Salta il contenuto

Perché è ritenuto disdicevole uscire con un tuo amico se è fidanzato?

Ho pochi amici e fatico ad aprirmi con le ragazze, con cui inizialmente sono molto timida. Trovo più immediato iniziare una conversazione con i ragazzi. Avevo un migliore amico, ma da quando si è fidanzato non ha più voluto vedermi e da molti mesi non dialoghiamo più (non è quel silenzio provvisorio, come quando sei assorbito da altri pensieri, è un silenzio di allontanamento), adducendo come motivazione il fatto che quando ci si fidanza le cose cambiano e non potrebbe più uscire da solo con me. Abitando in un'altra regione, dice non starebbe bene ospitarmi a casa sua. Ha concluso che "io non posso capire queste cose, proprio non ci arrivo". Premesso che mi sembrano delle motivazioni troppo assurde, ho notato che sono le stesse che mi hanno detto altri conoscenti e amici in passato, ed è vero, per me non hanno il minimo senso. Mi è anche accaduto di essere contattata da fidanzate arrabbiate che mi accusavano di voler rubare loro il fidanzato (mio amico), come se una persona fosse un pacco postale e si potesse rubare. Mi dispiace perché nelle mie azioni viene vista una malizia che non c'è. Io voglio uscire a passeggiare con qualcuno perché è interessante, perché gli voglio bene, e se fossi fidanzata non mi importerebbe se il mio fidanzato/a uscisse con i suoi amici. Perché vige questa regola sociale? Che senso ha? 
Grazie a tutti.
RobKValentasilvia78m4dm4xLandauer
«1

Commenti

  • ct87ct87 Post: 2,956
    modificato marzo 2015
    Ehhhh sarebbe bello saperlo. Ho 4 amici tutto di sesso maschile e quando trovano la ragazza ho imparato a lasciargli perdere, perché per me è normale, il quando stavo con il mio ex potevo uscire con i miei amici altrimenti se fosse stato geloso avrei lasciato lui, l'amicizia vince su tutto per me. Il mio ex poteva fare ciò che voleva, anzi non poteva scrivermi quando era con gli amici, non glielo permettevo. Ero la prima a dirgli "prima gli amici".
    Non so, lo trovo illogico l'essere travisata per qualcosa che nin mi interessa se non come amicizia.
    Purtroppo non vedo il senso e non ti so rispondere.
    Il tuo amico non è molto carino a dirti che non ci arrivi, non ha pensato che potrebbero esistere punti di vista differenti?
    AmelieIndecisosilvia78
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • Mattia212Mattia212 Post: 756
    In questo caso il problema è di quelle ragazze che sono insicure e hanno paura di perdere il fidanzato.. non c'è niente da fare.. non si può lottare con la gelosia irrazionale..
    ct87Amelietestadimortosilvia78m4dm4x
  • RobKRobK Post: 1,267
    Ti capisco benissimo, mi sono trovata anche io nelle tue situazioni. Purtroppo le persone sono molto gelose, anzi accecate dalla gelosia, e vedono malizia in tutto.

    La motivazione è che spesso le ragazze (o anche i ragazzi) si fingono amiche di persone fidanzate anche se nutrono altri sentimenti non proprio amichevoli, e quindi si adottano queste misure. Personalmente è una cosa che non capisco ma ho dovuto imparare ad accettare, le persone generalizzano e vedono il male anche dove non c'è.

    Mi dispiace per il tuo migliore amico, perdonami se mi permetto, ma penso che non abbia preso il vostro rapporto seriamente, altrimenti avrebbe cercato di farti accettare dalla sua partner.
    Amelie
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @IlViandante, infatti anche io la penso così. Ho sempre risposto loro che il problema non è mio, ma i cosiddetti "amici" si sono schierati dalla parte delle fidanzate facendomi fare la figura della fessa. Perciò ho pensato di non capire io una qualche regola non scritta.
    @ct87 allora sei messa come me! Spesso sono travisata perché con poche persone sono affettuosa e entusiasta e questo viene associato a "provarci", cosa deprimente per me. Ho scritto "avevo" un migliore amico perché non riesco più a considerare come amica una persona che critica sempre il mio modo di sentire (come hai scritto giustamente tu, ci sono punti di vista diversi) e lo liquida con uno sbrigativo "dovresti andare da uno psicologo perché non sai cosa significa relazionarti con gli altri in modo normale".

    ct87silvia78
  • ct87ct87 Post: 2,956
    Esatto ho vissuto le tue stesse esperienze e mi ci ritrovo in ciò che scrivi. Anch'io trovo rivoltante tale conportamento perché non ci provo con loro.
    Sinceramente? Hai fatto bene a lasciarlo perdere. Sei una donna intelligente
    RobKAmeliesilvia78
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @RobK, grazie! Ma in realtà a me non dà fastidio neanche se una persona amica mi dice di provare un sentimento di amore, semplicemente le dico che da parte mia non lo sento. Mi è capitato di avere un'infatuazione (forse dire innamoramento è esagerato) per una persona fidanzata ma ho sempre rispettato la sua situazione e non glielo ho mai detto, provando dapprima a essere amica e distaccandomi quando mi accorsi che non mi dava serenità.
    silvia78
  • RobKRobK Post: 1,267
    modificato marzo 2015
    @Amelie sei una persona corretta, ed anche chi ti è amico e ti confessa di avere un'infatuazione per te è corretto. Però ci sono delle persone che covano questo sentimento e non lo dicono, ma cercano di raggirare con truchetti e stratagemmi complicatissimi la persona fidanzata per portarla dalla loro parte e farla lasciare con il partner. A me non darebbe neanche fastidio ciò, perchè penso sempre che le persone abbiano possibilitá di scelta, ma a tante altre ragazze l'idea che qualcuno possa mettere gli occhi sul proprio fidanzato e architettare tutto questo manda in bestia.

    (Scusa se il discorso è confuso, non l'ho capito bene nemmeno io ma so solo che funziona così per la maggior parte dei casi)
    Amelie
  • PeregrinoPeregrino Post: 779
    Sono d'accordo con IlViandante, il problema è della ragazza (e anche di lui che 'obbedisce'). Per me è una situazione fuori dal mondo (o meglio, non che non succeda, ma chiunque conosco vedrebbe il torto in loro non in te).
    Forse gli altri tuoi amici hanno frainteso la situazione? Pensano che da parte tua ci fossero interessi diversi?
    Ameliesilvia78
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @RobK, io non sono abbastanza sveglia in queste cose per architettare stratagemmi complicati  :)) anche perché poi mi sentirei in colpa e correrei a confessarli tutta contrita.
    ct87silvia78
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @ct87, grazie. Più che altro sto imparando ad amarmi un po' di più e a rispettare il mio modo di essere.
    ct87
  • RobKRobK Post: 1,267
    @Amelie ci credo bene, ma la sua fidanzata si basa sull'esperienza generale, e ciò la porta a pensare che tu possa avere un doppio fine.
    Amelie
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @Peregrino, è possibile che sia stata fraintesa. Mi hanno spesso detto che nei miei modi di voler bene sono -a loro parere- "esagerata", ma per me non sono esagerata e in questi casi la ragione non sta da nessuna parte.
  • diegodiego Post: 1,136
    Scusate se dico una cosa fuori dal coro però vorrei mettermi nei panni della persona contesa.

    Probabilmente ci teneva anche lui all'amicizia ma evidentemente cercava qualcos'altro se è finito per fidanzarsi e per sceglierne una che le chiedesse l'esclusività.

    Per questo motivo io non me la prenderei con la fidanzata ma semmai con lui. 

    Che ne sappiamo che magari lui sperava in qualcosa di più dell'amicizia e quando ha capito che non c'era spazio per questo ha preferito chiudere ?

    Io, da uomo, se decido di uscire ripetutamente con una ragazza non ci penso proprio all'amicizia ma ambisco ad altro. 

    Il problema sta nella mancata comprensione degli interessi reciproci degli amici. La fidanzata non c'entra nulla.
    Ameliect87m4dm4x
  • diegodiego Post: 1,136
    modificato marzo 2015
    Se posso permettermi di fare una piccola critica......: io (se fossi una ragazza) mi sforzerei di cercare di capire cosa vuole un "amico" da me.

    Perchè nel 99% dei casi (se non stiamo parlando di un asessuale o di un omosessuale) l'uomo è gentile e simpatico con voi perchè vorrebbe portarvi a letto.

    La fidanzata in questione probabilmente questo lo sa quindi teme per quello che prova lui e non per quello che provi tu.


    AmelieLycium_bvanessa
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @diego, sono d'accordo col fatto che la fidanzata non c'entri in quanto persona, visto che non la conosco, non l'ho mai vista, e dal poco che ne so mi sembra anche una persona carina, e penso anzi che sia in un certo senso una "scusa". Però, se sai che io ho determinate difficoltà a riconoscere i sentimenti e a capire come comportarmi in determinate situazioni, essere ambiguo non è la decisione giusta. Se sperava in qualcosa di più dell'amicizia non me l'ha detto chiaramente, e io non glielo ho mai fatto capire (come fai a far capire qualcosa che tu stesso non hai capito?) ma mi sembra strano perché a volte lamentava il fatto che fossi "appiccicosa" e mi comportassi "da fidanzata" (non chiedermi come perché non lo so). Il fatto è che io mi comporto nello stesso modo, se una persona mi mette a mio agio sono me e basta. 
    silvia78
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @diego, penso che siano modi diversi di vedere. Ti faccio un esempio: le rare volte in cui conosco una persona nuova, se usciamo a prendere un caffè o a fare una passeggiata, lo faccio perché mi comunica energia positiva, è interessante, gentile e simpatica. Basta, per me non c'è un altro "fine", esco per il piacere della sua compagnia. Poi il rapporto può restare una conoscenza, può evolvere in amicizia, o in amore, ma dopo molti mesi e molto dialogo. (Sì, solo lentissima)
    silvia78
  • diegodiego Post: 1,136
    Come ho detto nella discussione che citavo prima, capisco questo problema e mi dispiace che dobbiate vivere questo problema.

    Penso però che per evitarlo bisogna cercare di imparare ad essere critici ricordandosi intanto la regola del 99% e poi cercando di capire che tipo di ragazza gli piace, se vedete che la loro ragazza ideale vi assomiglia troppo allora cominciate a prepararvi a perdere l' "amico" in questione se proprio non volete trasformare l'amicizia in qualcos'altro

     
  • diegodiego Post: 1,136
    Alla fine considera anche che è molto frustrante anche per un uomo riuscire ad avvicinarsi così tanto ad una ragazza che ti piace ma non riuscire a fare mai il passo decisivo perchè la ragazza in questione è lenta, o non è interessata o è asessuale etc.....

    Alla fine quindi spesso bisogna capitolare, perdere le speranza è lasciarsi sedurre da un altra ragazza che vive tutto in maniera più semplice anche se poi magari la "facilona" poi è anche stronza.

    E' un problema per tutti alla fine.
    AmelieLycium_b
  • IndecisoIndeciso Post: 2,754
    @diego, credo di far parte di quell'1% , a me piace essere gentile e simpatico a prescindere.

    Ameliect87Phoebesilvia78kachina
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @diego, ho letto la discussione che hai linkato, ma penso sia una situazione diversa. Sono pressoché certa che il mio amico non fosse innamorato di me (la certezza assoluta non posso averla perché non sono nella sua testa), non ho mai visto segni di innamoramento nei suoi comportamenti anche quando avevamo un bel feeling, poiché confronto la situazione con quella di un ragazzo che alcuni anni fa si innamorò di me, io me ne accorsi in ritardo ma me lo disse anche, lo rifiutai e lui si allontanò perché ne soffriva: questo è umano e comprensibile. 
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @Indeciso, anche io sono così
    ct87Phoebe
  • diegodiego Post: 1,136
    @Indeciso non ti conosco bene ma mi chiedo se usciresti regolarmente con una ragazza che non ti piace.
    Anch'io sono gentile con tutti ma con una ragazza che non mi piace non ci esco da solo a farci le passeggiate perchè avrei paura di essere frainteso.
    Se lo fai è perchè ti piace o perchè non capisci che può sempre nascere qualcosa.
    Se non hai paura che nasca qualcosa allora vuol dire che ti piace però.
    Secondo me l'amicizia tra uomo e donna non esiste: uno dei due sta mentendo oppure non è perfettamente allineato con i propri sentimenti.
  • diegodiego Post: 1,136
    @Amelie allora come spieghi questo comportamento ?

    Lui aveva da un lato l'amicizia con te e dall'altro l'amore di questa ragazza.

    E' triste dirlo ma io sono sempre per la verità: evidentemente ha pesato ed ha scelto.

    Mi chiedo però perchè fino a poco tempo prima usciva felicemente con te e subito dopo ti evita allora.

    C'è qualcosa che non va.

    Manca qualche variabile all'equazione. C'è qualcosa di non detto in tutto questo.
    Amelie
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    modificato marzo 2015
    @diego, se ho capito bene la tua visione è che non può esistere l'amicizia tra uomo e donna perché è inevitabile innamorarsi. Ti pongo una domanda: nel mio caso, visto che sono bisessuale, non dovrebbe esistere né l'amicizia con i ragazzi né con le ragazze? Ma questo darebbe per scontato il fatto che è facilissimo innamorarsi. 
    Non so spiegare questo comportamento, altrimenti non avrei aperto la discussione
    ct87
  • yugenyugen Post: 1,888
    Io penso che se lui ci teneva a mantenere con te un'amicizia poteva provare a farlo condividendo questa amicizia con la sua fidanzata.
    Se io ho un'amicizia maschile ne parlo a mio marito, gli presento questa persona, la invito a casa.
    Creo le condizioni perchè mio marito non nutra preoccupazioni immotivate.
    Questo non significa che ci esco da sola tutte le sere, certo.
    In realtà quando hai una vita di coppia si rallenta la frequentazione di qualunque amicizia, per una questione oggettiva di gestione diversa del tempo libero.
    AmelieRobKct87ValentaPhoebesilvia78
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @kokorozashi, mi piace il tuo pensiero, è molto trasparente e rispettoso di tutte le parti in "causa".
    yugenct87
  • diegodiego Post: 1,136
    Tu stessa hai detto che sei lentissima ad innamorarti giusto ?

    Se dici così penso che capisci da sola che per qualcun altro può non essere così difficile.

    Si, penso che se due persone si piacciono e le persone non hanno difficoltà particolari il processo che va dall'amicizia all'amore può anche durare anche meno di 24 ore.

    Bisogna anche considerare che spesso le donne asperger (secondo me) hanno qualcosa di interessante in più rispetto alle neurotipiche. Un po il discorso che si faceva per gli uomini ND qua sul forum.

    Quindi fossi in voi starei attento ad instaurare rapporti di amicizia con uomini NT e sperare che restino tali.
  • AmelieAmelie Post: 5,373
    @diego, premetto che non so se sono aspie (anche se più leggo il forum più mi sembra plausibile e probabile). 
    Ma allora sono rovinata!
    Un altro motivo per cui sono lenta, generalmente, è il fatto del contatto. Mi dà fastidio se qualcuno mi tocca ed è una cosa che supero e che mi piace se sono innamorata della persona, ma mi serve tempo. 
    silvia78
  • diegodiego Post: 1,136
    modificato marzo 2015
    Neanch'io so se sono Aspie, come te ho molti sospetti.

    Rovinata mi sembra un po esagerato, è un problema (ed è lo stesso problema che è emerso nell'altra discussione), lo riconosco ma la consapevolezza in questi casi aiuta.

    Se sai che può succedere questo quando ti fai un nuovo amico allora ci pensi bene per evitare, quantomeno, le delusioni dopo.


  • Lycium_bLycium_b Post: 1,868
    modificato marzo 2015
    Io lo capisco invece.
    E dico anche che il suo comportamento è un comportamento maturo.
    Tu magari verso di lui provi solo amicizia, ma forse, dal canto suo potrebbe non essere così, potrebbe essere che in passato lui fosse stato attratto da te e che da un momento all'altro quel sentimento possa rinverdirsi inducendolo a tradire la sua attuale fidanzata (magari anche solo a livello mentale, cosa che non sarebbe comunque di beneficio al rapporto con la sua ragazza). Quindi per rispetto verso di lei, ha sacrificato il rapporto con te. So che è brutto essere messi da parte, lo so perché anche io lo sono stata, ma devi capire che per un uomo è diverso essere amico di una donna rispetto che per una donna essere amica di un uomo.
    ct87kachina
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!