Salta il contenuto

Come immaginate un mondo popolato solo da ND ?

2

Commenti

  • ValentaValenta Post: 10,759
    modificato febbraio 2015
    Valenta ha detto:

    Lo vedo un mondo dove il lavoro, il sesso e i soldi e lo status sociale hanno molta meno importanza che adesso.

    Mi auto cito, ma mi incuriosisce sapere se la mia è una idea peregrina o condividete.

    DarwinAJDaisy
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • WBorgWBorg Post: 4,497
    Uhm sono curioso di sapere in quale ambiente di trogloditi acefali una rissa può essere scatenata da una maglietta di colore diverso.
    Ad ogni modo io non vedo in giro persone (intendo sani di mente) con gli occhi castani gonfiare di botte persone con gli occhi azzurri solo perché tali (primo esempio venutomi a mente).
    Concordo sul fatto che la neurodiversità (meglio usare questo termine perché "Asperger" mi sembra troppo restrittivo) non è una semplice etichetta caratteriale da appiccicarsi addosso e basta, ma da qui a subire discriminazioni ce ne passa.

    @Darwin vorrei ricordarti il genocidio del Ruanda.
    Quasi un milione di morti solo per il fatto che il cosiddetto mondo civilizzato considerava un etnia più intelligente di un altra, con il naso più dritto, più snelli etc.
    Perciò si può fare anche per il colore dei occhi, magliette diverse, basta l'ambiente giusto, una sufficiente dose di ignoranza, ed un evento catalizzatore. Magari qualcuno dirà, ma quella è Africa. Allora Europa perché ha coltivato l' antisemitismo che a portato allo sterminio di milioni di ebrei e non solo. Anche allora si parla del colore dei occhi che dovevano essere blu, i capelli biondi, il naso dritto.
    PeregrinoAJDaisy
    Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale
  • DarwinDarwin Post: 1,503
    @WBorg la storia è colma di genocidi, ma preferisco non fare di tutta l'erba un fascio perché non credo sia la norma per un NT considerare giusti i motivi che portano a queste forme di discriminazione. Può essere che in passato lo fosse per una data cerchia di individui, non necessariamente tutti NT, ma non per tutti e sopratutto non è la norma, perché la sufficiente dose di ignoraza che tu citi non è per niente prerogativa di tutti ed è, in una civiltà che essendo proiettata nel futuro si spera sia più progredita, un evento eccezionale, non prevedibile e inconsueto.
    Domenico
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • KolymaKolyma Post: 651
    In altri tempi avremmo potuto provare a fondare una colonia in terra lontana :3 insomma, sarebbe interessante provarlo!
    Scherzi a parte, penso che non funzionerebbe perfettamente un mondo così...la mancanza di intuito e funzioni esecutive porterebbe all'autodistruzione in pochi anni.
    ValentaDarwinsilvia78Kaliakachina
    Despite all my rage I am still just a rat in a cage
    Then someone will say what is lost can never be saved
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    @Domenico intendevo psicologi di professione. In un mondo con più bisogno di psicologi (anche proprio a causa del fatto che gli as di natura non sono bravi psicologi) in molti sarebbero più incentivati a studiare la mente umana e si specializzerebbero. Quando c'è da specializzarsi in qualcosa gli aspie sono più bravi. Anche Tony Attwood dice che vorrebbe psicoterapeuti aspie per fare terapia agli aspie. Ovviamente si sta parlando in modo molto ipotetico, come per tutte le cose che possono essere dette in questo thread.
    Domenico
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    modificato febbraio 2015
    sarebbe un mondo di NerD.  :P
    DarwinAndato46PeregrinoBatteoct87silvia78Nemo
  • Kolyma ha detto:

    la mancanza di intuito e funzioni esecutive porterebbe all'autodistruzione in pochi anni.

    Sinceramente, è dall'inizio del thread che mi chiedo quali sarebbero mai le ragioni per cui una comunità asperger non potrebbe essere autosufficiente e dovrebbe essere votata alla sconfitta.
    Poi, in effetti, mi è venuta in mente una discussione in cui si parlava della capacità di guidare, e pare che molti, almeno sul forum, facessero fatica; però, lasciatemi ipotizzare che in un mondo ND, costruito a misura di ND, con un ambiente e un'istruzione adeguati, non ci sarebbero tutte le difficoltà pratiche che verrebbero da immaginare. Io credo che molte delle incapacità pratiche vengano da fattori ambientali. Ci sarebbero sicuramente delle differenze, ma se si dice che Ayrton Senna potrebbe essere stato ND, vorrà pur dire qualcosa.
    Io non guido malaccio: mal che vada, in una ipotetica lontana colonia asperger, chi ha bisogno di un passaggio mi faccia una telefonata, così come io dovrò chiamare qualcuno quando avrò problemi col computer.
    Indecisoct87silvia78Nemo
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato febbraio 2015
    Avrei tanti problemi quanti ne ho con i NT.

    Riprendo la mia risposta dell'altro thread: In una società di soli Aspie mi sentirei stupido e inadeguato, ancora peggio di come sono ora.
    kachinact87silvia78
  • diegodiego Post: 1,136
    grazie @kokorozashi, è sempre bello vedere che non sono l'unico a fare certi pensieri :)
    yugen
  • KolymaKolyma Post: 651
    @Peregrino Sono aperto a un tentativo: noleggiamo un'isola tutti insieme e proviamoci! (E se le migrazioni e gli scismi del passato fossero originate da comunità di ND all'interno di una dominante?)
    AJDaisyAutistico
    Despite all my rage I am still just a rat in a cage
    Then someone will say what is lost can never be saved
  • DomenicoDomenico Post: 3,935
    Tipo gli ebrei?
    Kolymasilvia78yugen
    Piuttosto che maledire il buio è meglio accendere una candela - Lao Tze
  • SoulSoul Post: 137
    In un mondo popolato solo da ND adesso starei confrontando i prezzi dei voli per una vacanza su Kepler-62 e :)
    ValentaKolymaDarwinct87RobKvanessaAJDaisyAutistico
    È una vita che si consuma nell'attimo infuocato
    Nello scintillio di una goccia di rugiada
    È concluso appena percepito e così si consuma
    Appassendo
    In un giorno di pioggia d'infiniti attimi.

    Guarda intorno a te... Marte se la cava perfettamente senza nemmeno un microorganismo. Qui la mappa topografica è in costante mutamento. Terrazze alte trenta metri scorrono attorno al polo a ondate, a intervalli di diecimila anni... Perciò dimmi: come potrebbe questo essere migliorato dalla costruzione di un oleodotto o di un centro commerciale? (Dr. Manhattan)
  • PavelyPavely Post: 3,350
    (Lo immagino bello)

    Dico davvero.

    (Sottovoce, tra parentesi... bello)
  • KolymaKolyma Post: 651
    @Domenico sugli ebrei...chissà, visti i tanti pensatori anticonformisti che quella cultura ha prodotto ;)
    @Soul la tua speculazione sui viaggi siderali dimostra che anche in un mondo popolato da AS ci scanneremmo sulle priorità politiche, ritardando l'effettivo impiego delle risorse esattamente come accade adesso: se la società seguisse le mie priorità penso che l'intera scienza astronomica non esisterebbe XD
    Despite all my rage I am still just a rat in a cage
    Then someone will say what is lost can never be saved
  • ValentaValenta Post: 10,759
    Cose che secondo me non esisterebbero, in un mondo così :
    -la moda
    -la chirurgia estetica (è una bugia)
    -le scommesse e l azzardo
    -lo star Sistem
    -molta meno narrativa e cinema
    -parolacce e doppi sensi
    -molto meno galateo
    -la politica per come si è evoluta nell ultimo secolo
    -la pubblicità (bugia)
    -le discoteche
    -fenomeni sociali come feste di laurea, nozze, battesimi. .
    -la costa Smeralda, Montecarlo e luoghi simili
    -le insegne al neon
    - il caffè dec , che è una falsità
    -forse l alcool

    KolymaAndato_87WBorgNemoAutistico
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • ct87ct87 Post: 2,956
    Sarei libera di uscire in pijama e nessuno mi direbbe nulla (soprattutto i miei). Che figata
    ValentaAndato_87WBorgIndecisoAndato34vanessaEstherDonnellyAJDaisyAutistico
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • ct87ct87 Post: 2,956
    Però chi ci sarebbe a capo? Dovremmo insegnare l'italiano a Putin? =))
    DarwinAJDaisy
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • ValentaValenta Post: 10,759
    La mia idea romantica sarebbe che la politica sarebbe come nelle polis greche..
    ct87AmelieAJDaisy
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    ct87 ha detto:

    Però chi ci sarebbe a capo? Dovremmo insegnare l'italiano a Putin? =))

    Lo avrà imparato dalle canzoni di Toto Cutugno, che vanno più forte in Russia che in Italia. :D
    ct87AJDaisy
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    E se invece di un mondo immaginassimo uno Stato a metà tra Petoria e San Marino? Domanda azzardata, lo so.
    ct87
  • WBorgWBorg Post: 4,497
    Valenta ha detto:

    Cose che secondo me non esisterebbero, in un mondo così :
    -la moda
    -la chirurgia estetica (è una bugia)
    -le scommesse e l azzardo
    -lo star Sistem
    -molta meno narrativa e cinema
    -parolacce e doppi sensi
    -molto meno galateo
    -la politica per come si è evoluta nell ultimo secolo
    -la pubblicità (bugia)
    -le discoteche
    -fenomeni sociali come feste di laurea, nozze, battesimi. .
    -la costa Smeralda, Montecarlo e luoghi simili
    -le insegne al neon
    - il caffè dec , che è una falsità
    -forse l alcool

    e non scordiamoci il karaoke.
    Valentact87KrigerinneyugenNemo
    Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato febbraio 2015
    Io a un eventuale karaoke parteciperei senza paura di essere preso in giro, finalmente.
    Se solo sapessi cosa cantare. Sono pienamente d'accordo sulle scommesse, il gioco d'azzardo e certi fenomeni sociali.
    E le “discoteche” sembrerebbero più delle feste per bambini, per poca gente, alcol e droghe tassativamente vietate e chiusura all'una di notte.
    E l'alba non sarebbe più la fine di una notte brava ma l'inizio di un nuovo giorno.
    Nel mondo ci saranno diversi Paesi più “aspie-friendly” del nostro, in un'altra discussione si parla spesso di Nord Europa e Giappone.
    ValentaAJDaisy
  • Mi state facendo paura ...
    mi sa che sarebbe la volta buona che mi trasferisco a vivere in un bosco, da eremita ... :P
    silvia78IndecisoValentakachina
  • LokiLoki Post: 514
    Di certo, meno restrittivo.
    Nessun dazio da pagare sotto forma di mascheramenti per essere quello che si è.
    Roberta.
  • DarwinDarwin Post: 1,503
    Io non dubito del fatto che un modo ND probabilmente andrebbe avanti, dubito del fatto che un mondo ND potrebbe nascere. Se analizziamo la storia evolutiva della bestiola chiamata Homo sapiens, è facile accorgersi che la socialità è stata determinante per l'evoluzione.
    La paragonerei come importanza all'impatto che ebbe l'introduzione dell'aratro pesante nelle tecniche agricole sulla demografia post-tardo antico.
    Una scimmietta che vuole sopravvivere nella insidiosa savana cenozoica non può permettersi comportamenti isolanti o antisociali, non andrà molto avanti da sola :D
    Ma ammettiamo che riesca a nascere una società ND (vuoi perché abbiano soppiantato i NT o vuoi perché si siano evoluti tali) io non so come sarebbe, ma immagino ad esempio mezzi di locomozione automatizzati ad energia pulita ed altre innovazioni interessanti, ma sopratutto immagino qualcosa che mi sarebbe molto utile: L'eliminazione delle formalità sociali: Ad esempio, quando ci si incontra, invece di stringersi la mano ci si scambiano targhette con su i propri dati (ovviamente quelli che vogliono essere condivisi) e, se ci si ritiene interessati, nasce un'amicizia. Altrimenti via dalle scatole senza troppi preamboli.
    Immagino delle zone adibite appositamente a momenti come meltdown e shutdown dove chiudersi, impazzire, sfogarsi e poi uscire calmi e pacati. Ma temo che, causa l'ansia di farsi notare, queste sale non vengano usate praticamente da nessuno.
    Immagino scuole "personalizzate" che, invece di riversare di tutto nella mente degli studenti, aiutino le loro menti ad affinare le loro capacità nei confronti del loro interesse speciale permettendo loro di poter sfruttare al massimo (a beneficio del progresso) le loro attitudini. Immagino un sistema di commercio più altruistico e non basato su una moneta di scambio.
    Immagino pochi se non nessun pregiudizio né atti vandalici ai danni di altri individui.

    Ma forse corro troppo di fantasia :-)
    ct87ValentaNemo
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • rondinella61rondinella61 Post: 1,611


    Ho notato che sul Forum molti aspie si descrivono come
    egocentrici. E allora mi chiedevo come sarebbe una società di persone
    ego-riferite…

    Cioè, se una persona aspie amasse il circo con gli animali perché
    quello è l’unico ricordo bello della sua infanzia, e se questa persona avesse
    la 'fortuna' di essere capo dello stato, cosa farebbe? aumenterebbe il numero
    dei circhi con gli animali, perché ciò gli procura benessere?? (esempio un
    tantino sciocco, però era giusto per dare l’idea).

    Voi come vedete questo aspetto?



    Per il resto, penso anche io (NT) che una società di Aspie
    funzionerebbe meglio per certi versi, e sarebbe carente per altri. Io mi ci
    troverei senz’altro meglio! ;-)



  • giorgiogiorgio Post: 33
    il mondo sarebbe peggiore, perchè è la diversità, che ha cosentito l'evoluzione sulla terra, quindi tutti a bordo e godiamoci il viaggio...e ognuno scelga il proprio mezzo di trasporto...:-)
    silvia78Blind
  • maxwax67maxwax67 Post: 98
    io credo che sarebbe un grandissimo casino,.............però ordinato
    WBorgalexander_popeAmelieAJDaisy
  • ValentaValenta Post: 10,759
    Una cosa che mi è venuta in mente adesso è che essendo molti di noi poco interessati alla cucina,
    Tutto il mondo legato alla gastronomia tipo ristoranti, programmi come Master chef, libri di cucina, sarebbero ridimensionati.
    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!