Salta il contenuto
Evento online per i 10 anni di Spazio Asperger

Cercare di ricevere attenzioni dalla ragazze! Voi lo fate o ve ne fregate?

24567

Commenti

  • nrkeynrkey Post: 144
    @SirAlphaexa non saprei da dove iniziare, non ho molto da dire su di me, se non cose brutte, non riesco a parlare positivamente di me...evito i siti di incontri, sono la mia morte.

    @Percipio quello che fai è molto da estroversi, come fai a convincere una donna appena conosciuta a farsi accompagnare a casa? Boh.


  • nrkeynrkey Post: 144
    modificato luglio 2019
    Sto messaggiando con una donna molto più grande di me e già fa la dolce e la carina, chissà che intenzioni ha...spero che non mi risponda più, altrimenti se continua così diventerà la mia nuova ossessione e mi farà stare male...
  • nrkeynrkey Post: 144
    E se fosse doc sessuale?
    Voi come fate a distinguere tra la ricerca innocente di un partner e solo voglia di sesso?
    A me quasi sempre le due cose sono combinate tra loro.
  • BlindBlind Post: 2,575
    modificato agosto 2019
    nrkey ha detto:

    non mi considera mai nessuna, mi considero brutto, sfigato e insicuro.
    Allora cerchi di darti una smossa, nelle tue possibilità, cambi immagine al profilo di facebook, non lo fai da anni, cerchi di metterne una decente, dove sembri carino, non ottieni alcuna reazione
    [...]
    Allora pensi, ora mi iscrivo a instagram, tanto le ragazze/donne stanno tutte lì, metti la stessa foto "caroccia", stesso copione, passano i giorni e inizia a seguirti solo tua sorella.

    Non otterrai mai nulla se aspetti che siano gli altri a fare un passo verso di te, perché viviamo in un'epoca in cui sono moltissime le persone che prendono l'iniziativa.
    nrkey ha detto:


    Magari conosci una ragazza online a cui piaci, [...] ma questa sta così incasinata sentimentalmente e la situazione e così complicata che le dici "non me la sento", però resti ossessionato e continui a sperare che non si scordi di te e invece puntualmente sparisci dai suoi pensieri

    Se neanche a te è chiaro cosa vuoi, perché dovrebbe capirlo chi non ti conosce? ;)
    Molte persone ragionano in maniera semplice (1 o 0, bianco o nero, si o no) perché i social vengono considerati un'abitudine rilassante - e l'incertezza di chi dice "si-no-boh-forse-però-può esse' " è tutt'altro che riposante.


    SirAlphaexa
  • nrkeynrkey Post: 144
    modificato agosto 2019
    Non capisco più che succede dentro di me...questa forma di dipendenza è nata in seguito ad una relazione che ebbi appena maggiorenne...da allora ho iniziato a pensare che la cosa più gratificante al mondo fosse stare insieme ad una ragazza e sentirsi amati, anche se in sostanza da allora non ho più avuto esperienze degne di nota in tal senso perché l'idea mi spaventava.
    È come se il mio modo di pensare da quel momento in poi si fosse invertito, prima davo importanza soprattutto agli obbiettivi scolastici e ai miei interessi, poi ho iniziato a pensare che tutto questo era inutile e che l'unica cosa importante per stare bene fosse l'amore di una ragazza.

    Oggi sto un po' a pezzi.
  • nrkeynrkey Post: 144
    Per tanti anni ho rimosso questo desiderio, non mi interessava più niente di stare con una ragazza. Ora perché sta riemergendo?
  • nrkeynrkey Post: 144
    Ma poi sui social ci sono solo donne fidanzate, è assurdo xD
    Giuro, fino ad oggi spulciando i loro profili non ne ho trovata una disimpegnata, è un'epidemia xD
  • PercipioPercipio Post: 1,213
    nrkey ha detto:

    Ma poi sui social ci sono solo donne fidanzate, è assurdo xD

    Giuro, fino ad oggi spulciando i loro profili non ne ho trovata una disimpegnata, è un'epidemia xD
    Quelle impegnate sono le più facili da sedurre perchè sono annoiate a morte... solitamente.
    BlackCrow
  • nrkeynrkey Post: 144
    Percipio ha detto:

    nrkey ha detto:

    Ma poi sui social ci sono solo donne fidanzate, è assurdo xD

    Giuro, fino ad oggi spulciando i loro profili non ne ho trovata una disimpegnata, è un'epidemia xD
    Quelle impegnate sono le più facili da sedurre perchè sono annoiate a morte... solitamente.
    Mi sembra un po' una generalizzazione.
  • PercipioPercipio Post: 1,213
    nrkey ha detto:

    Percipio ha detto:

    nrkey ha detto:

    Ma poi sui social ci sono solo donne fidanzate, è assurdo xD

    Giuro, fino ad oggi spulciando i loro profili non ne ho trovata una disimpegnata, è un'epidemia xD
    Quelle impegnate sono le più facili da sedurre perchè sono annoiate a morte... solitamente.
    Mi sembra un po' una generalizzazione.
    Infatti ho aggiunto "solitamente". Però questa cosa io l'ho proprio notata. Coppie che siedono al tavolo e non spiccicano una parola, poi ti metti in mezzo e si rianimano. 
  • nrkeynrkey Post: 144
    Percipio ha detto:

    nrkey ha detto:

    Percipio ha detto:

    nrkey ha detto:

    Ma poi sui social ci sono solo donne fidanzate, è assurdo xD

    Giuro, fino ad oggi spulciando i loro profili non ne ho trovata una disimpegnata, è un'epidemia xD
    Quelle impegnate sono le più facili da sedurre perchè sono annoiate a morte... solitamente.
    Mi sembra un po' una generalizzazione.
    Infatti ho aggiunto "solitamente". Però questa cosa io l'ho proprio notata. Coppie che siedono al tavolo e non spiccicano una parola, poi ti metti in mezzo e si rianimano. 
    Si, coppie annoiate ne vedo tante anche io, soprattutto quelle di lunga durata, ma poi tirano avanti perché hanno paura di rimettersi in discussione, e alle volte si cornificano vicendevolmente.
    BlackCrow
  • PercipioPercipio Post: 1,213
    Comunque è capitato anche a me di non volermi staccare nonostante la noia. È un fenomeno curioso quello della dipendenza affettiva, di cui farei volentieri a meno.
  • nrkeynrkey Post: 144
    Comunque è capitato anche a me di non volermi staccare nonostante la noia. È un fenomeno curioso quello della dipendenza affettiva, di cui farei volentieri a meno.
    Non me ne parlare...ho scoperto questo lato di me molto presto.
  • nrkeynrkey Post: 144
    modificato agosto 2019
    È anche uno dei motivi per cui ho preferito restare sempre solo.
    Ho letto che i dipendenti affettivi preferiscono una relazione disfunzionale piuttosto che restare soli, ma io ho scelto il contrario, con le conseguenze che ne derivano, cioè che ti senti sempre più solo e non amato.
  • nrkeynrkey Post: 144
    Si soffre lo stesso qualsiasi strada si scelga, non c'è speranza.
  • PercipioPercipio Post: 1,213
    Hai letto bene. Ad una mia ragazza ne combinai talmente tante che quando decise di lasciarmi per la disperazione la implorai di continuare a stare con me, con la sua libertà di poter vedere qualcun altro. Non ero mai stato solo in vita mia ed ero disposto a tutto pur di trattenerla. La sento ancora oggi a distanza di anni, ma non mi ha mai perdonato. Le feci molta pena in quel periodo, disse che in me c'era qualcosa che non andava se ragionavo in quel modo.
  • nrkeynrkey Post: 144
    Percipio ha detto:

    Hai letto bene. Ad una mia ragazza ne combinai talmente tante che quando decise di lasciarmi per la disperazione la implorai di continuare a stare con me, con la sua libertà di poter vedere qualcun altro. Non ero mai stato solo in vita mia ed ero disposto a tutto pur di trattenerla. La sento ancora oggi a distanza di anni, ma non mi ha mai perdonato. Le feci molta pena in quel periodo, disse che in me c'era qualcosa che non andava se ragionavo in quel modo.

    Lei sapeva questa cosa di te? Lo ha mai capito anche dopo?
    La mia dipendenza affettiva si riduceva a soffrire come un cane quando lei non c'era, da sentirsi fisicamente a pezzi, poi il pensiero fisso di lei, l'ossessione per la tenerezza, tutto il resto che non ha più importanza, la gelosia e la possessività, ma ho sempre cercato di non farlo notare, preferivo corrodermi dentro...ma penso che alla fine si stufò comunque di me, forse capì che ero troppo insicuro, infatti aveva cominciato a frequentare un altro e poi me lo disse apertamente.

    Da questo episodio sono passati molti anni, duranti i quali sono stato sostanzialmente solo. Oggi non so come sarei in una relazione, ho spesso questa curiosità di scoprirlo.
  • acquaacqua Post: 131
    Il mio fratellastro soffre di dipendenza affettiva. Le sue storie sono tutte uguali:lei lo nota,lo seduce,lui si attacca come una cozza allo scoglio e dopo max sei mesi viene mollato.
    Charade
  • PercipioPercipio Post: 1,213
    Io sono cambiato moltissimo. Prima ero un traditore seriale, anche quando incredibilmente ero innamorato. Ero semplicemente giovane e volevo divertirmi, fare esperienza. Ma più avanti sono sempre stato molto onesto. Ad oggi non mi comporterei mai in quel modo.
  • nrkeynrkey Post: 144
    acqua ha detto:

    Il mio fratellastro soffre di dipendenza affettiva. Le sue storie sono tutte uguali:lei lo nota,lo seduce,lui si attacca come una cozza allo scoglio e dopo max sei mesi viene mollato.

    Tipico, e il devasto interiore di solito continua anche per molto dopo terminata la relazione.
    L'unica persona che può andare bene per un dipendente affettivo è un altro dipendente affettivo, si capirebbero, il problema è che di solito i dipendenti affettivi si innamorano dei narcisisti che si mostrano sicuri di sé e accoglienti, ma che altrettanto facilmente si stufano delle loro prede.
  • nrkeynrkey Post: 144
    Poi io sono facile anche ad infatuarmi di una donna, mi basta davvero poco, un sguardo, un sorriso, una parole che tocca le giuste corde...addio, penso chissà cosa.
    Magari lei sta solo facendo la persona carina e gentile e non ha nessun secondo fine.
    Non va bene...che agonia.
  • nrkeynrkey Post: 144
    Diventa un'ossessione per me, ma perché?
  • acquaacqua Post: 131
    Istinto sessuale (ok) + senso di vuoto (non ok) = dipendenza.
    Leggi qualcosa sul tratto sentimenti cronici di vuoto del disturbo borderline (ma non iniziare a pensare di avere il disturbo,solo il tratto specifico)
  • LupaLupa Post: 658
    nrkey ha detto:

    Non c'è una sola ragazza che mi abbia ancora notato su questi social. 

    Dico, se non sanno chi sono, perché nemmeno si interessano? Perché dovrebbero pensare questo è uno poco interessante? Ce l'ho mica scritto in faccia?
    Ogni tanto scrivo sulle pagine o sui gruppi di FB e penso: "Qualche ragazza mi noterà e mi chiederà l'amicizia."
    Macché! Mi aggiungono solo maschi xD
    Perché i social sono vetrine, non funzionano per esclusione. Non basta evitare di farsi notare in negativo per avere qualche speranza di interazione, bisogna farsi notare in positivo. Se non ti fai notare non solo non sei interessante, non sei neanche visibile. Chi può permetterselo può accontentarsi di mostrare un aspetto fisico attraente che senza tante ipocrisie è un buon biglietto da visita immediato, ma poi deve preoccuparsi di mantenere vivo l'interesse almeno rispondendo ai commenti, chi non può deve metterci altro di suo.
    I social possono favorire le relazioni anche con sconosciuti, sia perché ti mettono in contatto con più persone di quelle che potresti incontrare a tu per tu nella realtà, sia perché ti danno una iniziale barriera protettiva che può farti sentire più a tuo agio nell'iniziare una conversazione. Però quella conversazione va iniziata e mantenuta, altrimenti si ottiene l'effetto contrario: vuoto pneumatico, ancora più pesante nei luoghi virtuali dove ciò che appare è che chiunque sembra in grado di avere gratificanti interazioni.
    SirAlphaexa
  • nrkeynrkey Post: 144
    Il mio senso di vuoto è continuo...me ne rendo conto dal fatto che nemmeno le attività che mi piacciono sono più in grado di distrarmi da questo.
    Faccio un esempio, io suono la chitarra elettrica ed è la cosa che più mi ispira e mi cattura in questo periodo, mi rilasso quando imbraccio la mia chitarra, ma noto che la mia mente va comunque a finire a quel senso di vuoto affettivo e ciò trasforma anche la cosa più bella che sto facendo nella più tediosa e pesante, perché mi sento infinitamente solo.
  • nrkeynrkey Post: 144
    E paradossalmente, amo la solitudine.
    E' indistricabile per me per questa situazione,
  • nrkeynrkey Post: 144
    Che bella quella sensazione quando sei nei pensieri di una donna e lei scrive o parla di te perché le interessi.
  • nrkeynrkey Post: 144
    @Percipio
    Mi hai fatto ricordare che due anni dopo che mi lascia con quella ragazza che in pratica mi aveva scaricato, l'ho anche ricontattata per sapere come stesse. Ci scrivemmo tipo per un'oretta e lei mi disse: "L'altro giorno stavo sfogliando la cartella con le nostre foto e mi è venuta tanta nostalgia".
    Poi mi parlò anche della relazione che ebbe col tipo per cui mi mollò e insomma finì male perché capì che era un co:::::Finì lì, non ci sentimmo più.
    Ma a chi mai verrebbe in mente di fare una cosa del genere?? Solo ad uno stupido come me.
  • PercipioPercipio Post: 1,213
    @nrkey Non ci vedo nulla di male in quello che hai fatto. Mi sembra una cosa che fanno tutti quando hanno un po' di nostalgia per momenti che non torneranno più. 
  • nrkeynrkey Post: 144
    Io l'ho fatto perché per due anni dopo che ci siamo lasciati ho pensato solo a lei e morivo dalla voglia di sentirla, non so se sia una cosa che fanno tutti. Buona parte della gente di solito cerca di rifarsi una vita, guardare avanti e non pensare al passato.
Questa discussione è stata chiusa.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!

Scarica il libro: Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici