Salta il contenuto

situazione seria ad ortona

2

Commenti

  • elettraelettra Post: 889
    ascoltami bene semir io vivo in un paese che fa schifo e ti spiego perché io ho il diritto di sputare sentenze su tutti quelli che voglio io quando avevo i problemi di cui parlo la bella depressione la tristezza e altre cose gli altri se ne sono strafregati io sono stato trattato malissimo da questi schifosi figli di puttana io offrivo la mia amicizia sinceramente e onestamente e loro cosa facevano ci stava chi ci sputava sopra sempre ci stava chi prima l'accettava e poi a tradimento mi mollava una coltellata alle spalle io da questi fottutissimi bastardi ho ricevuto solo calci in bocca ora ti dico una cosa io nell'ultimo gruppo che ho avuto mi sono spaccato la schiena per quei ragazzi mi sono fatto in quattro e mo te lo dico come lo ha detto totò riina in quei mesi me li sono allevati come i picciriddi e chisto è u ringrazio mi cacciarono a calci in bocca quelli sono amici stanno tutti insieme che cazzo gliene fotte che sono rimasto da solo 
    Ma di cosa ti stupisci? Io vivo in una città di medie dimensioni che non è il piccolo paese che descrivi tu e ho incontrato moltissime persone tra scuola, università, corsi che ho frequentato, scuole di danza, giri di gente con cui mi vedevo...ma ho sempre avuto le tue stesse esperienze: esclusione, isolamento, menefreghismo, anche nei momenti peggiori e da parte di persone con cui pensavo di avere instaurato una buona amicizia.
    Sei arrabbiato e lo capisco, ma prendertela con gente che non merita la minima considerazione da parte tua non serve. Volta pagina, rendili solo un ricordo che ti serva da esempio per quanto riguarda ciò che non vuoi da un gruppo di amici e cerca di renderti una persona migliore.
    Io porto avanti il detto "meglio soli che male accompagnati" anche se la solitudine è terribile e talvolta straziante, ma mai quanto stare in mezzo a gente che non ci vuole bene e che non teme a dimostrarcelo.
    Lascia stare le raccomandazioni, soprattutto quelle improbabili, comincia a ragionare cercando di non dipendere dagli altri, ma costruendo qualcosa tu stesso. Dedicati alle tue passioni e non temere di lasciare tua madre da sola: lo so che è difficile e che le mie possono sembrare parole brutte, ma se per andare avanti nella tua vita devi lasciare il tuo paese e tua madre, fallo, non metterti paletti.
    I thought what I'd do was, I'd pretend I was one of those deaf-mutes. When I've eliminated the impossible, whatever remains, no matter how mad it might seem, must be the truth.
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    modificato agosto 2012
    ascoltami bene semir io vivo in un paese che fa schifo e ti spiego perché io ho il diritto di sputare sentenze su tutti quelli che voglio io quando avevo i problemi di cui parlo la bella depressione la tristezza e altre cose gli altri se ne sono strafregati io sono stato trattato malissimo da questi schifosi figli di puttana io offrivo la mia amicizia sinceramente e onestamente e loro cosa facevano ci stava chi ci sputava sopra sempre ci stava chi prima l'accettava e poi a tradimento mi mollava una coltellata alle spalle io da questi fottutissimi bastardi ho ricevuto solo calci in bocca ora ti dico una cosa io nell'ultimo gruppo che ho avuto mi sono spaccato la schiena per quei ragazzi mi sono fatto in quattro e mo te lo dico come lo ha detto totò riina in quei mesi me li sono allevati come i picciriddi e chisto è u ringrazio mi cacciarono a calci in bocca quelli sono amici stanno tutti insieme che cazzo gliene fotte che sono rimasto da solo 



    Sith mi dispiace per tutto il resto.Purtroppo la cattiveria e la malignità sono onnipresenti. Poi capirai, un paesello dove tutti conoscono tutti. 
    Ma, per non sclerare eccessivamente, è necessario stare con i piedi per terra, anche se la terra è amara. Non dare le perle ai porci. Cioè non dare la tua preziosa amicizia a queste persone.
    Il fatto che tu ti mostri accondiscendente verso di loro li incattivisce ancora di più, è un meccanismo che neanche io comprendo.
    Vedono forse che tu sei sensibile e generoso ed allora se ne approfittano.
    Quello che ammiro in te è la volontà e risolutezza di entrare nel mondo sociale, c'è chi neanche ci prova per evitare in anticipo le delusioni.
    Credo che se vuoi instaurare un rapporto di amicizia con gruppi o singoli ,secondo me, devi frequentare per il momento ragazzi asperger. Non c'è altra soluzione, anzi ti dirò di più, se la lettera di Bruxelles dovesse per miracolo smuovere qualcosa attirerà ancor di più l'attenzione e ti ritroverai preso in giro il triplo di prima. Conosco il meccanismo dei paeselli arretrati. Anche le città-paese non fanno una piega. Meglio una grande città anonima, o un posto di montagna,altrettanto anonimo e generale. 

    Ma dato che non puoi trasferiti prova ad entrare nelle associazioni che ti hanno consigliato. Una via d'uscita c'è. Ti dedico questa canzone...  http://www.spazioasperger.it/forum/discussion/781/ragazzo-mioun-giorno-ti-diranno...#Item_1

    Coraggio!!
    Post edited by Violettes on
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • sithsith Post: 37
    una via d'uscita da questo paese schifoso ne sono certo non ci sta oramai io qui a ortona sono conosciuto come l'inculato oppure il frocio e sapete perché per un ingiustizia che ho subito e continua a perseguitarmi quando facevo il primo superiore ero andato in bagno e in pratica uno del terzo è entrato e ha cercato di violentarmi da li quella storia in due giorni ha fatto il giro di tutto il paese e da allora io sono conosciuto come l'inculato vedete che bella fama che mi hanno accollato? allora a questo punto vi dico che la situazione è questa sia per il soprannome che ho qui a ortona sia perché sono diverso dagli altri io qua a ortona posso ricevere solamente calci in bocca e sapete che cos'è successo al pezzo di merda che ha cercato di violentarmi lui ha tantissimi amici ed è diventato famoso per avermelo messo al culo e io mi ritrovo solo come un cane la gente non gliene frega un cazzo di me non vuole avere a che fare con me e per questo io rimango da solo con il peso sopra alla coscienza che me lo hanno messo al culo in tutti i sensi e adesso lo dico nel linguaggio di binnu quelli stanno con gli amici col culo protetto che cazzo gliene fotte a loro ca io lo pigliai al culo in tutti i sensi
  • Semir78Semir78 Post: 1,101
    modificato agosto 2012
    Caro Sith,
    mi dispiace tantissimo per la tua situazione. Però, oltre alla rabbia,  che giustamente provi, non capisco esattamente che tipo di aiuto vorresti da noi del forum.
    Mi spiego meglio. Nel primo post, mi sembra di aver capito, ci chiedevi aiuto per poter entrare in qualche associazione a Ortona, perchè da lì non te ne puoi andare.
    Se vuoi consigli e incoraggiamenti, da parte nostra sfondi una porta aperta! ;-) Infatti, se non ci credi, basta che tu rilegga i post che abbiamo pubblicato. :-)
    Ma per entrare in un'associazione a Ortona, più che cercare su google, noi non possiamo fare niente.

    Ciao :-)


     55°34'30.44"N 12°49'38.68"E
  • anankeananke Post: 1,585
    Sono d'accordo con Semir. Sinceramente non credo che continuare su questa linea ti possa portare a qualche risultato. Nella vita bisogna anche saper cambiare strada quando ci rendiamo che quella che percorriamo non ci si addice. Noi ti abbiamo dato delle indicazioni, nessuna di queste ti va bene, ma noi più di così non possiamo fare e tu insisti a dire che vivi in una dimensione claustrofobica, come un carcere dal quale non puoi uscire. Il fatto è che non ti rendi ancora conto che si tratta solo di una tua percezione. Anche perchè spesso, come diceva Battiato, Niente è come sembra:) siamo noi i primi artefici della realtà che ci circonda. La vediamo negativa a 360 gradi e così sarà. Le diamo qualche possibilità e lei miracolosamente la darà a noi. Prova a vederla in questo modo e le cose cambieranno
  • biancabianca Post: 1,380
    modificato agosto 2012
    Sith dice che in settembre tornerà a scuola, quindi è un adolescente. Non possiamo pretendere che risolva da solo i suoi problemi, ha bisogno di un aiuto esterno, ma racconta di non avere i mezzi e questo rende tutto più difficile. Ci ha raccontato un episodio molto forte e molto privato, come solo certi ragazzi Asperger sanno fare, forse quello che cerca da noi è soltanto di essere ascoltato senza essere giudicato.
    @sith, non mi è chiaro se hai o no una diagnosi. Se tu l'avessi, sarebbe più facile per tua madre chiedere aiuto ai servizi sociali (non all'assessore che vi promette le cose solo perché vi leviate di torno). Ti prego, insisti con tua madre perché contatti i servizi o l'Anffas. Ora ti sembra impossibile vedere le cose sotto ad un'altra luce, ma ti assicuro che con un valido aiuto, le cose possono cambiare. Ne hai tutto il diritto, ma non devi arrenderti, la resa è la peggiore delle cose. Ti abbraccio.
  • sithsith Post: 37
    ascolta bianca io ho 19 anni e l'anffas me lo ha spiegato mia madre di cosa si occupa si occupa solamente di ragazzi disabili io non sono disabile grazie a DIO ma oltre a questo l'anffas non fa niente io ora vi spiego io voglio entrare nelle associazioni per farmi degli amici e chissà un giorno ci si vede per un gelato un altro per una birra un altro per una pizza e comincio ad uscire solo che di associazioni ne sto frequentando ma allora all'associazione universo dentro sono tutti più grandi di me e hanno già una vita figli matrimoni lavoro ecc. all'associazione che ci sta al locale vecchio bosco sono tutti anziani o più grandi di me con una vita e alla consulta giovanile ci sta o chi studia, o chi lavora, o addirittura chi fa tutti e due conclusione che io i pomeriggi interi e le sere intere mi devo arrangiare per non pensare al fatto che sono solo e per ingannare la noia altrimenti il tempo passerebbe molto ma molto più lentamente io sono mesi interi che mi chiedo che faccio oggi, boh e devo sempre arrangiarmi con la playstation con i film su youtube io lo chiedo chiaramente ho bisogno di uscire con qualcuno che prendiamo, ce ne andiamo in giro, ci divertiamo, ci facciamo un paio di sigarette, ci prendiamo una birra, ridiamo scherziamo e altro ancora solo che andarlo a cercare alla ceca non ci ottengo niente, a parte calci in bocca è ovvio, quindi io vorrei entrare nelle associazioni per farmi degli amici seri ma che cazzo hanno tutti da fare e io che cazzo faccio devo sempre arrangiarmi porco giuda non ci resisto più sono 6 mesi quasi 7 che mi arrangio un po di tregua no? desidero solamente un periodo in cui posso staccare la spina, chiedo solo questo e cazzo nessuno che me lo voglia dare, beh i calci in bocca me li vogliono dare a quanto vedo e io del sapore di suola di scarpa ne ho abbastanza
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    Sith, dato che hai scritto una cosa seria e grave ed interpreto in base a quello che hai scritto letteralmente, ho notato che prima scrivi: "Ha cercato di violentarmi" e poi dopo: " E' diventato famoso per avermelo *******" . E' stato fatto un tentativo o è stato portato a termine questo obbrobrio?
    Come mai non hai sporto denuncia dato che ormai era sulle labbra di tutti?
    Capitolo chiuso.


    Altro capitolo. Comprendo forse più di chiunque altro qui sul forum cosa significa essere perseguitati. Il paese è paese,non cambierà mai. Mi ricorda tanto la situazione di gente perseguitata per ridicole etichette, chi omosessuale, chi jettatore, chi assassino sospettato, etc... queste etichette ROVINANO LETTERALMENTE LA VITA DELLE PERSONE. E lo scrivo in maiuscolo.
    Quindi dato che vivi in questo squallido paese, con altrettanta gente squallida... ti propongo un'altra possibile alternativa, per caso ci sono i salesiani? Cioè sacerdoti, che si occupano di tanti settori per ragazzi, al recupero dello studio e tanto altro.
    Non so ne l'Anfass si occupa anche di persone con spettro autistico, ho guardato il sito e in effetti ho notato che si occupa prevalentemente di down. Il consiglio che ti ha dato Bianca sui servizi sociali è utile, potresti andarci con tua madre sperando che ti becchi un'assistente sociale degna di tale nome.

    Guarda comprendo la tua rabbia e il tuo odio, ma non serve a niente, è come urlare inutilmente davanti ad un muro.
    Non puoi andare avanti così, devi essere un uomo. Non serve a niente riportare frasi filosofiche che fanno imbestialire ancora di più quindi l'unico consiglio che posso veramente dare è rivolgerti a dei salesiani, servizi sociali, per l'Anfass tentar non nuoce,tua madre non può fermarsi alle apparenze.
    Credo di aver detto abbastanza....
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • biancabianca Post: 1,380
    @sith. L'anffas si occupa di disabilità "relazionali", non solo intellettive e al nord è molto attiva nel campo dell'autismo. Se però tua madre dice che a Ortona non è così, ok, non è una realtà che conosco personalmente.
    Perché non provi a conoscere ragazzi in rete, su siti che rispecchiano le tue passioni (esempio: gli uccelli) e poi cerchi di incontrarti con quelli più vicini? La rete ha il vantaggio di darti la possibilità di conoscere le persone, prima di decidere di incontrarle. Non sono tutti troll, io ho avuto esperienze molto positive e durature con gente conosciuta in rete.
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    modificato agosto 2012
    Io se fossi in Sith non darei retta alla madre. E se si sbagliasse? Ha visto di persona questa associazione,etc?
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • sithsith Post: 37
    si la mamma l'ha vista dato che è stata operatore socioculturale poi la situazione per rispondere a te violanotturna non ci è riuscito a scendermi pantaloni e mutande ma da come ti sento parlare pare che la mentalità dei paesi la conosci riguardo alla storia di conoscere tramite rete le persone giuste guardate non è una buona idea e vi spiego perché vicino a ortona ci sono questi paesi: lanciano, fossacesia, san vito, pescara e chieti che in fatto di ideologie sono simile a quella ortonese credetemi per questi paesi ci ho girato infatti con i chietini più volte ho dovuto fare a cazzotti appunto perché venivano a fare gli spacconi con me andare in giro con dei lancianesi non è buono 3/4 della popolazione lancianese fa uso di stupefacenti e non solo canne ma anche droghe tipo md, cocaina e siccome è vicino a pescara molta più eroina, quindi presto o tardi mi caccerei in brutti guai poi i quelli di san vito di mentalità sono molto parenti agli ortonesi, poi tanto per spiegarti una cosa viola io non sono arrabbiato ho smesso di fare la guerra con il mondo seguo la lezione che mi ha insegnato binnu ossia: tu devi capire una cosa totò quando uno si mette contro a tutti prima o poi se la piglia nel culo e infatti io ho smesso di fare la guerra con il mondo perché pezzo per pezzo mi avrebbero massacrato questi fetenti per fetenti che siano sarebbero stati tutti contro uno e io ce le avrei prese 
  • Andato34Andato34 Post: 4,027

    3/4 della popolazione lancianese fa uso di stupefacenti
    LOL :)
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • Icaro89Icaro89 Post: 1,223
    Ciao Sith, mi spiace molto per quello che stai passando, le cose terribili che ti vengono fatte sono un po' il riassunto di ciò che accade nei contesti più disagiati e difficili ai tutti quei ragazzi che non si adeguano (perchè non possono o non vogliono adeguarsi) alla vita del ghetto.

    Ora, se hai 19 anni credo che tu abbia finito la scuola dell'obbligo. Se non l'hai finita cerca di completarla al più presto e poi prova a fare così: se la tua famiglia se lo può permettere puoi andare a studiare all'università in una grande città, o se i soldi sono pochi potresti fare lo studente lavoratore. In questo modo ti allontani dal paese che ormai giustamente non sopporti più e provi a ripartire in una città grande, dove di solito la mentalità è meno afasica e soffocante come nei piccoli paesini di provincia. Anche se non ti interessa l'università, potresti comunque cercare lavoro in un'altra città non troppo lontana, non so tipo Pescara, da cui potresti fare il pendolare, o magari Roma, Terni, Perugia che però sono un po' più lontane. In questo modo potrai respirare un po' allontanandoti dal paese.

    Voglio dirti che nonostante tu abbia avuto la sfortuna di incontrare una gran quantità di imbecilli, non tutte le persone sono così; esistono anche ragazzi e ragazze per bene con cui potresti stringere amicizia, però sono pochi, e devi fare uno sforzo, devi cambiare radicalmente gli ambienti che frequenti scegliendo quegli ambienti in cui le persone sono più tranquille e si può instaurare un minimo di dialogo senza passare per droga, alcol e cazzotti.

    Per questo ti dicevo che se hai un interesse particolare in un certo settore e ti puoi permettere di spostarti, dovresti proprio provare ad andare a studiare in università in una grande città, anche lavorando per pagarti gli studi.

    Insomma devi cercare di scoprire quali possono essere gli ambienti di cui puoi gestire le norme sociali adattandotici bene, mi sembra inverosimile che l'intero Abruzzo sia un'immensa osteria. Non ti sfiduciare, bisogna avere una dose infinita di pazienza e cercare ancora.
  • sithsith Post: 37
    ti ringrazio dei consigli che mi hai dato ma purtroppo ci vogliono i soldi per spostarsi e io non ne ho la mia città ideale è roma ma purtroppo gli affitti a roma costano cari e io soldi per pagarli non ne ho questo è un bel problema senza contare che io devo restare qui con mia madre non posso lasciarla e lei non può seguirmi 
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    "seguo la lezione che mi ha insegnato binnu ossia: tu devi capire una cosa totò quando uno si mette contro a tutti prima o poi se la piglia nel c**** e infatti io ho smesso di fare la guerra con il mondo perché pezzo per pezzo mi avrebbero massacrato questi fetenti per fetenti che siano sarebbero stati tutti contro uno e io ce le avrei prese"


    Ciao Sith allora immagino che l'Anfass non si occupi dello spettro autistico in specifico,cosa che mi dispiace, perché era una buona idea quella dell'associazione. I salesiani ad Ortona ci sono? 
    Volevo chiederti ma quanti anni hai? Come ha domandato Icaro: Devi finire ancora le scuole superiori o l'hai già finite?
    Perché se l'hai già finite puoi studiare fuori,soldi permettendo.

    Per quanto riguarda i paeselli arretrati hai tutta la mia infinita comprensione. Mi stupisco che la gente dica: "Si ma non sono tutti così o cosà" Bisogna averci proprio a che fare con paesi del genere per capire che in realtà la mentalità ottusa e arretrata colpisce la stragrandisima maggioranza delle persone, a partire dalle tradizioni. Chi non sopporta le tradizioni e un certo modo di pensare verrà etichettato subito con ogni nomignolo possibile, proprio perché "diverso" dai loro comportamenti,anche se dovesse essere un delinquente , se si adatta alla mentalità del paese, non verrà preso di mira. 
    Sith non ha la sfera magica per sapere chi è meglio o chi peggio, e poi con l'Asperger la cosa è più complicata.
    Gruppi più tranquilli? Io ,con la mia esperienza, ho notato che i gruppi "tranquilli" SONO PEGGIORI di quelli che danno pugni e calci o fumano cannabis. 
    Il buonismo, l'ipocrisia, la falsità, la pietà falsa,etc. E chi li sopporta? E' più equilibrata la via di mezzo.
    Roma è una città che conosco e non c'è stata finora un'altra città nella quale mi sono trovata bene come a Roma. Lì nessuno ti giudica, nessuno ti etichetta(certo, i casi ci sono, ma diradati) ti puoi vestire come ti pare, puoi andare in giro anche con i pantaloni a rovescio neanche ti si filano. Hai capelli verdi, rosa ,celesti? Idem. E' un pò come l'America.
    Roma è un insieme di culture e tradizioni diverse, uno sciamare continuo di persone diverse e di conseguenza è un abitudine vedersi diversi. Le persone sono alla mano, non sono fossilizzate sul tuoi tipo di vestire o pensare, quindi Sith, se sei maggiorenne e devi scegliere una città,scegli Roma. 

    Hai provato l'alternativa servizi sociali? Ps: Ti ringrazio per aver postato la perla di Binnu,non so chi sia, ma il discorso è molto saggio e lo prenderò alla lettera. 
    A volte non reagire agli insulti è l'unica cosa più intelligente da fare e non è sinonimo di debolezza, ma forza anche se la tentazione di ridurre tutto in poltiglia è forte.



    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    modificato agosto 2012
    Roma, sì Sith, Roma!!
    Strano che sia la tua città ideale, ci sei mai stato? :)

    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • Icaro89Icaro89 Post: 1,223
    E se fai il pendolare? E' troppo pesante? Pescara è vicinissima, c'è anche lì l'università, ci vai in treno. C'è anche l'Aquila, ormai dovrebbero aver risistemato tutti i dipartimenti. Ma a te cosa piacerebbe fare per il lavoro?
  • sithsith Post: 37
    ascoltatemi i salesiani a ortona ci sono ma purtroppo non riesco a farmi degli amici li dentro senza contare poi che a pescara non mi troverei bene e avrei mille problemi uno gli affitti sono cari a pescara mia sorella è un pezzo che cerca di sistemarsi li per il lavoro ma non ci riesce poi pescara gli amici me li posso scordare perché pescara ci sono tante persone che girano con gli zingari e gli zingari di pescara non scherzano terzo voi pescara non la conoscete ma io si e conosco come tutti gli altri ortonesi il quartiere rancitelli pescara è piena zeppa di zone piuttosto malfamate dove girano teppisti drogati spacciatori zingari e chi più ne ha più ne metta. riguardo al lavoro per la verità non ho ancora deciso spero che mi capiti una buona occasione per il momento devo finire la scuola e poi vediamo cosa si può fare per il lavoro
  • Icaro89Icaro89 Post: 1,223
    modificato agosto 2012
    Beh in TUTTE le città del pianeta esistono zone belle e zone brutte, persone buone e persone cattive. Bisogna andarsi a cercare i propri ambienti. Non è che puoi valutare la possibilità di avere amici attraverso il tasso di criminalità di una città. Non ha senso.

    Comunque tranquillo, non ti ci devi trasferire, non è indispensabile. Ci vai solo in giornata.

    Se un quartiere fa schifo, tu lo eviti e vai negli altri quartieri. Come tutte le altre persone per bene: anch'esse eviteranno quelle zone e quelle frequentazioni e quindi laggiù non le troverai, devi guardare altrove.

    Per esempio, io conosco due ragazze pescaresi che sono tranquille e molto simpatiche, assolutamente per bene, anche bravissime nello studio (e anche molto carine). Ti faccio questo esempio perchè non devi fare generalizzazioni inutili, altrimenti poi ti scoraggi aggrappandoti a dati che non c'entrano nulla.

    Però a Pescara non devi girovagare, ho pensato a quella città solo come un importante punto di riferimento e di aggregazione per molte persone, certamente molto più grande rispetto ad Ortona.

    E' per questo motivo che prima ti chiedevo cosa vuoi fare, che lavoro potrebbe piacerti, quali sono i tuoi interessi ecc. Devi cercare un luogo in cui anche altre persone hanno quegli stessi interessi.
    Non puoi pretendere di inserirti in un gruppo di drogati criminali violenti senza diventare esattamente come loro. Siccome tu non vuoi (ovviamente!) diventare come costoro nè vuoi far finta di essere come loro, cerca un altra tipologia di persone cui "aderire".

    Per gli AS non c'è scampo in determinati ambienti, ma in altri puoi stare bene e avere amici.

    Per esempio ti piace parlare di scienza e di filosofia? A Pescara ci sarà sicuramente una sezione dell'UAAR, dai un'occhiata su facebook.
    O magari ti piace giocare a schacchi, oppure fare trekking, o qualcos'altro: cerca su internet, troverai i punti di riferimento e poi ti fai un giro dal vivo per vedere un po' di nuovi ambienti.

    Insomma, ti serve una "scusa" per trovare un nuovo giro di persone. Pensa a un qualche tuo interesse: dev'essere un interesse tranquillo, semplice, pacifico, che non attrae gente scalmanata. Poi entri in qualche forum o qualche gruppo su internet in cui si parla di quella specifica materia, chiacchieri con gli altri, e poi attraverso i raduni o gli incontri potete trovarvi.

    Così trovi delle cose interessanti da fare in compagnia di altre persone cui piace fare quelle stesse cose, e magari vi incontrate in un posto vicino; ci puoi andare in treno o in corriera così stai fuori casa per poco tempo e puoi tornare quando vuoi.

    Per esempio, scarta il frequentare bar, pub, locali, discoteche, il bere alcolici, gli sport di squadra, le gare, gli ambienti eccessivamente competitivi.

    Pensa a cose come l'interesse per la natura, la montagna, gli animali, il computer, i videogiochi, oppure i giochi da tavolo, il collezionismo, le discussioni di argomenti di attualità o di cultura generale o specifica, i film e i cineforum, la lettura, la storia, l'arte.
    Post edited by Icaro89 on
  • anankeananke Post: 1,585
    Infatti. Senza voler negare il fatto che esista un problema effettivo, ma penso che parte di questo sia proprio lo sguardo che seguiti ad avere sulla realtà che ti circonda, che vedi irrealisticamente negativa al 100%. Te lo dico perchè è successo pure a me in passato, quando ero più giovane di pensarla in questa maniera, convincendomi del fatto che tutto quello che avevo attorno mi fosse in qualche modo ostile, nemico e quant'altro. Ma così non può essere e me ne sono accorta con il tempo. Semplicemente la realtà tende a riflettere il tuo sguardo. Come ti ho già detto: vedi tutto nero? e tutto nero sarà pur non essendolo. Inconsciamente, la tendenza che continuerai ad avere sarà quella di selezionare la parte di mondo che risponderà all'idea che tu hai di esso e così le cose non cambieranno mai. Ma dubito tu voglia questo, vale a dire stare male nella percezione di vivere all'interno di una dimensione che ti rifiuta. Da quello che ho capito tu vuoi star bene. Allora comincia a darti delle possibilità dandole al prossimo. So che forse ora un discorso simile ti sembrerà assurdo ma non lo è affatto.
  • Sophia38Sophia38 Post: 414
    Ciao Sith,
    sei su Facebook o su Twitter?
    Se sì, ti mando il mio contatto in pvt.
    Non esistono talenti inutili, ma persone senza fantasia.
  • sithsith Post: 37
    modificato agosto 2012
    scusate gente io dando delle possibilità alle persone ho solo ricevuto calci in bocca me ne sono dovuto sempre pentire e ora ditemi perché io dovrei fidarmi ancora delle persone d'accordo ammettiamo che incontro un ragazzo, ci divento amico e mi fido di lui allora ditemi, dopo che succede che succede se mi sbaglio spiacente ma il sottoscritto ormai si muove solo a colpo sicuro altre legnate non ne voglio sono stanco ne ho prese anche troppe di legnate e comunque riguardo a te sophia 38 si su facebook ci sto se vuoi aggiungermi.
    Post edited by wolfgang on
  • Sophia38Sophia38 Post: 414
    modificato agosto 2012
    Ciao Sith, ti ho inviato richiesta d'amicizia.
    Fai bene a prenderti del tempo, a stare anche da solo, a muoverti soltanto a colpo sicuro.
    Usa internet, piuttosto: è una meravigliosa possibilità che ci è stata offerta da persone simili a noi per agevolarci nella comunicazione! Non avere l'altra persona "in presenza" diminuisce l'ansia da giudizio e consente di valutare con attenzione i nostri interlocutori.
    A presto!
    :-)
    Post edited by wolfgang on
    Non esistono talenti inutili, ma persone senza fantasia.
  • wolfgangwolfgang Post: 10,799
    @sith non ti rispondo qui non perché non reputo interessante quello che dici, ma perché mi riservo domande per quando ci vediamo dopodomani!
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    Cosa c'è dopo domani?
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    Sith ma i due amici che avevi non possono più ritornare ad Ortona?
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • TsukimiTsukimi Post: 3,827
    Sith mi dispiace molto per la situazione e non so molto che aggiungere a quel che é stato detto. Anche a me sembra che internet possa essere un buon modo per sondare il terreno e capire di chi fidarti. Poi però c'è da dire, una garanzia al 100% non te la può dare nessuno. Comprendo la poca voglia di rischiare ma non c'è lettera di raccomandazioni che possa garantire che qualcuno sarà carino con te. Si può solo scegliere ambienti piú favorevoli, es a occhio in una associazione che aiuta gli animali ci saranno piú persone "sensibili" che nel club dei fanatici della moda; ma alla fine, prese le dovute cautele, purtroppo tocca mettersi in gioco.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • wolfgangwolfgang Post: 10,799
    Cosa c'è dopo domani?
    Non c'è nulla, mi vedo semplicemente con lui. Nessun raduno :P
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • ViolettesViolettes Post: 1,300
    Come è andata, tutto bene?
    Nascere a mani vuote, morire a mani vuote. Ho contemplato la vita nella sua pienezza, a mani vuote. (Marlo Morgan) Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto. Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato. Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato. Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia. (Profezia degli indiani Cree)
  • wolfgangwolfgang Post: 10,799
    Per me si :) sentiamo che ci dice @Sith
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Libro Gratuito "Lo Spettro Autistico risposte semplici" Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici