Salta il contenuto

Vi danno fastidio i yeans?

2»

Commenti

  • amnesiiaamnesiia Post: 218
    Li ho indossati da adolescente perchè mi compravano solo quelli, larghi per giunta. Dopo non gli ho voluti più vedere.
    Non mi sono mai piaciuti i pantaloni in generale qualunque sia il tessuto, da piccola facevo un sacco di storie per non metterli perchè non mi facevano sentire femminile.
    Anche adesso non mi piacciono tanto ma trovo comodi i leggings perchè se indossassi solo gonne sentirei troppo freddo e perchè aderiscono bene alla forma del mio corpo. Sempre che non siano con la trama color jeans.
    Indosso anche i pantaloncini di qualunque tessuto che non sia blue jeans mentre invece non indosserei nessuna giacca o parte di sopra di quella trama.
    Mi dà fastidio la sensazione di toccare alcuni tessuti o indossarli, da piccola anche il tocco delle etichette e la stretta dei bordi delle varie parti dei vestiti.
    Linna
  • betbet Post: 390
    @Linna ti rispondo senza problemi, anzi confrontarmi mi aiuta molto! Tom non ha grossi problemi con gli abbracci o le carezze, non gli danno fastidio neanche quelli a sorpresa! In compenso con i vestiti sta diventando sempre più intollerante. Non sopporta neanche il minimo buchino su maglie o calze...ci infila il dito e finché non ha fatto una tana non ha pace...
    Linna
  • arabafenice83 ha detto:
    Non li sopporto...la stoffa mi urta...mi fa venire voglia di strapparmeli di.dosso...Riesco A tenerli solo poche ore al giorno..
    A me è capitato con un apio di calze tra l'altro di cotone.
    Camminavo in una zona prossima al mare.
    Ma nell'entroterra.
    Bruciavano(la sensazione era quella)
    Me le sono letteralmente levate di dosso e le ho buttate li.
    Coi jeans non provo fastidio , ormai li fanno leggeri e e con tessuto nella parte superiore elasticizzato.
    Con quelli con un tessuto rigido e pesante ho una sensazione di fastidio, e quando me ne accorgo una volta cambiatì non li indosso mai più.
    Le etichette idem: bruciano sulla pelle.
    Ho rovinato diverse magliette pur di scucirle con le forbicine a volte inadatte!
    La lana è un supplizio: ho forse offeso una persona che mi ha regalato un bellissimo maglione, ma ho dovuto cambiarlo con uno non di lana.
    Un fastidio che gli altri a quanto pare non provano: la frase delle persone care è stata:_"Ma se sopporti il maglione per un po di tempo passerà la sensazione"
    Ora; se non mi conoscessero non l'avrei considerata , ma ho dovuto rispondere che non sarebbe cambiato mai nulla

     “Io ho disteso i miei sogni sotto ai tuoi piedi; cammina delicatamente perché cammini sui miei sogni.”

    William Butler Yates
  • betbet Post: 390
    @Running_Free in realtà ci sono molte persone che non sopportano la lana. Una mia conoscente è proprio allergica e deve leggersi bene tutte le etichette. Anche io odio la lana da sempre pizzica di morire anche se sotto ci metti mille canottiere magline e magliette! Io di piccola ma anche ora non sopportavo i collant mi davano prurito nell interno coscia. Io amo i vestiti comodi in cui mi sento a mio agio soprattutto di cotone. Non sopporto sulla pelle pizzi trine e robine leziose della biancheria intima femminile! Insomma w il cotone che per altro porto anche d inverno perché odio sentire caldo! Meglio un po' di freddino
    Running_Free
  • SI vero Bet!  :)
    Ci avevo pensato.
    Sul fastidio alla lana o sulle allergie.
    Ne esistono anche a cose impensabili anche all'acqua ad esempio.
    Nell'autismo vi sarebbero evidenze del coinvolgimento del sistema nervoso periferico .
    Ad esempio oltre quella nocicettiva.
    A me la lana risulta insopportabile.
    Infatti uno dei consigli era stato quello che la avrei dovuta usare con climi freddi e con sotto altri tessuti.Ho risposto che non sarebbe cambiato nulla.
    Anche io odio sentire caldo: mi caxxiano se vado vestito senza abiti pesanti .
    Il cotone se morbido va bene.
    Molti Jeans sono migliorati come elasticità.
    Questo è vantaggioso.
    I collant hanno una storia di brevetto sulle fibre sintetiche l'acronimo N.Y.L.O.N .era stato creato si ritiene per sbeffeggiare il monopolio Cinese delle seta.
    Ora non saprei la composizione penso siano ancora parte in Nylon, Elastan(Elastam per l'italia),altre fibre, forse anche cotone(però non credo su tanti modelli.
    Sei molto sensibile :oltre a questo ed in più la pelle femminile è anche meno spessa di quella maschile.
    Quindi fastidio duplice.O triplice,perchè quel freddino tu lo avverti anche maggiormente dovendoci rinunciarci.
    Le etichette le strappo via anche dalle magliette in cotone, preferisco averle aderenti al corpo, e quindi il fastidio induce a levarle via subito.


    bet
     “Io ho disteso i miei sogni sotto ai tuoi piedi; cammina delicatamente perché cammini sui miei sogni.”

    William Butler Yates
  • amnesiiaamnesiia Post: 218
    Anche a me pizzica la lana dei maglioni ma mi piace avvolgermici nelle coperte.
    Con i miei capelli è lo stesso, mi piace avvolgermici perchè sono tanti e sono lunghissimi e qualche volta devo tenerli legati se no vanno da per tutto e se arrivano in faccia le punte pizzicano.
    Ad ogni modo non mi piace la sensazione viscosa ruvida del cotone e anche se quello dei jeans è più liscio al tatto non mi piace il taglio del pantalone.
    betRunning_Free
  • Se fa molto freddo : piumone.
    Dovendolo scegliere ho scelto in base a caratteristiche delle  piume d'oca sottili, e marche Norvegesi (La spesa si ripartisce nel corso degli anni e se ben lavato e ben conservato  dura tantissimo)
    Non avendo il riscaldamento è utilissimo.
    La lana non la sopportavo nelle coperte, nemmeno quelle acriliche .
    I Jeans vedo che negli ultimi anni non c'è per nulla scelta negli store.
    Paradossalmente maschili se ne trovano più modelli che femminili.
    Ed più facile trovare taglia e modello.
    Costo e qualità si sono ridotti.
    Prima duravano il doppio .
    Però erano troppo spessi.O non elasticizzati quindi rigidi ed era un problema.
    Quelli femminili li percepisco "da incubo" perchè il fisico non può adattarsi solo a delle taglie e preformati standard.
    Nei maschili è più fattibile; ne indossi 5  e ne scegli uno che almeno vada bene,quelli fenminili o sei filiforme o vanno bene credo solo sulle modelle dei manichini esposti.
    IL contatto tra pelle e tessuto non è certo breve ne credo piacevole.



     “Io ho disteso i miei sogni sotto ai tuoi piedi; cammina delicatamente perché cammini sui miei sogni.”

    William Butler Yates
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!