Salta il contenuto

Manuale dei sinonimi e dei modi di dire relativi al sesso (aiuto).

24

Commenti

  • Andato46Andato46 Post: 5,160
    Prima risposta, da mia sorella, zona Cagliari:
    1. Seno: zinne, poppe, tette, pere, mammelle, bocce, simingione, meloni, air bag, latteria
    2. Sedere: chiappe, tondino, culo, di dietro, goffa, mandolino
    3. Vulva: grilletto, udda, spratta
    4. Vagina: fufa, topo, udda, fiore, piricocco, pisciotto, ciccio, patata, farfalla, pinnacci, pillitto, cozza, iolanda
    5. Pene: pillona, conchino, banana, asta, bastone, orineddu, pisello, minchia, chicca
    6. Testicoli: coglioni, palle, scallonisi, uova, zebedei, evaristo, ernesto
    7. Scroto: callonera
    8. Peli publici: interferenze, filo spinato, ragnatele, foresta
    9. Erezione: arretto, alza bandiera, barzotto
    10. Ciclo: mestruo, ospiti, fegatini, perdite, settimana rossa, tarzanetti
    11. Coito/fare sesso: bombare, coddare, scopare, zumbare, fichi fichi, spingere, quagliare, trombare, camporella, chiavare
    12. Assorbente: pannolino, tappo
    13. Preservativo: ghindolo, guanto, palloncino, cappuccio, steven
    14. Eterosessuale
    15. Omosessuale (maschio): gay, checca, frocio, culattone, caghino
    16. Omosessuale (femmina): lella, camionista, lesbica
    17. Innamorarsi:
    18. Flirtare: gettare l'uva
    19. Baciarsi (con la lingua): limonare, cuccare, sfrannellare, strusciare, gettare lingua
    20. Toccarsi (tra persone diverse): murigo
    21. Eiaculazione: spruzzo, venire, schizzare, imbiancare, spurgare
    22. Orgasmo: venire, piacere, squirtare
    23. Masturbazione (maschio): puliga, sega, smanettare, smanacciare
    24. Masturbazione (femmina): sgrillettare, ditalino, sfrizionare
    25. Sesso orale (su un maschio): bocchino, pompino, pompa ponch, succhiare, sbocchinare, spompinare
    26. Sesso orale (su una femmina): leccare, slinguacciare, linguino
    27. Sesso orale (a vicenda): 69
    28. Sesso anale: inculare, stondinare, sodomizzare, pecorone
    riot
  • DarwinDarwin Post: 1,503
    modificato settembre 2015
    Ho editato il mio messaggio precedente, dateci un'occhiata :))


    Mentre qui aggiungo

    Appoiare (variante impoiare o 'mpoiare)
    Piollare
    Piallare
    Pistare (dialetto di pestare)

    Che hanno tutti il significato di penetrare.

    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • riotriot Post: 6,395
    Darwin ha detto:

    riot ha detto:

    Asperge



    :-?
    ahahah! tranquillo: è solo Asparago.
    Darwin
  • ValeymkupValeymkup Post: 963
    modificato settembre 2015
    Vorrei fare poche aggiunte al già nutrito elenco:
    -Raspone (masturbazione maschile /poco volgare, credo./gergale )
    -Pugno Palla (masturbazione maschile /idem/ gergale)
    -Soffocotto (sesso orale sul maschio / gergale)
    -Bucaiola  (donna di cui si insinua la preferenza per il sesso anale / estremamente volgare)
    -Potta (vagina / poco volgare /antico )
    -Prugna (vagina / poco volgare)
    -Fessa (vagina /abbastanza volgare) Credo derivi da fendere, l'idea è di tagliata, divisa.


  •  
    rondinella61Semir78
  • ma con l'era di internet ha ancora un senso?

    cioè ormai basta che cercano la parola su google o chiedono spiegazioni in un forum (con tanto di anonimato) o nei social (tipo ask o yahoo answer) e il significato del termine è svelato 

    cose che i ragazzini di oggi sanno già fare alle medie.. anzi ormai alle elementari 
  • giovannagiovanna Post: 3,905
    A volte ti puoi ritrovare effettivamente spiazzato coi modi di dire, esempio se uno dice in macchina, " fermati che c'ho da dare acqua al merlo" mi e' successo, devi capire al volo la metafora, se chiedi spiegazioni fai sorridere, e' un modo elegante :))per dire " devo pisciare, ecco"

    Meglio che ehm, ho una necessita' fisiologica impellente, molto bello ma elaborato.

    Meglio anche di " mi scappa":))
    Valeymkupwolfgang
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787

    @eraclito ci sono principalmente due problemi:
    a) ti devi rendere conto che c'è qualcosa da cercare, molti bambini AS sono ingenui quindi non è che non sanno cercare su internet ma non gli viene in mente che c'è qualcosa da cercare.
    b) se cerchi quelle parole su internet solitamente non finisci su un dizionario...
    Andato46rondinella61DarwinAmeliechocolatElisaamigdala
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • giovannagiovanna Post: 3,905
    Vado un attimino OT, ma ricordo l' imbarazzo di quando ero bimba e un anziano insisteva con il chiedermi " Di chi sei?", che da noi si diceva un tempo al posto di" Come fai di cognome?"

    Diventai tutta rossa e mi prese per scema, continuavo a rispondere: " di nessuno, non sono di nessuno!" :)
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • DarwinDarwin Post: 1,503
    eraclito ha detto:

    ma con l'era di internet ha ancora un senso?


    cioè ormai basta che cercano la parola su google o chiedono spiegazioni in un forum (con tanto di anonimato) o nei social (tipo ask o yahoo answer) e il significato del termine è svelato 

    cose che i ragazzini di oggi sanno già fare alle medie.. anzi ormai alle elementari 



    Molti termini dialettali o abbreviativi sono talmente locali da non esistere su internet.



    In questo periodo un mio amico mi tartassa perché vuole sapere cosa significa una sigla/parola che io con lui uso spesso, e che su internet non c'è (o meglio, è una sigla che esiste ma non è spiegato da nessuna parte cosa voglia dire qui). Ovviamente non glielo dirò ancora per un po, perché è un'espressione colorita (un insulto soft) che uso quando lui mi scoccia.


    Per i curiosi, la sigla in questione è BHK che significa "bahanculu" che è a sua volta una carina (e assai rozza) espressione molto, molto dialettale cstanzarese che significa "vaffan****".

    Ora l'unico modo che lui ha per scoprirlo è una ricerca che forse lo porterà qui oppure la tortura medievale.
    chocolat
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • Devo dirti che in materia sono una totale frana :-( ho scoperto il significato di alcune parole solo tempo fa... E siccome sono molto plastica = visiva ho sempre preferito starmene sulle mie nuvolette rosa, non è che l'argomento non mi interessi, o che a casa con o bambini non ne parliamo, anzi! Ma da piccola a casa si parlava croato, e con gli amici non mi piaceva parlare in "maniera volgare", ed oggi mi ritrovo a parlarne con i figli di nuovo in croato :-)
    Tutto sopra descritto è molto di più di quanto io sappia :-)
    Andato_87
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato settembre 2015
    La maggior parte di queste parole mi era sconosciuta, soprattutto "Rai 1" e "Rai 2".
    Conosco le parole più famose su pene, vagina, seno ed eiaculazione, già scritte da altri.
    La parola "chinotto",oltre che in Campania, credo si usi molto anche in Puglia avendola sentita molte volte da altri.
    Aggiungo, per il pene, "birillo" (sentito nel primo doppiaggio italiano di South Park, ma in realtà mai usato in quel senso) e Pasquale (sentito da altre persone), al quale si abbinano Evaristo ed Ernesto (i testicoli), ma in Puglia il termine più usato per definire il pene è "ciola", da pronunciarsi con la O chiusa e usato anche per definire in modo offensivo (o quasi) una persona imbranata e incapace di svolgere qualunque compito.
    Sempre in Puglia, il "trimone" è sia la masturbazione maschile, sia una persona stupida (spesso con quel termine vengono apostrofate persone ingenue).
    Ho sentito da un mio parente anche un irritante "pelo", non so se riferito alla vagina o semplicemente a una donna con cui avere un rapporto sessuale.

    Per il resto, sono un totale ignorante sull'argomento e molte parole le ho sentite fin da piccolo senza mai capire il loro significato. E ancora oggi ne ignoro più della metà, nonostante l'era digitale in cui viviamo e la possibilità di cercare su google i significati, perché non uso internet come lo fanno i ragazzini di oggi, purtroppo già maliziosi a 11 anni.
    Io ne ho 28 e molte cose non le so, confesso che non ho mai avuto un rapporto sessuale in vita mia, e per questo sono stato criticato e insultato troppe volte.
    Ma qui penso di poterlo scrivere tranquillamente, non mi sento affatto incompleto, ho tante cose interessanti da fare e conosco cose che magari quelli che dicono di "essere cresciuti" neanche hanno idea che esistano.
    WandaValentawolfgang
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    @A87 da noi pene si dice anche ciolla, con la o aperta, mentre la persona tonta é ciùla... Forte questa cosa, visto i 1000km di distanza!
  • WandaWanda Post: 374

    Ho sentito da un mio parente anche un irritante "pelo", non so se riferito alla vagina o semplicemente a una donna con cui avere un rapporto sessuale.

    Concordo su quanto sia irritante "pelo", che ho sentito sempre riferito ad un generico assembramento di belle ragazze "c'è del pelo qui / c'è della figa".
    L'ho sentito, anche se più raramente, anche usato da ragazze riferendosi a dei ragazzi, quindi penso sia "unisex". O addirittura tra ragazze per farsi un complimento (!!).
    Comunque è un termine veramente disgustoso.
    AJDaisy
  • Andato46Andato46 Post: 5,160
    Dalla Romagna

    Seno: tette, poppe, pere, bioghe, bombe, sassi
    Sedere: culo, chiappe
    Vagina: figa, fregna, passera, gnagna, basagna, passerotta
    Pene: pippo ,pisello, cazzo, bega
    Testicoli: palle, ghici
    Scroto: saccoccia
    Erezione: diventa duro, tinco, in tiro
    Coito/fare sesso: trombare, chiavare, scopare, bombare, piegare
    Preservativo: cappuccio, coprigino
    Innamorarsi: essere cotto, perdere la testa, in bambola
    Flirtare: provarci
    Baciarsi (con la lingua): limonare, pomiciare
    Eiaculazione: venire, spuzzare
    Masturbazione (maschio): segarsi
    Masturbazione (femmina): sditalinarsi
    Sesso orale (su una maschio): fare le raspe, pompino, pompa, pompolotto
    Sesso anale: metterlo dietro
    wolfgang
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    il raspone @elanor a Roma è masturbare (con le mani) un maschio, interessante che cambiando regione lo stesso termine prenda due "sfumature" diverse.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    @wanda
    Roma, modo di dire: "tira più un pelo di figa che un carro di buoi" sta ad indicare che il sesso è un importante motivatore per le azioni di qualcuno (cioè trascina/muove a fare le cose, più anche solo l'idea di fare sesso di un carro tirato dai buoi)
    WandaAndato_87AJDaisyWBorg
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • WandaWanda Post: 374
    @wolfgang conoscevo il detto (e credevo si usasse in tutta Italia) ma ora che ci penso l'avevo sempre interpretato come una costatazione iperbolica sulla trazione dei peli pubici ahahahah
    Andato46wolfgangDarwin
  • yugenyugen Post: 1,888
    Kolyma
  • riotriot Post: 6,395
    sull'ansia da castrazione (forse è O.T?): fica dentata
    yugengiovannaDarwin
  • yugenyugen Post: 1,888
    Aggiungo (perché mi sembra non inclusi negli altri post)
    Per vulva/vagina (toscano-fiorentino): cicala, cicalina, tegame (quest'ultimo volgare, usato anche come offesa)
    giovanna
  • ElisaElisa Post: 41
    Friuli Venezia Giulia ( Trieste ) . Seno : tette , zizze ( volgare ) ; sedere : culo , cul ( volgare ) , culetto , popoci ( bambini ) ; vagina : mona ( dialettale )figa , fregna , patata , sorca ( volgari ), patatina ( bambini ) ; pene : cazzo , verga ( volgari ) , bimbin , clinz ( dialettale ) , pisello ( bambini ) ; testicoli : coioni , balle ( dialettale ) , palline ( bambini ) ; erezione : tira , sbregamudande , longa ( dialettale e volgare ) ; ciclo : mar Rosso , semaforo rosso , lavori in corso , mestruo , accesso consentito solo al secondo canale ( volgari ) , le mie cose ; coito : trombar , scovar , sbattere , strombazzar , sfondare , trapanar ( dialettale e volgare ) , fare l amore ( elegante o bambini ) ;
  • ElisaElisa Post: 41
    coito : anche guar ( dialettale ) ; preservativo : goldon ( dialettale e volgare ) ; eiaculazione : sborrar ( dialettale e volgare ) venire ; masturbazione maschile : far una sega ( volgare ) ; masturbazione femminile : farsi un ditalino ( volgare ) ; sesso orale su un maschio : spompinare , far un pompino ( volgari ) ; su una femmina : leccarla , far la vasca ; sesso anale : inculare , usare il secondo canale , girare la bistecca ...
  • giovannagiovanna Post: 3,905
    riot ha detto:

    sull'ansia da castrazione (forse è O.T?): fica dentata




    All' osteria n 20 la trovi :)
    Darwin
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • amigdalaamigdala Post: 6,362
    Valeymkup ha detto:


    -Potta (vagina / poco volgare /antico ).

    Se si toglie una "t" si ottiene "pota" (probabile che derivi da potta) che nel bergamasco e nel bresciano significa proprio f**a. Però è usato come intercalare, non viene impiegato per indicare quella parte del corpo.

    Poi mi è venuto in mente:
    - "durello" per indicare l'erezione, alcuni mi avevano detto che era solo l'erezione mattutina però non saprei.
    - "farsi" sia nel significato di baciarsi con la lingua sia nel significato di fare sesso
    - non so se hanno già citato le famose basi del baseball, sono usate in america soprattutto e si sentono nei telefilm per adolescenti.
    Prima base --> bacio con la lingua
    Seconda base –-> contatto con zone erogene sopra la vita, in alcuni contesti indica la masturbazione con le mani
    Terza base –-> contatto fisico sotto la vita. A volte è usato per il sesso orale
    Home run --> rapporto completo
  • Io conosco pochissimi termini a riguardo, questi non so da dove arrivino, cioè se sono di una data regione o inventati, li aggiungo alla lista.

    Coito vaginale: mettere l'auto in garage, inzuppare il biscotto

    Coito anale: fare tandem, fare trenino

    Baciare: Slurpare (l'altro), slurparsi (a vicenda), detto non solo per il bacio in bocca, ma sul resto del corpo..

    Toccare: Pastrugnare (l'altro), pastrugnarsi (a vicenda)





    A.A.D. (Asperger Auto Diagnosticata) Tutto ciò che vuoi sta al di là della tua paura...
  • giovannagiovanna Post: 3,905
    modificato ottobre 2015
    Proprio nel bresciano " pota" io l' ho sentito usare come intercalare comune, come esclamazione.
    Lo usavan quasi tutti, come " caspita".
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • giovannagiovanna Post: 3,905
    modificato ottobre 2015
    Come modo di dire potrebbe essere chiesto: " ma te l' ha data?"

    E non bisogna chiedere" ma.cosa?" Si deve assolutamente sapere.
    ValentaAJDaisychocolat
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
Accedi oppure Registrati per commentare.