Salta il contenuto

Parliamo di pubertà!

Alfred12Alfred12 Post: 21
modificato giugno 2017 in Aspie Teens
Hola amigos!

Oggi parleremo sulla pubertà!
P.S. per chi non sa la pubertà, è quella cosa che ​quando si cresce cambia tutto (ad es la voce).

Come state in pubertà? Scrivetelo sui commenti! :-*
Post edited by Sophia on
Kguarsara79Landauer

Commenti

  • sara79sara79 Post: 445
    Hola Alfred, mi sa che mi sa che qui la pubertà è passata per la maggiore da un pezzo ;)
    Comunque ricordo un periodo difficile, io poi ero un maschiaccio i cambiamenti fisici non li ho accettati molto volentieri :)
    Libellula
  • riotriot Post: 6,607
    e tu ci sei arrivato o ancora no? te ne parlano i tuoi genitori? e a scuola gli insegnanti vi danno informazioni?
    amigdalaValenta
  • MarkovMarkov Post: 10,876
    modificato giugno 2017
    Come mentalità non ho avuto grossi cambiamenti dovuti alla pubertà (intesa mettiamo 14-18 anni), forse ero un po' più maturo prima che iniziasse e dopo, cambiando poco, sono rimasto meno maturo. È stato un periodo positivo e abbastanza stabile, per certi versi più "facile" sia rispetto a prima che rispetto a dopo.
    LibellulaMarco75
  • LandauerLandauer Post: 979
    modificato giugno 2017
    @Alfred12
    Ho capito solo ora che hai 12 anni :)
    Compivo 12 anni 13 anni fa, e mi sembra un'eternità. Mi sento un "dinosauro".

    Non ricordo cosa sia successo durante la mia pubertà, secondo me me ne sono accorto a malapena sai? :)
    È difficile per me riandare con la mente a quei giorni (nel senso di "ricordarmi" esattamente cosa provassi in quegli anni), ma sono abbastanza sicuro che fondamentalmente non mi importasse nulla del mio corpo. Ed ero completamente cieco agli altri (oggi un po' meno).

    Diciamo che la pubertà, con tutti i sedicenti stravolgimenti che comporta, è scivolata su di me come acqua sui sassi, senza lasciar traccia.
    A parte i cambiamenti fisici che invariabilmente comporta, non ha sortito, credo, nessun problema emozionale.

    Penso che la mia mente fosse essenzialmente focalizzata sui miei interessi e su null'altro, quindi solo studio e gioco dopo lo studio (playstation 1, 2, pc).

    LibellulaMarco75
    Credo che non appena comincerai a vedere chiaramente dove vuoi andare, il tuo primo impulso sarà di applicarti allo studio. Per forza.
    Sei uno studioso, che ti piaccia o no. Smani di sapere. [...] comincerai ad andare sempre più vicino, se sai volerlo e se sai cercarlo e aspettarlo,
    a quel genere di conoscenza che sarà cara, molto cara al tuo cuore. Tra l'altro, scoprirai di non essere il primo che il comportamento degli uomini 
    abbia sconcertato, impaurito e perfino nauseato. Non sei affatto solo a questo traguardo, e saperlo ti servirà d'incitamento e di stimolante.                                                                         [J.D.Salinger - Catcher in the Rye]
  • SirAlphaexaSirAlphaexa Post: 3,410
    modificato giugno 2017
    ...Diciamo che mi ha dato la conferma che il mio corpo non corrisponde a quello che sono. 
    E prima di capirlo ho messo i panni che mi stavano stretti e altri troppo larghi, prima di arrivare quello che sono ora (e ci sto ancora lavorando). 
    La mentalità é sempre rimasta la stessa, anzi, col tempo si é solo raffinata. 

    La pubertà é un momento strano...ma mi limito qui, essendo un caso particolare. 
    LandauerNemoMononokeHimeValentaLibellula

  • riot ha detto:

    e tu ci sei arrivato o ancora no? te ne parlano i tuoi genitori? e a scuola gli insegnanti vi danno informazioni?

    Sono già arrivato in pubertà :D
  • riotriot Post: 6,607
    Alfred12 ha detto:



    Sono già arrivato in pubertà :D

    ah che bello crescere! :)
    io al minimo posso solo invecchiare eheheh!
    ValentaLibellula
  • ValentaValenta Post: 10,759
    Ti segnalo la categoria Aspie teens:http://www.spazioasperger.it/forum/categories/adolescenza

    La mia pubertà è stata davvero assurda, da non capirci niente, stavo in uno stato di sballo permanente.

    Mi ricordo che facevo tantissimi sogni e fantasie, gli ormoni mi partivano per niente.

    Dai 11 ai 15 anni circa andò così, tra passioni momentanee, ad esempio un periodo mi piaceva la musica dance, tentativi di adeguarsi agli altri e un qualcosa che ancora non afferravo in pieno.

    Il mio corpo e il mio cervello vivevano due film diversi, ma quello l ho realizzato una decina di anni dopo.

    Una cosa che mi salvo' fu la passione per la scrittura e il disegno.
    Lì vivevo la mia vita interiore e coltivavo il mio senso dell' umorismo.
    Libellula
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • DoorDoor Post: 648
    Credo che sia stato il periodo peggiore della mia vita.
    A livello fisico condivido quello che ha detto SirAlphaexa. A livello psicologico è esplosa la maggior parte dei miei problemi, la depressione principalmente.
    A volte mi chiedo come dev'essere aver avuto un'adolescenza serena, degli amici, un'ubriacatura, un concerto...
    Comunque, è stata una bella sfida  ~:>
    SirAlphaexaAdalgisa
    Il mio sistema limbico è crashato.
  • Per me è stata caratterizzata dalla scoperta dela sessualità e l'inizio del graduale distacco con le altre persone.
  • Marco75Marco75 Post: 2,110
    Io mi accodo ai commenti di Marcof e Landauer. Ero talmente in una dimensione mia che mi è praticamente scivolata addosso. Non ricordo bene, ora, ma credo di essermene accorto a malapena.
    Landaueramigdala
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • MononokeHimeMononokeHime Post: 2,452
    modificato giugno 2017
    Il primo e unico ricordo rilevante della mia pubertà, a livello fisico, è stato quando mi sono accorta che mi si stavano allargando i fianchi.
    Avevo l'abitudine di guardare la TV stesa su tre sedie messe una di fianco all'altra, sdraiata di fianco con la testa appoggiata sulla mano, con il gomito appoggiato alla sedia. Da un giorno all'altro quella posizione mi risultò scomoda: non riuscivo a trovare la posizione, e continuavo a muovermi e spostarmi sulle sedie e a spostarle. Ho capito cosa stava succedendo poco tempo dopo, quando mi accorsi che l'inclinazione del mio bacino (in quella posizione) era diversa dal solito, e che con la mano appoggiata al fianco, la mano restava più in alto rispetto a prima. Ci fu un attimo di grande sconforto nel realizzare che non avrei mai più potuto stare comoda in quella posizione su quelle sedie. Grande sconforto. Mai più. Poi ho aggiunto una sedia e adattato il mio corpo ad una nuova posizione di diversa comodità, lasciando più spazio tra le due sedie all'altezza dei fianchi.

    Tutto il resto (seno, peli, ecc.) l'ho vissuto con estrema naturalezza.
    Landauer
    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)
  • KimUK19KimUK19 Post: 25
    modificato dicembre 2018
    también. Estoy un poco preocupado por lidiar con la ansiedad desde que soy joven
    Siento que estoy explotando
    Pero tratando de manejarlo de alguna manera.
    Me gustaria tener mas amigos
    quando ho iniziato sapevo che questo avrebbe cambiato la mia vita e il modo in cui vedo gli altri
    scoprire di più sul mio corpo ne fa ancora parte de esso. E la sessualità

Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici