Salta il contenuto

Il rumore del silenzio

Speranza9Speranza9 Post: 579
modificato ottobre 2016 in Sensi, percezioni, attenzione
Vi è mai capitato di ascoltare il rumore che avete nelle orecchie quando non ci sono altri rumori?
Quando c'è silenzio, il silenzio più assoluto, che rumore sentite?
Come lo definireste?
Io sento un fischio continuo che somiglia a un frinire di grilli in lontananza in una notte di estate.
Post edited by amigdala on
EstherDonnellychandraamigdalariotresetMichy90Daniela71wolfgangSophiavacamunquebenee 2 altri.
«1

Commenti

  • Uguale. Alle volte il fischio si fa più insistente - ma direi già che quello è proprio un suono a parte che delle volte mi scombussola le orecchie per i fatti suoi. Altre volte ancora sento come un'onda marina che si getta sulla sabbia. Tolti questi episodi, si, sento il rumore del silenzio che è un fischio in sottofondo che si mantiene costante.
    Speranza9chandra
    ❤️
    but the Earth refused to die
  • Si, è vero, lo sento anch'io.
    Per esempio dopo aver finito di suonare le campane tibetane, alla fine della vibrazione del suono....
    c'è un silenzio......così profondo....che è assordante.
    È come un sibilo.
    O anche in piena notte, quando mi sveglio e tutti dormono, sento quel suono forte nelle orecchie.
    Speranza9Dingo
  • IggyBlueSaturnIggyBlueSaturn Post: 539
    modificato febbraio 2016
    Anche io. E di notte. Se mi concentro a sentire quel suono, mi inizia a dar un fastidio enorme.

    Edit: o meglio, lo sento anche di giorno, e solo che di notte non si sente altro...
    chandraEstherDonnellySperanza9

  • Daphne09Daphne09 Post: 35
    modificato febbraio 2016

    È un suono assordante, ho smesso di ascoltarlo da tempo. A volte smetto rumori con le mani o con la bocca per evitare di sentirlo.

    Inizialmente odo una sorta di fischio che mi penetra i timpani, anche se non è come un comune suono acuto, va oltre a tutto, mi fa venir voglia si tapparmi le orecchie e di urlare. Vi è mai capitato che la voce dei vostri pensieri prevalesse?

    Speranza9
  • resetreset Post: 2,151
    Sharon ... hai la grande una immensa curiosità e capacità di analizzare te stessa, ce ne rendi partecipe, e ci ritroviamo in quanto da te osservato.
    Si esattamente un silenzio assordante, un rumore sordo come una pressione, un tamburio lento e profondo.
    Il rumore di sé stessi, si sente il proprio corpo, il ritmo della pressione sanguigna.
    Sopratutto da bambina, un rumore a cui ci si vorrebbe abituare, ed invece è sempre lì a distrarre la mente. A stancarla.
    Che gran desiderio di silenzio vero!
    veronica88chandraSperanza9

  • veronica88veronica88 Post: 398
    modificato febbraio 2016
    Accade anche a me!
    "Silenzio assordante" è l'ossimoro perfetto per descivere ciò che provo la sera, quando mi sto per addormentare. Quando tutto è in silenzio il mio udito comincia a registrare dei suoni, o meglio un rumore che mi da fastidio. È simile ad un un fruscio. 
    Mi da molto fastidio, ma credo che si tratti del "mio" suono; è il suono di me stessa che vuole dirmi qualcosa in un momento di tranquillità, come la sera prima di addormentarsi, appunto.
    Forse è un messaggio che la nostra anima più profonda ci vuole comunicare? Se è così, perché io lo trovo fastidioso?
    A volte preferire ascoltare musica rock ad alto volume che quel rumore di fondo.
    resetEstherDonnellychandraSperanza9
  • Sisi è vero.
    È un silenzio assordante.
    Ma credo che sia semplice il motivo: il nostro cervello è abitiato a sentire sempre qualche rumore e quindi quando ci sono pochissimi suoni in qualche modo rimbomba nella nostra mente qualcosa (una sorta di allucinazione sonora prodotta dal nostro cervello per riempire quegli spazi vuoti).
    Ricordo, un paio di mesi fa, di aver letto di un esperimento in cui avevano progettato una stanza totalmente priva di suoni. Hanno selezionato quindi dei volontari e hanno "scoperto" che in totale assenza di suoni si impazzisce, letteralmente. I candidati resistevano pochi minuti e i più coraggiosi hanno avuto persino allucinazioni visivo-sonore.
    Quindi smettete di ascoltare il silenzio! :D
    resetveronica88rondinella61Speranza9
  • resetreset Post: 2,151
    Interessante Michy90, mi ha portato a conoscenza dell'esperimento mio figlio di 16 anni.
    Questo potrebbe giustificare il livello di stanchezza di alcune persone, ed il desiderio di ascoltare musica come necessità, espresso da Veronica88.
    EstherDonnellyMichy90Speranza9

  • @veronica88 @reset guarda caso io prima di dormire ascolto SEMPRE musica spaccatimpani. Così quando tocco letto svengo dalla stanchezza.
    (Ricordo nel periodo dell'infanzia la difficoltà ad addormentarmi, sia per le paure che avevano la consistenza di una visione, sia per i ticchettii degli orologi...)
    resetSperanza9
    ❤️
    but the Earth refused to die
  • resetreset Post: 2,151
    EsterDonelly, il rumore degli orologi è insopportabile anche per me, ringrazio la tecnologia per aver progettato sveglie digitali.
    Anche se perfino quelle devo tenerle distanti dalla testa (mi rendono difficile l'addormentarmi).
    chandraSperanza9

  • Anche io sento un rumore di sottofondo...sembra più il rumore che fa la corrente elettrica quando si sta vicino a qualche traliccio...é fastidiosa questa cosa..
    Speranza9
  • Speranza9Speranza9 Post: 579
    modificato febbraio 2016
    EstherDonnelly ha detto:


    reset ha detto:

    EsterDonelly, il rumore degli orologi è insopportabile anche per me, ringrazio la tecnologia per aver progettato sveglie digitali.
    Anche se perfino quelle devo tenerle distanti dalla testa (mi rendono difficile l'addormentarmi).


    Nella mia stanza non ci sono e mai ci saranno orologi a lancette: quando ero piccola avevo bisogno di portare il mio orologio da polso in un'altra stanza, nasconderlo sotto qualcosa e chiudere bene la porta per potermi addormentare. Ho sempre odiato il fastidioso suono del tempo che scorre inesorabile, è anche per questo che non uso più orologi a lancette. 



    resetDaniela71
  • DingoDingo Post: 530
    Che suono? Un sibillo fastidioso, intenso. Inoltre odio le sveglie analogiche o a lancette così come gli orologi. Unica eccezione solo il mio orologio da polso che non indosso mai... Perchè per quanto sia figo e bello da vedersi, ho paura di perderlo o di romperlo. Mi è già successo con orologi non di marca o semplicemente me lo dimentico a casa.
    Nei primi del 2000 mio padre tentò di appenderne uno in camera; inutile dire che durante la notte dovetti buttarlo giù e lasciarlo in cucina per poter dormire tranquillo. Il giorno dopo gli dissi che non supportavo il tickettio fastidiosissimo che emetteva, quindi si decise (senza doverci litigare per fortuna) di tenerlo appeso in cucina fino alla fine dei tempi.
  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    E' il rumore del sangue che scorre nel corpo unito al rumore bianco che viene dall'aria. Solitamente viene filtrato in quanto sempre presente.
    Sophiaamigdala
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • SophiaSophia Post: 5,904
    Ricordo che quel rumore, di cui riesco a percepire anche il fluire, come in un eco-doppler, da bambina non mi faceva prendere sonno.

    Ancora oggi succede, ma insieme allo scorrere del sangue sento pure il rumore dei pensieri. Il cervello che lavora e che non si ferma mai.

    Provo a tapparmi le orecchie per un po' e anche se non c'entra molto mi distrae. Oppure utilizzo la respirazione. Qualche volta penso a qualche libro scientifico letto poco prima e la mente se ne va nel film che a quel punto inizia e mi distrae da quel rumore.

    Non potrei ascoltare musica assordante perché il flusso del sangue si farebbe più intenso e sarebbe peggio.

    DingoWBorg
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • NewtonNewton Post: 5,326
    Il mio é un suono tra la I e la E
    SophiaDingo
  • DingoDingo Post: 530
    Il fluire del sangue? Non ci avevo mai pensato... Ma in effetti è quasi un sibillo simile a quello delle ventole (brushless di qualità) del pc a volte.
    SophiaSperanza9
  • Io sento un rumore come sè un telefono squilla, una musica triste e lenta, vetro che si rompe e beh, silenzio?
  • KuramaKurama Post: 282
    Il mio sembra tipo un "wiiiiiii" :))
  • GiadanielGiadaniel Post: 382
    Anche io un ronzio. Da piccola mi ci fissavo tanto. Così come quando aprivo gli occhi al buio e vedevo tutti puntini. Ci passavo le ore. Forse i miei da li due domande se le sarebbero potute fare :))
  • AutisticoAutistico Post: 249
    Esiste un posto strutturato appositamente per assorbire i suoni, è il posto più silenzioso del mondo. L'intensità sonora è di -20,6 dB. Non si sente nulla e l'organismo inizia a sentire solo il suono che emanano i propri organi, ad esempio il sangue che scorre nei vasi sanguigni, le cartilagini che stridono al minimo movimento, il rumore dei bulbi oculari mentre si muovono, la pelle che striscia sulle ossa, ecc... Il rumore della deglutizione diviene insopportabile. Solitamente si resiste qualche secondo ma il record è di 45 minuti. Dopo l'esperienza, giudicata terribile da chi ha provato, si ha nausea, allucinazioni e si rischia di impazzire. Però dev'essere molto fico
    GiadanielneoneroitPiu82
  • neoneroneonero Post: 150
    No non sento nessun fischio solo che mi fa sentire maggiormente solo con i miei pensieri quindi un rumore di sottofondo mi distrae dai miei pensieri e dai rumori fuori casa cui presterei troppa attenzione. Non sempre, altre volte sento la necessità del silenzio per scaricarmi dallo stress..
  • Chung4745Chung4745 Post: 137
    In genere sono molto sensibile ai rumori, ma di notte è un'altra storia. Il classico fischio del silenzio, rumore di orologio che a tratti sembra sintonizzarsi con il mio battito cardiaco, i miei organi: specialmente lo stomaco ed il cuore, ed altro, tipo cigolii. A questi rumori si associa il fatto che prendo sonno MOLTO difficilmente e quindi mi capita di stare sveglio due ore (al massimo) prima di addormentarmi. I rumori notturni sono causa di attacchi di panico e/o ansia talvolta.
  • SunceSunce Post: 37
    Ho pensato molto spesso a come per me il silenzioso non esiste perché anche quando dovrebbe esserci assoluto silenzio io sento sempre qualcosa, come un rumore di sottofondo che anzi che dal di fuori viene da dentro. Quando provo a spiegarlo a qualcuno mi guarda strano :)
  • Mich1992Mich1992 Post: 86
    Anch'io sento un sibilo costante, ma ho paura che si tratti di un acufene, dato che un po' di tempo fa avevo subito un trauma acustico. Prima non ricordavo di sentirlo così forte, per questo ho il sospetto dell'acufene (oppure più semplicemente non ci avevo mai fatto caso)
  • LidaLida Post: 2
    modificato giugno 2019
    Io credo che si debba accettare la proprio natura individuale e accettare se stessi per come sono fatti il nostro corpo ed il nostro pensiero. È una terapia contro lo stato ansioso, cioè la capacità gestire le emozioni, minimizzando l'ansia; è come dire a te stesso/a: "Il mio DNA è fatto così e amen Chi mi vuole così, ok, chi no, io me ne frego.". A volte un silenzio assoluto ci permette di rilassarci e anche questo serve, e non deve spaventarci.
    G
    M
    T
    Y
    Detect languageAfrikaansAlbanianAmharicArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBengaliBosnianBulgarianCatalanCebuanoChichewaChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CorsicanCroatianCzechDanishDutchEnglishEsperantoEstonianFilipinoFinnishFrenchFrisianGalicianGeorgianGermanGreekGujaratiHaitian CreoleHausaHawaiianHebrewHindiHmongHungarianIcelandicIgboIndonesianIrishItalianJapaneseJavaneseKannadaKazakhKhmerKoreanKurdishKyrgyzLaoLatinLatvianLithuanianLuxembourgishMacedonianMalagasyMalayMalayalamMalteseMaoriMarathiMongolianMyanmar (Burmese)NepaliNorwegianPashtoPersianPolishPortuguesePunjabiRomanianRussianSamoanScots GaelicSerbianSesothoShonaSindhiSinhalaSlovakSlovenianSomaliSpanishSundaneseSwahiliSwedishTajikTamilTeluguThaiTurkishUkrainianUrduUzbekVietnameseWelshXhosaYiddishYorubaZulu
    AfrikaansAlbanianAmharicArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBengaliBosnianBulgarianCatalanCebuanoChichewaChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CorsicanCroatianCzechDanishDutchEnglishEsperantoEstonianFilipinoFinnishFrenchFrisianGalicianGeorgianGermanGreekGujaratiHaitian CreoleHausaHawaiianHebrewHindiHmongHungarianIcelandicIgboIndonesianIrishItalianJapaneseJavaneseKannadaKazakhKhmerKoreanKurdishKyrgyzLaoLatinLatvianLithuanianLuxembourgishMacedonianMalagasyMalayMalayalamMalteseMaoriMarathiMongolianMyanmar (Burmese)NepaliNorwegianPashtoPersianPolishPortuguesePunjabiRomanianRussianSamoanScots GaelicSerbianSesothoShonaSindhiSinhalaSlovakSlovenianSomaliSpanishSundaneseSwahiliSwedishTajikTamilTeluguThaiTurkishUkrainianUrduUzbekVietnameseWelshXhosaYiddishYorubaZulu
    Text-to-speech function is limited to 200 characters
    Post edited by Sniper_Ops on
  • fra888fra888 Post: 113
    Si e bellissimo io lo cerco invece proprio . A volte e rilassante ma altre volte mi trascina in un vuoto che mi ansia e devo smettere ma succede rare volte quello
  • Ciao a tutti, Ho letto i vostri discorsi, molto belli, ma forse non avete capito che quello è ACUFENE, non il rumore del silenzio. Siccome può derivare da delle patologie, se si sentono questi "rumori" va fatta almeno una visita dall'otorino.
    Faith
  • FaithFaith Post: 30
    alessio80 ha detto:

    Ciao a tutti, Ho letto i vostri discorsi, molto belli, ma forse non avete capito che quello è ACUFENE, non il rumore del silenzio. Siccome può derivare da delle patologie, se si sentono questi "rumori" va fatta almeno una visita dall'otorino.

    Come si fa a distinguere le due cose?
  • I rumori che emettono una vibrazione continua a me rilassono, come il fon oppure l'aspirapolvere, mi aiutano a dormire.
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!