Salta il contenuto
Evento online per i 10 anni di Spazio Asperger

Dondolarsi a letto..

GioGioGioGio Post: 27
modificato settembre 2017 in Domande e risposte tra AS e NT
Lo faccio da quando ero piccolo, ora che sono un po' piu' cresciutello continuo a farlo mentre ascolto la musica che mi piace. La velocità spesso dipende dai bpm delle tracce...considerando che negli ultimi anni ascolto musica piuttosto energetica dai 120 ai 128 bpm potete capire la velocità :P capita molto spesso che lo faccia dopo essere stato in situazioni sociali e mentre ascolto sono totalmente preso da fare dei veri e propri "viaggi" mentali (lucidi). Capita a qualcun altro?
A me, prima di intraprendere un percorso terapeutico, ha sempre dato un senso di liberazione..ora un po' meno ma continuo a farlo. I colpi che mi sono preso quando qualcuno entrava in stanza mentre ero dedito al rituale rimangono la parte piu' divertente :)
Qualcun altro prova la stessa sensazione?
Piu82ale82RemiNoredavidalexandra89

Commenti

  • WBorgWBorg Post: 4,497
    Anch'io mi dondolo al letto prima di addormentare.
    Lo faccio quando sto male fisicamente o psicologicamente.
    Mi rilassa.
    Non so quanti anni hai ma io di sicuro sono molto più cresciutello di te. :))
    ale82RemiNoreCyranodavid
    Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale
  • pokepoke Post: 1,721
    Scusate ma tecnicamente come fate a dondolarvi a letto?
    Whoamirondinella61BlackCrow
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    Anche io mi dondolo sul letto, sia mentre ascolto la musica sia quando provo una forte emozione e devo "sfogarla" in qualche modo, come se avessi troppa energia compressa. In genere è un dondolio molto rapido; non mi preoccupo di nasconderlo però.
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    modificato settembre 2017
    poke ha detto:

    Scusate ma tecnicamente come fate a dondolarvi a letto?

    Seduta a gambe incrociate, dapprima mi piego in avanti per darmi la spinta, poi dondolo all'indietro, fino a stendermi portando le gambe in alto nella posizione della "candela", ma mantenendo i piedi incrociati. Poi dondolo nuovamente in avanti, e si ripete il movimento.
    rondinella61RemiNoreCyrano
  • poke ha detto:

    Scusate ma tecnicamente come fate a dondolarvi a letto?

    Steso sul lato (poggiando il corpo sulla spalla destra), la "forza" nasce dal baricentro per poi concentrarsi principalmente sulla parte superiore del corpo. Una volta avviato il dondolio il resto viene da se...
    Piu82ale82Cyrano
  • MarkovMarkov Post: 10,887
    Sul letto no, al massimo tendo a strofinare ripetutamente i piedi sul materasso. Lo faccio sulle sedie (senza inclinare lo schienale), poltrone e in piedi. Il senso è abbastanza liberatorio.
  • LifelsLifels Post: 1,850
    poke ha detto:

    Scusate ma tecnicamente come fate a dondolarvi a letto?


    Steso sul fianco destro, tipo in posizione fetale, la mano sinistra fra le gambe e la mano destra sulla spalla sinistra, le caviglie incrociate.
    Il movimento parte dal bacino, che faccio dondolare insieme al busto. 
    Lo faccio quando mi sento triste o solo.
    Piu82RemiNoreCyrano
    Tutto “tra virgolette”

  • Marco75Marco75 Post: 2,110
    Io lo faccio solo sulle sedie, non mi è mai capitato di farlo a letto. Qualche volta mi è anche capitato di finire lungo per terra...
    RemiNore
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • Il letto è una trasposizione della nostra mente, di come vorremmo veramente che la vita fosse. Non per nulla, diventa il nostro rifugio, veicolo di sogni quando dormiamo, di pensieri quando siamo svegli, etc. ... Chissà se è menzionato nelle teorie freudiane
    Piu82AmelieGioGioWhoamiRemiNoredavid
  • pokepoke Post: 1,721
    Piccola spiegazione
    Quando ho letto dondolarsi sul letto, ho pensato a quando mi dondolavo sulla sedia (ovvero sulle due gambe della sedia) quindi ho immaginato che faceste lo stesso sulle due gambe di un letto.... $-)

    Ma quindi se il dondolarsi era del corpo e non del letto, rispondo che:
    Quando sono stata molto ma molto triste, afflitta da lacrime torrenziali, mi sono messa allangoletto, con le spalle al muro, sul letto, ho abbracciato il cuscino, gambe incrociate, ed ho dondolato come uno sciamano che tra i lamenti cerca di esorcizzare il dolore con movimenti che ricordano l'essere cullati.
    Dondolando la schiena.
    WBorgLifelsGioGioRemiNore
  • Non è raro che lo faccia , anche se mi succede di più sulle sedie , mi serve per trasmettermi positività.
  • Andato_52Andato_52 Post: 969
    modificato settembre 2017
    Dondolare quando sono seduto sul lato ed ascolto musica, si.
    La musica mi sovraccarica di emozioni ed in quel momento è come se dovessi scaricarle al più presto
    GioGio
  • lily82lily82 Post: 12
    Ciao GioGio, succede anche a me.... Esattamente come a te.... Lo faccio fin da piccola da quando sn più grande lo faccio ascoltando della musica e dondolo x ore.... E durante il mio dondolare faccio anche io dei viaggi mentali... Pensavo di essere sola ma invece ho visto che succede ad altri esattamente come a noi... Spero che leggerai questo commento voglio parlarne con qualcuno che sa di cosa sto parlando grazie...
  • ale82ale82 Post: 953
    modificato maggio 2018
    Presente, il dondolamento al letto è per me "fisiologico".
  • RemiNoreRemiNore Post: 990
    modificato maggio 2018
    Lo ha sempre fatto mia sorella (secondo me anche lei Aspie), fin da piccola, ascoltando la sua musica preferita (Baglioni). Distesa supina, con le gambe piegate. Si dondolava lateralmente.
    Io invece ballo in piedi, da sola, mentre ascolto la musica (l'ho fatto ieri ascoltando Caparezza).
    Lo faccio quando sono contenta/eccitata oppure quando sono molto triste ma ancora energica e ho voglia di recuperare la gioia di vivere.
    Oppure imbraccio la chitarra e mi sfogo suonando dietro alle canzoni che mi arrivano di più. In quei momenti sento che sono nata per suonare la chitarra, per la musica.
    Cyrano
  • damydamy Post: 1,196
    Lo faccio spesso anch'io. Immagino di essere cullata con una ninna nanna...mi rilassa tantissimo soprattutto quando sono giù
    Cyrano
  • lily82lily82 Post: 12
    Samala grazie per la risposta.... Ma io non credo di essere aspie.... O quantomeno non lo so.... Non so neppure quali sn i sintomi ???? ho sofferto di depressione in passato.... Ho letto qualcosa su internet ma non so quanto possa essere affidabile fidarsi....
  • CyranoCyrano Post: 1,041
    Come per altri, mi capita di dondolare anche a letto, oltre che seduto o in piedi, sempre quando sono agitato, angosciato o triste. Sdraiato sul fianco, faccio basculare il bacino, che si trascina dietro tutto il resto.
    david
    I portoni del mio isolamento cingono parchi di infinito… (Pessoa)
  • CyranoCyrano Post: 1,041
    Per quanto riguarda l’Asperger, potresti fare l’Aspie Quiz.
    I portoni del mio isolamento cingono parchi di infinito… (Pessoa)
  • lily82lily82 Post: 12
    Si l'ho fatto ieri ma non l'ho capito un granché bene...ci sn cose della sindrome che non mi appartengono altre si...
  • lily82lily82 Post: 12
    Cyrano credo che andrò da un terapeuta penso sia la cosa migliore... Sai ho sempre pensato di essere strana io tra i miei stati d'animo altalenanti e il mio dondolare ossessivo... Non pensavo fosse una cosa comune ad altre persone e la possibilità di avere questa sindrome non so se mi rende più o meno preoccupata.... Io non ho difficoltà a stare con gli altri apparentemente non sn timida anzi mi reputo molto spigliata riesco a fare amicizia velocemente non ho difficoltà in questo... La mia difficoltà e mantenere le amicizie mi ritrovo sola pur avendo capacità sociali buone.... Preferisco stare sola a casa anche se ho la possibilità di uscire e stare con "amici" non ho dei veri amici con cui condivido interessi gioie o dispiaceri tendo a tenere tutto x me questo genere di legame profondo mi viene difficile quindi è come avere conoscenti ma non amici veri e alla lunga la cosa mi rende triste molto triste e mi fa sentire sola ed inadeguata a mantenere dei legami forti...
    MononokeHimePiu82davidGioGio
  • CyranoCyrano Post: 1,041
    lily82 ha detto:

    Si l'ho fatto ieri ma non l'ho capito un granché bene...ci sn cose della sindrome che non mi appartengono altre si...

    La mia impressione è che non esista un confine netto tra neurodiverso e neurotipico, esattamente come non esiste un confine netto tra rosso e giallo. La natura non è fatta di etichette. Queste servono per orientarsi, basta non confondere il cartello con la località, sono due cose diverse. Forse, come molte persone, hai solo qualche lieve tratto.

    I portoni del mio isolamento cingono parchi di infinito… (Pessoa)
  • CyranoCyrano Post: 1,041
    Comunque si, andare da un terapeuta può togliere ogni dubbio, come ho fatto io. Basta trovarne uno che sappia di cosa stai parlando. Meglio se ti fai consigliare, magari anche qui sul forum. Forse qualcuno nella tua città lo ha già trovato.
    I portoni del mio isolamento cingono parchi di infinito… (Pessoa)
  • lily82lily82 Post: 12
    Grazie mille... Davvero!
  • daviddavid Post: 677
    Lo faccio da sempre quando sono stanco o nervoso e non voglio pensare a niente, quindi mi dondolo da sdraiato sul fianco ondeggiando sull'anca con un micro movimento oscillatorio fino a quando il movimento smette perché mi sono addormentato. 
    Quando ho iniziato a condividere il mio letto ho dondolato anche lei con me.
    RemiNore
  • lily82lily82 Post: 12
    Io lo faccio da seduta o sul divano o sul letto lo faccio molto spesso ma non per addormentarmi credo sia un modo x scaricare stress o anche solo x stare nel mio mondo dove non può entrare nessuno e rilassarmi sognando ad occhi aperti la vita è il coraggio che vorrei avere ma che non ho.... Una volta ho pensato che di questi sogni avrei dovuto scrivere un libro è così ho anche iniziato a scrivere forse non lo pubblicherò mai ma che importa! Per me farlo e come una sorta di liberazione mi riparo in un mondo dove tutto è perfetto x me!!! E li nessuno può giudicarmi.... Mio marito quando vede che lo faccio non è proprio felice quindi tengo la cosa nascosta mi crede matta a volte ed io non so spiegarglielo e se glielo spiego non capisce comunque ????....
    davidRemiNorePiu82it
  • ippoippo Post: 1
    Ho 20 anni e da quando sono nato penso che mi dondolo, “ mi sto dondolando pure ora che sto scrivendo questo commento “ sono un ragazzo adottato con alcuni problemi ma dondolarmi a letto mi ha fatto sempre rilassare passare il tempo e godere la musica, penso che sia una cosa normale anche se a volte penso ai miei amici e mi dico loro non lo fanno e io si perché ? Poi da piccolo se non lo facevo mi facevano male le ossa e non riuscivo ad addormentarmi ora per dormire non mi dondolo più perché mi sento uno stupido e non mi serve più come prima anzi una bella dormita fa sempre bene, però quando ascolto la musica e obbligo farlo tassativamente, detto ciò spero di aiutare qualcuno a non sentirsi da solo in questa cosa è di aiutare me stesso a non sentirmi solo in questa cosa 
  • Io ho 30 anni e ammetto di vergognarmi di questa situazione, spesso mi capita quando mi addormento su un lato di risvegliarmi dondolando. La mia paura e proprio farmi beccare da qualcuno mentre dondolo nel sonno, ho trovato rimedio dormendo sulla pancia. Le pochissime volte che sono stato beccato dai miei familiari mi e stato ribadito "sei grande, smetti di dondolare" e provavo forte imbarazzo. Il dondolare in se mi faceva addormentare meglio e mi rilassavo meglio, adesso mi capita molto più raramente e mi vengono le vertigini se lo faccio e se continuo a dondolare chiudendo gli occhi dopo un po mi viene il mal di testa. Fino ai 20 anni dondolavo così forte nel sonno che facevo paura a chi mi vedeva, e spostavo anche il letto a forza di dondolare. Vi consiglio di dormire sulla pancia o a faccia in su per evitare il dondolio nel sonno e ulteriori imbarazzi.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici