Salta il contenuto
Massa, 18 febbraio 2023, evento gratuito

Androginia

wolfgangwolfgang Post: 10,790
Androginia

C´è una tendenza ad avere tratti infantili/androgini in molte persone nello spettro autistico. Simon Baron-Cohen con i suoi test EQ-SQ e la teoria del cervello iper-maschile sembra contrastare questa idea. Ma il contrasto è solo apparente.

image




Voi cosa ne pensate?
Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
«1

Commenti

  • Bob Dylan si caratterizzava per i suoi tratti efebici da ragazzo, ma invecchiando ha perso queste particolarità

    John Nash (che sto affrontando) veniva visto da ragazzo come uno + giovane della sua età, ma il suo aspetto era anche molto virile, aveva un fisico muscoloso; ora ha l'aspetto di un vecchio come tanti (benché le sue stranezze comportamentali sono ancora evidenti) 

    Woody Allen, nella sua magrezza e bassa statura è sempre stato brutto, ma invecchiando è cambiato pochissimo

        

  • non va dimenticato che tanti NT possono avere simili caratteristiche e che negli uomini attuali i tratti virili si stanno attenuando spontaneamente  
  • Androginia

    C´è una tendenza ad avere tratti infantili/androgini in molte persone nello spettro autistico. Simon Baron-Cohen con i suoi test EQ-SQ e la teoria del cervello iper-maschile sembra contrastare questa idea. Ma il contrasto è solo apparente.

    image




    Voi cosa ne pensate?
    La teoria del cervello ipermaschile ?
    Ne so poco ,quindi leggerò i vostri posts  e basta.
    Ma : volevo chiedere se si riferisse a un concetto diverso (o anche diverso) di ipermaschilità,cioè a quello  dei ruoli su cui altre teorie si baserebbero(mi par di ricordare),sulle differenze tra i due sessi per quanto riguardi l'autismo.
    Cioè sui compiti e lavori attribuibili agli uomini ,e quelli attribuibili alle donne in funzione di questa  quella maggiore o minore peculiarità.
  • *L'immagine che hai inserito è molto bella.
    Forse avresti dovuto scegliere un soggetto di un età più adulta,perchè fino a una certa età alcune differenziazioni nell'aspetto esteriore tra maschi e femmine ,non son cosi rilevanti come poi negli anni dell'adolescenza.
    Te lo scrivo,perchè in un altro thread(tu e anche Tsukimi,e forse un altra persona ancora) non riuscivate a dare un ipotetica  età ad una ragazzina (il thread delle espressioni del viso) ed avete scritto di questa vostra difficoltà.
    Mi chiedevo se abbia inciso questo tua particolarità nella scelta dell'immagine,che è molto bella,ma non permette davvero di ipotizzare nulla (almeno per quanto mi riguardi).Ci vedo solo un soggetto troppo giovane sul quale non riesco a far nessun ragionamento nel distinguerne il possibile sesso di appartenenza.
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827

    La teoria del cervello ipermaschile ?
    Ne so poco ,quindi leggerò i vostri posts  e basta.
    Ma : volevo chiedere se si riferisse a un concetto diverso (o anche diverso) di ipermaschilità,cioè a quello  dei ruoli su cui altre teorie si baserebbero(mi par di ricordare),sulle differenze tra i due sessi per quanto riguardi l'autismo.
    Cioè sui compiti e lavori attribuibili agli uomini ,e quelli attribuibili alle donne in funzione di questa  quella maggiore o minore peculiarità.
    La teoria del cervello ipermaschile è, in breve, quella per cui le donne sono più empatiche e meno sistematiche, gli uomini il contrario e gli aspie ancora più sistematici e meno empatici. I ruoli sociali c'entrano solo tangenzialmente.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827

    Bob Dylan si caratterizzava per i suoi tratti efebici da ragazzo, ma invecchiando ha perso queste particolarità

    John Nash (che sto affrontando) veniva visto da ragazzo come uno + giovane della sua età, ma il suo aspetto era anche molto virile, aveva un fisico muscoloso; ora ha l'aspetto di un vecchio come tanti (benché le sue stranezze comportamentali sono ancora evidenti) 

    Woody Allen, nella sua magrezza e bassa statura è sempre stato brutto, ma invecchiando è cambiato pochissimo

        

    Ma intendi che costoro sarebbero aspie?
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • Woody Allen e Bob Dylan sono regolarmente annoverati tra gli aspie celebri

    John Nash me lo ha suggerito Wolf tra gli aspie su cui dovrei fare ricerche

    sto riscrivendo la sua biografia ripulendola da tutte le informazioni superflue e devo dire che elementi di neurodiversità ce ne sono parecchi

     

     

  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    Il fatto è che essendo schizofrenico diventa difficile distinguere quali stranezze fossero attribuibili a cosa. Buon lavoro, comunque.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • wolfgangwolfgang Post: 10,790
    Schizofrenico c'è diventato dopo però. Era già strano prima.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang Post: 10,790
    @DavideRUN nessun cervello ipermaschile. In realtà gli davo contro, vabbé ho capito che l'articolo non era chiaro. Cosa non è chiaro?
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang Post: 10,790
    modificato dicembre 2011
    P.S. Odio scrivere la roba divulgativa, perché tutto è essenziale. Ma la roba scientifica la gente si spaventa subito!

    E poi ci vuole più tempo!
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • danilodanilo Post: 100
    personalmente sono oltremodo peloso e barbuto.
  • [Deleted User][Deleted User] Post: 172
    modificato dicembre 2011

    va puntualizzato che la schizofrenia di Nash è esplosa in lui all'improvviso quando aveva 30 anni

    prima di allora non sono stati individuati segni premonitori precisi

    non si può confondere la neurodiversità con la schizofrenia, che colpisce tanti NT

    se avete visto A beautiful mind allora immagino che siate confusi, il film è stato riadattato x il pubblico, ci sono molte incongruenze con la vita vera di Nash:

    -le allucinazioni del film sono state inventate di sana pianta per fini istruttivi sulla malattia (su quelle che ebbe effettivamente lui stesso non ricorda più un granché)

    -Nash era molto più strano e stronzo di quanto lo faccia apparire Russel Crowe

    -prima di conoscere Alicia, Nash ha avuto una relazione con un'altra donna dalla quale aveva avuto un primo figlio

    -molti personaggi del film sono stati reinventati e ricollocati per semplificare molti aspetti della vita di Nash

    -nel film non ce n'è la minima traccia ma Nash mostrò fin da ragazzo chiare inclinazioni bisessuali  

    Post edited by [Deleted User] on
  • wolfgangwolfgang Post: 10,790
    Infatti bisognerebbe anche capire se fosse schizofrenico per davvero o magari semplicemente bipolare (cosa più che compatibile con l'asperger).
    Di diagnosi finte di schizofrenia ne è piano il mondo! Ma aspetto la tua biografia!
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    Dal film sembra schizofrenia paranoide ma non so quanto sia inventato. Es il "lavoro" per la CIA.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • vi avverto che su Nash c'è molta più roba da leggere di quanta ne ho estrapolata su Majorana, appena arrivo agli anni della malattia dovrò sintetizzare al massimo x rimanere in tema 
  • umas89umas89 Post: 365
    io ho la faccia un pò da bambino...
  • umas89umas89 Post: 365
    non quella che ho messo nell'avatar, lì ero bambino veramente XDDDDDDD
  • umas89umas89 Post: 365
    image
  • umas89umas89 Post: 365
    è una mia fissa o sembro veramente un bambino?
  • Andata2Andata2 Post: 935
    A me non sembri un bambino.
  • umas89umas89 Post: 365
    un pò ho detto...
  • umas89umas89 Post: 365
    ho le mascelle grosse, ma la parte sopra è un proporzionalmente meno sviluppata
  • umas89umas89 Post: 365
    boh ma sarà una mia fissa allora :/
  • LunaLuna Post: 525

    Non vorrei lasciarmi suggestionare ma anche io sono rimasta come quando ero molto più giovane...  chi non mi conosce mi prende per una delle superiori...e fin quì ho 23 anni, bè, diciamo che potrei averne 19... l'anno scorso un conoscente di mio padre me ne ha dati 16...ed effettivamente, anche a me sembra di non essere cambiata poi tanto neppure da quando ho iniziato le superiori, dunque ne avevo 14...

    Non metto la foto per privacy...

  • umas89umas89 Post: 365
    io l'ho messa per togliermi il dubbio che mi assilllava 
  • wolfgangwolfgang Post: 10,790
    attento a pubblicare foto sul web, ricorda che il forum è aperto a tutti eh.

    Per quanto riguarda l'età io ti darei una 18-20 anni quindi direi che ci siamo. Forse dimostri qualche anno in meno, ma non "bambino".
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • umas89umas89 Post: 365
    tanto chi è che viene in questo forum? solo asperger...boh ma mi sembra di avere tratti troppo dolci per la mia età, ma è solo una mia impressione...ma la mia dentista mi disse comunque che le mascelle erano sviluppate mentre la parte sopra no ergo avrei dovuto mettere un apparecchio ma io non l'ho fatto
  • wolfgangwolfgang Post: 10,790
    Io lo dicevo solo per ricordartelo infatti, non è che per me è un problema, sei maggiorenne e non è una foto sconcia  :-D
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • biancabianca Post: 1,380
    Premetto che la mia conoscenza di John Nash è unicamente riferita al film "A beautiful mind", non ho approfondito l'argomento. Il regista sicuramente lo descrive come AS (si pensi alla scena in cui approccia la ragazza in modo diretto). Quanto alla sua malattia, concordo con Wolf, potrebbe essere disturbo bipolare e non schizofrenia, parlo per triste esperienza. Mia madre soffre di BD e in passato ha avuto veri e propri deliri. Sospettava che il vicino di casa fosse una spia, una volta mi ha raccontato, con dovizia di particolari, che la polizia le ha suonato alla porta alle 3 del mattino per avere info su di lui. Sono convinta che nella sua mente avesse visto veramente i poliziotti e non c'era modo di smontare la sua tesi, diventava molto aggressiva. Eppure era evidente che non fosse schizofrenica, ha sempre alternato periodi di depressione profonda, in cui meditava il suicidio ad altri di esaltazione e delirio paranoide.
    Ho sentito di altri AS figli di madre bipolare. Casualità o esistono studi in proposito?
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici