Salta il contenuto

Stupidario psichiatrico

124»

Commenti

  • NemoNemo Post: 3,723
    Dopo un colloquio abbastanza formale, scrive nel documento per il mio medico "Nemo è un giovane uomo..."


    Ho 52 anni.

    Grazie, tornerò ogni volta che la prostata mi farà impazzire.
    riotvera68SirAlphaexaChristianSophiaDomenicorondinella61ValentaGeco
    Memento Mori
  • MarkovMarkov Post: 10,876
    modificato marzo 2019
    Anche il "però capisce" lo trovo un pochino furbetto... Secondo me è lecito sia rimarcare che capisce, sia anticiparlo con un però.
    Capire comporta giustamente dover capire, c'è poco da fare. Se uno si sottrae a questo principio per me non può essere amico.

    In generale per me tutto ciò che richiama alla responsabilità (dietro prova di sapersele prendere) e tutto ciò che porta alla ri-calibrazione di aspetti over-deviati a racconti autoreferenziali non è mai stupido.
  • La Neuropsichiatra infantile dopo 5 sedute, dopo avermi dato per mio figlio (allora aveva 4 anni, prima diagnosi) la sentenza incomprensibile di "disturbo pervasivo generalizzato dello sviluppo non altrimenti specificato" al mio insistente tentativo di capirne di più e sapere se quindi il mio piccolo era autistico oppure no mi apostrofò visibilmente seccata: "Ma lei vuole per forza appiccicare un'etichetta sulle spalle del suo bambino!!".
  • ValentaValenta Post: 10,759
    Newton ha detto:

    Lo psichiatra da cui ero andata quando ho iniziato a soffrire di attacchi di panico mi ha detto:


    "Tu per risolvere il tuo problema hai solo bisogno di andare a lavorare"

    Penso sia inutile dire che ho continuato ad averne anche lavorando... Mai capito, poi, quale potesse essere il nesso. Beh, certo, lavorare mi ha aiutata a pagarmi la psicologa che è venuta dopo...
    Pure la mia psicologa faceva tali affermazioni..andare a lavorare risolve tutto..

    Vale (egli\lui\gli)- feedback e reactions sempre graditi
Accedi oppure Registrati per commentare.