Salta il contenuto

101 modi per dare fastidio ad un Aspie... (ratatouille)

1356

Commenti

  • marielmariel Post: 1,551
    98) Quando qualcuno dice -Mi dispiace-
    99) quando qualcuno dice -Ci sentiamo-
    100) quando  dice - Mi fa molto piacere-
    101)........lo lascio libero.......
  • umas89umas89 Post: 365
    per me è:
    -aspettare
    -parlare di una cosa e poi cambiare argomento all'improvviso
    -cercare di fermarmi quando sto camminando avanti e indietro
    -rubarmi un oggetto tra le mani che usavo per giocare
    -gente che parla a bassa voce

  • somedaysomeday Post: 469
    modificato maggio 2012
    101,5 Lo immaginavo che ti mancava una rotella
    Siamo un rimasuglio di una vecchia razza, o l'inizio di una nuova? Sinceramente non me ne frega niente. Ma di sicuro non diventero' mai NT
  • HjoralHjoral Post: 119
    modificato aprile 2013
    102. Sei una persona orribile se non hai paura della morte!

    103. Devi essere ottimista, il mondo è così bello e tutto andrà bene!

    104. Non devi essere terrorizzato all'idea di quando sarai solo senza più i tuoi genitori (morti), sono cose che capitano!!

    105. Ma come fai a non capirlo?

    106. Ti preoccupi troppo, lascia che la vita vada come deve andare!

    107. Ma non sai parlare d'altro che di stelle? Che palle...

    108. Ma sei frigida? 

    109. Hai bisogno di un aiuto psicologico, non va bene essere anormali...

    110. La smetti di parlare con gli oggetti? Non ti rispondono mica!

    Soprattutto, mi irrita essere andata oltre il 101 ma questo è ciò che dà fastidio a me (le prime cose che mi vengono in mente). Se fosse possibile cambiare il titolo del thread, sarebbe meglio. Altrimenti cancellerò, se non va bene il mio commento. Grazie.
    "Per me i matti erano loro, per loro il matto ero io; ma loro - maledetti - erano molti di più."
  • Andato34Andato34 Post: 4,027
    modificato aprile 2013
    9 - Dire "Devi solo essere te stesso" ma poi non va mai bene niente di quello che uno fa.
    Questa è la più fastidiosa in assoluto. E poi quando ci si autocontrolla dicono invece di lasciarsi andare..
    Post edited by Andato34 on
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato aprile 2013
    110. La smetti di parlare con gli oggetti? Non ti rispondono mica!
    È proprio questo il bello, non ti rispondono e non ti giudicano! W gli oggetti! :P

    Come già scritto in un altro thread, non ho mai sopportato domande del tipo “Cosa farai da grande?”, e oggi non sopporto chi mi dice che non potrò mai lavorare e/o fare qualcosa di buono nella vita, cioè quasi tutti purtroppo…
  • PavelyPavely Post: 3,350
    (I miei 101...).

    1. "Mi raccomando torna a casa con i Numeri di casa dei tuoi compagni di classe" (Ah sì... fare amicizia è proprio la mia specialità)
    2. "Ma non hai ancora la fidanzata?". (No. Sarà strano?).
    3. "Studia!" (Ma lasciami finire di copiare queste versetto in armeno! Cavolo, ho quasi finito!).
    4. "Ma perchè non esci mai?". (Perchè sto finendo questo libro... non lo vedi?)
    5. "Sai... delle illustrazioni di Maria Sibylla Merian non è che ce ne freghi molto..." (Male. Sarete degli ignoranti?).
    6. "Ma perchè non lavori?". (Perchè non sono capace di cercarlo?)
    7. "Smettila di gioneggiare!". (Ma cosa significa?)
    8. "E' ora che tu prenda la patente". (Sarà che prima dovrei fare un po' di pratica?).
    9. "Ma davvero non sai andare in bicicletta?" (No, non so andare in bicicletta, sì, la odio, mi sta proprio sulle palle).
    10. "Facciamo a chi arriva prima?" (No. Tutto ciò che è competizione mi è odioso!".
    11. "Non saltare nella pozzanghera!" (Ma è divertente!).
    12. "Fai dei ragionamenti strani!" (Eh? Ma perchè?).
    13. "Guarda: il tuo ragionamento è giusto... ma sono le premesse ad essere sbagliate". (Ma le premesse le scegli tu?).
    14. "Smettila di contare le carte con le dita" (Mi rilassa, mi dispiace, non posso farci nulla).
    15. "Metti a posto" (E' già a p o s t o).
    16. "Dove l'hai messo?" (L'ho messo a posto).
    17.1. "Ma ti ricordi dove l'hai messo?" (Certo che lo ricordo).
    17.2. "...ok... dove l'hai messo?" (Dove deve stare).
    17.3. "... ti sto chiedendo di darmelo" (Ah... e non me lo potevi dire prima?).
    18. "Scegli". (Scegliere tra due opzioni? Ma io ne vedo mille?).
    19. "Che figa, troia, zoccola quella" (Chi? Perchè? Eh???).
    20. "Cosa farai da grande?" (Ma non son già grande?).
    21.1 "Smettila di fare il Bambino!"
    21.2. "Fai la persona adulta!".
    21.3. "I grandi non si comportano così". (Bene: ho 8 anni, perchè non dovrei fare i capricci?).
    22. "Cioè... quel cucchiaio di Totti... fantastica Roma.." (CHE PALLE LO SPORT!").
    23. "Potresti cambiare questo film? Non sarà un tantinello 'spaccacervelli'?" (Beh: se ti piacciono i film cretini, comprati un televisore).
    24. "Ancora non sei laureato?" (No. Che male c'è?).
    25. "Ma non sei ansioso di laurearti?" (Ma non sai quanto?).
    26. "Sai cosa... tra gli uomini c'è vera amicizia, non come tra le donne" (Sarà...).
    27. "I politici bla bla... i politici bla bla..." (Sbadiglio).
    28. - Ricevendo qualcosa da piccolo - "Come si dice?" (EH? Eh? Come si dice cosa? Mi stai chiedendo la pronuncia?).
    29. "Non si ringrazia birbantello?" (Ah...).
    30. "Devi telefonargli" (Ecco: io telefonare... oh mio Dio... certe telefonate...).
    31. "Smettila di ballare come uno scemo!" (... ci rimango male...).
    32. "Giochiamo a Rubabandiera?" (NO! O DIO SANTO!)
    33. "Facciamo le squadre..." (Dio che palle... rompermi i cogl**** a Ginnastica).
    34. "Senti hai 'due piotte' - duecento lire - che vojo annà a pijamme un caffé ar bar" (Bene: come parli?).
    35. "M'allunghi 'na biro?" (No. Ho solo una stilografica).
    36. "Ma davvero scrivi con la stilografica?" (Sei scemo? Mi hai appena visto).
    37. "Ma cosa fai tu nel tempo libero?" (Perchè mai dovrei dirtelo?).
    38. "Ma davvero non ti piacciono i 'Pacchi' su Rai1" (NO... lo odio!).
    39. "Ti avevo chiesto di aiutarmi" (Davvero? Quando? E che aiuto mi hai chiesto?).
    40. "Ma davvero hai passato tutto il pomeriggio a passeggiare da solo per Roma?" (Sì: cosa c'è di strano?).
    41. "Ti do ventimila lire... ma non andare a rinchiuderti com'è tuo solito in libreria!" (NOn ho capito: prima mi regali soldi e poi mi dici come devo spenderli?".
    42. "Smettila di comprare libri!" (Ma ne ho bisogno!).
    43. "Chiudi il libro ed esci" (Oh... ohhh...).
    44. "Quando parli sembri un libro stampato" (Bene: e cosa vorrà mai dire?).
    45. "Parlare con te è inutile. Si torna sempre all'inizio." (E quale sarebbe l'inizio?).
    46. "Non cambi mai opinione" (Ma se è giusta, perchè mai dovrei cambiarla?".
    47. *°ç*é°ç*éç*éç*é (Dio quanto odio l'intercalare fatto di parolacce... così... senza emozione...).
    48. "Ma un Jeans per venire a scuola no?" (Cos'hanno i miei pantaloni che non vanno?).
    49. "Pavél ma che pensi se me faccio un Sì? O me dovrei fà un Ciao?" (EH? Di cosa stai parlando?).
    50. "Pavél sei bravissimo. Come spieghi tu le Origini sociali del Primo conflitto mondiale..." (Che noia i complimenti).
    51. "Non puoi aver fatto un errore così stupido" (Se mi a i u t a v i...).
    52. "Questa cosa si fa come dico io" (Oh Gesù... così ci impiego 2 ore).
    53. - "CHIUSO PER RISTRUTTURAZIONE" -
    54. - "CHIUSO PER SCIOPERO" -
    55. "Buongiorno? Pavél? Quì è la Biblioteca... si è dimenticato di restituire i libri..." (Oh... che fastidio?).
    56. "Ma davvero vuole prendere in prestito tre trattati di scenotecnica nei Teatri del settecento?" (Sì, cosa c'è di strano?).
    57. "Se tu la smettessi di studiare Armeno e leggessi i libri dell'Università" (AHHHH...)
    58. "A te manca la Pidenda" (Eh?).
    59. "Non te lo do".
    60. "Smettila di girare su te stesso come una trottola" (Ma è divertente!).
    61. "Smettila di fare quei versi" (Ok).
    62. "Smettila di abbaiare per strada" (Oh... no... uffa).
    63. "Cammina dritto" (E ci provo...).
    64. "Dovresti fare Sport" (Dici?).
    65. "Ma cosa ascolti?" (Non ti piace la musica indiana?).
    66. "Alla tua età, io..." (Cosa mi interessa, puoi dirmelo?).
    67.1 "Pavél sta per iniziare l'Italia" (E cosa significa?).
    67.2 "Scusa... stà per iniziare a giocare l'Italia" (Ho di meglio di fare).
    68. "Perchè non giochi a Basket?" (Perchè odio lo sport).
    69. "Non sei razionale" (Non voglio essere razionale).
    70. "Non tutto è bianco e nero" (Sorrido: lo dici a m e?).
    71. "E smettila di chiedere scusa ogni volta che parli" (Sto cercando di essere g e n t i l e... gentile...).
    72. "Comprati...". (Dio santo... ogni capo che comprerei costa tantissimo... e come posso spendere tutti quei soldi?).
    73. "Non ti do i soldi per un Astrolabio" (...).
    74. "Non ti do i soldi per un Bussola d'ottone" (...).
    75. "Alza la televisione!" (Non è già alta!).
    76. "Manna cor volume che se spaccamo!" (...'se spaccamo'?).
    77. "Quali sono i tuoi ideali?" (E perchè ti interessano?).
    78.1 "Sei pesante" (100,4 kg).
    78.2. "Ok... intendevo dire Pedante" (Cosa c'è di male).
    78.3 "Ce di male che rompi le palle" (Come rompo le palle?).
    78.4 "Ahhhhh!!!" (Va bene... VA BENE).
    79. "Smettila di giudicarmi" (Non ti sto giudicando).
    80. "Smettila di guardarmi così" (Ma io starei leggendo).
    81. "Hai qualcosa da dirmi?" (Beh, no. Non ho nulla da dirti).
    82. "Tu nascondi qualcosa" (Certo. Mi sembra perfettamente normale).
    83. "Ti avevo detto rosso, non bordeaux" (Il Bordeaux E' UN ROSSO).
    84. "Che magnifico cielo blu" (Il cielo è celeste. E' di tutte le tonalità del Celeste. Il Cielo non è, non può essere blu).
    85. "Che magnifico olio, giallo come il sole" (Olio giallo...).
    86. "Ecco... questo maglione cachi/pesca/mela..." (ok, ti inventi i colori, non sei daltonico...).
    87. "Mi fido di te" (Ecco una cosa che mi da fastidio).
    88. "Tu non conosci la differenza tra Vero e Falso" (non sono neurotipico, come posso ragionare in termini binari).
    89. "Sai... le Emozioni di BASE sono poche... allegria, tristezza, ecc ecc" (Bum! La fiera delle stupidaggini!).
    90. "Sei spigoloso" (sono un soprammobile?).
    91. "Sei intelligente" (DIO SANTO... un paio di occhiali no, eh?).
    92. "Mi piace come scrivi" (Mi PIACCIO come scrivo, ci godo...).
    92. "Tu non dai retta ai giudizi". (Vero. Qualcosa di sbagliato?).
    93. "Cosa ne sarà di te?" (Non lo so proprio... come posso saperlo?).
    94. "Non hai niente da dire?" (No, semplicemente).
    95. "Pavél silenzioso..." (Sto zitto, è ovvio che io sia silenzioso).
    96. "Sai... dovresti cambiare modo di portare i capelli" (1. I capelli si portano?. 2. Cioè?).
    97. "Ti sono amico" (Grazie... ma perchè lo dici?).
    98. "Potresti..." (Ok: perchè non usi il presente? Perchè non dici: "Puoi?").
    99. "Un quaderno da due euro no? Eh? Sembra cartoleria di lusso tu?" (Beh: tenendo conto che scrivo dopo aver pensato... che male c'è?).
    100. "Abbassa la voce" (Ma se parlo sempre a bassa voce? Mah!).
    101. "Ti va di uscire..." (Ohhh...).
    Andato_87Tegretol
  • AleenaAleena Post: 1,050
    Chiedermi di smetterla di parlare da sola.


    I exist as I am, that is enough, If no other in the world be aware I sit content,
    And if each and all be aware I sit content.
    ---Walt Whitman
  • zisczisc Post: 1,603
    modificato aprile 2013
    parlare di  o pensare di rispettare opinioni (come rispetto in quanto opinioni se  incoerenti o formalmente errate) altrui quando la discussione si basa su criteri oggettivi
    mandragola77
  • zisczisc Post: 1,603
    cambiare idea a seconda del contesto sociale e non rendersi conto di stare ingannando le persone
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato aprile 2013
    @Pavely
    Sono d’accordo con te quasi su  tutto, e in particolare:

    10 (idem, che palle le competizioni), 12 (sei tu che non li capisci!), 19 (se ti piace perché la insulti? ma soprattutto come cacchio fai a dire che ti piace avendola vista solo una volta fisicamente?), 20 (questa domanda mi è sempre stata sul c….), 21 (bambino a chi?), 24 (l'università manco voglio sentirla nominare eccheccaz), 28-29 (spesso mi viene chiesto di dirlo tuttora), 34 (magari costasse ancora così poco! XD), 37 (…) 38 (eh?), 50 (se dici che sono bravissimo allora perché non credi in me? ipocrita!), 52 (le dittature non hanno mai fatto bene a nessuno), 63 (che significa “dritto”?), 64, 65 (pensa a te che ascolti quel truzzo di Emis Killa), 66 (vabbè…a volte lo dico anch'io), 69 (lo sono fin troppo), 75 (sì, spesso abbasso il volume, sia alla tv che alla radio), 91 (idem come il 50)…
    e infine il 96 (io vado come mi pare).
    La frase 15 non me la dice mai nessuno, tanto io già amo l’ordine per conto mio.
    Vorrei mi dissero più spesso le frasi 6 e 8, ma solo a patto di ricevere anche aiuti in merito.
    Le frasi 92 e 97 mi sono indifferenti, ma forse devo ancora capire la loro reale “pericolosità”.

    Inoltre non sopporto chi nomina Dio invano in ogni discorso (con tutto che sono ateo fino al midollo), o che mi si dà per scontato il fatto che io possa imparare a riparare i computer.
    E anche frasi del tipo:
    “Sei asperger, allora me li spieghi tu i codici html?” (li studiavo a scuola, peccato che me li sono scordati, peccato che la scuola italiana ti insegna solo a imparare tutto a memoria pur di prenderti uno stupido voto alto ed ecco le conseguenze)
    “Anziché piangerti addosso, goditi le fortune che hai” (quali fortune?)
    “Devi scopàre, ecco perché stai così…” (sì, le chiacchiere, e poi di questo non rimarrebbe nulla)
    …per non parlare di chi cerca traduzioni credendo che io sappia l’inglese…
    mandragola77
  • LunaLuna Post: 525


    @Pavely: incredibile, sono perfettamente d’accordo con i
    tuoi punti (ovviamente rifrendoli alla mia vita ed alle mie passioni)…tutti
    tranne uno: quello della bici…nonostante la difficoltà ad imparare ad andarci
    da piccola, ora mi piace molto.



  • HjoralHjoral Post: 119
    cambiare idea a seconda del contesto sociale e non rendersi conto di stare ingannando le persone
    SUPER D'ACCORDO.

    D'accordo anche con i punti di Pavely, specie il numero 46. 
    "Per me i matti erano loro, per loro il matto ero io; ma loro - maledetti - erano molti di più."
  • GinGin Post: 93
    Ci ho pensato su un po' è direi che il "neurocentrismo NT" è la cosa che mi da più fastidio, perché vanifica i miei sforzi umiliandomi e scoraggiandomi in ogni tipo di relazione.
    Per neurocentrismo intendo la tendenza errata a giudicare unilateralmente le altre condizioni neurologiche interpretandole in base ai criteri fenomenologici e caratterologici della propria neurologia.
  • DomitillaDomitilla Post: 3,101
    Straquoto il punto "“Devi scopàre, ecco perché stai così…”
    Come se l'universo ruotasse intorno al sesso. (Non è così, vero? Vero?!)
  • zisczisc Post: 1,603
    Straquoto il punto "“Devi scopàre, ecco perché stai così…”
    Come se l'universo ruotasse intorno al sesso. (Non è così, vero? Vero?!)

    per me no, c'e decisamente altro, ma quello puo' essere un vettore per un diverso tipo di comunicazione.


  • wolfgangwolfgang Post: 10,787
    @pavely 102: wolf che Ti dice: "ma davvero hai scritto 101 punti??" ;)
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • DomitillaDomitilla Post: 3,101
    Straquoto il punto "“Devi scopàre, ecco perché stai così…”
    Come se l'universo ruotasse intorno al sesso. (Non è così, vero? Vero?!)

    per me no, c'e decisamente altro, ma quello puo' essere un vettore per un diverso tipo di comunicazione.


    Questo è accettabile.
  • HjoralHjoral Post: 119
    Straquoto il punto "“Devi scopàre, ecco perché stai così…”
    Come se l'universo ruotasse intorno al sesso. (Non è così, vero? Vero?!)
    Quoto anch'io. Il sesso è la cosa che m'interessa meno sulla faccia della Terra. Forse un pochino più di come si programma la caldaia... ma siamo lì.
    "Per me i matti erano loro, per loro il matto ero io; ma loro - maledetti - erano molti di più."
  • HjoralHjoral Post: 119
    E aggiungo: "Ma possibile che dobbiamo comprarti da mangiare sempre le solite cose???"
    "Per me i matti erano loro, per loro il matto ero io; ma loro - maledetti - erano molti di più."
  • zisczisc Post: 1,603
    E aggiungo: "Ma possibile che dobbiamo comprarti da mangiare sempre le solite cose???"
    se va bene perche' cambiare?

    a meno di non farci una ricerca per migliorare la routine
  • zisczisc Post: 1,603
    Straquoto il punto "“Devi scopàre, ecco perché stai così…”
    Come se l'universo ruotasse intorno al sesso. (Non è così, vero? Vero?!)

    per me no, c'e decisamente altro, ma quello puo' essere un vettore per un diverso tipo di comunicazione.


    Questo è accettabile.
    un esempio
    http://en.wikipedia.org/wiki/Tantra
  • Andato_87Andato_87 Post: 3,049
    modificato aprile 2013
    E aggiungo: "Ma possibile che dobbiamo comprarti da mangiare sempre le solite cose???"
    Il che sarebbe pure un vantaggio, almeno sanno ciò che vuoi, a differenza di molti altri che, a metà mattina, sono ancora indecisi su cosa mangiare a pranzo e, in caso di adolescenti, stressano i loro genitori perché al ritorno da scuola vorrebbero trovare tutto pronto ma ovviamente non accade mai perché decidono tutto all’ultimo momento.
  • HjoralHjoral Post: 119
    modificato aprile 2013
    Appunto!!! Io lo trovo molto comodo! Mangio sempre la solita sequenza di cibi durante la settimana, al massimo posso mescolarla ma i piatti sono sempre quelli. Che problema c'è? Sono piatti anche sani! E anche se fosse, che male c'è a essere monotoni in alcuni settori della vita? Loro, invece, che fin dalla nascita fanno ogni cosa solo perché la fanno gli altri, passivamente, senza pensarci? Fumare, ballare, sposarsi, prolificare, battezzare i propri pargoli, sacrificare i propri sogni? Va beh, andiamo fuori tema. Immagino che dal loro punto di vista sia io quella che spreca la propria vita guardando le stelle. Pazienza!
    "Per me i matti erano loro, per loro il matto ero io; ma loro - maledetti - erano molti di più."
  • HjoralHjoral Post: 119
    Eccone un'altra, fresca fresca: "Ma io dicevo per scherzare, perché te la prendi?" 
    Da mia madre.
    "Per me i matti erano loro, per loro il matto ero io; ma loro - maledetti - erano molti di più."
  • marielmariel Post: 1,551
    @Pavely se la tua fidanzata nt ti chiede "mi vuoi bene?" tu cosa fai? Ti infastidisci e non rispondi o che altro?
  • Icaro89Icaro89 Post: 1,223
    Loro, invece, che fin dalla nascita fanno ogni cosa solo perché la fanno gli altri, passivamente, senza pensarci? Fumare, ballare, sposarsi, prolificare, battezzare i propri pargoli, sacrificare i propri sogni? Va beh, andiamo fuori tema. Immagino che dal loro punto di vista sia io quella che spreca la propria vita guardando le stelle. Pazienza!
    Già è vero...
  • HjoralHjoral Post: 119
    Stasera mi è arrivato un messaggio privato su un social network. Una mai vista né sentita che mi dà della sfigata così, dal nulla, e mi saluta piena di veleno.
    Non ho capito. Né il senso, né il motivo del messaggio. Certo che sono una sfigata. Almeno, dal suo punto di vista. E dunque? Non capisco. E anche se non ci fosse una ragione, non capisco perché ogni volta tutti i pazzi devo sempre beccarmeli io. 
    "Per me i matti erano loro, per loro il matto ero io; ma loro - maledetti - erano molti di più."
  • Icaro89Icaro89 Post: 1,223
    cambia le impostazioni della privacy e impedisci agli sconosciuti di inviarti messaggi.
    Tranquilla di pazzi ne è pieno il mondo e se non li incontri è un'eccezione.
  • HjoralHjoral Post: 119
    Purtroppo non si può più. FB ha deciso che i messaggi devono arrivarti comunque. Al massimo finiscono in "altri". Io sono tranquilla. Ma vorrei capire meglio i meccanismi che portano un nt a colpire un nd. O anche un altro nt. Per me non ha alcun senso. Comunque pazienza. E' solo un altro insulto gratuito da aggiungere alla lista.
    Andato_87
    "Per me i matti erano loro, per loro il matto ero io; ma loro - maledetti - erano molti di più."
Accedi oppure Registrati per commentare.


Ehi, straniero!

Sembra che tu sia nuovo da queste parti. Se vuoi partecipare accedi con le tue credenziali oppure utilizza il modulo di registrazione!