Salta il contenuto

Perché è ritenuto disdicevole uscire con un tuo amico se è fidanzato?

2»

Commenti

  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @Lycium_b, ma allora perché non me lo dice? Come faccio a capirlo se non me lo dice chiaramente se è stato/è attratto da me? Non ho la sfera dell'indovina
    ct87
  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    diego ha detto:

    Alla fine considera anche che è molto frustrante anche per un uomo riuscire ad avvicinarsi così tanto ad una ragazza che ti piace ma non riuscire a fare mai il passo decisivo perchè la ragazza in questione è lenta, o non è interessata o è asessuale etc.....


    Alla fine quindi spesso bisogna capitolare, perdere le speranza è lasciarsi sedurre da un altra ragazza che vive tutto in maniera più semplice anche se poi magari la "facilona" poi è anche stronza.

    E' un problema per tutti alla fine.
    È esattamente quello che accadde al mio ragazzo. Lui spasimava per altre tre ragazze, da tanti anni ma... Una era lenta, l'altra impegnata con un altro apposta per farlo ingelosire, l'altra anche impegnata. Alla fine ha deciso di "rimettersi" in gioco e ha incontrato me. Io non volevo che lui continuasse ad uscire con queste perché ritenevo inappropriato che lui uscisse con delle vecchie fiamme. Hanno fatto tutte resistenza al suo allontanamento, una addirittura mi ha accusata di averglielo "rubato". Non capisco questa gente che si mette a desiderare cose che quando le aveva a disposizione non teneva neanche in considerazione.
    Quindi, per concludere, magari lui non te l'ha mai detto o magari tu non sei riuscita a cogliere qualche suo segnale, ma se ti ha detto "Tu non puoi capire" è possibile che in passato lui fosse interessato a te sentimentalmente e che non se la senta di continuare a vederti, ora che è fidanzato con un altra per questo motivo.
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    modificato marzo 2015
    Io credo che alcune ragazze (aspie e non) non colgano una parte delle motivazioni per cui un uomo le frequenta ed è interessato alla loro amicizia. Una parte di quelle motivazioni, in molti casi, non esisterebbe se la ragazza fosse molto molto brutta. Attenzione, non voglio dire che se la vogliano necessariamente portare a letto o fidanzarsi, ma dico che in moltissimi casi in quell'amicizia c'è una parte di motivazioni (nascoste e magari inconsce) che riguardano l'essere attratto dalla donna, oltre che dalla persona. Questa è solo una mia opinione, ovviamente.
    AmelieLycium_bsilvia78
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • diegodiego Post: 1,136
    @Amelie a cosa servirebbe dirtelo ?

    Tanto tu non potresti cambiare ed il problema per lui esisterebbe ancora. Anzi. Dopo forse sarebbe anche peggio perchè si sarebbe aperto con te inutilmente rendendosi vulnerabile e magari crea anche qualche problema con la fidanzata.

    Mi sa che devi intuirlo da sola. Sono sicuro che dopo questi suggerimenti non ti succederà più.
    Andato34Lycium_b
  • PeregrinoPeregrino Post: 779
    @diego mi sembra un po' esagerato il discorso che fai. Posso avere mille motivi diversi per parlare con una ragazza, il principale è che condivida i miei interessi (nel mio caso, da appassionato di lingue, è più facile che faccia nuove amicizie con donne che con uomini). In quel momento il mio cervello elabora, automaticamente, un giudizio estetico (come accade se vedo un auto o un quadro o una città) ma l'interesse che mi spinge a fare domande e a dire la mia è indipendente. Rispetto chi dice che da uomo non può avere un'amicizia disinteressata con una donna, viva l'onestà, ma dire che si tratta del 99% degli uomini è troppo. Sarebbe come dire che ragioniamo tutti esclusivamente col pene
    AmelieLycium_bsilvia78
  • diegodiego Post: 1,136
    Va bene @Peregrino posso trattare sulla percentuale: facciamo il 90%, facciamo l'80%.........facciamo l'1% ?

    Anche l'1% basta per stare attenti a questo genere di problemi.
    PeregrinoLycium_b
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    modificato marzo 2015
    @alessiodx, la tua opinione è molto interessante e non ci avevo pensato. Mi hai dato uno spunto inedito su cui riflettere. 
    @Peregrino, concordo con te. Anche io parlando con qualcuno formulo mentalmente un giudizio estetico, ma fondamentalmente perché ho gli occhi e amo osservare. A questo proposito mi è capitato di pensare e a volte di esprimere complimenti atipici su dei dettagli, come la forma delle orecchie, una curvatura di guancia, il modo di muovere le labbra modulando le parole. Ma non è collegato con l'interesse o la simpatia per l'interlocutore.
    @diego, a me cambierebbe moltissimo saperlo, perché detesto non capire le cose e posso tornarci sopra dopo anni per questo motivo. Amo mettere le cose al loro posto, nella loro casella, ordinate. In modo assai egocentrico vorrei lo facessero anche gli altri, e non solo io, ma sono diventata anche consapevole che è un mio problema e non a tutti interessa questo tipo di ordine. (A rigor di logica se lui mi chiedesse se sono innamorata di lui non potrebbe in alcun modo intuire la mia risposta, visto che per sua stessa ammissione ho un atteggiamento "incomprensibile" nelle relazioni: cadrebbe così in contraddizione)
    Andato34Peregrino
  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    Amelie ha detto:

    @Lycium_b, ma allora perché non me lo dice? Come faccio a capirlo se non me lo dice chiaramente se è stato/è attratto da me? Non ho la sfera dell'indovina

    Posso ipotizzare che non te lo dica per:

    1) paura di perdere la tua amicizia (relativamente al fatto che non te l'abbia detto prima che si fidanzasse)
    2) paura di sapere che anche tu sei interessata a lui in quel senso e come ha detto Diego a quel punto si stabilirebbe un conflitto d'interessi con la fidanzata
    3) paura di essere respinto (relativamente al fatto che non te l'abbia detto quando ancora non era fidanzato): e anche in questo caso l'amicizia si sarebbe rovinata perché, una volta uscito allo scoperto poi sarebbe stato difficile per lui accettare di restarti amico pur sapendo che tu sai.
    Queste io credo siano le principali motivazioni per cui lui potrebbe non avertelo detto, ne in precedenza, ne men che meno ora.
    Suppongo: magari lui era nascostamente attratto da te, ha recepito come un rifiuto il tuo non essere recettiva a certi segnali che (e mi ci includo pure io) molte ragazze aspie non capiscono inerentemente il corteggiamento, per cui, per i motivi sopra menzionati (punto 1 e 3 in particolare) ha preferito non rendere palese il suo vero sentimento, quando ancora era single e, ad un certo punto, vedendo il rapporto con te come un "vicolo cieco" ha deciso di aprirsi a nuove prospettive e di guardarsi attorno. Ora ha trovato questa ragazza, che gli da quello che cerca (amore) e non ha voglia di lasciarsi scappare questa opportunità, ingelosendola e indispettendola per continuare il rapporto con te.
    Queste ipotesi le ho tratte grazie ad una esperienza diretta con un ragazzo che potrebbe essere nella posizione del tuo amico.
    Sono solo ipotesi, ma possono aiutarti a riflettere.
    Ameliemandragola77vanessa
  • zisczisc Post: 1,603
    effettivamente è illogico; programmi come jersey shore giordie shore gandia shore acapulco shore ex on the beach possono far luce su questo aspetto
  • zisczisc Post: 1,603
    comunque è illogico sia chi richiede che chi accetta la richiesta (se non ci sono altri motivi).
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    zisc ha detto:

    comunque è illogico sia chi richiede che chi accetta la richiesta (se non ci sono altri motivi).

    @zisc, potresti ampliare la spiegazione? Non ho capito
  • Wolfina84Wolfina84 Post: 316
    modificato marzo 2015
    Secondo me dipende tutto dalla maturità del ragazzo, della fidanzata e della persone che vuole essergli amica. Da ragazza ho avuto molti amici maschi fidanzati, loro erano evoluti e tra di noi non c'è stata mai nessuna malizia, si usciva insieme fidanzate e ragazzi e non sono mai sorti problemi. I ragazzi mi trattavano come persona e non come femmina, con rispetto.
    In un altro gruppo, con persone più immature, questo non è stato possibile perchè i ragazzi confondevano amicizia con opportunità di altro, (anche se uscivo con loro vestita con maglie larghe, jeans non aderenti e scarpe da tennis, non truccata), ho capito che questi ragazzi non erano abituati ad essere amici di una ragazza, ad averci un rapporto normale, uguale a quello che si avrebbe con un amico, ma vedevano le ragazze come creature a parte, da stuzzicare e con cui fare il dongiovanni.
    Detto questo e riflettuto sul tipo di persona che vorresti avere come un amico, bisogna essere onesti con se stessi e capire se il proprio comportamento è adeguato a status di amicizia o no ( in una vera amicizia è giusto mantenere le distanze e non giocare in modo sensuale con altro, per esempio con doppi esempi o vestiti troppo provocanti) se si rispettano queste regole a mio avviso si è nel giusto e sono le ragazze ad essere troppo gelose. Credo dipenda dall'insicurezza.
    Amelieyugen
  • zisczisc Post: 1,603
    modificato marzo 2015
    è illogico, attuare una norma illogica.

    nel caso del tuo amico è illogica la richiesta della sua ragazza, ed illogico il suo comportamento e la sua valutazione se ritiene la richiesta della ragazza logica.
    Amelie
  • diegodiego Post: 1,136
    Per anni ho creduto a storie tipo quella raccontata da @Wolfina84, poi ho capito che se mi comportavo da amico con donne a cui non interessano gli uomini finivo per sembrare disinteressato io stesso alle donne e facendo così mi precludevo tante altre occasioni che mi potevano capitare.

    E' sbagliato semmai dire che un uomo è immaturo se sente degli impulsi sessuali.

    Un uomo spesso si ritrova a scegliere: fare l'eterno amico e non avere mai una donna oppure mandare a quel paese tutte le amiche e stare con una donna come si deve.

    Io ho scelto. Adesso ditemi che sono un barbaro!
    Lycium_b
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @diego, ahahah non sei un barbaro :D (ho un attimo fatto l'associazione con la caduta dell'Impero Romano d'Occidente)
    Stai offrendo il tuo punto di vista e questo arricchisce la discussione. Non siamo fatti tutti con lo stampino ed è per questo che è interessante confrontarci!
  • Wolfina84Wolfina84 Post: 316
    diego ha detto:

    Per anni ho creduto a storie tipo quella raccontata da @Wolfina84, poi ho capito che se mi comportavo da amico con donne a cui non interessano gli uomini finivo per sembrare disinteressato io stesso alle donne e facendo così mi precludevo tante altre occasioni che mi potevano capitare.


    E' sbagliato semmai dire che un uomo è immaturo se sente degli impulsi sessuali.

    Un uomo spesso si ritrova a scegliere: fare l'eterno amico e non avere mai una donna oppure mandare a quel paese tutte le amiche e stare con una donna come si deve.

    Io ho scelto. Adesso ditemi che sono un barbaro!
    Non è immaturo avere impulsi sessuali: lo è giocare e provocare tutte le ragazze per sport, mentre si è già fidanzati e quindi teoricamente legati a qualcuno.
    Detto questo ho raccontato solo quello che mi è successo, non è un storiella = ) non nego che in una amicizia uno dei due possa innamorarsi, ma se non capita si può creare un rapporto bellissimo, profondo e intimo. Credo le nostre siano solo esperienze diverse, = )
    silvia78
  • AdalgisaAdalgisa Post: 1,793
    Io sono diventata molto amica e confidenta conbun ragazzo molto probabilmente nd quando era gia' fidanzato da tempo...la sua ragazza non si e' mai "intromessa" nel nostro rapporto..per me lui e' diventatobun fratello e gliel' hobpure detto e scritto.
    non usciamobin gruppo perche' la nostra amicizia dal punto di vista "tecnico" si limita al posto di lavoro, ma dal punto di vista psicologico e' stretta, ci comportiamo davvero come fratello e sorella, come se ci conoscessimo da sempreprobabilmente questa situazione e' possibile perche' abbiamo entrambi tratti asperger e cio'ci unisce molto.
    AmelieyugenTheda_Barasilvia78
    E' vero se è vero che è vero che.. che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • AdalgisaAdalgisa Post: 1,793
    Il fatto che poi io asessuale ha semplificato le cose secondo me
    Lycium_bAndato34silvia78
    E' vero se è vero che è vero che.. che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    modificato marzo 2015
    @cicalina, che bello! Anche a me piacerebbe avere un rapporto così profondo. (Tra l'altro anche io ragiono "a scompartimenti", definizione che avevi usato in un'altra discussione, e "non uso le distanze formali" con alcune persone,  ma queste caratteristiche al mio amico non piacevano perché le trovava incomprensibili ed insensate!)
  • AdalgisaAdalgisa Post: 1,793
    Bello mi fa piacere che mi hai letta nell'altro Topic. .guarda che comunque i rapporti belli capitano ...e te lo dice una che e ' la diffidenza fatta persona. .beh tra di noi comunque ci capiamo subito..
    Ameliesilvia78
    E' vero se è vero che è vero che.. che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    Mi è venuta in mente una versione brutale di una teoria che secondo me ha un po' di valore nello spiegare le donne agli uomini e gli uomini alle donne. È una generalizzazione ed estremizzazione fatta solo per semplificare un concetto più complesso, non prendetela alla lettera. È un iper semplificazione voluta, ogni persona è un caso a parte ovviamente, e ad esempio non tratta i casi di asessualità e omosessualità.

    [ Mode brutal on ] (copyright @Indeciso)

    Alcune donne sognano di avere degli "amichetti del cuore" per la vita, per sempre, ma il sogno finisce quando questi amichetti del cuore si trovano una ragazza.

    Alcuni uomini sognano di avere delle amichette per un altro loro organo che non è il cuore e che la situazione duri per sempre, ma il sogno finisce quando queste amichette si trovano un ragazzo.

    In entrambi i casi, molto simmetricamente, sono, appunto, dei sogni.

    [ Mode brutal off ]

    Non dico sia il caso di @Amelie, ma magari potrebbe servire come spunto di riflessione ad altri perché mi sembra molto in topic.
    AmelieValentadiegosilvia78Lycium_b
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @alessiodx, credo tu abbia espresso una grande verità, perché a me è stata fatta questa proposta proprio in mode "brutale" da un amico! In pratica essere amici ma fare anche sesso, "senza impegno" ( il reale significato di "senza impegno" tuttora mi sfugge. Credo voglia dire che non si deve usare il termine "fidanzati", ma forse lo si è senza dirlo, o si finge di non esserlo, o lo si è in incognito?). Ho gentilmente declinato l'offerta, tra l'altro il mio amico ogni tanto prova ancora a riproporla ma senza successo.
    Riguardo alla situazione femminile, conosco diverse donne che ragionano come nell'esempio degli uomini. 


    A me è accaduto in passato di affezionarmi profondamente ad alcune persone (2), un uomo e una donna, per cui ho provato un sentimento molto profondo e intenso, più vicino al concetto tradizionale di amore (ma senza componente erotica o desiderio di contatto) che a quello di amicizia. Per questo credo che l'amicizia sia una forma d'amore, che i sentimenti non siano in comparti stagni ma siano parte di un continuum, di una sfumatura, che io per prima faccio un'estrema fatica a capire e a definire a me stessa. Ho constatato che per la maggior parte delle persone non funziona così, che sono io l'atipica e che a volte sento "più forte" degli altri, altre molto meno (anche se le emozioni non si misurano).
    yugensilvia78Lycium_b
  • GecoGeco Post: 1,585
    @Amelie senza impegno significa che si resta amici (=niente strane idee di metter su famiglia assieme, niente gelosie perché "io sono tua e tu sei mio" e tutto il repertorio classico dell'essere fidanzati o dell' "avere il ragazzo"), ma ci si diverte a letto come fidanzati, se non di più visto che non ci sono le tensioni/gelosie dei fidanzati. E' l'equivalente dell'espressione un po' volgare "trombamici/-che".

    Ciao.
    Amelie
Accedi oppure Registrati per commentare.