vorrei togliermela.
Sono stato già altre volte vittima di discriminazioni è ho paura di riceverne delle altre.
Ho deciso di lasciare Italia anche per questo, per cercare un popolo che rispetti questa mia scelta, stavo pensando a Costa Rica, come mi consiglio una persona in un precedente forum "Vorrei lasciare l'Italia, ma non sò dove andare" ma forse la cosa migliore è abbandonare questa mia passione e concentrarmi sulle donne biologiche.
Probabilmente ciò che mi ha portato questa fissa e stato il rapporto con mia madre da piccolo come ho scritto in un altro precedente forum "Come recuperare la fiducia nelle donne?"
Aiutatemi vi prego ma senza discriminazioni se partite con le discriminazioni meglio che non rispondete proprio.


Taggata:

Commenti

  • NewtonNewton Post: 5,326
    Non vedo nulla di male nell'apprezzare le donne transessuali, io penso che tu non debba fare nulla per contrastare questo tuo gusto, dovresti invece emanciparti dal giudizio negativo altrui.
    AJDaisyEireneSirAlphaexaWhoamiEstherDonnellyPhoebeAmelieWBorgmarco3882mandragola77
  • Io proprio settimana scorsa sono stata ad un evento a cui hanno partecipato diversi ragazzi f to m.. ma quanto sono carini? :x questo ha risvegliato quel 5/10% scarso di eterosessualità che ho, nascosto da qualche parte.

    Ognuno ha i suoi gusti e le sue preferenze. Non sono "fisse" da "togliersi". Rilassati, cerca la donna dei tuoi sogni e sii felice.
    davidAmelieWBorgamigdalamandragola77
    Oh, how I wish for soothing rain all I wish is to dream again
  • guarda che le donne transessuali meritano rispetto tanto quanto le altre, quindi se vi rispettate e sei contento così non vedo quale sia il problema.
    AJDaisyEireneValentaAmelieWBorgmandragola77
  • Miticalex ha detto:


    Sono stato già altre volte vittima di discriminazioni è ho paura di riceverne delle altre.
    Ho deciso di lasciare Italia anche per questo, per cercare un popolo che rispetti questa mia scelta, stavo pensando a Costa Rica, come mi consiglio una persona in un precedente forum "Vorrei lasciare l'Italia, ma non sò dove andare" ma forse la cosa migliore è abbandonare questa mia passione e concentrarmi sulle donne biologiche.

    Io credo che tu abbia centrato il punto: é una questione di società, e penso che la prima cosa per stare bene con se stessi é non mettere piu in primo piano i giudizi altrui e la sua visione di "normalità" (che non esiste).
    Inoltre, anche se ti spostassi in un altro paese, non é detto che troverai persone con la mentalità che ti é stata narrata. In altre parole, puoi trovare persone (e troverai!) transfobiche al di fuori dell'Italia. 

    Non penso che dovresti abbandonare i tuoi gusti solo perchè la maggior parte della società é ancora convinta che il genere = sesso, e che tutto il resto sia devianza (e che molto probabilmente non sa nemmeno cosa significa questo termine). 
    AlniyatEireneValentadavidWBorg

  • riotriot Post: 6,429
    il primo passo per tranquillizzarti su una cosa che oggi finalmente è accettata, è di non usare quel "purtroppo": pensa che si tratta semplicemente del tuo gusto estetico e sessuale.
    AmelieWBorgAJDaisymandragola77Eirene
  • PavelyPavely Post: 3,350
    Vorrei farti notare che in dieci anni, quasi metà della popolazione europea ha superato ogni tipo di discriminazione verso chi ha differenti gusti sessuali.

    Devi comprendere che fondamentalmente viviamo in una società senza più morale sessuale. Minimamente.
    Oggi abbiamo piena coscienza che una cosa è la morale, una cosa è la sessualità.
    Fino ai primi anni duemila si pensava che esistesse una morale condivisa. Oggi, semplicemente, non c'è più.

    Tento di spiegarmi.

    In Danimarca, si discute se le persone adulte che aderiscono alla BDSM scene - parlo di persone che amano il sadomasochismo, i giochi di potere, la sottomissione, il bondage - abbiano non solo il diritto di sposarsi ma COME IL CODICE CIVILE DEBBA DECLINARSI NEL LORO CASO.

    E lo faranno, credimi.

    Nel senso: se una moglie e Padrona prende a frustate suo marito e schiavo contravviene alla morale famigliare? Il marito la può denunciare per "violenza domestica"?

    I danesi stanno pensando di dire no.

    Il discorso è oltre.

    Andare a trans, oggi, non solo è normale.

    In molte zone è anche banale.

    Alle volte, vorrei tornare a quando ero bambino e le persone si scandalizzavano.

    Oggi i "peccati" sono altri.

    Non essere sincero.

    Ad esempio.

    Ma anche tante altre cose...

    Sinceramente: dopo aver letto che ami i corpi transessuali ho pensato: «Embè? Che c'è di strano?».

    .

    Ma vivi la tua passione.

    Non rinunciare mai a ciò che ami.

    Ma non perché tu non debba.

    Non puoi.

    Nessuno può cambiare la propria sessualità o la propria identità.

    Spero che tu, questa cosa l'abbia ben chiara.

    (Lo sanno tutti).
    WBorgAJDaisyEirene
  • Lo1979Lo1979 Post: 220
    @Miticalex ciao, ti ritrovo quì dopo aver chiacchierato nell'altro post riguardo alle fobie sulle donne.
    senza togliere nulla agli interventi che sono stati fatti fino ad ora dagli altri, reputo che indubbiamente non è trascurabile il tuo problema a rapportarti con le donne.
    Giusto l'altra sera pensavo a te e al tuo post "come recuperare fiducia nelle donne" raginavo sul fatto di quanto sia importante per noi esseri umani il rapporto con le figure di riferimento maschile e femminile nei nostri primi anni di età.
    Così come tu che hai avuto un pessimo rapporto con la tua madre che è la prima "donna" con la quale ti sei rapportato ora sconti problemi nel rapportarti alle altre donne, mia moglie ha un rapporto difficile con gli uomini dato il rapporto difficile avuto con suo padre che sebbene non la sminuisse la trattava eprò con distanza.
    e ora lei è insicura nei rapporti con gli uomini (anche fossero solo rapporti di amicizia).
    Torando al tema del tuo intervento potrebbe essere che il tuo interesse per le donne transessuali sia una sorta di "avvicinamento" al mondo femminile che in qualche maniera hai "ammortizzato" tentando di approcciarti a donne che in un certo qual senso possono considerarsi "quasi donne" (non me ne vogliano le transessuali è un termine che uso solo per spiegarmi) insomma, "donne che hanno il pene" evidentemente per te una donna cosi in qualche modo è "depotenziata" del potenziale negativo "relativamente" al concetto di donna ha per te è doloroso o che ti crea disagio.
    in questo senso potrei azzardare che il tuo interesse per le donne transessuali potrebbe essere un modo che hai trovato per soddisfare la tua naturale tensione di interesse alle donne e pquindi per approcciarti in maniera "soft" all'univertso femminile attravereso individui che per il tuo modo di percepire la sessualità sono o una "via di mezzo" (un compromesso tra maschile e femminile) o "una femminilità depotenziata" o un altra definizione che decidi tu possa calzare.
    Io comunque non tenterei di troncare questa diciamo "preferenza" ma di tentare di usarla come risorsa nel cammino per raggiungere un rapporto più equilibrato con le donne. Non sto parlando di frequentazione "sessuale" ma piuttosto "intellettuale" ovvero arrivare a capire le donne un passo alla volta anche passando come "gradino intermedio" al capire il perchè un uomo possa volere sentirsi donna fino a vestirne i panni e voler capire "cosa c'è di bello nelle donne".
    Tutto questo ovviamente potrebbe valere nel tuo caso perchè dovrebbe essere chiaro che il tuo problema con le donne deriva dalla tua personale brutta esperienza avuta nella tua infanzia, e non e detto che sia valido per altri.

    Ciao.

    Lorenzo
    Eirene
  • sara79sara79 Post: 445
    @Miticalex io personalmente ho un amico con cui ho avuto anche una storia adolescenziale che è diventato una donna, ed ho moltissimi amici anche donne, gay. Sinceramente non mi ha mai creato problemi e penso che per la maggioranza dei miei coetanei e ragazzi di oggi non sia un problema, ovviamente la madre degli imbecilli è sempre incinta, quelli non mancano in nessuna nazione.
    Il punto è che qualsiasi cosa si faccia al di fuori dell'ordinario e' oggetto di commenti, se riesci a spolverarti le spalle con un bel sorriso e. quello che fai è il tuo volere profondo, sti gran c..zi della bella gente.
    La felicità deve essere la tua e non quella degli altri, in Italia e nel mondo.
    Eirenetorukh
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!