Salta il contenuto

Il trasferimento dei dati nella nuova versione del forum, per motivi di sicurezza ha richiesto un reset delle password.

Per accedere al proprio account richiedere una nuova password a questo link e seguire le istruzioni inviate via e-mail


Camminare sulle punte dei piedi

13»

Commenti

  • vanessavanessa Post: 1,163
    Io tendo a camminare sui lati esterni del piede sopratutto con le scarpe, ora che ci penso è difficile che cammini scalza, forse solo sulla spiaggia e li mi sembra di appoggiare tutto il piede ma non ci ho mai fatto attenzione, la sabbia non mi dà fastidio sui piedi se è asciutta e se sono senza ciabatte altrimenti mi lavo i piedi e li asciugo, il mio ex si metteva calzini e scarpe da tennis con i piedi "impanati" e non so come facesse a sopportarlo.
  • KikkasuaKikkasua Post: 631
    Io cammino sul lato esterno dei piedi se sono scalza, stirando anche le dita dei piedi.
    Ultimamente ho dovuto montare due cassettiere di ikea, quelle a 6 cassetti. Con le ciabatte ero scomodissima, mi dava fastidio e mi faceva male. Mi sono arresa e mi sono messa scalza. Camminavo senza stare coi lati del piede poggiati, bensi tutta la pianta a terra. I piedi erano LURIDI, nerissimi. Che schifo.

    Mare.. Io amo il mare, ma quello della sardegna, la mia terra, anche se sono romana di nascita. Ma mio padre è nato li e li ho le mie zie e sono andata milioni di volte. Li entro in acqua e non esco piu, la sabbia è pulita. A Roma fa schifo, e vado a volte. In passato, andavo al mare opgni giorno dalla mattina alla sera, giocavo a beach volley l'80% credo della giornata. Ho eccesso di melanina, mai messo creme abbronzanti, divento nera come un'africana quasi. E anche se fossi stata biancolatte non avrei MAI messo nessuna crema, non le tollero. La sabbia non mi da problemi. Ma quella di roma fa schifo un po. Quella della sardegna è fantastica, sembra farina.
  • geekjakegeekjake Post: 404
    Io lo faccio ogni tanto, non sempre, mia madre mi ha raccontato che lo facevo da piccolo.
  • aryaarya Post: 33
    A piedi nudi cammino sempre sui lati dei piedi. Non riesco a camminare sulle punte perchè tendo a perdere l'equilibrio e se cammino normalmente sento proprio dolore (ho i piedi un po' "piatti"). Anche con le scarpe tendo a stare sui lati, sia quando sono seduta sia quando sono in piedi.
  • SheldonSheldon Post: 617
    Scalzo cammino sempre sulle punte: una di quelle cose per me così normali che pensavo lo facessero tutti. Qualche volta cammino sulle punte anche con le scarpe: per non pestare le fughe tra le mattonelle e per fare le scale, che salgo sempre e solo appoggiando sul gradino solo la punta dei piedi e mai il piede intero (anche a questo ho fatto caso solo ora...).
  • Andato_SimAndato_Sim Post: 2,046
    Scalzo cammino sempre sulle punte: una di quelle cose per me così normali che pensavo lo facessero tutti. Qualche volta cammino sulle punte anche con le scarpe: per non pestare le fughe tra le mattonelle e per fare le scale, che salgo sempre e solo appoggiando sul gradino solo la punta dei piedi e mai il piede intero (anche a questo ho fatto caso solo ora...).
    Anche io, ciò, anche io, anche io. Caspita. Anche io.
    Perché così c'è la parte di piede retrostante libera, se cado.

    Ciao. Grazie. Simone
    Tutto ciò IO penso (e scrivo).
  • fattore_afattore_a Post: 2,337
    Scusate, ma come si fa a salire le scale poggiando tutto il piede sul gradino? Non si fa uno sforzo maggiore così?

    Io, le scale sempre sulle punte.
  • WBorgWBorg Post: 4,497
    modificato luglio 2014
    Da giovane andavo per le montagne, quando dovevo osservare degli animali camminavo facendo toccare per terra prima il lato esterno del piede, e poi con il resto, ero attento a non spezzare i rami secchi, a non toccare niente che poteva fare rumore così facendo mi avvicinavo a distanza di pochi metri, persino il mio respiro non si sentiva, respiravo con la bocca aperta, ero capace di nascondermi in meno di 20 secondi sotto delle fogli o dei rami e i mie amici mi passavano a pochi centimetri senza vedermi, e potevo rimanere fermo per lunghi periodi. Per questo ringrazio i miei antenati Neanderthal che hanno portato alla perfezione l' istinto di caccia che c'è lo avuto in dono come patrimonio genetico.
    Ancora oggi quando mi trovo in un ambiente dove il rumore può essere fastidioso (ospedale, teatro, museo) cammino nello stesso modo.
    Se non sai essere predatore, diventi preda.
    Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale
  • vanessavanessa Post: 1,163
    Anch'io le scale le faccio sempre sulle punte se ho le scarpe pari, se ho i tacchi non ci riesco
Accedi oppure Registrati per commentare.