Salta il contenuto

Canzoni neurodiverse

Ho pensato che sarebbe bello creare una playlist di canzoni che vi fanno in qualche modo pensare alla neurodiversità per il loro testo.

Inizio io con questa:



amigdalaOssitocinaWhoamiSolemandragola77DomitillaValeymkupAJDaisyFenice2016Doore 2 altri.
«134

Commenti

  • DomitillaDomitilla Post: 3,101

    La gabbia... quando esce è come schiacciato dal mondo..
    Andato_ 53Fenice2016Doormanu_asociale
  • Non la conoscevo, mi è piaciuta molto e l'ho scaricata.

    Grazie @Domitilla per averla condivisa :)
    Domitilla
  • DomitillaDomitilla Post: 3,101

    Sono intorno a me,
    ma non parlano con me.
    Sono come me,
    ma si sentono meglio...
    mandragola77amigdalaFenice2016WhoamiSoleEstherDonnellyAJDaisyAndato_ 53SophiaDoore 2 altri.
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    Bellissime canzoni @Domitilla e @giazz
    Fenice2016DomitillaAndato_ 53
  • MarkovMarkov Post: 10,875
    Io ho gusti poco contemplati. Comunque secondo me:







    Andato_ 53AmelieSophiaSvezta
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    modificato febbraio 2017
    Di Fibra preferisco molto altro. Controcultura, Guerra e Pace, Casus Belli, li trovo album meravigliosi, nonché molto neurodiversi.

    La mia scelta però cade nell'avantgarde metal degli Arcturus. Io credo che le tematiche affrontate, i tempi delle battute, le sonorità, siano esponenzialmente neurodiverse.




    Capitolo relativo a "Quelli che benpensano": scuole superiori cattoliche, venivo riconosciuto da tutti come uno di quei metallari irriducibili. Look contro le regole scolastiche, capelli lunghi, borchie (ma a parte battute da parte dei professori, nessun rimprovero particolare).
    Un giorno esco con la frase:
    "finalmente con Frankie Ho NRG è tornato un rapper ispirato anche dalle nostre parti e con un pezzo che può sfondare"
    "Ma tu non ascolti metal? Sei falso."
    "Ma non mi rompete il cazzo, ascolto quello che voglio"

    Capitolo relativo ai Linkin Park: amici e moglie a causa di "in the end" e "burn it down":
    -ma ascolti questa roba da froci?
    -meglio essere froci, che ascoltare le stesse 20 canzoni monogenere del periodo '80-'90, per una vita (in realtà mia moglie è estremamente più varia, ma i miei amici rasentano il ridicolo nello stereotipo del metallaro/hard rocker).
    ShadowLineAndato_ 53Fenice2016
  • MarkovMarkov Post: 10,875
    Poi ci sarebbe "Io vengo dalla Luna" di Caparezza. Anche se purtroppo viene scandito troppo chiaramente che si tratta di uno straniero neurotipico.
    amigdalaOssitocinaAndato_ 53Door
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    Andato_ 53Fenice2016
  • @Marcof

    Davvero ottime tutte le canzoni che hai messo :)

    Fai conto che io sono un accanito fan di Faber, ma "Il fannullone" non la conoscevo, aggiunta subito alla mia playlist!

    Un chimico è una delle mie preferite e se fosse stata "Un matematico" ti sarebbe calzata a pennello secondo me.

    Ma anche le altre sono belle e intense, grazie davvero.


    @AJDaisy La canzone degli Arcturus ha delle sonorità pazzesche, moooolto alternative, stuzzicanti da ascoltare, ottima davvero però non ho letto il testo,lo leggerò in seguito.
    E' normale che in un frangente mi abbiano ricordato i Rammstein? Minuto 1:30
    Markov
  • Andato_ 53Andato_ 53 Post: 575
    modificato febbraio 2017
    Questa canzone secondo me rappresenta bene un aspie un po sregolato nella sua cazzuta adolescenza; si adatta bene anche alla personalità borderline però; la dedico a te @Domitilla



        



    amigdalaSoleOssitocinaDomitillaFenice2016lunagattina
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    giazz ha detto:

    @Marcof


    Davvero ottime tutte le canzoni che hai messo :)

    Fai conto che io sono un accanito fan di Faber, ma "Il fannullone" non la conoscevo, aggiunta subito alla mia playlist!

    Un chimico è una delle mie preferite e se fosse stata "Un matematico" ti sarebbe calzata a pennello secondo me.

    Ma anche le altre sono belle e intense, grazie davvero.


    @AJDaisy La canzone degli Arcturus ha delle sonorità pazzesche, moooolto alternative, stuzzicanti da ascoltare, ottima davvero però non ho letto il testo,lo leggerò in seguito.
    E' normale che in un frangente mi abbiano ricordato i Rammstein? Minuto 1:30
    A me non ricordano i Rammstein :-))

    Gli Arcturus sono una band composta da Hellhammer che è un batterista stratosferico, anche fuori dall'ambiente Black Metal (vedi Arcturus appunto, Winds, The Kovenant; in ogni caso è batterista dei Mayhem, lo è stato dei Dimmu Borgir ed altre apparizioni in altre band storiche come Immortal ad esempio; inutile dire quanto lo adori), poi c'è Steinar Sverd Johnsen, un talento assoluto in pianoforte e tastiere. Penso di averti postato un brano estremamente significativo per le caratteristiche di questi due.
    Attualmente il cantante (e bassista suppongo) è Vortex (Borknagar, Dimmu Borgir) che è bravo, ma un po' più piatto. Questo cantante (perdonami se non ricordo il nome e non andrò su Wiki perché mi piace andare a braccio su certi argomenti) lo trovo molto più accattivante. Entrambi hanno uno stile molto complesso e ben adattato allo stile dei brani. È un po' difficile da seguire, forse più di molte band prog metal, componente presente anche nel Metal di avanguardia.
    I primi album sono comunque dalle sonorità molto Black Metal, questo è l'album della svolta, in seguito poi è subentrato Vortex , ma se il pezzo ti è piaciuto, potrà piacerti anche la discografia che segue.
    Io credo che siano anche buoni esempi di avantgarde, in qualche modo, Nexus Polaris e SETI dei The Kovenant, che sono nel contempo ascoltabilissimi, in particolare il secondo che ovviamente richiama nelle sonorità il precedente più Cyber che si chiama Animatronic (eccezionale, questo sì che ha il sapore di Rammstein ed oltretutto ho avuto il piacere di godermelo dal vivo nel 2000). Poi ci sarebbe una band (sempre norvegese) di nome Solefald, dove il metal si interseca a tratti con i suoni del sax tenore; questo è un po' difficile. Borknagar non mi piacciono.
    In Francia ci sono i meravigliosi Gojira. Straordinari. Ti lascio con un loro brano e spero di non averti annoiato e di averti consigliato un po' di materiale.


    EmilyTheStrangeAndato_ 53Fenice2016Krigerinne
  • amigdalaamigdala Post: 6,362
    Tricarico, Fili di tutti i colori
    AJDaisyValentaSoleAndato_ 53Fenice2016SophiaDoor
  • MarkovMarkov Post: 10,875
    Ne avrei anche altre, ma sono più soggettive e riguardano soprattutto il mio modo di vedere la società (con una venatura di esser posto in alto rispetto alla norma diciamo :D )
    Andato_ 53
  • pokepoke Post: 1,721
    Andato_ 53NemoLudoSophiaFenice2016rondinella61
  • DomitillaDomitilla Post: 3,101


    Interessante la lista amici.
    E il confronto con la maestra (la domanda non ha senso per il bambino, ma la maestra dice che è lui a non avere senso).
    Il finale, poi... compiti presi alla lettera, perché sì.
    Andato_ 53lunagattinaFenice2016DoorSperanza9
  • Speranza9Speranza9 Post: 579
    So che questa canzone non fa riferimento alla neurodiversità, ma, da quando conosco la syndrome di Asperger, io la vedo come una canzone aspie.


    Andato_ 53Sophia
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288


    Per apprezzare o si è melomani, o neurodiversi, oppure entrambe le cose.
    Andato_ 53Sophia
  • EireneEirene Post: 500
    modificato marzo 2017
    Fenice2016Speranza9Andato_ 53
  • Speranza9Speranza9 Post: 579
    Door
  • MarkovMarkov Post: 10,875
    modificato marzo 2017
    Un'altra che mi ispira un senso di diversità è questa. Non so bene di che parla, ma il ritmo e le parole mi danno l'idea di un ragazzo stravagante ritenuto inquietante e incompreso, destinato 'per ordini dall'alto' ad essere sfigato.
    aspirinaFenice2016KrigerinneAndato_ 53
  • MarkovMarkov Post: 10,875
    modificato marzo 2017
    Poi anche questa, seppur il trauma è ben più concreto, traspare sempre l'idea che di base potesse esserci pure una neuro diversità... calcolando anche che l'autore ha difficoltà a parlare nelle interviste.
    aspirinaFenice2016Andato_ 53Doorrondinella61
  • KalanKalan Post: 52
    modificato marzo 2017

    Questa canzone riassume parecchi dei miei pensieri.

    https://youtu.be/m3ZGdzuvcws

    Andato_ 53
  • Fenice2016Fenice2016 Post: 1,736
    La canzone di Tricarico è molto profonda, per me. Molto.
    La conoscevo.
    Mi piace.

    Grazie @Marcof .
    Door
  • AspieSveAspieSve Post: 125
    Questa per me è molto significativa



    Fenice2016OssitocinaAndato_ 53Doorwoodstockrondinella61
  • MarkovMarkov Post: 10,875
    modificato marzo 2017


    Critica la società superficiale, parla di essere o dover essere...
    AJDaisyFenice2016Sophia
  • AJDaisyAJDaisy Post: 11,288
    modificato marzo 2017
    Il bello è che chi ha scritto il testo non te lo fa pesare, ma in realtà già dalle prime parole e dalle prime battute, uno dovrebbe intuire che la canzone è profondamente sarcastica. Il dubbio amletico? Perché, il dubbio amletico è "essere o dover essere"? È un testo costruito di modo che "chi ci arriva" capisce il sarcasmo, riflette sul testo e sulle affermazioni, ma nel contempo si diverte grazie ad una forte musicalità ed alla costruzione della canzone (discretamente studiata a livello commerciale).
    Devo ammettere che è un brano che mi ha colpito fortemente. Non sono dispiaciuto di non aver seguito Sanremo, complessivamente non ne valeva la pena, tuttavia questo brano DOVEVA vincere, sia per "chi ci arriva", sia per chi "non ci arriva". Anzi il punto è proprio che questa canzone rappresenta la vittoria dei primi che ho menzionato sui secondi. Questi ultimi quando amano e cantano il brano di Gabbani, in molti casi non fanno altro che auto-insultarsi inconsapevolmente.

    Dal mio punto di vista il "difetto" del pezzo sta proprio nella commercialità. Il brano "vince", ma nelle orecchie stanca presto. È un peccato ed è forse anche questione di abitudine. Nelle mie orecchie suonano canzoni utracommerciali come il kpop, che viene prodotto come i panini del McDonalds, quindi a livello di prodotto "funziona", è usa e getta, easy to use e con un mercato, una scelta ed un ricambio vastissimo, velocissimo ed efficace.
    Per contro ascolto musica alternativa, anche tecnicamente impegnativa, che necessita di essere seguita e consumata.

    Sarà anche che a parte un paio di brani, Gabbani non ha ancora offerto niente di lontanamente paragonabile ad Occidentali's Karma e sinceramente in Italia non riesco a trovare nessuno che riesca a creare un connubio commercialità-sarcasmo-concetto, pari a questa canzone.


    With love, @Valenta considerala una recensione.
    Post edited by AJDaisy on
    MarkovFenice2016OssitocinaSophiaSirAlphaexa
  • KrigerinneKrigerinne Post: 3,163
    Tutte quelle dei king missile

    Ne metto una


    Backend developer ~ Asperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea so I could walk right through it
  • MakairaMakaira Post: 41


    Parla della sensazione di disagio e del desiderio di fuggire via nei momenti sociali soffocanti.





    Oltre a essere una canzone che mi fa venire i brividi ogni volta che l'ascolto, mi sembra che (anche se in maniera indiretta) sia perfetta per esprimere il rapporto di una persona con il proprio "demone", ciò che rende diverso e da cui non si può sfuggire. Il mio verso preferito: "Don't you ever tame your demon, but always keep him on a leash" ("Non domare mai il tuo demone, ma tienilo sempre al guinzaglio").
    woodstock
  • Marco75Marco75 Post: 2,107
    Non sono un fan dei Coldplay, e però questa canzone mi emoziona molto ogni volta che l'ascolto. E sì, il testo penso possa adattarsi bene anche alla neurodiversità.

    Piu82Door
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
Accedi oppure Registrati per commentare.